NUMERI UTILI 0375 PREFISSO 200493 Redaz. Casalmaggiore 201466 Fax redazione 2811 Ospedale 42000 Carabinieri 42288 Polizia stradale 40540 Polizia municipale 43784 Gas CASALMAGGIORE Il Co- mune di Casalmaggiore resi- ster in giudizio contro il ricor- sopresentato al Tar da Giusep- pe Stabili, residente in via Del Lavoro 9, contro lente locale casalese. Il cittadino ha chie- sto lannullamento del provve- dimento con cui il sindaco (al- lora Araldi) il 9 aprile 1991 lo invitava a ritirare una conces- sione edilizia (n 40/1991), previo versa- mento del contributo re- lativo agli oneri di urba- nizzazione ed al costo di co- struzione, pa- ri a 16.494.630 li- re. Stabili ec- cepisce in particolare la legittimit della richiesta formulata dal Comu- ne, il quale invece ritiene cor- retta la sua richiesta. Lincari- co di assistenza legale del Co- mune stato assegnato allav- vocato Cesare Nicolini del Fo- ro di Mantova. Limpegno di spesa di 1500 euro. La parola passaora al Tribunale ammini- strativo regionale di Brescia. di Marco Bazzani CASALMAGGIORE Attivit ricreativo-turistiche lungo il fiu- me Po. Qualcuno comincia dav- vero a crederci anche da noi. Nel giro di poche centinaia di metri, ai piedi dellargine tra Casal- maggiore e Fossacaprara, si regi- stra infatti un fiorire di attivit. Dallo scorso settembre, ad esempio, in localit Rodone ha aperto i battenti Free Horses, centro ippico affiliato Endas-Co- ni e dalle grandi ambizioni. Lidea dei gestori farne in futu- ro un vero agriturismo con tanto di ristorante. Il maneggio che gi ora offre scuola di equitazio- ne, pensione e addestramento cavalli, passeggiate organizzate sar dotato di un campo-osta- coli con tribuna. Risolto un con- tenzioso con il Comune per via di presunti (e non confermati) abusi edilizi, lassociazione spor- tiva Free Horses per ricever- ne i servizi necessario associar- si, ma la quota annuale abbor- dabilissima lanciata. Proseguendo verso Fossaca- prara, poche centinaia di metri prima della rampa che dallargi- ne scende verso il paese, da qual- che tempo si pu notare una ca- sa colonica con delle impalcatu- re. Ebbene, proprio nei giorni scorsi il Comune ha dato il via li- bera perch l possa insediarsi un altro ristorante, che si dice sa- r vocato al pesce. La zona in Piano Regolatore deputata al- linsediamento di strutture turi- stico-ricreative, ora arrivato lok dal punto commerciale. I la- vori di ristrutturazione sono ini- ziati ma lapertura non immi- nente. Si andr, almeno, alla prossima primavera. Ne riparle- remo pi diffusamente e con tut- ti i dettagli pi avanti. Parlando di turismo, va ricor- dato che nei prossimi giorni si prenderanno importanti decisio- ni anche per lattracco delle mo- tonavi a Casalmaggiore. Il 22 conferenza di servizio a Milano. CASALMAGGIORE La scuo- la della riforma: punti qualifican- ti e problemi aperti. Questo il te- ma di stringente attualit del convegno organizzato dal Li- ons Club Casalmaggiore per do- mani, con inizio alle 17.15, nellAuditorium Santa Croce. Proprio marted, in- fatti, arrivata la tanto sospirata circolare che detta i criteri discrizio- ne, e non solo, per ma- terne ed elementari: il tempo pieno, ad esem- pio, dovrebbe rimanere com ora. Ma una let- tura pi approfondita elatore potr darla, do- mani, Cristina Danese, insegnante elementare distacca- ta presso lassociazione Diesse-Di- dattica e innovazione scolastica, responsabile e consulente di Diesse per lo studio della riforma e della formazione docenti. E inoltre collaboratrice dellIRRE Lombardia per il monitoraggio della sperimentazione della rifor- ma e formatrice sugli argomenti relativi alla multiculturalit e al- la mediazione culturale. Si parle- r di scuola dellinfanzia, prima- ria e secondaria di 1 grado. Nellintroduzione delliniziativa, si ricor- da che la riforma del- la scuola del ministro Moratti parte dalla proposta di un nuovo impianto culturale. La scuola non pu pi essere un apparato dello Stato, ma deve trasformarsi in un ser- vizio reso da persone ad altre persone in una dinamica di responsabilit; la scuola non risponde anzitutto alloStato, ma alla Societ, cio al- lepersone che nella scuola opera- no: docenti, genitori e alunni. Il convegno valido quale corso di aggiornamento. (d.baz.) di Andrea Costa CASALMAGGIORE Va- sto in tutto il Casalasco il cor- doglio per la scomparsa di Luigina Arisi, 84 anni, vedo- va delling. Aleardo Roncai, avvenuta marted. La don- na, che lascia a piangerla il figlio Luciano, architetto e docente universitario del Po- litecnico di Milano, era mol- to conosciuta e stimata so- prattuttoper la preziosa ope- ra di volontariato svolta al- linterno della Croce Rossa di Casalmaggiore. Luigina Arisi, infatti, rico- pr lincarico di vicepresi- dente del sottocomitato fem- minile della Cri per circa 25 anni, dalla sua fondazione fi- no a quando la malattia che lha portata alla morte non le ha impedito di svolgere lattivit di volontariato nel- la quale ha sempre profuso energie ed impegno. E questa mattina, presso la chiesa di san Francesco, dove a partire dalle 9 si svol- geranno i funerali, a rende- re omaggio all84enne sar presente una delegazione del sottocomitato femminile della Croce Rossa guidata dalla presidentessa Lia Fer- rari e dalla vicepresidentes- sa Carla Invernizzi. Sar pre- sente in chiesa, naturalmen- te, anche il labaro dellasso- ciazione. Gi ieri mattina, Ferrari e Invernizzi hanno resoomaggio allasalma pres- so labitazione di via Vitto- rio Veneto 4da cui oggi pren- der il via il corteo funebre per la chiesa di San France- sco. La signora Arisi, oltre al fi- glio, lascia la nuora Chiara e le nipoti Chiara e Francesca. Numerose le attestazioni di cordoglio giunte ai famiglia- ri tra marted. Al termine della cerimonia funebre, la salma sar tumulata nel ci- mitero del capoluogo. Invece dei fiori la famiglia ha chiesto di devolvere le eventuali offerte all Croce Rossa o alla San Vincenzo. Un particolare ringrazia- mento stato rivolto al dot- tor Alessandro Tei per le cu- re prestate. Casalmaggiore SOLAROLORAINERIO SOLAROLO RAINERIO Forte cordoglio a San Gio- vanni in Croce e a Solarolo Rainerio per la scomparsa di Denis Ballanti, il tren- tuenne di cui saranno cele- brate nel pomeriggio di og- gi le esequie. I funerali ini- zieranno alle 14.30 parten- do dallabitazione di via Ri- pari 32 per la chiesa ed il ci- mitero locali. Denis stato ricordato dal gruppo dei suoi amici accomunati dal- la medesima passione per il mondo automobilistico e in particolare della Ferrari. Le macchine erano lasua vi- ta, ci hanno detto, e negli ul- timi anni le Rosse di Mara- nello gli avevano regalato, finalmente, tante gioie. Casalmaggiore Si trove- ranno questo pomeriggio alle 17 in municipio i sin- daci interessati allinter- ruzione per 36-48 mesi della linea ferroviaria Parma-Brescia pervaluta- re disagi e soluzioni. ) Un incarico anti-piccioni Casalmaggiore Il Co- mune ha riaffidato alla ditta Erre 2 di Ribuoli Gianfranco con sede a Ro- vereto di Novi (Mo) gli in- terventi di controllo e li- mitazione deipiccioni pre- senti nel centro storico. Spesa: 7.200 euro. ) Licenza edilizia per otto alloggi Casalmaggiore Alla dit- ta Progetti e Costruzioni srl il Comune ha rilascia- to il permesso edilizio per la ristrutturazione di un edificio ubicato in via Por- zio con la realizzazione di un negozio e di otto unit abitative. CASALMAGGIORE Tamponamento fra tre auto ieri intorno alle 8.20 in via Repubbli- ca davanti alla Fadani. Coinvolte la Citroen C3 guidata dalla 44enne casalese M.G.T., la Fiat Uno del 66enne G.P. di Lavagna (Ge) e la Nissan Terrano del 68enne G.R. di Casalmag- giore. Allospedale Oglio Posi presentata so- lo M.G.T. che ha riportato ferite guaribili in cinque giorni. Rilievi della polizia locale. CASALMAGGIORE Prosegue, intanto, lope- razione nuova scuola a Casalmaggiore. La ditta Benvenuti Costruzioni srl, aggiudicataria dei la- vori di realizzazione del nuovo plesso scolastico (scuola di base e blocco mensa), stata autorizza- ta dal Comune a subap- paltare i lavori di palifi- cazione (per un importo presunto di 80.000 euro), alla ditta Padania Viscon- ti Bruno di Milano. Si tratta di un interven- to dovuto alla natura del terreno per rendere pi solide le fondamenta del- ledificio. CASALMAGGIORE Luigina Arisi aveva 84 anni Denis Ballanti aveva 31 anni Il municipio Il maneggio Free Horses (foto Osti) Il futuro ristorante sotto largine di Fossacaprara Il ministro Moratti PELLETTERIA PELLICCERIA GRANDE ASSORTIMENTO DI GIACCHE IN PELLE NUOVO REPARTO ABBIGLIAMENTO IN TESSUTO PIUMINI - CAPPOTTI - LAPIN - MONTONI BORSE - VALIGIE E ACCESSORI IN PELLE DELLE MIGLIORI FIRME GRANDIOSE NOVIT ALLA FIDENZA: Centro Commerciale CASALMAGGIORE: Centro Commerciale Padano PARMA: Centro Torri Esclusivisti di zona TRE PUNTI CARDINALI PER LA PELLE tel. 0375/201435 Gioved 15 gennaio 2003 Questa mattina alle 9 laddio. Per 24 anni fu vicepresidente del sottocomitato femminile della Croce Rossa Ivertici e il labaro dellassociazione accompagneranno la cerimonia funebre in San Francesco Vasto cordoglio per Luigina Arisi Roncai Vasto cordoglio per il 31enne. Oggi (ore 14.30) laddio Solarolo, il saluto a Denis grande fan della Ferrari Casalmaggiore Licenza edilizia molto onerosa privato e Comune finiscono al Tar InBreve Summit sulla ferrovia interrotta Casalmaggiore.AipiedidellargineperFossacapraracunfiorirediattivit turistico-ricreative Po, cavalli e buona tavola Centro ippico con agriturismo e un nuovo ristorante Casalmaggiore, incidente con tre automobili Ferita donna di 44 anni Casalmaggiore. Tema di stretta attualit: ne discutono espertae insegnanti I segreti della riforma Moratti Domani in Auditorium (ore 17.15) convegno del Lions Club Scuola, subappalto per lepalificazioni Ristorante - Pizzeria Il Vesuvio II Specialit Pesce di Mare ****** Ampia sala per banchetti cerimonie e ricevimenti ****** Men fisso per il pranzo a E 11,00 ****** Pizza da asporto ****** Pizza a mezzogiorno Si accettano Ticket Restaurant Buoni Chef APERTO TUTTI I GIORNI Albergo La Rotonda Pensione completa - Aperto tutto lanno CASALMAGGIORE (CR) Via Volta, 10 - Tel. e Fax 0375 41557
Teatri C R E M O N A TEATRO PONCHIELLI C.so Vittorio Emanuele Tel. 0372 022001 - 022002 Vendi- ta biglietti stagione concertistica e prosa. Biglietteria aper- ta dalle 16 alle 19. Domani: Concerto di Elisa Sabato C 20.30 Stagione concertistica: concerto con i Wiener Kammerensemble C A S A L B U T T A N O TEATRO BELLINI Domenica C 21 Pillole dErcole regia di Maurizio Ni- chetti C R E M A CHIESA DI S. BERNARDINO AUDITORIUM MANENTI DomenicaC 17 Il giardino armonico, intorno a Monte- verdi SAN DOMENICO Prossimo appuntamento Promesse promesse di Neil Simon il 3 febbraio C A S T E L L E O N E TEATRO DEL VIALE DomaniC 21,15 La Locandiera di Carlo Goldoni C A S A L M A G G I O R E TEATRO COMUNALE SabatoC 21 Il Funambolo coreografie di Virgilio Sieni R O M A N E N G O AUDITORIUM GALILEI Riposo - Prossimo appuntamento: Il canto della rosa bianca 24 gennaio S O R E S I N A TEATRO SOCIALE DomaniC 21 Nord e sud con Gianfranco Iannuzzo SabatoC 21 Rassegna Romeo Sorini: Lagan del Teatro Provvisorio In sala Puera- ripresso il Mu- seo civico par- leranno del- lautore de LArialda: Ste- fano Crespi, critico darte e letterario, Fulvio Panze- ri, critico lette- rario che per Bompiani ha curato lopera omnia testo- riana e recen- temente ha pubblicato la biografia dellau- tore dellAmbleto. Lattore Jim Graziano Maglia interpreter un brano tratto da Factum est. Alle 19 presso Il Triangolo verr inaugurata la mostra Testori pit- tore. Nella galleria di vicolo del- la Stella saranno esposti 18 ac- quarelli realizzati nel 1977 epro- posti al pubblico solo una volta nel 1993, dopo la scomparsa del- lautore. Sono questi gli estremi di un omaggio testoriano che vuole rendere giustizia ad un an- niversario che passato sotto si- lenzio, almeno in citt. Ed pro- prio il silenzio dello scandalo che accompagn linteraesisten- za di Testori, autore scomodo per tutte le parti ideologiche, autore allergico a una definizio- ne di parte della cultura. Dal- lArialda al Fabbricone, dai Segre- ti di Milano ai capolavori teatra- li: Edipus, Macbetto e Ambleto, Giovanni Testori raccont la re- alt con la forza delle deforma- zione linguistica, con linvenzio- ne verbale. Ed proprio la paro- la che sincarna a fare da linea dominante nelle prove poetiche dei Trionfi, nei Lai, recentemen- te messi in scena dalla Compa- gnia Tiezzi Lombardi, ma anche nel testo di denuncia In Exitu in cui la figura del Cristo si sovrap- pone a quella di un tossico mo- rente nei bagni della stazione centrale di Milano. La lingua di Testori diventa lingua che esprime carne, umo- ri corporei e diviene uno strato verboso che porta con s i detri- ti della cultura, i segni di un pas- sato lontano che sintravvede nella pi umile e bassa umanit. Maria Rosa Romanini, direttri- ce e attiva organizzatrice della galleria Il Triangolo, con lincon- tro di sabato e linaugurazione della mostra che rimarr allesti- ta fino al 27 febbraio, propone non solo un omaggio allo scritto- re. La sua la conferma che possibile osservare gli anniver- sari in modo intelligente, intes- sendo i diversi linguaggi in una lingua che ha la forza di raccon- tare la vita sotto la lente dellar- te. Cinema C R E M O N A TOGNAZZI 1 Via Verdi 8 - Tel. 0372.458892 www.cinetognazzi.it E 7C 20.00-22.30 Natale in India TOGNAZZI 2 Via Verdi 8 - Tel. 0372.458892 E 7C 19.40-22.30 Lultimo samurai con Tom Cruise PADUS Via del Vasto 11 - Tel. 0372.30540 www.cinemacremona.it E 7C 20.00-22.30 Il paradiso allimprovviso di L. Pieraccioni CHAPLIN Via Antiche Fornaci 58 Tel. 0372-453005 www.cinemacremona.it E 7C 20.10-22.30 Il cartaio di D. Argento (V. M. 14 anni) FILO P. Filodrammatici 1 - Tel. 0372.411252 E 7C 20.30-22.30 Le invasioni barbariche MONTEVERDI - FABBRICA DELLE ARTI Via Dante 147 - Tel. 0372.407284 Riposo C R E M A MULTISALA Porta Nova - Via Indipendenza 44 Tel. 0373.218411 www.multisalaportanova.it Alla ricerca di Nemo / Il Paradiso allimprovviso / Master & Commander / Monalisa Smile / Looney Tu- nes / La macchia umana / Lultimo samurai / Il carta- io / In the Cut / Spy Kids 3 C A S A L M A G G I O R E ZENITH Piazza Garibaldi - Tel. 0375.40544 Riposo PIADENA ITALIA Via Libert 56 - Tel. 0375.980191 Riposo OST IANO CINEMADONROSA P.zza Sagrato 2 - Tel. 0372 840405 Riposo CASTELLEONE CINETEATRO Viale Santuario 7 - Tel. 0374 56052 Good bye, Lenin! SONCINO ASTOR Via Crema - Tel. 0374.85693 Il Paradiso allimprovviso SPINO DADDA VITTORIA Viale Vittoria - Tel. 0373.980106 Riposo LODI DEL VIALE V. Rimembranze 10 - Tel. 0371.426028 Riposo FANFULLA V. Pavia 4 - Tel. 0371.30740 Lamore tradotto MARZANI V. Vittoria - Tel. 0371.423328 In the Cut MODERNO C.so Adda 97 - Tel. 0371.420017 Lultimo samurai / Le invasioni barbariche / Il cartaio PIEVE F ISS IRAGA CINELANDIA M. PIEVE - Tel. 0371.237012 Alla ricerca di Nemo / Natale in India / Master & Com- mander / Looney Tunes / Il Paradiso allimprovviso / In the Cut / Spy Kids 3 / Il cartaio / Lultimo samurai MELZO ARCADIA Via Martiri della Libert - Tel. 02.95416444 Master & Commander / In the Cut / Alla ricerca di Ne- mo / Il paradiso allimprovviso / Sinbad / Il cartaio / Spy Kids 3 / Lultimo samurai / La compagnia del- lanello - Versione estesa ERBUSCO PORTE FRANCHE Via Rovato - Tel. 030.7717644 Alla ricerca di Nemo / Master & Commander / Sin- bad / In the Cut / Natale in India / Il Paradiso allim- provviso / Spy Kids 3 / Lultimo samurai TREV IGL IO CINEMANUOVO Via Mulazzani 9 - Tel. 0363-47345 Lultimo samurai / Il paradiso allimprovviso ROMANO DI LOMBARDIA MULTISALA IL BORGO S.S. 498 Soncinese - Tel. 0363.903816 Master & Commander / Il Paradiso allimprovviso / Looney tunes / Monalisa smile / La macchia umana / Lultimo samurai / Sinbad / Il cartaio / Hollywood Homicide P I A C E N Z A APOLLO Tel. 0523.324655 Riposo CORSO MULTISALA Tel. 0523.321985 In the cut / Monalisa Smile IRIS 2000 MULTISALA Tel.0523.334175 Il paradiso allimprovviso / Lultimo samurai / Mare POLITEAMA MULTISALA Tel.0523.338540 Natale in India / La macchia umana / Il cartaio PLAZA tel. 0523.326728 Alla ricerca di Nemo JOLLY Tel. 0523.760541 Le invasioni barbariche CINESTAR Tel. 0523.572011 Looney Tunes / In the cut / Sinbad / Master & Com- mander / Il paradiso allimprovviso / Natale in India / Monalisa Smile / Alla ricerca di Nemo / Il cartaio / Spy Kids 3 / Lultimo samurai B R E S C I A MULTISALA OZ Tel. 030.3507911 Monalisa Smile / Master & Commander / Il paradiso allimprovviso / Natale in India / Sinbad / In the cut / Looney Tunes / Alla ricerca di Nemo / Lamore tra- dotto / Il cartaio / Spy Kids 3 / Lultimo samurai / La macchia umana / La compagnia dellanello: maratona P A R M A ASTORIA Tel. 0521.771205 Master & commander CAPITOL MULTIPLEX Tel. 0521.672232 Il Paradiso allimprovviso / Il cartaio / Le invasioni barbariche LUX 1 Tel. 0521.237525 Lultimo samurai LUX 2 Tel. 0521.237525 Lultimo samurai NUOVO CINEMA ROMA Tel. 0523.244273 Chiusura ASTRA DESSAI Tel. 0521.960554 Riposo DAZEGLIO Tel. 0521.960554 Lamore tradotto EMBASSY Tel. 0521.285309 Thirteen - 13 anni / Alla ricerca di Nemo WARNER VILLAGE Tel. 0521.246911 Alla ricerca di Nemo / Master & Commander / Il Para- diso allimprovviso / Looney Tunes / In the Cut / Mo- nalisa Smile / La macchia umana / Natale in India / Spy Kids 3 / Lultimo samurai M A N T O V A ARISTON Tel. 0376.328139 Alla ricerca di Nemo MIGNON Tel. 0376.36623 Riposo CINE CITY Tel. 0376.340740 Il paradiso allimprovviso / Alla ricerca di Nemo / Na- tale in India / Master & Commander / Lultimo samu- rai / Il cartaio / In the cut / Spy kids 3 / Sinbad A S O L A SAN CARLO Via Libert 3 - Tel. 0376.720454 Riposo "La Provincia" declina ogni responsabilit per eventuali variazioni allultimo momento nei programmi e negli ora- ri degli spettacoli 43LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Cultura & Spettacoli Arte/1.Cremona,sabatoalle17 lincontroconPanzerieCrespi,alle19 linaugurazione Testori, intellettuale contro LagalleriaIlTriangoloorganizza lamostradiacquerellidelloscrittore ) Umberto Levi allIncontro Cremona Da sabato (inaugurazione al- le17) al 27 febbraio prossimo presso lagal- leria dArte LIncontro (corso Garibaldi, 92) in programma una mostra con opere di Umberto Levi. La galleria ospita in per- manenza anche sculture di Leonardo Luc- chi e Carlo Zoli. ) Rosabianca Cinquetti allAdafa Cremona Sabato prossimo alle 17,30 al- lAdafa (Casa Sperlari, via Palestro, 32) sa- r inaugurata la mostra Itinerari, opere di Rosabianca Cinquetti. Lallestimento re- ster aperto fino all8 febbraio. ) Carradore a La Saletta Cremona Sabato alle 17 allo studio dar- te La Saletta (corso Mazzini, 55) sar inau- gurata la mostra Ilmondo colorato di Vitto- rio Carradore. Lallestimento rester aper- to fino al 15 febbraio prossimo. ) Artedonna a Spazio arte Cremona Da domenica al 24 gennaio presso la galleria Immagini Spazio arte (via Beltrami) sar ospitata la collettiva Artedonna. ) Giorgio Mori a Fiorenzuola Fiorenzuola Sabato alle 17 presso il foyer del Teatro Verdi sar inaugurata la mostra personale di Giorgio Mori Liriche Figurazioni. Interverranno Luciano Cari- ni e Clara Carpanini. Lallestimento reste- r aperto fino al primo febbraio prossimo. CREMONA La sala espositiva al Dellearti de- sign hotel di Cremona (via Bonomelli, 8) dal 20 gennaio ospiter una mostra di opere recenti di Luigi Dragoni, artista cremonese che vive e la- vora a Bergamo. Il titolo complessivo dellespo- sizione Intersezioni darchitettura (mostra e ca- talogo a cura di Francesco Pagliari) descrive il carattere di ricerca delle opere, olii, tempere, tecniche miste che esplorano territori di sovrap- posizione fra larchitettura e le arti, dove lin- tensit emotiva muove segni e interpretazioni, strutture visive e sotterranee costituenti qua- si la ricchezza profonda della materia , dove lespressione pittorica si trasmette immediata nellosservazione partecipe. La mostra rester aperta fino al 21 marzo prossimo. di Nicola Arrigoni CREMONA Sdervisciate il siparium! quanto dice lEdipus di Giovanni Testori, personaggio della Trilogia degli Scarrozzanti, il capolavoro teatrale te- storiano. Ad alzare il sipario sul poeta, pittore e drammaturgo, morto il 16 marzo 1993, sar il circolo culturale Il Triangolo, sabato alle 17 nella sala Pue- rari con un incontro dedicato allintellettuale cui fa- r seguito linaugurazione alle 19 della mostra Te- stori pittore, presso la galleria di vicolo della Stella. Carnet 1 0 S C H E R M I W A L L T O W A L L C IN E B A R S A L A G IO C H I A m p io p ar c h eg g io G R A T U IT O C .so E ur op a T an g. us cit a s ta di o INFOPRENOTAZIONI 0523-572011 - www.cinestar.it - IN USCITA NAZIONALE TUTTI I FILM DEL MOMENTO PIACENZA SABATO E DOMENICA ANCHE ALLE ORE: VENERD E SABATO ANCHE ALLE ORE: PROGRAMMAZIONE DAL 9 AL 15 GENNAIO IL SIGNORE DEGLI ANNELLI: IL RITORNO DEL RE. DAL 22 GENNAIO PROIETTATO IN PI SALE! TUTTI I GIORNI ALLE ORE: 18.25 - 20.00 - 22.20 SABATO E DOMENICA ANCHE ALLE: 14.30 - 16.00 VENERD E SABATO SPETTACOLO NOTTURNO ALLE ORE: 0.05 DAL 22 GENNAIO DAL 22 GENNAIO TUTTI I GIORNI ALLE ORE: SABATO E DOMENICA SPY KIDS - MISSIONE 3D GAME OVER - 17.30 ALLE ORE: 14.00 - 16.00 - 18.00 IN THE CUT 20.15 - 22.30 0.45 SABATO E DOMENICA SINBAD ALLE ORE: 14.05 - 15.55 MONA LISA SMILE 17.50 - 20.05 - 22.15 0.30 IL PARADISO ALLIMPROVVISO 18.20 - 20.25 - 22.30 14.10 - 16.15 0.35 LULTIMO SAMURAI 17.30 - 18.30 - 20.30 - 22.00 14.30 - 15.30 0.05 - PROIETTATO IN PI SALE - IL CARTAIO (V.M. 14 ANNI) 17.25 - 20.05 - 22.20 15.00 0.35 SABATO E DOMENICA LOONEY TUNES - BACK IN ACTION ALLE ORE: 15.00 MASTER COMMANDER 17.20 - 20.00 - 22.40 0.35 ALLA RICERCA DI NEMO 18.10 - 20.15 - 22.20 14.00 - 16.05 NATALE IN INDIA 17.10 - 20.00 - 22.10 15.00 0.25 SONO APERTE LE PREVENDITE E LE PRENOTAZIONI!!! Giovanni Testori Giovanni Testori al ponte della Ghisolfa Lultimo samurai Oggi 18.25 21.30 Il cartaio Oggi 22.45 In the cut Oggi 20.10 22.35 Il paradiso allimprovviso Oggi 16.20 - 18.20 20.25 - 22.30 HOLLYWOOD HOMICIDE oggi: 17.15 SPY KIDS: MISSIONE 3D oggi: 18.10 ALLA RICERCA DI NEMO oggi: 16.25 MONA LISA SMILE oggi: 20.35 MASTER AND COMMANDER oggi: 20.00 - 22.40 LA MACCHIA UMANA oggi: 18.30 LOONEY TUNES oggi: 16.20 Arte/2. Cremona, dal 20 Dragoni allhotel Dellearti
Del caso stato informato il sostituto procuratore della Repubblica di Piacenza Anto- nio Colonna e sulla sua scriva- nia gi arrivato, con le testi- monianze di tutti i coinvolti, il verbale relativo alla matti- nata di tensioneal centro com- merciale Verbena. Accade tutto improvvisa- mente. La piacentina, giunta in auto dalle colline al polo commerciale che si affaccia alla statale Piacenza-Cremo- na, si muove tra gli scaffali. E una normale cliente per tutti ma non per gli agenti della vi- gilanza che, ormai esperti, so- spettano subito di lei perch da troppo tempo ferma nel- lo stesso reparto. Non si sba- gliano: la donna, sicura di non essere vista, mette le mani su una termocoperta e la infila sotto il giubbotto. Poi, oltre- passa le casse. Ma proprio l che viene bloccata: Ci mo- stri cosa nasconde sotto gli abiti chiedono gli agenti. Le reazione imprevedibi- le quanto violenta. La 50enne si scaglia contro le guardie giurate, cerca di divincolarsi e di guadagnare luscita, poi le colpisce con schiaffi e pu- gni. A quel punto, vengono al- lertati anche i carabinieri di Monticelli e la ladruncola definitivamente bloccata. Sale sullauto degli uomini dellArma e parte in direzio- ne della caserma di piazza Ca- sali. Raccolte le testimonian- ze della 50enne e degli addet- ti alla vigilanza, i militari in questo momentoretti dalvice- comandante Mirko Pandolfi- ni compilano il verbale e non possono non tenere conto di quei pugni che hanno lasciato il segno sul volto delle guar- die: lesioni che hanno trasfor- mato un semplice tentato fur- to da pochi euro in una tenta- ta rapina. Immediatamente viene informatoanche il magi- strato di turno: si deve decide- re tra denuncia e arresto. La piacentina evita le manette ma non unaccusa pesante. Chiedere de- naro a soste- gno della Pub- blica Assisten- za: lennesima truffa che fa leva sul buon cuore della gente. La se- gnalazione arrivata alla sede monticel- lese dellasso- ciazione da parte di una residente di Fossadello. La donna, nei giorni scorsi, ha risposto allo squillo di campanello di uno sconosciuto, che si presentato come volontario alla ri- cerca di fondi per lacquisto di una ambu- lanza. Contattati dopo linsolita questua, gli angeli del soccorso hanno smentito. In questi giorni stiamo inviando alle fa- miglie i consueti bollettini dadesione spiega il presidente della Pubblica Assi- stenza Gianfranco Maffini : ma nessuno di noi gira casa per casa domandando sol- di.Abbiamo allertato i carabinieri di Mon- ticelli. I militari hanno gi avviato le in- dagini. (r.m.) di Riccardo Maruti MONTICELLI Sichiama Co- municator Magazine: un nuo- vo format televisivo in onda su Tele Sol Regina alle 20.30 di ogni sabato. Pensato e realizza- to nella sede operativa di Foga- role, il programma una crea- zione di Manuele Villa (diretto- re della produzione), Eleonora Busi (presentatrice e intervi- statrice) e Luca Bergamaschi (art director). Un prodotto fat- to in casa ma di alta qualit: ta- glio giovane, piglio sbarazzino e brillante, il format si propone come uno spaccato sulla crona- ca, il costume, lo sport e la cul- tura locale. Principalmente in- centrato sullarea cremonese, il settimanale che sabato vi- vr la sua terza messa in onda sta progressivamente allar- gando i propri orizzonti. Tanto che dalla seconda settimana di febbraio e con unimpostazio- ne dedicata prettamente al ver- sante piacentino, previsto lo sbarcosullemittente Teleduca- to, che ospiter la trasmissione ogni gioved sera alle 20.15. E gi da sabato Comunicator Ma- gazine approder pure sugli schermi di Tv Mantova e, con- temporaneamente in tutta Eu- ropa, verr trasmesso addirittu- ra sul canale satellitare Punto- sat sulla frequenza 111199. Stiamo evolvendo la formula di puntata in puntata spiega Villa, per anni operatore di Te- lecolor e, ora, responsabile del- la casa di produzione S.M.S. Arl : il nostro target etero- geneo, anche perch cerchia- mo di conciliare un approccio pi serio e uno pi disimpe- gnato e, crediamo, innovati- vo, con una giusta dose di au- toironia aggiunge Bergama- schi. Insomma: un contenitore al passo coi tempi (a partire dal- la grafica accattivante) per un contenuto davanguardia. Pun- tellato dalla piacevole presen- za della bella Eleonora Busi e perfezionato dal supporto tec- nico dello studio piadenese Di- rac, Comunicator Magazine ha in serbo progetti ambiziosi. Uno dei prossimi anticipa Villa un servizio realizzato a New York. Castelvetro Se la cave- ranno in pochi giorni i due automobilisti feriti marte- d sera, nello scontro tra auto (nella foto) che tra le 19.30 e le 20 ha paralizza- to la circolazione lungo la statale die- ci, tra Cro- ce Santo Spirito e il ponte sul Po. Al- lospedale sono finiti il 26enne di Milano L.T., che guidava una Fiat Punto e G.V., 23 anni, resi- dente a Castelvetro, al vo- lante di una Mercedes al momento dellimpatto. Di- namica al vaglio dei cara- binieri di Monticelli. 30 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Cremonese - Piacentino di Ezio Tira VOLONGO Esiste un gior- no che, dalle nostre parti e a Volongo in particolare, non ha eguali in tutto il resto del- lannata in fatto di riti, usan- ze, credenze popolari, folclo- re: il 17 gennaio, giorno dedi- cato a S. Antonio abate protet- tore degli animali. Questa ri- correnza, tanto particolare quanto sentita (soprattutto anni addietro), racchiude si- gnificati e ritualit che affon- dano le radici nellantico mon- do contadino, traendo origine dalla devozione dei lavorato- ri dei campi per questo Santo protettore del prezioso e ne- cessario patrimonio animale, in particolare quello da stalla e da cortile. Riti religiosi e pa- gani, propiziatori o meno, piatti tipici della cucina loca- le: tutte usanze che, pi o me- no intensamente, sopravvivo- no ancora, come quella di ac- cendere grandi fal nella se- ra. Questanno il fal principa- le, quello costruito dalla Pro loco vicino al centro sportivo comunale non altissimo, non la classica, slanciata ca- tasta appuntita a sezione qua- dra alta 20 metri come di soli- to si usa innalzare a Volongo, ma pi tozzo, massiccio, con una base di almeno 10 metri di diametro. La fiammata dunque non sar alta, ma gros- sa. Per la festa si far come sempre. E poi, spettacolo a parte, sono sempre stati fuo- chi propiziatori: per onorare il santo protettore degli ani- mali; per allontanare il fred- do dellinverno; per predire landamento dellannata agra- ria in base a come si sviluppa- no le fiamme; per bruciare le cosebrutte che accadono, rap- presentate dalla vecia, il fan- toccio di paglia e stracci issa- to sulla sommit dei roghi. Sabato dunque si far festa vicino al campo di calcio, die- tro ai campi di tennis e bocce. Laccensione allenorme muc- chio di legna prevista per le 21 e mentre il gran rogo illu- miner e scalder i presenti, la Pro loco offrir ceci e vin brul. OSTIANO Fuoco an- che a Ostiano. Sabato tre diversi fal illumineran- no la notte. Sono gi pron- ti quello di San Rocco e della contrada Osse. Ma il fal pi importan- te, per tradizione, quel- lo dei Molini, dove esiste un vero e proprio comita- to chiamato la repubbli- ca dei Molini e che ogni anno prepara la festa per la sera di SantAntonio. In effetti, il fal dei Moli- ni ha sicuramente un fa- scino particolare, perch viene costruito sulla riva del fiume Oglio e le fiam- me rispecchiandosi nelle acque offrono uno spetta- colo di luci e colori unico e suggestivo. Il fal risponde a una tradizione antica, dove si fondono sacro e profano, in un avvenimento che trova le proprie origini nella simbologia dellacul- tura contadina, in riti pro- piziatori della fertilit dei campi e della clemen- za dellinverno. (s.t.) SESTO Tremilacinquecento euro a disposi- zione degli studenti di Sesto pi in gamba. Li ha stanziati la giunta comunale, suddividendo- li in ben sedici borse di studio, per premiare impegno e merito dei ragazzi che mostrando la pagella fanno sempre unottima figura. Sei as- segni da 120 euro luno andranno ai migliori alunni delle medie, otto da 230 a quelli delle superiori e due da 500 agli universitari. In co- mune sono gi disponibili bandi e modelli di domanda, baster compilarli e riconsegnarli agli uffici entro fine febbraio, autocertifican- do anche i redditi conseguiti nel 2002 da tutti i componenti la famiglia. A proposito di redditi, da questanno, a differenza dei precedenti, scattano le nuove regole approvate dal consi- glio comunale a fine dicembre 2003. La com- missione giudicatrice presieduta dallassesso- re alla cultura Pietro Marca, per stabilire la graduatoria, valuter infatti i numeri denun- ciati al fisco (che diventeranno quindi lago della bilancia) solo ed unicamente nei rari ca- si in cui la media aritmetica di voti e giudizi avr lasciato alla pari due o pi concorrenti. Caorso Due giovani di Caorso sono stati sorpresi dai carabinieri della sta- zione locale, laltra notte, mentre nella loro auto parcheggiata lungo una carraia fumavano uno spi- nello. Addoso, avevano anche tre grammi di ma- rijuana. Identificati e poi accompagnati in caser- ma, sonostati segnalati al- la prefettura come assun- tori di sostanze stupefa- centi. Castelvetro Schianto, ie- ri mattina intornoalle undi- ci, lungo la corsia dellA21 che da Cremona porta ver- so Piacenza, tra il casello di Castelvetro e la barriera di La Villa. Si trattato di un fuori strada e nellimpatto rimasto coinvolto unauto- mobilista che, comunque, non ha avuto bisogno di cu- re mediche. Sul posto, per i rilievi di legge, una pattu- glia della polizia stradale di Cremona. San Pietro in Cerro Scontro tra auto, due don- ne ferite. E successo ieri alle 16 e nellincidente so- no rimaste coinvolte la Re- nault Twingo condotta da Carla R., piacentina di Vil- lanova classe 1965 e la Ford Fiesta con alla guida Graziella Q., 52enne di Pia- cenza.Entrambe trasporta- te allospedale se la cave- ranno in 15 e 20 giorni. Sul posto medici del118 e cara- binieri di Cortemaggiore. San Salvatore Mais sul rinnovato rond di San Salvatore. Ieri nel primo pomeriggio, intorno alle 15.30, un camion ha per- so parte del suo carico di mais, probabilmente a causa di una manovra troppo violenta. La quan- tit modesta ha comun- que evitato disagi pesan- ti e non nemmeno stato necessario lintervento sul posto delle forze del- lordine. Sesto Venerd 23 febbraio per festeggiare s. Agnese messa nella parrocchiale e cena alloratorio. Le iscrizio- ni (la quota di 20 euro) so- no gi aperte. Basta rivolger- si a Bruna Cantarini (tel. 0372-76055), Anna Arcari (tel. 0372-76408), Luisa Do- maneschi (0372-76119) eTer- ry Fusari (tel. 0372-76014). InBreve di Mauro Cabrini CASTELVETRO Bloccata dopo un furto allinter- no del supermercato Bennet, si scagliata contro gli agenti della vigilanza che lavevano appena sorpre- sa e li ha colpiti ripetutamente con schiaffi e pugni. La ladra una donna, una 50enne piacentina resi- dente in Valnure. Presa in consegna dai carabinieri di Monticelli, stata denunciata a piede libero e il contatto con le guardie in servizio al centro commer- ciale le costato unaccusa pesante: tentata rapina. I carabinieri di fronte al centro commerciale Verbena: sono intervenuti per bloccare una donna dopo un furto Una guardia Gianfranco Maffini Volongo: si prepara la catasta Manuele Villa, Eleonora Busi, Luca Bergamaschi Villa e Busi nello studio tv Castelvetro.Mattinatamovimentatanel supermercatoBennetalcentrocommercialeVerbena Dopo il furto, picchia gli agenti Primarubaunatermocopertapoisi scagliacontro lavigilanza Una 50enne piacentina bloccata e denunciata per tentata rapina Vuole fare unofferta per la Pubblica? Castelvetro, una truffa Volongo.Perpropiziare lannataagraria I fuochidiS.Antonio secondotradizione Sabato grande festa e fal con la Pro loco Monticelli.Progettoambiziosonegli studidiregistrazionediFogarole Se la tv giovane Nuovoformat:cronaca, sport earte Anche a Ostiano fiamme sullOglio Borse di studio a Sesto Due giovani sorpresi con marijuana Schianto in A21 a Castelvetro Castelvetro, i feriti non sono gravi S. Pietro in Cerro Scontro: due ferite San Salvatore Mais sul rond Sesto, s. Agnese
di Antonio Guerini SCANNABUE Solo un bim- bo di un anno rimasto a Zin- gonia, nel centro iperbarico per completare la terapia. Gli altri nove componenti del gruppo di romeni rimasti in- tossicati marted pomeriggio sono stati dimessi ieri matti- na. Si sapeva che le loro con- dizioni non erano gravi, e in- fatti il trasporto nel centro specializzato in provincia di Bergamo era stato adottato in via precauzionale. Pi deli- cato, se si vuole, il trattamen- to per un bimbo di appena un anno di vita. Ma gi oggi an- che il pi piccolo componen- te del gruppo di extracomuni- tari dovrebbe far ritorno a ca- sa. I dieci romeni (probabil- mente due gruppi famigliari) abitano nella stessa vecchia casa in via Risorgimento a Scannabue. Marted pomeriggio hanno tutti avvertito un leggero ma- lore e hanno subito collegato il fatto al malfunzionamento dellimpianto di riscaldamen- to. In ospedale a Crema ci so- no arrivati da soli, nel senso che stato un loro parente a sobbarcarsi il trasporto. Una volta al pronto soccor- so hanno raccontato i sintomi ai medici, i quali hanno aller- tato le forze dellordine. Nel- la casa di via Risorgimento so- no infatti arrivati i carabinie- ri della stazione di Pandino e i vigili del fuoco del distacca- mento di Crema. Hanno com- piuto un sopralluogo e pare che effettivamente abbiano riscontrato il malfunziona- mento dello scarico dei fumi. I medici dellospedale di Cre- ma non hanno comunque vo- luto correre rischi e hanno in- dirizzato lintero gruppo al centro iperbarico di Zingo- nia. Il trattamento durato lintera notte per nove dei dieci ricoverati, e ieri gli stes- si sono stati dimessi. Come detto invece stato trattenu- to il bambino. Prima di rientrare nella lo- ro abitazione limpianto di raccolta ed espulsione dei gas di scarico naturalmente stato sistemato. E a questo punto non dovrebbero esser- ci pi pericoli. 24 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004il Cremasco Scannabue. Il monossido di carboniosi era sprigionatodallimpianto di riscaldamento dellabitazione Solo il bambino in iperbarica Tuttiacasaglialtri noveromeni intossicati SERGNANO RIVOLTA Valorizzare il centro sociale di via Renzi per farne luogo di aggregazione e di parteci- pazione sia per i giovani che per gli anziani. E' questo lo scopo del progetto predisposto dall'asso- ciazione culturale Ildebranda, dall'Auser provin- ciale e locale e dall'Universit Popolare delle Li- berEt-Scuola di Pace di Cremona, presentato re- centemente alla stampa. Francesco Castelli, pre- sidente di "Ildebranda" e coordinatore dell'ini- ziativa, finanziata dal Comune con un contributo di 5.880 euro, ne ha illustrato i contenuti pratici: i corsi di teatro contemporaneo, disegno di base, fo- tografia, sommelier, inglese (gi iniziato) e decou- page, l'apertura di una ludoteca, le serate musica- li in stile jam session, le proiezioni cinematografi- che suddivise in alcune rassegne a tema (la prima prender il via a met marzo ed avr come filo conduttore la disbilit), le mostre e le serate a te- ma con lo scopo di presentare associazioni umani- tarie ed infine la rassegna d'arte "Contemporane- amente". Giuseppe Strepparola, presidente del- l'Auser provinciale ha sottolineato come questo progetto nasca dalla collaborazione fra pi asso- ciazioni (cosa che ha voluto evindenziare anche l'assessore comunale ai Servizi Sociali e Sanit Angelo Cirtoli). Anche il sindaco Marta Mondoni- co ha rimarcato come questo progetto risponda agli intenti dell'Amministrazione comunale. SERGNANO E poi si dice che in Italia si legge poco: la biblioteca di Sergnano passata da 5004 a 6792 prestiti. Lo rimarca lassessore Luisa Co- mandulli nella relazione relativa al settore scuola e cultura, allegata al bilancio di previsione 2004. Labiblioteca, come gli altri appuntamenti cultu- rali di Sergnano, sono importanti per la vita dei cittadini - sottolinea la Comandulli -. Abbiamo sempre visto la locale biblioteca come una realt in movimento, cardine su cui hanno poggiato tut- ti i nostri progetti, una struttura che apprende e migliora, idea base che ci ha spinto in questi anni a fornire servizi sempre pi moderni. Idea che, puntualizza lassessore alla cultura si tramuta- ta in fatti e per citare alcuni dati ricordo che sia- mo passati da una apertura settimanale di 20 a 26 ore la settimana, incrementando il numero degli iscritti di oltre il 10 per cento, cui si aggiungono i 231 iscritti al video-musici-club. I prestiti hanno visto un incremento considerevole. Da 5004 sia- mo passati a 6792. La Comandulli osserva che c stato un forte rinnovamento del patrimonio li- brario con lacquisto di enciclopedie aggiornate per i pi piccoli, di moderne guide turistiche sen- za dimenticare lapertura di nuove aree: zona bambini dai 0-6 anni, Mediateca, Scaffale multi- culturale, Punto lettura a Trezzolasco. Angelo Lorenzetti ) Viaggio a Fatima con la parrocchia Pandino La parrocchia di Pandino ha program- mato un viaggio a Fatima e Santiago de Composte- la dal 22 al 29 aprile. Quo- ta di partecipazione, 1060 euro. Iscrizioni en- tro il 15 febbraio versan- do lacconto di 460 euro. ) Ufficio pubblico aperto in Comune Offanengo Il comune di Offanengo ha attivato un ufficio per le relazioni con il pubblico (Urp), an- nesso al Servizio affari ge- nerali-Economato. Re- sponsabile del servizio la signora Elena Riboni. Il nuovo servizio inseri- to nel sito del comune www.comuneoffanen- go.it. BAGNOLO CREMASCO Loratorio San Giovanni Bo- sco ha programmato anche questanno un cineforum ri- volto espressamente a tutte le fasce det a partire dagli adolescenti, con lobiettivo di coinvolgere anche giovani, educatori, genitori e adulti in genere. La scelta dei films stata orientata nella direzio- ne di pellicole tematiche, che affrontino problemi e argo- menti di attualit che coinvol- gono le famiglie. Il responsa- bile delloratorio, don Loren- zo Roncali, si assume il compi- to di introdurre ogni film con una lettura critica che aiuti il pubblico alla lettura della pellicola. Al termine previ- stounbreve dibattito, a secon- da della durata della proiezio- ne. Il don si riserva, comun- que, di discutere i films e di- battere i temi affrontati negli incontri di catechesi con ado- lescenti e giovani. La rasse- gna iniziata con Mystic Ri- ver, che ha affrontato il te- ma della pedofilia.Marted 20 sar presentata la pellicola Caterina va in citt. Lulti- mo appuntamento, marted 10 febbraio, sar con Ele- phant.Le proiezioni iniziano alle ore 21; lingresso costa 5 euro, un prezzo speciale sottolinea don Lorenzo. MADIGNANO La popolazio- ne residente a Madignano si avvicinata alla soglia delle tre mila unit. Nel corso del 2003 passata da 2925 a 2964. Lincre- mento stato determinato sia dal movimento naturale che da quello migratorio. I nati so- no stati 41, contro 20 deceduti. Le due sezioni elementari (fra 5 anni) sono assicurate. Le per- sone che hanno lasciato Madi- gnanoper trasferirsi in altre lo- calit sono state 101, mentre quelle giunte da fuori sono risultate119. Le famiglie resi- denti registrate assommano a 1095. La presenza di persone stra- niere, per lo pi extra europee, cresciuta, concorrendo allin- cremento della popolazione: da 81 sono diventate 99. Per quanto riguarda i matri- moni nelle due parrocchie (Ma- dignano e Ripalta Vecchia) so- no state celebrate le nozze di dodici coppie, mentre unadeci- na di persone madignanesi (uo- mo o donna) si sono presentate davanti allaltare in altrecomu- nit parrocchiali. I matrimoni civili sono stati due in comune a Madignano, mentre due sono stati ufficializzati nei paesi stranieri di provenienza. E sta- ta rilevata una flessione nelle celebrazioni al santuario del marzale. La studentessa pi giovane ad ottenere il riconoscimento della giuria, stata Sara Mari- conti. Il suo disegno raffigu- rante l'albero di Natale, ha colpito i giurati per l'originali- t delle scelte cromatiche che sembrano dare vita ai regali sotto l'albero. Primo premio che si sono meritate anche Greta Balduzzi (classe secon- da), Giorgia Ogliari (classe terza), Alberta Staffini (clas- se quarta) e Andrea Cremona (classe quinta) che si sono ag- giudicate la palma di vincitri- ci grazie all'inusuale capacit espressiva dimostrata nella rappresentazione del Natale. Ma non sono mancati i ricono- scimenti anche asecondi e ter- zi classificati. La piazza d'onore andata a Roberto Boghi, Iulia Victo- ria Baicu, Federico Boara Lu- ca Meni, Miriam Anna Vho, Giada Pezzoli, Giulia Moretti, Giulia Rottoli, Martino Tioz- zo e Gabriele Marazzi, che in- sieme agli altri vincitori han- no ricevuto in premio un pic- colo pacco contenente libri e pastelli colorati. di Gianluca Maestri PIERANICA Prende forma quello che sar il nuovo Piano Regolatore di Pieranica, progetta- to dall'architetto cremasco Paolo Monaci. La Giunta Comunale ha di recente approvato la re- lazione preliminare di inquadramento dello strumento urbanistico. Domani, alle 10.30, nel municipio di via Marconi, sindaco ed ammini- stratori pieranichesi ne discuteranno in confe- renza di servizi con Regione, Provincia, Arpa, Asl e comuni limitrofi (Vailate, Torlino Vimer- cati, Capralba e Quintano). Venerd 23 genna- io, alle 21, in municipio, il nuovo Prg sar pre- sentato alla popolazione nel corso di un'assem- blea pubblica. Sono previste molte novit, pri- ma fra tutte l'espansione dell'area produttiva con altri 18.000 metri quadri. Novit anche per quanto riguarda i servizi. Spicca l'individuazio- ne di una zona a sud del centro abitato, al confi- ne con Quintano, per l'eventuale collocazione di un edificio scolastico e dell'ufficio postale. Si prevede inoltre la creazione di parcheggi sia nella zona sud (1.665 metri quadrati) che lungo la strada che porta al cimitero che nell'ambito di nuove lottizzazioni. Anche alcuni servizi gi esistenti verranno ampliati o completati. E' il caso dell'area adiacente il centro sportivo (1.900 metri quadrati in pi che daranno la pos- sibilit di costruire nuovi impianti), della scuo- la materna e del parco pubblico di via Don Do- minoni. Quanto all'edilizia si punta molto sul recupero degli edifici rurali. Verranno aumen- tate le volumetrie nelle zone residenziali che ri- salgono agli anni '70 ed '80 e verranno previste nuove aree. In riferimento alla viabilit si pun- ta al duplicamento di via Roma, grazie ad una stradaparallela posta pi a sud, alla riqualifica- zione degli innesti che collegano l'area produt- tiva alla provinciale 2 e al completamento di al- cune strade. Un occhio di riguardo viene dato anche all'ambiente, con il vincolo di tutela po- sta sui sei fontanili pi un "corridoio ecologi- co" in corrispondenza della roggia Acquarossa. Azienda metalmeccanica CERCA 1 disegnatore anche con minima esperienza su programma tridimensionale. 1 fresatore addetto ad alesatrice CNC ECS X7000 Y2500 Z1000 Telefonare allo 0374.57203-58106 - fax 0374.350705 RIVOLTA di Emiliano Cuti PANDINO Si conclusa in un'aula stra- colma la rassegna grafica 'Disegna il Nata- le'. Un'iniziativa organizzata dalla Pro Lo- co e patrocinata dall'amministrazione co- munale, che ha proposto l'esposizione del- le "libere espressioni figurative" dei giova- ni alunni delle scuole elementari di Pandi- no e Nosadello. E, domenica sono arrivati anche i premi, assegnati agli elaborati pi belli. Un arduo compito portato a termine da una giuriadi'esperti' composta dal presi- dente della Pro Loco Antonio Bertazzoli, dall'architetto e restauratore Giorgio Ver- setti e dal professor Ottorino Pellegri. La vecchia casa di via Risorgimento, a Scannabue, dove sono rimasti intossicati dieci romeni per via del malfuzionamento dellimpianto di riscaldamento La premiazione di Greta Balduzzi Il pubblico presente alla premiazione Assume a titolo di incarico della durata massima di sei mesi: N.1 DIRIGENTE MEDICO DI NEUROLOGIA scadenza domande: MARTED 27 GENNAIO 2004 Le domande, redatte in carta semplice, sulla base dei moduli forniti dal- lAzienda, devono essere prodotte entro la data suindicata, allUfficio Personale dellAzienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema, via Macall n. 14 (tel. 0373 280219). La distribuzione dei moduli e la relativa consegna nonch eventuali in- formazioni sono previste esclusivamente dalle ore 10,30 alle ore 12,30 dei giorni feriali, sabato escluso, presso lUfficio Personale dellAzien- da e il marted e gioved pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 16,30. LAZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE MAGGIORE di CREMA tel. 0373 / 82709 fax 0373 / 80848 Ricerche di Personale dal Cremasco On Line: www.cremonaonline.it Teatro, foto, vini, lingue per il Centro sociale Le proposte per farne un luogo di aggregazione e di partecipazione del paese Biblioteca, nel 2003 lettori in forte aumento Soddisfatta lassessore Comandulli: premiati nuovi orari dapertura e iniziative Bagnolo Cremasco, oratorio: al via il cineforum Madignano, la popolazione sfiora quota tremila Pandino. Chiusa la rassegna grafica voluta da Pro loco e Comune Disegna il Natale: i premiati Gli alunni Sara, Greta, Giorgia, Alberta e Andrea Pieranica. Gli aspetti pi interessanti Nuovo Prg, domani conferenza di servizi InBreve

La Storia universale a Roma Ieri lapresentazionedelloperaalSenatoeallaCamera Sabato 17, dalle 10 presso il palazzo Stanga di via Palestro 36 (nella foto) in programma il tradizionale raduno annuale dellAssociazione Diplomati Istituto Agrario Stanga. In program- ma saluti ed auguri per lanno appena iniziato, deposizione di una corona di fiori alla lapide degli ex allievi defunti, celebrazione della Messa e incontro organizza- tivo. Lincontro offrir anche loccasione per una ripresa del- le iniziative culturali, organizzate dagli ex allievi a favore de- gli allievi. PIANO DELLOPERA E composta da 16 VOLUMI di 120 pagine ciascuno per un totale di 1.920 pagine Preistoria e prime civiltVOLUME 1 Grandi imperi dellAntichitVOLUME 2 Il mondo grecoVOLUME 3 Roma: dalla fondazione allimperoVOLUME 4 Lo splendore delle culture orientaliVOLUME 5 Lalto Medioevo e lIslamVOLUME 6 Il basso MedioevoVOLUME 7 Gli inizi dellet ModernaVOLUME 8 America precolombiana e colonialeVOLUME 9 Il mondo sotto il segno dellassolutismoVOLUME 10 Lera delle rivoluzioniVOLUME 11 Europa e America nel XIX secoloVOLUME 12 Il dominio dellEuropa sul mondoVOLUME 13 Un mondo in guerraVOLUME 14 Dalla Guerra Fredda al disarmoVOLUME 15 I nostri giorni / Indice di consultazioneVOLUME 16 1 uscita: luned 19 GENNAIO 2004 16 uscita: luned 3 MAGGIO 2004 19LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Cronaca di Cremona ROMA Prima al Senato, poi alla Camera dei deputati: il Tour di presentazione romano della Storia Universale ha fatto tappa a Palazzo Madama e poi a Palazzo Valdina riscuotendo pi successo di quanto francamente ci si attendeva. AL SENATO Il senatore Grillotti ha fatto da guida planando in Sala Stampa con il passo e la sicurezza di un padrone di casa. Alle 14 il rendez-vous con la stampa: hanno fatto gli onori di casa Luigi Berliri (Italia Oggi) e Pino Ferrari (Ag. Italia). Lopera ha suscitato molto interesse per la chiarezza espositiva e il costo assai contenuto grazie al pool di giornali autorevoli che lhanno acquisita. ALLA CAMERA Il presidente della Commissione Agricoltura, on. De Ghislanzoni Cardoli, ha personalmente promosso il primo volume tra i colleghi di Montecitorio e gli ospiti di Palazzo Valdina intervenuti per la presentazione di Vegetalia. Prima della conferenza di CremonaFiere, una buona mezzora se ne andata per la Storia universale che ha riscosso molti apprezzamenti. Due su tutti. Gian Carlo Corada: Ogni iniziativa di divulgazione storica lodevole, questa lo in modo particolare perch seria, adatta allo studio. Auguro che venga letta e apprezzata. Paolo Bodini, sindaco di Cremona: Ho visto il primo volume Preistoria e prime civilt e lho trovato interessante perch divulga la nostra civilt in parallelo con le altre e si fanno paragoni opportuni, necessari in un mondo com oggi il nostro. Davvero unopera utile e bella. (e.p.) Dal matrimonio impossibile di Lo-renzo e Lucia nei Promessi sposi di Alessandro Manzoni ai turbamenti di Madame Bovary diFlaubert, da Dracu- la di Stocker alle intuizioni di Sher- lock Holmes: sono questi solo alcuni dei titoli della collana I grandi dellOt- tocento - Grandi autori, grandi protago- nisti, proposta da La Provincia. Liniziativa editoriale partir vener- d 23 gennaio con I miserabili di Victor Hugo, in vendita a 1,10 euro, cui va aggiunto il prezzo del giornale. Gli altri 23 volumi della collana saran- no disponibili ogni venerd a 4,10 eu- ro pi il prezzo de La Provincia. Gli abbonati potranno rivolgersi alledi- cola mostrando la copia del giornale con la fascetta dellindirizzo e paghe- ranno solo il prezzo dei libri. Visto il successo ottenuto da Le pi belle fiabe del mondo (oltre cinquantamila co- pie) e linteresse che sta suscitando la Storia universale, opportuno preno- tare dal proprio edicolante anche i ca- polavori dellOttocento. I grandi del- lOttocento una collana che vuole passare in rassegna i capolavori della letteratura del XIX secolo, un modo per rendere omaggio al secolo che pi di altri decret il successo indiscusso del romanzo come genere letterario. I grandi romanzieri ottocenteschi sono infatti maestri insuperabili per quan- to riguarda labilit di raccontare sto- rie e immaginare mondi. Oggi presso la sala Maffei (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.30), convegno su Riforma fiscale. DallIrpeg allIres: co- me cambia limposta sul red- dito delle societ. Organizza lAssociazione Industriali. In- tervengono il presidente Zuc- chi, Rinforzi, Carotti, Rossi, Dodero, Petrangeli, Cacciapa- glia e Valente. Luned 19 (alle 16 presso la se- de della Libera Associazione Agricoltori), incontro aperto a tutti i produttori di mais da se- me per esaminare i risultati del- la scorsa campagna (segnata da una straordinaria siccit) e defi- nire eventuali nuove proposte di coltivazione. Organizza lAs- sociazione produttori semi oleo- si e cerali. Info 0372 465372. Domani pomeriggio (alle 16 presso la sala Stradivari di CremonaFiere) si terr las- semblea provinciale di Con- fcooperative. Intervengono mons. Francesco Russo, Anto- nio Piva, Maurizio Ottolini, Paolo Bruni e lonorevole Gia- como De Ghislanzoni Cardo- li. Domani sera (alle 21.30 a palazzo Trecchi) sar pre- sentato il calendario Cre- mona 2004 - Una citt per sognare a cura di Palmiro e Massimo Fanti,Mino Boioc- chi, Giorgio Carboni, Doria- no e Marco Delmiglio. Pre- senter la serata Luigi Ron- da. LINIZIATIVAEDITORIALE/2. Da sinistra Giovanni Jacini, Gian Carlo Corada, Paolo Bodini, Mario Maestroni e Augusto Bocchini ieri nel cortile di Palazzo Valdina Una pagina del terzo volume che illustra la nascita del teatro greco Il primo volume della Storia Universale I Grandi dell800, i capolavori del romanzo Diplomati allo Stanga: sabato il raduno annuale Fisco: convegno sulla riforma Mais da seme: il 19 incontro produttori Confcooperative Domaniassemblea Cremona 2004 C il calendario Liniziativa editoriale/1. Da luned con La Provincia InBreve
di Daniele Duchi CREMONA Grande grinta e determinazione da vendere. E questa la prima impressio- ne che si riceve vedendo al- lopera in palestra Antonio Tinti, il nuovotecnico della Va- noli Gruppo Triboldi. Un alle- natore che sembra avere le idee molto chiare su cosa fare e come instradare i giocatori per tirare fuori la squadra dal- le sabbie mobili della bassa classifica in cui si infilata nel- la prima parte del campiona- to. Dopo lassaggio di marted, ieri Toto Tinti ha cominciato a dettare le sue regole; a partire dallatteggiamento che i gioca- tori devono tenere in campo e che poi si deve riflettere inpar- tita. Innanzi- tutto, il coach centese ha in- sistito molto sulla difesa, sul livello di attenzione e la pressione con cui af- frontare gli avversari. E per Tinti fondamenta- le che i gioca- tori in difesa comunichino tra loro, oc- corre che si aiutino con le gambe ma an- che con la voce. Dovete parla- re tra voi - ha insistito - e usare tre semplici parole: palla, bloc- co, ci sono. Insomma, difesa forte sul diretto avversario, ma anche aiuti ai compagni; e gioco sporco, che non vuol di- re gioco violento, di squadra. Sabato sera - ha detto ai suoi ragazzi - ho visto una partita di serie D e cerano ragazzi di 18 anni che urlavano in faccia agli avversari e li mettevano in difficolt. Intensit ai mas- simi livelli, ed altrettanta at- tenzioneinat- tacco. Dove- te giocare senza frego- la, ma ragio- nare. Quan- do vedete che ci sono problemi, la palla deve an- dare al play che chiama il gioco e detta i tempi. Gi, la regia, uno dei ruoli fon- d a m e n t a l i della pallaca- nestro; non a caso, durante tut- to larco dellallenamento, Tin- ti ha tenuto sotto pressione Max Sorrentino e Marco Pas- sera, ovvero i cervelli dellat- tacco Vanoli; il tecnico non vuole che la palla ristagni trop- po, devono esserci continui passaggi per la ricerca delluo- mo libero, di quello che ha la possibilit di finalizzare al me- glio lazione senza forzare il ti- ro. Se ci sono difficolt il play deve farsi dare la palla e chia- mare un gioco preciso. E tutti devono giocare senza palla. In- somma, la prima impressione sicuramente positiva. CREMONA Verso la parti- ta di sabato sera a Bologna. Le vicende societarie degli ul- timi giorni, con il cambio del- la conduzione tecnica, hanno preso il sopravvento, ma si av- vicina velocemente la partita che tutti auspicano segni fi- nalmente lavera svoltastagio- nale della Vanoli. Due le novi- t pi importanti di questa ga- ra valida per la terza di ritor- no della B1 di basket: lesor- dio in panchina di Antonio Tinti ed il rientro dal lungo in- fortunio di Andrea Conti, as- sente dal parquet per linfor- tunio occorsogli al primo mi- nuto del match casalingo con- tro Padova dello scorso 23 no- vembre. In realt, Andrea non sta ancora benissimo; an- che ieri si dovuto fermare nella parte finale dellallena- mento per il riacutizzarsi del solito dolore allinguine do- po un paio di movimenti falsi. Il Condor stato visitato nel- linfermeria del palasport dal traumatologo Pietro Budassi il quale ha consigliato allo staff tecnico un utilizzo con moderazione in campo del- lala di Rho. Dentro Conti, dunque, ma non a tempo pie- no, mentre invece fuori Lu- ca Radaelli, lultimo infortu- nato di una serie lunghissima e quasi esaperante di inciden- ti di gioco, che non ha pratica- mente mai consentito alla squadradel presidente Secon- do Triboldi di potersi allena- re al completo. Luca, che si muove appoggiandosi sulle stampelle, si sottoporr oggi ad un esame clinico; ma evi- dente che, come stato imme- diatamente ipotizzato dal fi- sio Claudio Bettini, il rientro non avverr in tempi brevi. Dal canto suo, la Corsa Tris Bologna sta attraversando un momento felice, e gli ultimi tre successi consecutivi han- no permesso ai felsinei di ag- guantare la seconda posizio- ne in classifica. (dadu) B femminile. Dopo la vittoria di Muggia le cremasche puntano a un aggancio alle zone alte Torna lentusiasmo in ViaMazzini B1 GIRONE A Castelletto* 28 Forl 22 Bologna 22 Treviglio 22 Cento 20 Lumezzane 18 Casale 18 Riva del Garda 16 Vigevano* 16 Ozzano 16 Padova 16 Imola 14 Vanoli 12 Argenta 12 Castenaso 10 Gorizia 8 PROSSIMO TURNO Cento - Ozzano; Bologna - Vanoli (sabato, ore 20.30); Castenaso - Treviglio; Argenta - Padova; Gorizia - Vigevano; Imola - Casale; Castelletto - Riva del Garda; Forl - Lumez- zane. * Una partita in meno. Grande importanza ha lintensit difensiva 39LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Sport La Federazione Italiana Pallacanestro ha dirama- to ieri la designazione de- gli arbitriper la gara di sa- bato sera (ore 20.30) tra la Corsa Tris Bologna e la Vanoli Gruppo Triboldi: a dirigere lincontro sono stati chiamati Jacopo Co- lasanti di Firenze e Cri- stiano Penzo di Trieste. Entrambi i fischietti so- no alla prima direzione stagionale nei confronti del club biancobl. di Tommaso Gipponi CREMA C'un rinnovatoen- tusiasmo in casa Via Mazzini Bandirali Crema dopo l'impre- sa di sabato scorso a Muggia. Un successo sudato e sofferto in campo, ma che ha le sue radi- ci anche nella settimana di pre- parazione alla gara e soprattut- to nelle diversa concentrazio- ne con cui le cremasche l'han- no affrontata. Avevano qualco- sa da farsi perdonare le bianco- bl, troppo brutte per essere vere nell'uscita casalinga con Umbertide, quanto aggressive eben determinate sabato in ter- ra giuliana. Certo, rimangono ancora dei problemi da risolve- re (qualche giocatrice non al meglio della forma, o anche un attacco che spesso fatica oltre il lecito), ma almeno tornata a farsi viva la difesa, quella fisi- ca, di squadra, tatticamente pronta ad ogni variante dell'at- tacco avversario. Un prezioso aiuto lo ha fornito anche il fat- to di essere nel girone di ritor- no e quindi aver gi visto con i propri occhi l'avversaria. Inol- tre coach Perotta aveva prepa- rato un filmato con alcuni stral- ci significativi della gara d'an- data, cos da poter analizzare a tavolino con le giocatrici le con- tromisure da prendere. Una mossa molto utile, e che infatti diventer una costante nelle preparazione di tutte le gare della Via Mazzini. Tutto questo comunque sarebbe servito a po- co senza un'adeguata intensit in campo. Si trattato di una vera e propria battaglia - com- menta coach Barbara Perotta - Le ragazze hanno affrontato la partita nel modo giusto. Si era- no accorte di aver fatto una fi- guraccia nell'ultima gara ed hanno dato tutto per rimedia- re. Fatichiamo ancora in attac- co ma pi importante che sia la fase difensiva ad essere effi- cace. Abbiamo rispettato il pia- no partita, togliendo alla play del Muggia Gherbaz la possibi- lit di creare per s e le compa- gne. Brave tutte comunque in difesa. L'importante ora con- tinuare cos, per noi vincere di- venta ogni settimana pi indi- spensabile. E il calendario pone davanti alle cremasche ora due impe- gni (ad Albignasego e in casa con il Monserrato) ampiamen- te alla portata da un punto di vi- sta tecnico, a patto di essere af- frontati nella maniera corret- ta. Una fase dellallenamento di ieri al Palasomenzi con Antonio Tinti a dettare le sue regole ai giocatori (Fotoservizio Zovadelli) Il tecnico emiliano catechizza Davide Crespan Attacco senza frenesia, collaborazione massima in difesa, il ruolo determinante del play Per il nuovo allenatore fondamentale che i giocatori comunichino tradi loro incampo Vanoli. Il tecnico ha spiegato in allenamento cosa pretende dalla squadra Le regole di Toto Tinti Colasanti e Penzo gli arbitri della gara di sabato a Bologna Notiziario.Lagara di sabatoa Bolognasegna lesordiodel nuovo tecnicoe il ritornodel Condor AndreaConti, rientroconmoderazione Il dolore allinguine non sparito del tutto, ma pu tornare a giocare
NUMERI UTILI 112 Carabinieri 113 Soccorso pubblico 115 Vigili del fuoco 118 Emergenze mediche NUMERI UTILI 0372 PREFISSO 405111 Ospedale di Cremona 454276 Enel 4791 Padania Acque di Mauro Cabrini Di notte usciva di casa senza far- si sentire dalla moglie, saliva sul suo motorino e raggiungeva le ca- scine del territorio. Poi entrava nelle stalle, immobilizzava le vac- che e le seviziava. Solitamente con un bastone e sempre fra le tre e le quattro del mattino. Vio- lenze disgustose e in un caso an- che fatali per una delle mucche, morta soffocata: si sono verifica- te in allevamenti di Vescovato e Gadesco e il responsabile, secon- do i carabinieri, uno straniero classe 1972, originario dellEst Europa, sposato, regolarmente residente e impiegato come ope- raio nel Cremonese. E stato de- nunciato a piede libero e alla ma- gistratura dovr rispondere di maltrattamento di animali. I militari dellArma lo hanno incastrato dopo lunghi apposta- menti e una complicata ricerca di riscontri, grazie ad alcuni indi- zi lasciati sul posto dal 31enne e perch il suo motorino, riconosci- bile per il colore, stato pi vol- te notato vicino alle aziende tea- tro delle sevizie. Ora, segnalato il caso alla pro- cura della Repubblica, lindagi- ne degli uomini del maresciallo Adriano Garbino tuttaltro che conclusa. Infatti, se sono tre i ca- si di violenza sugli animali per cui stata accertata la responsa- bilit delloperaio, ci sono diver- se altre incursioni simili nelle stalle per cui la sua posizione al vaglio. Si tratta di episodi che si sono verificati in un intervallo di tempo lungo anche agli inizi del 2002 ma sempre in una por- zione di territorio limitata, di fat- to solo nella campagna compresa tra Vescovato, Pescarolo e Gade- sco Pieve Delmona. In attesa di sviluppi, che pare di capire potrebbero anche non mancare, e di accertamenti pi dettagliati sulla reale dinamica delle violenze, le accuse mosse dallArma allo straniero sono le- gate a tre incursioni notturne, lultima portataa termine lo scor- so otto gennaio. Le indagini sono scattate dopo la segnalazione di un allevatore: al mattino, entra- to nella stalla, ha trovato i capi di bestiame fuori posto, agitati e con tracce di sangue sulle zampe posteriori. Controllata meglio la situazione, attraverso linterven- to del veterinario, emerso che una delle vacche aveva lesioni in- terne, compatibili con una pene- trazione effettuata con un basto- ne o, comunque, con un oggetto cilindrico e appuntito. A quel punto, sono stati avvertiti i cara- binieri di Vescovato. Presto, si aggiunto un secondo caso. E, que- sta volta, la vacca seviziata sta- ta trovata morta soffocata nella stalla, ancora legata con una cor- da alla mangiatoia, con le solite lesioni al retto. A fianco, un tu- betto di gel. Gli accertamenti si sono fatti serrati. Qualche indizio gli inqui- renti lo avevano, immaginavano che il sospetto avrebbe colpito di nuovo: si trattava di attendere un suo passo falso. Lerrore, in- dotto anche da una trappola be- ne organizzata dai carabinieri, lo straniero lo ha commesso lotto gennaio. Raccolti altri riscontri, che i carabinieri si limitano a de- finire schiaccianti, scattata la denuncia. Infamante. E conse- guenza di una serie di notti de- pravate. il Cremonese Le domande da presentare in Provincia entro il 28 febbraio Soldi per il rimboschimento Cosa rischia luomo denunciato per gli episodi avvenuti nelle stalle di Gadesco e Vescovato? Il codice penale in questo caso prevede una pena pecuniaria che varia da un minimo di 1.032 euro a un massimo di 5.164. Il primo comma dellarticolo 727 chiaro: punito chi ha atteggiamenti crudeli senza necessit verso gli animali o li sottopone a strazio e sevizie, o a fatiche e comportamenti insopportabili. Ma in questo caso configurabile anche unaggravante: infatti il secondo comma parla di pena aumentata (pubbli- cazione della sentenza e confisca dellanimale) qualora il reato sia commesso con mezzi particolarmente dolorosi e qualora le sevizie fatte allanimale portino alla morte dello stesso. C un precedente nel Cremonese. Simile seppure non identico. Lo scorso mese di agosto, un allevatore di maiali della frazione Pelle- gra, a Castelleone, si era accorto del comportamento strano di alcu- ne scrofe. Cos, una notte, si era nascosto nella porcilaia per capire cosa stesse accadendo. E, suo malgrado, si era trovato di fronte a una scena che mai avrebbe immaginato di vedere: un giovane, appa- rentemente straniero, avvicinava i maiali e aveva rapporti sessuali, in mezzo al fango del porcile. Inseguito dal titolare dellallevamen- to, il giovane era riuscito a scappare. E resta, tuttora, latitante. Al- lepoca, intervistata da La Provincia, Anna Giotta, responsabile del consultorio familiare di Crema, aveva assicurato che casi come que- sti non sono riconducibili a una depravazione ma a una vera e pro- pria malattia, che deve essere curata. In generale la zoofilia, la re- lazione sessuale con animali, una pratica di cui alcuni soggetti han- no necessit per raggiungere il piacere. Compare come un impulso improvviso e spesso frutto di una spinta emotiva irresistibile. CASTELVERDE Non di solo libri vive la bi- blioteca di via Gardinali. A soddisfare lappeti- to culturale di unutenza che sta crescendo a ritmi esponenziali, arriva anche una nutrita sezione musicale. Sono i 200 cd di musica clas- sica acquistati dal Comune grazie ad un pro- getto finanziato dallamministrazione provin- ciale, gi finiti sugli scaffali dei prestiti. Ab- biamo volutostimolare la passione per la musi- ca nei giovani spiega in una nota lassessore alla cultura Paolo Pompini e affinarne la co- noscenza negli adulti cercando di selezionare gli autori e le opere pi rappresentative della musica sinfonica, da camera. Il pentagramma abbraccia periodi che van- no dal Rinascimento al ventesimo secolo. Nei prossimi mesi continua Pompini in- tendiamo arricchire la sezione con altri dischi di musica classica, cd di brani operistici, jazz e della tradizione etnica riferita allarea euro- pea e mediterranea. Non finita qui: prossimamente nel centro di lettura si potr consultare anche una vasta gamma di guide turistiche per dare una mano ai residenti che prima di visitare le citt darte vogliono documentarsi in anteprima. La bi- blioteca, diretta da Vittorio Dotti, aperta tut- ti i pomeriggi (escluso il sabato) dalle 15 alle 18. Il marted, venerd e sabato anche nella mattinata. C tempo fino al28 febbraio per presentare le domande di ade- sione al Piano Sviluppo Rurale in particolare per quanto ri- guarda la sezione Imboschimento delle superfici agricole. Due forme di aiuto: contributi sulle spese dimpianto: da 1.500 a 4.200 per ettaro a (dal 50 al 70% della spesa massima ammes- sa, in base alla tipologia d'intervento); premi annuali di manu- tenzione (fino a un massimo di 620 per ettaro) per i primi anni dimpianto (massimo 5 anni) e premi annuali di mancato reddi- to (fino a un massimo di 725 a ettaro) per lintera durata del- limpegno (massimo 20 anni) a seconda della tipologia dinter- vento. Le tipologie dintervento attivate sono quattro: Imboschi- menti a scopo ambientale e/o protettivo; impianti di arbo- ricoltura da legno di pregio a turno medio lungo; impianti di ar- boricoltura da legno per la produzione di biomassa; impianti di arboricoltura da legno a rapido accrescimento. di Marialusia DAttolico PIEVE SAN GIACOMO Una sera di cinquantanni fa presso losteria Bertoni, Ivan e Attilio Masseroni, Rosolino Miglioli, Azeglio Ferrari, Gi- no Mazzini, Renato Fazzi han- no deciso la nascita dellunio- ne sportiva pievese, qualche anno dopo ribattezzata Decor- di-Pievese. Nellarco di mezzo secolo il sodalizio bianco-az- zurro ha offerto a moltissimi giovani la possibilit di diver- tirsi, praticando ciclismo e calcio. Un anno dopo la fonda- zione la societ ha allestito due squadre ciclistiche, una di allievi laltra di dilettanti e per 13 anni, oltre 400 atleti hanno portato sulle strade dItalia la maglietta bianco-az- zurra. Punte di diamante Pie- rantonio Minoia, Luigi Spase- ta Gagliardi, Eugenio Pedret- ti, Rino Galetti, Pregentino Lazzari, Augusto Lazzarinet- ti, Gianfranco Cavagnoli, Franco Priori. Anche dal pun- to di vista organizzativo i diri- genti si sono fatti apprezzare. Da Pieve sono partiti campio- ni del calibro di Felice Gimon- di, Vittorio Adorni, Gianni Motta, Michele Dancelli, Vla- dimiro Panizza. Lattivit ci- clistica, documentata peral- tro nel libro di Dante Fazzi Undicimila giorni bianco-az- zurri, cess nel 66, ma si con- tinu col calcio. Per i successi- vi trentanni la societ del pa- ese ha schierato sui campi lombardi oltre 3 mila calciato- ri con le maglie di Pievese La-Mec, Pievese-Borghisani, Pievese-Manfredi. Si sono sus- seguiti campionati di calcio giovanile e dilettantistico e nel maggio del 68 la realizza- zione del campo sportivo Amedeo Manfredi. Nella sta- gione 1983-84 anche campio- nati giovanili a fianco di squa- drecome Milan,Atalanta, Pia- cenza, Brescia e poi le edizio- ni del memorial GiuseppeBor- ghisani con la partecipazione di Inter, Verona, Brescia e Cremonese. I successi sono stati resi possibili, grazie al- limpegno dei dirigenti, Ivan e Attilio Massereoni, Giusep- pe Borghisani, Renzo Verona, Sergio Maffezzoni, Aurelio Olivieri, Francesco Pellegri, Dante Fazzi, Sergio Genzini, Remo Nizzotti, Gino Cerioli, FrancoBresciani, Palmiro Ro- sa. Al 97 risale un altro cam- biamento, il matrimonio con lu.s. Cicognolese. Il forte set- tore giovanile della compagi- ne di Pieve S.Giacomo, unito al buon livello dilettantistico, radicato a Cicognolo, ha fatto nascere la Cicopieve. E oggi la comunit si appresta a cele- brare i cinquantanni di sport con una serie di grandi inizia- tive che attualmente la diri- genza sta mettendo a punto. IL PRECEDENTE COSARISCHIAVacche seviziate Straniero incastrato dai carabinieri Un allevamento di maiali Lassessore Paolo Pompini La formazione del 1968 della Pievese Calcio Gioved 15 gennaio 2004 by dott. A rm an do Ro ta NOVIT DONNA: PIUMINI DOCA DALTA MODA Lunico piumificio in Provincia di Cremona e tra i pochi in Italia IL TUO SPECIALISTA DI FIDUCIA SPACCIO AZIENDALE SECONDA FIERA DEL PIUMINO DAL 9 GENNAIO AL 6 MARZO CALDE E SOFFICI OCCASIONI PIUMONI SFILABILI TRAPUNTE PREGIATE IN PIUMINO GUANCIALI, CUSCINI BIANCHERIA DA LETTO (tutto anche su misura) ABBIGLIAMENTO IN PIUMINO DOCA PER UOMO - DONNA -BAMBINO spaccio reti e materassi DORELAN ORARI APERTURA: MATTINO: dalle 9 alle 12 marted e gioved POMERIGGIO: dopo le 18 dal luned al venerd SABATO: dalle 9 alle 12 e dalle 14,30 alle 19,30 CICOGNOLO via Papa Giovanni XXIII, 2 Tel. e fax 0372 835665 www.rotapiume.it Luomo un cittadino dellEst regolare E sposato e risiede nel Cremonese daanni VescovatoeGadesco.Almeno tregli episodidisgustosinegliallevamentidella zona,unadellevacchemortasoffocata Seviziava le mucche, incastrato Dinottenelle stalle:denunciatoun31ennepermaltrattamenti Il codice prevede la pena pecuniaria. Ma ci sono le aggravanti Multa da 1.032 a 5.164 euro Un giovane, sorpreso dal titolare di unporcilaia, era scappato nello scorso mese di agosto A Castelleone, vittime prescelte erano i maiali Castelverde, i cd in biblioteca Pieve S. Giacomo. Il sodalizio ha spaziato dal ciclismo al calcio. Questanno le celebrazioni Il mezzo secolo della Pievese Sport
NUMERI UTILI 118 Guardia medica 0372 PREFISSO 405111 Ospedale 499511 Polizia stradale 454516 Vigili urbani 433308 Aem - guasti 21300 Taxi piazza Roma 26740 Taxi stazione NUMERI UTILI 112 Carabinieri 113 Soccorso pubblico 115 Vigili del fuoco 117 Guardia di Finanza 118 Emergenze mediche 0372 PREFISSO 498259 Redazione cronaca 28487 Fax La Provincia di Enrico Pirondini ROMA Nove interventi in meno di unora. Per lesattez- za: dalle 16,37 alle 17,29. Un record per labituale passo di Cremona, tradizionalmente danubiano. Ma anche un se- gnale di una modernit, alme- no sul piano della comunica- zione, che va sottolineato e ap- prezzato. Nove interventi, in uno dei palazzi pi belli del cuore di Roma, contiguo alla Camera dei deputati (che ne la proprieta- ria e la con- d u t t r i c e ) , per dire che Vegetalia, la prossima pro- posta della Fiera di Cre- mona, una rassegna na- zionale, una sfida attesa da tutto il mondo agri- colo, un gran- de impegno e una grande novit. Tutto esaurito nella sala con- gressi di Palazzo Valdina al punto che molti invitati se ne sono rimasti allesterno, nel magnifico chiostro, a gustarsi peraltro una primavera antici- pata su cui i romani, al nostro cospetto padano, hanno an- che molto ricamato. Molte le testate presenti, dalla Rai (Ra- dio e Tv) ai fogli specializzati in economia. Ha aperto lon. Giacomo De Ghislanzoni Cardoli, padrone di casa nonch autorevole pre- sidente della Commissione Agricoltura della Camera. Ha chiuso lon. Giovanni Jacini con un intervento da primato, meno di due minuti. Applaudi- tissimo anche per questo. Ve- getalia si beccata dieci di- stinte definizioni. Nellordi- ne: Una necessit (De Ghi- slanzoni); Il segno del cam- biamento epocale che stiamo vivendo (Paolo Bodini); Un esempio positivo di collabora- zione tra pubblico e privato (Gian Carlo Corada); Uno strumento di aggiornamento per lintera agricoltura (An- tonio Piva); Loccasione, per noi contoterzisti, di avere fi- nalmente visibilit. Per i no- stri 42.000 addetti partecipa- re essenziale (Leonardo Bo- lis); Cremona non solo lat- te, Vegetalia dar molte rispo- ste (Augusto Bocchini); E una nuova platea che ci viene offerta, veniamo a Cremona con volont (Massimo Pacet- ti, CIA); Vegetalia un atto di coraggio, un contributo al- lItalia agricola (Paolo Bru- ni); Cremo- na presente- r temi dimo- da, ci saremo con entusia- smo (Gian- franco Crip- pa, Federali- m e n t a r e ) ; E una idea importante, unascommes- sa. Sono con- vinto del suo buon esito (Giovanni Ja- cini). N a t u r a l - mente, oltre alla definizioni, si sentito dellaltro: la dele- gazione cremonese ne ha ap- profittato per celebrare la cen- tralit di Cremona e limpe- gno di una Fiera che cresciu- ta ed ora si accinge ad irrobu- stire il suo richiamo interna- zionale facendo sistema con i valori che sappiamo (liutai in testa).Gli esperti dellecatego- rie hanno lanciato il loro grido dallarme per un settore in dif- ficolt su cui aleggia ora pure il Titanic Parmalat, evocato solo nel finale. Molto apprezzato il calenda- rio dei convegni, con relatori provenienti da Universit ita- liane ma anche americane. At- teso quello del pomodoro (da Casalmaggiore sono venuti Costantino Vaia, Paolo Volti- ni, Marco Crotti); da Mantova Maurizio Ottolini, presidente di Federagricola Lombardia. De Ghislanzoni ha chiuso di- cendo: Grazie Cremona, Ve- getalia linizio di un nuovo corso. Lo pensiamo e lo spe- riamo anche noi. ROMA Vegetalia ha lo scopo di fornire agli agricol- tori le indispensabili opzioni di nuove scelte imprendito- riali che permettano allagri- coltura italiana di mantene- re i buoni risultati raggiunti in termini di livello qualitati- vo delle materie prime, che sono alla base dellottima qualit dei prodotti italia- ni. Lha detto ieri il presi- dente di CremonaFiere Anto- nio Piva alla presentazione della mostra a Palazzo Valdi- na a Roma. Vegetalia non sar solo unesposizione delle migliori tecnologie in commercio ha aggiunto ma costituir anche un prezioso strumento di aggiornamento tecnico - scientifico per tutti gli opera- tori professionali: i numerosi convegni in programma, rea- lizzati grazie alla diretta col- laborazione delle pi impor- tanti associazioni imprendi- toriali dellagricoltura, da- ranno infatti una panorami- ca ampia e completa sullinte- ra filiera vegetale. Saranno trattati per la prima volta in Italia ad un cos alto livello scientifico temi e problemati- che di assoluta attualit, co- mela nutraceutica, la IV gam- ma, i pi avanzati strumenti assicurativi e finanziari. Pi- va ha pure parlato del ricco programma convegnistico che comprende anche appun- tamenti prettamente tecnici che spazieranno dalla sicu- rezza delle macchine agrico- le, alla lotta contro la flora in- festante, alle nuove norme di circolazione stradale. Dalpunto di vista espositi- vo ha proseguito Piva Vegetalia 2004 vedr la par- tecipazionedi oltre 140 azien- de espositrici che hanno capi- to e condiviso il progetto Ve- getalia, assieme alle presti- giose istituzioni e associazio- ni che hanno collaborato alla realizzazione della manife- stazione: AIIPA (Associazio- ne Italiana Industrie Prodot- ti Alimentari), AITA (Asso- ciazione Italiana Tecnologia Alimentare), CIA, Confagri- coltura, Federagroalimenta- re - Confcooperative, Feder- chimica,UNIMA (Unione Im- prese di Meccanizzazione Agricola). Allinterno di Ve- getalia si svolger anche l11 Salone Nazionale del Conto- terzismo, che offrir agli ope- ratori professionali una pano- ramica di tutte le tecnologie piavanzate dedicate allatti- vit del contoterzismo, setto- re in grandissimo sviluppo. Cremona Vegetalia, passerella romana Presentata nella sede della Commissione agricoltura della Camera IL PRESIDENTE Paolo Bruni, Augusto Bocchini, Giacomo De Ghislanzoni, Antonio Piva, Massimo Pacetti ieri alla presentazione di Vegetalia a Palazzo Valdina a Roma Il logo di Vegetalia Paolo Bodini, Gian Carlo Corada, Giacomo De Ghislanzoni, Antonio Piva e Leonardo Bolis ieri a Palazzo Valdina Antonio Piva e Giacomo De Ghislanzoni ieri a Roma Gioved 15 gennaio 2004 LA SCHEDA VegetaliaNome Data 30-31 GENNAIO - 1 FEBBRAIO 2004 Edizione PRIMA Dove Fiera di Cremona Frequenza Annuale Area espositiva Padiglione 2 - 24.000 mq. Settori merceologici Sementi Macchine ed attrezzature agricole Prodotti per la coltivazione del terreno Sistemi di difesa delle colture Serre e germinatori Macchinari e tecnologie per la raccolta e la prima trasformazione Macchine per il trasporto Stoccaggio e conservazione (catena del freddo, condizionante, etc.) Servizi ed attrezzature per la logistica Macchine ed attrezzature dei sottoprodotti Prodotti horticultural Confezionamento Ricerca e sperimentazione Profilo visitatori Agricoltori Contoterzisti Tecnici Commercianti Trasformatori di materie prime Operatori della distribuzione organizzata Broker Operatori del settore sementiero Ricercatori Contatto commerciale BENVENUTO FELISARI Tel. 0372-598280 Fax 0372-453374 e-mail: commerciale@cremonafiere.it Ieri il lancio nazionale della mostra (30 gennaio - 1 febbraio) Vegetalia/2. Piva: In primo piano temi come nutraceutica e IV gamma Sono 140 le aziende espositrici Ci sar l11 Salone nazionale del contoterzismo
Non accenna a placarsi la guer- ra aperta tra Striscia la notizia di Antonio Ricci e Paolo Bonolis, ora conduttore Rai (dopo essere stato a lungo a Mediaset), luni- co che con Affari tuoi ha minato il decennale primato della con- correnza nel preserale. Questo continuo botta e risposta fa im- pennare lAuditel, ma da pi parti sono arrivate critiche al comportamento delle parti. Ba- sta con la telenovela Bono- lis-Ricci. Lo chiede per esempio il responsabile comunicazione di An Alessio Butti, che sottoli- nea: hanno esagerato entram- bi, ora facciano tutte e due un passo indietro. E dimostrino un po di umilt nei confronti dei te- lespettatori. Vede tutto in termini di audi- tel invece Maurizio Gasparri, ministro delle Comunicazioni, anche lui An: Io sono contento chela Rai abbia superato Media- set. E poi alla fine, meglio que- ste guerre che le guerre vere. Sulla lite intervenuto anche Maurizio Costanzo che ha affer- mato che hanno esagerato un po tutti e due ma stavolta ha ragione Antonio Ricci. Costan- zo ha poi aggiunto: Io per i miei programmi e Maria De Filippi per i suoi sappiamo quanta fati- ca bisogna fare per selezionare i partecipanti e per trovare delle storie vere. E giusto ha con- cluso che si facciano delle ve- rifiche. Affermazione boomerang, se- condo quanto rivelato da Flavia Cercato eGiorgio Lauro, condut- tori su Radiorai de La tv che bal- la. Ieri i due hanno recuperato e mandato in onda alcuni fram- menti della puntata del Mauri- zio Costanzo Show dell11 di- cembre 2003, che aveva tra gli ospiti la medium Palma Casali- no, la stessa presunta medium oggetto dello scontro Ricci-Bo- nolis. La stessa medium stata pi volte ospite di Costanzo. 45LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Spettacoli & Tv Musicapop.Cremona, i fans inattesa Domani con Elisa Ponchielli esaurito UntouracusticoperpromuovereLotus Televisione/1.Laguerracontinua.ERadiorai pizzicaCostanzo Striscia, nuove accuse Maiconcorrenti reagisconoalTg1 di Barbara Caffi CREMONA Si fanno sempre pi stretti i rapporti tra Alessandro DAlatri e Cremo- na. Il regista di Casomai il film con Fabio Volo e Stefania Rocca che stato tra i prota- gonisti della recente rinascita del cinema italiano era venuto sotto il Torrazzo alla fine di ottobre alla ricerca di una citt di provincia in cui girare un nuovo film, che dovrebbe intitolarsi La febbre. Cremona era in lizza, in concorrenza con Mantova e Pavia. Ma fin dallinizio si era capito che complice laccoglienza entususiasta di Lu- ca Babbini, titolare del ristorante Il Violi- no, e del suo amico Alessandro che Cre- mona era in testa alle preferenze. La con- ferma, per quanto non ufficiale, di questi giorni: la scenografa del film sta ispezionan- do la zona tra Soresina e Pizzighettone alla ricerca di location. Non solo, ma tramite Giorgio Zanolini responsabile del coordina- mento provinciale bande, sono stati contat- tati Costantino Fedeli e Alberto Spelta, pre- sidente e direttore del Corpo bandistico piz- zighettonese. In una scena del film il prota- gonista che dovebbe essere ancora Fabio Volo sbircia labanda attraverso una fine- stra. La stessa banda dovrebbe inoltre suo- nare anche in piazza del Comune, a Cremo- na. Nei prossimi giorni dovrebbero essere contattate anche la Camerata e la Ponchiel- li-Vertova, perch si cerca una corale. Il film racconta la storia di un ragazzo, un dipendente del cimitero (nella sua visita a Cremona DAlatri e la moglie Cristiana ave- vano fatto anche unincursione al cimitero) che coltiva il sogno di una vita: aprire un lo- cale con un gruppo di amici. DAlatri gire- rebbe il film in primavera e la sua intenzio- ne di fare a Cremona non solo tutte le ri- prese, ma anche di fermarsi per il montag- gio. Proprio per questo, il regista cerca ca- sa. Questa probabilmente la sua richiesta pi difficile, visto che DAlatri vorrebbe un appartamento o una casa con almeno tre o quattro camere da letto da affittare per i tre-quattro mesi della durata del film. In ca- sa alloggerebbero, oltre al regista, le perso- ne pi vicine della troupe, in modo da po- ter lavorare in un ambiente familiare an- che quando il gruppo non sul set. Se per quanto riguarda DAlatri tutto an- cora ufficioso, confermata la presenza in citt dal 16 al 18 febbraio di Giuseppe Pic- cioni, che girer La vita che vorrei con San- dra Ceccarelli e Luigi Lo Cascio. di Luca Muchetti CREMONA Elisa salir domani serasul palco del te- atro Ponchielli. Un Pon- chielli, quello previsto, del- le migliori occasioni, stipa- to allinverosimile per uno dei concerti-evento della stagione cremonese. I bi- glietti sono andati tutti esauriti da tempo e non difficile immaginare laria dattesa che i fans stanno re- spirando. Elisa si esibisce per la prima volta a Cremo- naportando nella nostra cit- t un tour acustico giocato sulla rivisitazione di tutto il repertorio che ha lanciato la ragazzina di Monfalcone ai vertici delle classifiche italianecon unamiscela raf- finata di pop melodico e rock dal respiro internazio- nale. Elisa oggi una delle poche e originali rappresen- tanti di punta della nostra produzione musicale al- lestero, se cerchiamo qual- cosa di diverso dalla tradi- zione del bel canto in cui si inseriscono la totalit degli artisti esportati. Lotus il titolo del suo ulti- mo album, concettualmen- te legato a doppio filo con lattuale tour in corso. An- che qui inediti, omaggi ai grandi della musica (Leo- nard Cohen su tutti), ma so- prattutto brani del passato filtrati non pi da sofistica- ti processori elettronici, ma attraverso il legno degli strumenti, in una raccolta dimensione unplugged che ultimamente sta affascinan- do una porzione sempre pi consistente di artisti italia- ni. Da Cremona sono gi passati Luciano Ligabue, Fiorella Mannoia e Ivano Fossati con un set miniman- le eacustico, Elisa si aggiun- ge alla lista. Le precedenti date hanno suscitato un ge- nerale entusiasmo da parte della critica e da pi parti stato sottolineato come la voce della cantante, poco pi che ventenne con una presenza scenica che qualsi- asi cantante invidierebbe, basti da sola a riempi- re palazzetti e teatri. Ho fatto un disco che sve- la i miei lati pi intimi sen- za preoccuparmi troppo di marketing o aspetti com- merciali. Non un best of, credo sia troppo presto ha dichiarato la cantante in unintervista rilasciata qualche tempo fa . Insom- ma questo disco non un punto sul passato. La data cremonese segna il ritorno di Elisa sul palco do- po lo stop dello scorso 18 di- cembre, dove con la sua band hasuonato presso il te- atro Medica di Bologna. ROMA Incontro ravvicinato tra la presidente Rai Lucia Annunziata e linviato di Striscia la notizia Valerio Staffelli. E stata la stessa Annunziata a dirlo. Staffelli mi ha fermato per strada racconta Annunziata e mi ha rivolto alcune domande per conto di Striscia la Notizia. Gli argomenti, come era prevedibile, sono stati i presunti taroccamenti delle trasmissioni Rai per i quali, peraltro, ho chiesto accertamenti che sono tuttora in corso. Secondo la presidente Ricci non pu non pensare che forse esiste un modo pi saggio e un tono pi pacato per affrontare questioni che sono serie ma che coinvolgono la complessit delle aziende, i loro molti livelli e non ultimo la professionalit e la vita di migliaia di persone. N pu Ricci dimenticare che questa polemica si iscrive in un momento di scontro editoriale, legittimo ma feroce, in cui si confrontano lazienda per cui lui lavora e la nostra. Lincontro Staffelli-Annunziata sar trasmesso stasera durante Striscia. ROMA Obiettivo raggiunto: grazie al- la polemica con Bonolis e alla scoperta del cosiddetto taroccamento dei concor- renti di Affari tuoi, Striscia la notizia tor- na a conquistare lo scettro di program- ma pi visto della stagione tv, che pro- prio Affari tuoi deteneva dal 2 dicembre (quando fece registrare 12.787.000 tele- spettatori col 41.80% di share): marted gli spettatori per il tg satirico di Canale 5 sono stati 13.521.000, pari al 45.72% di share, con un picco di 14.446.000 tele- spettatori e il 48.23% di share (pratica- mente, un telespettatore su due). La rissa Ricci-Bonolis e il risultato di Striscia hanno influito ovviamente sul ri- sultato della primaserata, andataalle re- ti Mediaset nel complesso e a Canale 5 in particolare. Inoltre il Tg5 ha prevalso sul Tg1 e Renzo e Lucia di Francesca Ar- chibugi hanno vinto superando Qualcosa cambiato su Raiuno con Alda DEusa- nio (6.158.000 telespettatori, share 22.87% contro 4.760.000, share 18.12%). Da segnalare anche in seconda serata la vittoria in sovrapposizione, calcola la Rai, di Vespa su Costanzo e il buon risul- tato suRaidue della prima puntata di Ex- treme Makeover-Belli per sempre, il for- mat americano del reality sulla chirur- gia estetica, doppiato in italiano: stato seguito da 2.579.000, share 19. WASHINGTON Sulla strada di Jack Ke- rouac, la Bibbia della Beat generation, fa un lungo viaggio attraverso gli Stati Uniti sulla falsariga di quello compiuto e de- scrittodal suo miticoautore. Ildattiloscrit- to originale del capolavoro semi-autobio- grafico con cui Kerouac diede il la al movi- mento Beat comincer in settimana una tourne dimusei e biblioeteche che dure- r quattro anni. Nelle varie soste sar esposto il rotolo di carta, lungo 36,5 metri, sul quale, in tre settimane frenetiche sen- za sosta, lautore scrisse a macchina la sua ode alla libert sulle highways dAmerica. Sono previste 13 tappe, la prima delle quali a Orlando, in Florida. Il giro dAme- rica si concluder a New York, dove Ke- rouac scrisse On the road nel 1951 (ma do- vette aspettare sei anni, fino al 1957, per trovare un editore disposto a pubblicar- lo). Il rotolo fu acquistato due anni fa in unasta da Christis per 2,2 milioni di dol- lari da Jim Irsay, proprietario della squa- dra di baseball Colts di Indianapolis. ROMA Sconvolti per essere finiti in una guerra in cui non centrano nulla, colpiti da accuse assurde e anche decisamente infu- riati per la disinvoltura con cui anche la loro privacy stata violata e assolutamente certi della trasparenza di un programma semplice e umile fatto con passione: cos il giorno do- po di Leo Rutigliano e Gennaro Filazzola, i due concorrenti di Affari tuoi che secondo laccusa di Striscia la notizia sono la prova del tarocca- mento dei protagonisti del programma di Ra- iuno essendo in realt attori. I due sono stati intervistati anche nel corso delle Tg1 delle 20, mentre poco dopo Striscia passata nuova- mente allattacco, proponendo altri presunti casi di taroccamenti. Alessandro DAlatri in cerca di ambienti a Cremona, lungo il Po Elisa, dominatrice dellhit parade Paolo Bonolis nello studio di Domenica In MIchela Macalli in una scena di Renzo e Lucia QUESTA SERA: LE GRANDI ORCHESTRE DI LISCIO E DISCOTECA MARCO LA VOCE DI RADIO ZETA FIORENZUOLA DARDA TEL. 0523.982622 CELL. 335.6910572 Cinema. Cremona, coinvolta la banda di Pizzighettone. Piccioni a febbraio DAlatri cerca casa per un film Televisione/2. Lincontro sar trasmesso stasera Anche Lucia Annunziata riceve il tapiro di Staffelli Televisione/3. Il successo di ascolti determinato dal caso Bonolis In 6 milioni per Manzoni Con Renzo e Lucia Mediaset vince la prima serata Libri. Il manoscritto di On the road sulle strade degli Usa VIVA LA NOTTE
&CulturaSpettacoli La Saletta dei matrimoni dotatadi un nuovo e sofisticato impianto anti-incendio che ne garantisce la sicurezza di Roberto Codazzi CREMONA Sono tornati a casa i gioielli pi preziosi del- la citt, il vanto di Cremona capitale mondiale della liute- ria, i capolavori di Stradivari & C. Riapre ufficialmente og- gi, dopo un anno e passa di chiusura per restauri, il mu- seo dei violini di palazzo co- munale, la collezione darchi pi importante e rappresenta- tiva del mondo. Da questa mattina alle 9 i cittadini e tut- ti gli appassionati potranno dunque ammirare il Cremone- se 1715 e gli altri pezzi pregia- ti dellacivica raccolta nella lo- ro collocazione istituzionale, laSaletta dei Matrimoni situa- ta al secondo piano del Muni- cipio. Gli strumenti erano sta- ti trasferiti in fretta e furia al Museo civico Ala Ponzone il 12 dicembre 2002 a causa del- lincendio che aveva interes- sato unala del Comune e da allora non vi avevano pi fat- to ritorno, tanto da far ipotiz- zare una loro annessione in pianta stabile al grande mu- seo di palazzo Affaitati. In re- alt tutto questo tempo ser- vito a dotare palazzo comuna- le di un nuovo e sofisticato si- stema anticendio, per mette- re al sicuro quello che Paolo Paroni ha definito un patri- monio artistico dellumani- t. Lassessore comunale al- la cultura ha presentato ieri pomeriggio alla stampa la nuovasistemazione degli stru- menti, spalleggiato da An- drea Mosconi, conservatore della collezione. Il fatto che i violini tornino a palazzo ha anche un significato istituzio- nale, ha affermato Paroni, che alla precisa domanda se ritenga che quella attuale sia la collocazione definitiva per gli strumenti ha cos risposto: Lagiunta ha ritenuto prema- turo in questa fase pensare ad altre collocazioni. A detta dellassessore in questanno transitorio la civica collezio- ne di violini ha perso dei visi- tatori, bench i dati ufficiali non si conoscano; per contro la loro presenza in seno al- lAla Ponzone ha portato be- nefici sia alla Pinacoteca sia al Museo Stradivariano, visto che con un solo biglietto si po- tevano visitare tutti e tre i mu- sei. Da sola la collezione dei violini registra circa 45 mila visitatori allanno ed di gran lunga il museo pi frequenta- to della citt. Allintervento dellassessore ha fatto segui- to quello di Mosconi, che ha il- lustrato le caratteristiche del- la sala ristrutturata, nella quale gli strumenti trovano una temperatura costante di 20 gradi, con una tolleranza massima di un grado in pi o in meno e un tasso di umidit che oscilla dal 55 al 65 per cen- to (lideale il 60 per cento). La novit sostanziale, per quanto riguarda gli strumen- ti, che la collezione salita di due unit, passando da 7 a 9 capolavori. Nel 2003 si sono infatti aggregati il violino En- rico Ceruti 1868 donato al Co- mune dalla fondazione Stauf- fer e soprattutto lo Stradivari 1669 Il Clisbee regalatoda Her- bert edEvelyn Axelrod. Il per- corso della mostra stato rior- dinato in senso cronologico: si parte dal vecchietto della collezione, lAndrea Amati 1566 Carlo IX, e si arriva con il violino che Simone Ferdinan- do Sacconi realizz nel 1941 prendendo a modello la for- madello Stradivari 1715 e lin- tarsio dello Stradivari Hellier. Nel caso di nuovi arrivi e do- nazioni, sono gi pronte le due salette adiacenti a quella dei Matrimoni. Il museo dei violini si pu visitare ogni giorno dalle 9 alle 18, escluso il luned. di Andrea Galvani CREMA Il San Domenico, gioved 22 alle 21 con replica per le scuole venerd alle 10.30, ospiter il teatro laboratorio Ol- tre la scena, diretto dallattore e regista cremasco Luigi Ottoni. In scena uno spettacolo per pre- sentare, con un taglio storico e sociale, le varie maschere che costituiscono il tema centrale della Commedia dellArte in Italia e nel resto dellEuropa. Verranno passati in rassegna gli aspetti principali, quali la struttura base di un canovac- cio, ipersonaggi e gli attori prin- cipali della Commedia dellAr- te, gli archetipi delle maschere e la Maschera intesa come inter- prete privilegiato di un linguag- gio universale, che si sposa con le particolari caratteristiche di ogni personaggio. E ancora lari- forma teatrale di Carlo Goldo- ni, col il sovvertimento del vec- chio teatro delle maschere e la conseguente restituzione della dovuta dignit. Il biglietto dingresso fissato a 10 euro, 5 euro per gli studenti fino a 25 anni. Lannuncio stato dato da Paola Orini, nel tardo pome- riggio di ieri, nella conferenza stampa tenuta nella sede della Fondazione San Domenico, in via Matteotti. Lo spettacolo ha spiegato Mariangela Torrisi, docente e consigliere del cda della Fondazione ripercorre- r, a grandi linee, lintera storia dei comici dellArte, proceden- do soprattutto alla ricerca ed al- la chiarificazione degli elemen- ti che davvero distinsero i loro spettacoli. Si scoprir quindi limmagine di un certo teatro provocatorio che inventa se stesso e ancora gran parte di quello moderno e contempora- neo, realizzando una sorta di in- dustria del divertimento, basa- ta al massimo dellimpressione del gioco scenico. Sul palcosce- nico saliranno Maria Pia Zanet- ti,Luigi Ottoni e Antonio Caldo- nazzi nei ruoli di Zanni, del Dot- tore, di Pantalone, Smeraldina, Arlecchino e Brighella. Hanno collaborato alla realizzazione dello spettacolo Damiano e Francesco Casagrande, Miche- le Gennari e Matteo Muretti. La rappersentazione dello spettacolo ha spiegato la Tor- risi il punto darrivo di un lungo percorso che ha visto Ot- toni impegnato in una seriedin- contri con gli studenti delle su- periori. Il liceo classico, il Ma- razzi ed una classe della scuola media di Ombriano. Ottoni membro di Artisti senza frontie- re e con il progetto Birdie per la vita hanno realizzato una serie di progetti per raccogliere fon- di da destinare ai bambini del- lex Jugoslavia e ora per unim- portante struttura destinata al- linfanzia a Mogadiscio. Il presi- dente dellassociazione Co- stantino Rocca, il famoso cam- pione digolf che gioved sera sa- r seduto nella platea del San Domenico per assistere allo spettacolo. Il funambolo con Sieni Casalmaggiore Sabato sera alle 21 il coreografo Virgi- lio Sieni (nella foto) e la sua compagnia presenteranno al teatro Comunale Il funambolo, ispira- to allomonimo te- sto di Jean Genet. Pillole dErcole al Bellini Casalbuttano Domenica sera alle 21 al teatro Bellini andr in scena Pil- lole dErcole per la regia di Maurizio Ni- chetti. In scena Maurizio Micheli e Benedicta Boccoli (nella foto). Cremona Il museo pi visitato CREMONA Sono 9 gli strumenti di scuola cremonese che compongono il museo di violini di palazzo comunale, da oggi ufficialmente riaperto al pubblico. La collezione comprende, in ordine cronologico, il violino Andrea Amati 1566 Carlo IX, la viola Antonio e Gerolamo Amati 1615 Stauffer, il violino Nicol Amati 1658 Hammerle, il violino Antonio Stradivari 1669 Clisbee, il violino Giuseppe Guarneri filius Andreae 1689 Quarestani, il violino Antonio Stradivari 1715 Il Cremonese, il violino Giuseppe Guarneri del Ges 1734 Stauffer, il violino Enrico Ceruti 1868 Stauffer, il violino Simone Ferdinando Sacconi 1941. Il percorso della mostra segue un iter cronologico. Una deroga stata fatta per il Cremonese, perla della collezione, collocato al centro della sala. Appartenuto a Joseph Joachim, sommo violinista tedesco dedicatario del Concerto di Brahms, fu acquistato dallEnte Provinciale per il Turismo nel 1961 e donato alla citt, dando il la alla collezione poi via via cresciuta nel corso degli anni. Il motore delloperazione fu il mitico Alfredo Puerari. CREMONA Ancora tempo di musica e parole. Losteria La Pergola di via Tonani ospi- ta questa sera la presentazio- ne del libro Dianablu di Davi- de Dileo, meglio noto come Boosta, tastierista dei torine- si Subsonica. Anche Boosta, come gi suc- cesso ad altri colleghi musici- sti italiani (Luciano Ligabue e Francesco Guccini tra gli esperimenti pi riusciti), non ha saputo resistere al richia- mo della scrittura. Lettore e grande fan come egli stes- so ha ammesso pi volte dei romanzi dellamericano Chuck Palahniuk (Fight Club, Soffocare, Ninna nanna), Boo- sta lautore di Dianablu un volume edito da Baldini & Ca- staldi Dalai editore che racco- glie otto racconti pi uno. Otto storie spuntate dalla pe- riferia dellincubo, ispirate dalla notte e dai suoi colori. Il titolo la fusione di due parole che formano il nome di una marca di sigarette. Ma Dianablu spiega Boosta non lo scontro semplice ed elementare, la crasi tra due parole, un nome e un colore, una in coda allaltra. Diana- blu il nome di un colore nuo- vo, quello che riempirebbe ogni stanza fumosa e sicura se si aprissero allimprovviso le porte sulla notte, quello che misceleremmo sulla tavoloz- za se fosse possibile essere cu- pi con grazia, se le cose scure e il buio, se il nero avesse sfu- mature e non fosse cos impe- netrabile e frontale. Storie di angeli e assassini, dj e ragazze glam attraverso le pagine e raccontano lansia di vivere, lironia e la sensibi- lit degli inadatti, di chi insi- curo in ogni sua azione, radi- cale nelle reazioni. La presentazione del libro rientra nella serie di iniziati- ve collaterali a Cantiere sono- ro.Lingresso al locale (il prez- zo comprensivo di cena, di 15 euro). Per informazioni: 0372/430328). La Saletta dei Matrimoni di Palazzo comunale da ieri tornata a ospitare i violini della civica collezionePaolo Paroni e Andrea Mosconi Andrea Mosconi con lo Stradivari Clisbee (fotoservizio Zovadelli) Mariangela Torrisi e Paola Orini durante la conferenza stampa Gioved 15 gennaio 2004 I violini rientrati a Palazzo Daoggiriaprealpubblico inComunelapreziosacollezione Violini/2. Sono nove i capolavori liutari da Amati a Stradivari Cremona. Alle 20,30 il musicista allosteria La Pergola Oggi Boosta (Subsonica) presenta il suo Dianablu Crema. Ieri statopresentato lo spettacolo-laboratorioprevisto pergioved22 La Maschera oltre la scena
Gioved 15 gennaio 2004Sp rt SERIE C2/A Alto Adige 34 Valenzana 34 Cremonese 32 Pro Sesto 31 Mantova 31 Pizzighettone 28 Montichiari 28 Meda 26 Ivrea 26 Monza 25 Biellese 22 Olbia 21 Legnano 20 Pro Vercelli 19 Belluno 16 Savona 14 Sassuolo 12 Palazzolo 9 PROSSIMO TURNO Biellese-Monza, Palazzolo-Le- gnano, Mantova-Ivrea, Olbia-Bel- luno, Pizzighettone-Meda, Pro Sesto-Sassuolo, Pro Vercelli-Al- to Adige, Savona-Cremonese, Valenzana-Montichiari Domenicaarriva ilMeda,allandataabbiamoperso,manoncnessunavogliadi rivincita:vogliamoraccogliere i trepuntiattraverso ilgioco Parmesani: Pizzighettone, avanti cos Il centrocampista guarda con ottimismo al girone di ritorno, iniziato benissimo di Giuseppe Dognini PIZZIGHETTONE Giovanni Parmesani, tra gli artefici della vittoria di Sassuolo (dai suoi piedi l'innesco alle azioni che hanno fruttato i due gol), ha gi il pensiero rivolto all'incontro con il Meda di domenica prossi- ma. Voglia di rivincita nel ricor- do della sconfitta all'andata? Voglia di vincere e basta. Al- l'andata noi facemmo la nostra partita ed i milanesi la loro, non ci furono screzi particolari. Vogliamo vincere cos come lo vogliamo fare contro tutte le squadre, poi in campo nessuno vuole mai soccombere. Iniziati benissimo il nuovo anno ed il girone di ritorno. Vero, e vogliamo continuare cos. Ci siamo, per cos dire, ri- trovati dopo le due sconfitte consecutive di fine dicembre e l'occhio sempre rivolto avan- ti, con tante sbirciatine dietro. Le squadre in zona playout non mollano, come giusto che sia, ma mi sembra pi logico per noi, quando ci esprimiamo be- ne, guardare davanti. E' un po come guidare in autostrada: si guarda avanti, ma un occhio quasi sempre incollato allo specchietto retrovisore. Si sentono spesso critiche sul fatto che al Pizzighettone man- chi una vera prima punta. Le critiche fanno parte del gioco, delnostro mondo. Poi, si sa, par- lar di calcio sport nazionale. Nonavere il punto di riferimen- to davanti pu essere uno svan- taggio per noi, ma pure le dife- se avversarie non l'hanno. Quando giostriamo come si de- ve, l davanti conGay, Sorrenti- no, Foglia, io stesso o chi altri giochi, siamo comunque perico- losi. Certo, sono capitate situa- zioni come contro la Cremone- se o a Valenzana, che una volta passati in vantaggio si sono chiusi a riccio. Poi diventa tut- to pi difficile, per tutti. Visto cosa successo alla Cremonese con il Palazzolo? L'importante in C2 andare per primi in van- taggio, come s' visto. Per un difetto del Pizzighet- tone arretrare troppo il bari- centro quando segna per pri- mo. A volte capitato di com- mettere questo errore. Parmesani in azione a Sassuolo (Foto Defanti) SerieC2.Lanostraunasquadrachestentacontroavversarichesichiudono.Mailrigoreera indiscutibile Forlani: Una giornata storta Il difensore della Cremonese analizza il pareggio con il Palazzolo Tutto risolto in che senso? Che pu capitare a tutti. Una giornata storta? Lo stata un po per tutti credo. Daltronde la gara stes- sa era abbastanza difficile da risolvere, come aveva giusta- mente previsto Roselli. Perch? Perch la Cremonese con- tro le squadre che si chiudono ermeticamente in difesa fati- ca non poco e purtroppo non pu nemmeno appellarsi alla fortuna, perch quando c un rigore limpido larbitro non lo vede. Alla fine lunico rammarico quello di non es- sere ancora arrivati in vetta. Solo un rinvio? Mi auguro che laggancio sia stato solo rinviato, ma gi da domenica sar battaglia unaltra volta. Il Savona unaltra di quelle formazioni che tappano ogni varco. Mi ri- cordo quando con Montorfa- no lottavamo per la salvezza che pure noi ci chiudevamo in area e non era facile per tutti violare la nostra porta. Tempi passati. Certo, adesso le parti si so- no invertite e si presenta il problema opposto. Eun falso problemala ripe- titivit della manovra? Sicuramente. Se ti manca- no gli spazi per muoverti non riescono le giocate, di qualsia- si tipo. Nonostante tutto la palla nellarea avversaria labbiamo portata e se larbi- tro avesse fischiato quel rigo- re.... Hai pensato per un attimo chesarebbe statodifficile por- tare a casa i tre punti? Mai, ero molto fiducioso anche se alla fine abbiamo perso due punti importanti. Come ho dimenticato la sosti- tuzione, tutti hanno dimenti- cato la gara e si ricomincia con lo stesso passo di prima. Andiamo avanti cos che i suc- cessi arriveranno, anche se il Palazzolo non sar lultima squadra ermetica che affron- teremo. Anzi, forse meglio affrontarle subito che poi ce la giochiamo, perch la Cre- monese resta da primi posti. Altro campanello dallar- me in casa grigiorossa do- po lallenamento di ieri mattina. Gioachino Pri- sciandaro ha subito una contrattura al quadricipi- te e si fermato. Dopo un momento iniziale di pau- ra, lesame dellecografia ha scongiurato ogni timo- re. Roselli perder la sua prima punta per due gior- ni. Il bomber infatti non potr svolgere regolar- mente lallenamento. Ieri ha ripreso a lavorare il centrocampista Polonini che si unir oggi al grup- po per sostenere il norma- le programma. Assenti Tabbiani e Manucci. Oggi prevista ancora una doppia seduta con partita al pomeriggio al campo Soldi contro i gio- vani della Berretti. Come sempre lorario fissato per le 15, ma tra riscalda- mento e preparativi vari, la gara vera e propria co- mincer pi tardi. Continua a muoversi il mercato di C2. Fummo, attaccante della Pro Ver- celli, richiesto dal Man- tova, mentre Bacci ha re- scisso il contratto con la Valenzana ed moltovici- no allaccordo con il Le- gnano di Casiraghi. Sul fronte degli ex la punta TinoBorneo passatodal- la Vis Pesaro alla Sambe- nedettese. Sono in vendita presso losteria La Pergola di via Tonani i biglietti per la trasferta di domenica prossima della Cremone- se a Savona. I biglietti si possono acquistare ogni giorno dopo le ore 20. Per informazioni e prenota- zioni chiamare 339-6118797. Sono in ven- dita le videocassette del centenario. Ieri sono arrivate le desi- gnazioni arbitraliper le ga- re in programma domeni- ca prossima. Savona-Cre- monese verr diretta da Saveri di Viterbo (che ha arbitrato i grigiorssi in Cremonese-Valenzana, fi- nita0-1), mentre Pizzighet- tone-Meda toccher a Le- na di Ciampino. MANTOVA 2 BIELLESE 0 Mantova: Bellodi; Simoni, Artusi; Spinale (36 st Roverato), Notari, Pellegrini; Volpe, Todea, Zalla (31 st De Poli), Arioli, Pupita (1 st Kola). All. Di Carlo. Biellese: Coser, Verdi, Pistore, Ferretti, Mazzia, Cantarello (21 st Brognoli), Lunardon (11 st Longhi), Serra. All. Bruca- to. Arbitro: Zanardo di Conegliano Veneto. Reti: 9 st Arioli, 29 (autorete) Mazzia. Note: spettatori 723. Ammoniti Ferretti, Cantarello e Kola. Allenamento a Formigara ieri per il Piz- zighettone in vista dell'amichevole di oggi pomeriggio che si disputer sul campo della Offanenghese (Seconda ca- tegoria) con inizio alle ore 15. Dopo che era 'saltata' per problemi di campi im- praticabili, l'amichevole delle scorse settimane con la Sospirese, una notizia molto gradita in tutto l'ambiente rivie- rasco. Affinare le armi a tutto campo, contro avversari diversi, sempre mol- to meglio che disputare partitelle in fa- miglia. L'infermeria rivierasca intanto si sta nuovamente svuotando, Umberto Colic- chio ha ripreso regolarmente, smaltiti del tutto i postumi della botta di Sassuo- lo, mentre Ivano Sorrentino ha iniziato a lavorare a parte. (g.d.) Oggi (ore 15) al Comunale diPizzighettone la Rappre- sentativa Juniores provin- ciale allenata da Giambat- tista Valvassori sosterr unamichevole contro la formazione Berretti locale di mister Albertini. Iconvocati dellaRappre- sentativa: Bellani e Cario- ni (Castelleonese); Legrati e Vanelli (Calcio Spino); Messina, Anselmi, Feretti, Brigati, Agosti, Llanas (Ci- copieve); Pallastrelli, Poz- zi (Excelsior); Milanovic, Marco David, Matteo Da- vid, Raglio (Leoncelli); Pa- vesi (Sergnano); Dati, Ma- raffino, Ramazzotti, Rubi- no, Brazzoli (Soresinese). InBrevedi Ivan GhigiPoche volte abbiamo visto uscire Cristian Forlani dal campo pri- ma del novantesimo. Se accaduto, purtroppo per lui, stato a causa di un infortunio. Domenica contro il Palazzolo il difenso- re di Calcio stato sostituito nella ripresa, una scelta squisita- mente tecnica che rare volte stata compiuta da un allenatore. Nel suo piccolo, questo istante potrebbe fotografare una partita insolita sotto diversi punti di vista, irritante per il costante ripe- tersi di tentativi sempre vani, in cui qualcosa andato storto un po a tutti i giocatori grigiorossi. Niente di grave commenta Forlani per la sostituzione. Tutto stato risolto, anche se ef- fettivamente poche volte era successa una cosa simile. digita www.cremonaonline.it SPORT tuffati anche tu nel fiume dei navigatori online Colpo di testa di Forlani ad anticipare Franzese del Palazzolo (Ib frame) Oggiallenamento alSoldi Contrattura per Prisciandaro Stop due giorni Mercato, Fummo vicino al Mantova Biglietti per Savona alla Pergola Gli arbitri di Cremo e PizzighettoneRecuperodiC2IlMantova liquida la Biellese con un secco 2-0 Notiziario. Linfermeria si sta svuotando In campo oggi alle 15 Amichevole a Pianengo Juniores. Al Comunale Selezione, oggi test con la Berretti biancazzurra
VILLACAMPAGNA Un semaforo intelli- gente per mettere in sicurezza i cittadini della frazione di Villacampagna. Questa richiesta verr avanzata dai diretti interessati al sinda- co Luigi Pisati nel corso della presentazione del bilancio di previsione, che si terr nelle prossime settimane nella sala San Bernardo. Gli abitanti di via Maggiore e di via Bea- ta Paola Elisabetta Ceriolidenunciano in- fatti la pericolosit della circolazione stradale che attraver- sa il piccolo centro abitato, relativamen- te al non rispetto dei limiti di velocit. La polizia municipale e le forze dell'ordine hanno eseguito pi controlli, ma con scarsi ri- sultati.Nemmeno l'impiego del telelaser edel- l'autovelox ha portato a risultati concreti. Troppi autotreni e autovetture sfrecciano in via Maggiore ben oltre il limite dei 50 chilome- tri l'ora. Villacampagna si trova al centro di unlungo rettifilo. Venendo da Genivolta, la se- de stradale larga anche pi di 10 metri. Un particolare che favorisce lalta velocit. L'in- stallazione di semafori intelligenti ritenuta l'unica soluzione per ovviare a questi pericoli. SONCINO La sede del Par- co Oglio Nord a Orzinuovi. Soncino sar la capitale cul- turale della riserva fluviale, con Calcio punto di riferi- mento per le guardie della ri- serva. Questa la conferma venuta dal secondo incontro tra i sindaci di Calcio, Orzi- nuovi e Soncino, presenti an- che i rappresentanti delle tre amministrazioni provin- ciali interessate, il vice presi- dente della Provincia di Cre- mona Giovanni Biondi. Il ver- tice - il secondo dei 3 previsti - si tenuto in un ristorante di Calcio. Abbiamo lavora- to - dice Luigi Pisati - per tro- vare il definitivo accordo, per arrivare all'assemblea dei Comuni aderenti al Par- co dell'Oglio con una precisa traccia. Si sta delineando che i tre punti nevralgici del parco avranno in Orzinuovi la sede amministrativa, in Soncino la sede culturale e turistica, e in Calcio la sede della vigilanza. Non c' nien- te di definitivo. Anche per- ch rimangono da decidere punti sostanziali e di prima- ria importanza come la presi- denza e il consiglio di ammi- nistrazione. E' emersa dal vertice la comune volont di fare partire il parco. Soncino far tutto il possibile per pro- muovere eventi a favore del turismo e della cultura della riserva fluviale. Per questo verranno interessati al pro- getto sia la Pro loco che la co- operativa Il Borgo, gi attive sul territorio con proposte che interessano anche i cen- tri rivieraschi consorziati nel parco. L'ultimo vertice a tre si terr a Soncino marte- d prossimo. Poi, le decisioni finali verranno prese dall'as- semblea dei sindaci, convoca- ta presso il castello San Gior- gio di Orzinuovi per la sera del 26 di gennaio. Contro questa soluzione si mos- sa l'Unione dei commercianti son- cinesi. Il presidente Vincenzo Bo- sio ha chiesto un incontro chiarifi- catore con gli assessori provincia- li competenti, perch vuole fare conoscere le ragioni della propria bocciatura, considerando che l'area in questione non fa parte della superficie destinata all'inse- diamento di realt commerciali, di supermercati. Abbiamo esa- minato gli eventuali problemi le- gati all'insediamento del super- mercato al posto del cinema Astor - dice il sindaco Luigi Pisati al ter- mine dell'incontro con la proprie- t della sala cinematografica di via Milano -, soprattutto per quan- to riguarda la viabilit. Via Mila- no uno dei principali accessi al- la citt. La realizzazione di un su- permercato comporta inevitabili problemi alla circolazione strada- le, alla sicurezza dei pedoni. Da parte della propriet c' la dispo- nibilit a farsi carico degli inter- venti, anche per quanto concerne la realizzazione di una pista pedo- nale dal largo Manzella. Ma in via Milano c' gi una catena di di- stribuzione di generi alimentari, l'Italmec dei fratelli Pola, che si trova a 50 metri dal cinema. Pi che un supermercato - continua il sindaco Luigi Pisati -, la nuova re- alt commerciale, visto che non superer i 1.500 metri quadrati di superficie coperta, sar un gran- de negozio di prossimit per le persone anziane e per chi non di- spone di mezzi di trasporto. La Provincia - conclude il primo citta- dino di Soncino - ha tempo 90 gior- ni(il termine scade il 2 di marzo) per pronunciarsi nel merito della variante al Prg. Voglio evitare la polemica con il presidente dei commercianti Vincenzo Bosio, ma a Soncino stanno chiudendo altri negozi. Il nuovo insediamento di via Milano potrebbe riattivare un certo circuito commerciale e favo- rire un nuovo interesse anche per le botteghe del centro storico. 25LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Soncino Progetti. Il punto sulla possibile trasformazione in supermarket e le risposte a Bosio Astor, incontro Pisati-titolari Il sindaco:fabene atutto il commercio ENTI di Gianluigi Colombi SONCINO La propriet del cinema Astor ha in- contrato il sindaco Luigi Pisati per definire il per- corso della trasformazione del teatro di via Mila- no in un supermercato. Il progetto deve essere an- cora approvato dall'Amministrazione provincia- le, competente per la richiesta di variante al Pia- no regolatore generale avanzata dall'Amministra- zione comunale, dopo il voto favorevole del parla- mentino locale (hanno votato contro le forze di op- posizione della Lega Nord e di Oltre il Polo). LAP DANCE AMERICAN PLAY bellissime ragazze, i migliori drink da gustare, ottima musica. aperto mercoled, venerd, sabato dalle ore 23 alle ore 4 Sexy animation LUNA ROSSA STAFF Spino dAdda (CR) - Viale Italia, 2a(di fianco alla Ca del Gulascia) tel. 328/2024633 - Comunicato ai soci - SI ACCETTANO PRENOTAZIONI PER ADDIO AL CELIBATO E FESTE PRIVATE ECLISSE - Via Umberto 1, 7 - DOVERA (CR) (S.S. Paullese per Crema bivio per Dovera) - Sito Internet http://eclisse2000.supereva.it/index.mtml CHIUSO DOMENICA E LUNED - Giorni di apertura chiusura alle ore 5 INGRESSO LIBERO - LOCALE CLIMATIZZATO e RINNOVATO RAGAZZE SUPERSEXY AMBIENTE CALDO E RAFFINATO.. QUESTO QUELLO CHE TI PROPONIAMO!! SPETTACOLI SEXY - LAP DANCE SPETTACOLI EROTICI STRIP TEASE INTEGRALI INTRATTENIMENTO E DRINK TUTTE LE NOVIT DEGLI SPETTACOLI SEXY LOLITA LAP DANCESTRIP TEASE CODOGNO (LO) - Via V. Emanuele, 19 info: 337.417789 - 328.8684850 Aperto venerd, sabato, domenica organizziamo feste private addi al celibato e nubilato - ingresso libero - D I S C O T E C A Via Adua, 60 - Orzinuovi (Brescia) Telefono 030 941677 - Info 335 6196387 www.sottosopra.biz VENERD 16 EL CORAZON LATIN CONCERTO BANDA DEL PUERTO Sab.17 Pietro e Daria Mingarelli ORGANIZZANO LA PRIMA ED UNICA SELEZIONE DI SALSA VALEVOLE PER IL CAMPIONATO DEL MONDO AMATORI CHE SI TERR DAL 26 AL 29 FEBBRAIO NELLO STATO DI SAN MARINO Per informazioni: Mingarelli 3356013589 Il castello di Orzinuovi probabile sede del Parco dell'Oglio Il cinema Astor interessato dalla richiesta di insediamento di un supermercato: il sindaco ha incontrato i titolari e risponde alle critiche avanzate dal presidente dei commercianti Strisce pedonali Gli incontri perdefinire lorganizzazione in vista dellassemblea dei Comuni Parco Oglio, a Soncino la sede culturale e turistica Riunione di sindaci a Calcio presente Biondi: il 21 a Orzinuovi le decisioni finali Viabilit. Una richiesta daVillacampagna Semafori intelligenti contro lalta velocit
C un cane in pericolo Cerco donatori di sangue Ciao ragazzi, abbiamo urgente necessit di un donatore canino per il nostro cane che necessita di una trasfusione immediata. Il donatore deve avere tra i 3 e i 6 anni, esser mansueto perch la trasfusione dura 30' il cane deve pesare oltre i 30kg ed essere in buona salute. Comunque vada se non se ne trovano qualsiasi donatore va bene! Per il cane del donatore non c' alcun pericolo! Chi avesse cos buon cuore pu contattare Lidia al 3495652142 a qualsiasi ora. Grazie di cuore! Davide Barin (davide.barin@motociclisti-incolumi.com) I nostri alleati ululano e insultano Noi socialisti siamo la forza nuova Signor direttore, tra ululati a Fassino, fischi a Rutelli, insulti a Boselli e Craxi e ovazioni per Scalfaro, Di Pietro e Moretti si conclusa ieri a Roma lassemblea dei miei alleati. Rileggo la frase. Mi fermo. E mi accorgo che proprio cos. Nessun errore, nessun fraintendimento. Io socialista libertario e classista sono felicemente alleato di chi accusa Fassino di voler riabilitare Craxi, ma non solo, sono anche felicemente alleato di chi vuole reintrodurre la questione morale nella coalizione. Nel paradiso politico che la mia coalizione ci sono sogni: Berlusconi, Bossi e Fini farete la fine di Mussolini e obiettivi da raggiungere: con Berlusconi in galera si risolverebbero, in una volta, la met dei problemi dellItalia. Siamo una forza nuova, moderna piena fino allorlo di societ civile, di movimenti che grazie a Dio fanno da stella polare ai fragili vascelli dei partiti. (...) Detto questo, che facciano lulivo largo, stretto, lungo o corto a noi poco importa, resteremo un diamante di modernit nella desolazione della politica del 20 secolo. Paolo Carletti (Vice segretario provinciale Sdi) Come volevasi dimostrare il tempio Sikh si far a Vescovato Egregio direttore, quello che si sospettava sta puntualmente accadendo. Il tempio Sikh di rilevanza provinciale pare sorger proprio a Vescovato. Dribblato astutamente da Cremona e da altre comunit, del resto, dove avrebbe mai potuto trovare ospitalit se non fra le braccia della maggioranza buonista di Vescovato? Ora ci si ingegna a minimizzare (...) e su chiunque dissenta viene fatta aleggiare laccusa di razzismo. Ribadendo la mia non contrariet alla possibilit di culto per chiunque, ma il mio dissenso rispetto ad una struttura di simile entit collocata in un comune di 3mila abitanti, vorrei stigmatizzare lassoluta pervicacia con cui la maggioranza comunale ha perseguito lo scopo, con scarso rispetto per la comunit locale e molta pi attenzione invece a problematiche. Impermeabili a qualsiasi dubbio; senza volersi mai realmente confrontare con nessuno; bruciando stranamente i tempi in un contesto caratterizzato normalmente da generale lentocrazia; attivando la procedura dasta addirittura prima dellesecutivit dellatto di modifica del Prg che rende possibile linsediamento; come se lobiettivo fosse un punto donore, una bandierina da impiantare a tutti i costi prima che il tempo possa scadere. Ho appreso inoltre che verr anche aperto a Vescovato lo sportello stranieri. Di questo passo, fra qualche tempo, potrebbe rendersi necessario anche uno sportello vescovatini, razza destinata ad estinguersi immolata sullaltare di unintegrazione superficiale(...) Bruno Cottarelli (Vescovato) Medicina dello sport a Cremona Le visite in meno di 14 giorni Egregio Direttore, chiedo cortese ospitalit per chiarire quanto apparso sulle pagine casalasche del quotidiano La Provincia in data 10 gennaio 2004 riguardo la Medicina dello sport Giovani atleti penalizzati. Il Centro di Medicina dello sport dell'Azienda Ospedaliera di Cremona, ubicato in viale Trento e Trieste 15 e gestito da due medici specialisti, attivo da anni, con tempi di attesa inferiori a 14 giorni e con la possibilit di concordare orari comodi e non disagevoli per societ sportive, famiglie e giovani atleti, compatibili con gli impegni scolastici e familiari. Dr. Gaetano Carobella (Responsabile sanitario Presidio Specialistica Ambulatoriale extra Ospedaliera-Azienda Ospedaliera di Cremona) Anno di servizio civile a Sospiro Che esperienza indimenticabile Egregio direttore, fra circa quindici giorni finiremo lanno di Servizio Civile presso lIstituto Ospedaliero di Sospiro, siamo Francesca, Eleonora, Liana e Monica, volontarie del Servizio Civile. Con questa lettera vorremmo ringraziare sia la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ufficio Nazionale per il Servizio Civile Roma che lIstituto Ospedaliero di Sospiro per lopportunit che ci stata data di vicere un anno della nostra vita a contatto con persone che si trovano in uno stato di bisogno (anziani e disabili). Ci siamo sentite utili alla struttura nel suo complesso, ma soprattutto abbiamo potuto apprezzare la ricchezza e la profondit dei rapporti umani che si sono instaurati con gli ospiti. I valori che ci hanno ispirato in questanno sono stati la solidariet, lo spirito di servizio e la pace. Ci ricorderemo sempre di questa significativa esperienza, ringraziamo il dr. Gian Paolo Foina (sostenitore del Servizio Civile nellIos), Luca Acito (nostro responsabile), Selene Gorni, Dorella Cuomo, Fausta Bonetti e Anna Mantovani (nostre referenti di reparto). Liana Botta Monica Panizza Eleonora Rongoni Francesca Titton (Volontarie Servizio Civile - Istituto Ospedaliero di Sospiro) Ho criticato Castro e lAvana mi censura Egregio direttore, nei giorni scorsi ho ricevuto una lettera dal responsabile dei rapporti con il pubblico italiano presso il Ministero degli esteri di Cuba. (...) non solo a me ma anche ad altri che hanno espresso libere quanto non assolute opinioni riguardo al governo di Fidel Castro viene mossa laccusa di propaganda avversa allintera nazione cubana. Tale accusa avrebbe sostanziale fondatezza se io mi fossi assunto larbitrio di scrivere al suo quotidiano lettere in cui invitavo cittadini italiani a non recarsi a Cuba o avessi rivolto poco civili apprezzamenti nei riguardi del popolo cubano. Gli italiani che tornano da viaggi a Cuba parlano, farlo un loro inalienabile diritto. E se parlano molto bene del popolo cubano definendolo generoso, ospitale, altruista, si concedono riserve sul governo di Fidel Castro, non perch ce lhanno col leader cubano ma perch vedono ci che visibile e non si pu negare. So di aver scritto che nessuno pu essere tutti e che il leader di Cuba non tutti i cubani, pi che offensivo ci mi pare ovvia e inconfutabile ragionevolezza. Chi mi scrive dal ministero degli esteri di Cuba mi parla di Fidel Castro come di un padre saggio(...). Un padre saggio concederebbe al suo popolo libere elezioni, sarebbe questo un atto di amore che renderebbe vivo nel cuore di tutte le prossime generazioni figlie di Cuba Fidel Castro, padre e figlio del futuro del suo popolo. Dario Grandi (Cremona) Macch sciopero del tifo Continuiamo a sostenere la Vanoli Signor direttore, non tutte le ciambelle riescono con il buco! La Vanoli di questanno una di queste, anzi neppure lievita! (...). Diamo ancora fiducia a questa squadra, sosteniamola con il nostro tifo, non facciamo scioperi dei tifosi e del tifo, non servono ad altro che a demoralizzare ulteriormente la squadra. Sarebbe comunque troppo comodo sostenere una squadra che vince spesso e non ha problemi, credo invece che tifo vero = sostegno sia tale soprattutto quando la squadra in negativo ed ha bisogno di tutto laiuto possibile. Come ultimo suggerimento raccomanderei per alla squadra e allo staff un giretto a Caravaggio cos da poter scacciare il malocchio! Maria Luisa (Cremona) Procreazione assistita: lembrione proprio come uno di noi Signor direttore, il dibattito innescato dalla legge sulla procreazione assistita ha confermato il posizionamento su blocchi ideologici e precostituiti. Ma ipotizzabile il superamento delle verit contrapposte, ragione scientifica contro ragione religiosa? La ragione delluomo una sola, la capacit di rendersi conto della realt secondo la totalit dei fattori che la costituiscono, senza censurarne alcuno. Altrimenti si finisce per manipolare il dato emergente secondo una misura che siamo noi a decidere. Alcuni esponenti del mondo accademico e culturale, amanti pi delle opinioni che della verit delle cose, sembrano avvinghiati a preconcetti difesi ad oltranza; mentre la libert del ricercatore (e delluomo) proprio nellamore alla realt pi grande dellaffezione alle proprie idee. E proprio questa libert in difetto impedisce lapplicazione di termini quali dignit, destino, esistenza, allevidenza dirompente che pulsa dallecografo, lembrione umano. Colui che (come ha detto Il Foglio) uno come noi, perch ciascuno di noi stato uno come lui. Ragionevolmente parlando. Mariano Venturini (Cremona) Revisione dellauto troppo cara Sono dovuto andare a Brescia Caro direttore, Le scrivo per raccontare cosa mi successo nel momento in cui ho dovuto portare la mia auto, di cui sono felicissimo, a fare il tagliando. Avvicinandomi ai 40.000 km, momento di manutenzione previsto, mi rivolgo alla concessionaria di Cremona di suddetta marca per avere il preventivo: 340 euro circa. Stupito per il prezzo secondo me eccessivo, domando il perch di un prezzo simile: mi dicono che oltre a oli e filtri vari, c' da sostituire la cinghia servizi, ragion per cui il prezzo si gonfia. Non mi arrendo, ed allora contatto altre 3 concessionarie di citt limitrofe e tutte mi preannunciano una spesa di 200 euro circa: chiedo della sostituzione della cinghia ma tutte asseriscono che nel pacchetto del tagliando previsto dalla casa tale sostituzione previsto a 60.000 km. Stupito di versioni differenti chiamo il numero verde della casa madre, ed anche qui medesima risposta: la sostituzione della cinghia si effettua a 60.000 km. Ora, ragionando, a 120.000 km se tagliandassi l'auto qui a Cremona avrei sostituito (e pagato) 3 volte la sostituzione della cinghia (inutilmente) contro le 2 volte prescritte dalla casa. Morale: ieri ho portato la mia auto a fare il tagliando a Brescia spendendo solo 203 euro. Ci che non trovo giusto questo eccesso di zelo della concessionaria della mia citt, ragion per cui vorrei consigliare a tutti i possessori di auto di non fermarsi al primo preventivo, ma di cercare bene. L. G. (Cremona) Togliatti grande figura del 900 Su di lui anche molte menzogne Gent.mo direttore, se mi permesso vorrei porgere alcune riflessioni su una lettera, seguita da un suo commento, pubblicata dal suo quotidiano dove si elogia un Comune che ha tolto da una via il nome di Palmiro Togliatti. Innanzitutto non credo proprio sia auspicabile che ad ogni cambio di Amministratori nei Comuni facciano seguito dei cambi toponomastici Ce ne sarebbe per tutti, del resto i personaggi storici di ogni epoca fatti a fette da successive valutazioni sono davvero tanti. Non credo che abbiamo bisogno di questa specie di spoil sistem di vie e piazze per i vincenti del momento. Sul nome di Palmiro Togliatti: sono convinto che sarebbe meglio ben separare le legittime opinioni degli Amministratori di questo o quel Comune da un giudizio storico ben altrimenti complesso. Infatti Togliatti fu una delle pi forti personalit dell'Italia del 900, contrastata in sede politica e culturale, criticata in sede storica, in modo argomentato e condiviso per alcuni aspetti, assai di parte per altri (persino con l'uso di veri e propri falsi). Ad alcuni decenni dalla scomparsa certamente legittimo chiedere una riflessione, anche critica, su questo o quel momento, scelta, comportamento di Togliatti a chi e furono ed ancora sono parte rilevante per quantit e qualit del nostro popolo se ne sent con orgoglio rappresentato, ma altrettanto innegabile il grande ruolo che questo dirigente comunista ebbe per il nostro Paese. Dalla strenua opposizione al fascismo al contributo per la riconquista della libert, per la Costituzione, per la partecipazione a pieno titolo alla vita democratica nazionale di grandi masse per secoli emarginate. Tutte cose che possono ben essere ricordate anche con la intitolazione di una via. Quanto ai caduti in Russia nella seconda guerra mondiale, cosa dire? La Russia stata aggredita dalla Germania nazista, il regime fascista italiano si sciaguratamente aggregato a questa aggressione. Essa ha causato venti milioni di morti nel popolo russo, credo un numero pari a quello delle vittime di tutti gli altri Paesi del mondo insieme. A questa tragica aggressione furono costretti a partecipare (peraltro male equipaggiati e male armati per le speculazioni che persino su questo vi furono in Italia) soldati italiani. Molti di loro furono umani e valorosi. Molti di loro morirono. Il regime fascista fu responsabile di tutto ci. Palmiro Togliatti ed il Pci vi si opposero. Giuseppe Azzoni (Cremona ) La protesta dei Cobas di ieri in Veneto Senza quel bus mi negata la tomba di mia figlia Gentilissimo direttore, ho 73 anni, abito in via Capra, non guido e da un anno ho perso mia figlia. La mia unica consolazione quella di andare al cimitero. Durante lestate vado in bicicletta, ma dinverno dura: non c nessun mezzo che colleghi il centro al cimitero, se non il taxi o le gambe! Da tempo hanno isolato met citt e neppure per i Santi e Morti qualcuno ha pensato di mettere un bus-navetta di collegamento. Si lamentano che i veicoli girano vuoti, ma se curassero una linea pi intelligente, ma soprattutto pi pensata per noi anziani, penso che le vetture verrebbero pi utilizzate. Basterebbe togliere una navetta ad una linea che ha gi due vetture e farle fare il tragitto: Cimitero - F. Filzi - corso Garibaldi - via Palestro - Cavalcavia - Cimitero. Pi facile di cos! Basta un po di buona volont e si accontentano tante persone, specialmente non pi giovani e ci guadagnerebbero anche! Grazie se vorrete pubblicare questa richiesta, nella speranza che qualcuno ci faccia un pensierino. Franca Masi (Cremona) Ci sono situazioni in cui la fredda logicadelleconomia contrasta con il significato sociale di un servizio pubblico. E quello dei trasporti lesempio pi calzante. Certo, triste ascoltare un grido di dolore come quello della signora Franca che, comprensibilmente, trova sollievo nelle visite quotidiane alla tomba della figlia. Non sono un esperto di percorsi e traffico, non so dunque se la sua ricetta per la soluzione del problema sia quella giusta. Aspettiamo una riposta da chi se ne intende. 11LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 La parola ai lettori Egregio direttore, le chiedo gentilmente spazio per alcune con- siderazioni sulle ultime manifestazioni dei co- bas del latte. Essendo un produttore che in questi anni ha sempre agito nella legalit, non posso che provare rabbia nel vedere ancora og- gi un modestissimo numero di allevatori che scalpita per non pagare le multe. Il malumore cresce quando poi alcuni politici appartenenti alla Lega Nord continuano ad avallare le ra- gioni di coloro i quali hanno sistematicamen- te infranto le regole, sforando i quantitativi lo- ro assegnati o, peggio ancora, di coloro i quali hanno venduto le quote continuando a produr- re. Vorrei che la gente sia messa a conoscenza del fatto che questi furbi rappresentano un nu- mero di allevatori assai limitato rispetto al to- tale, e che la stragrande maggioranza ha prov- veduto allacquisto di nuove quote, allaffitto in corso dannata e oggi con la legge 119/2003 alla rateizzazione delle multe pregresse. Per tutto ci sono stati necessari grossi investimen- ti finanziari e di conseguenza non possibile alcun trattamento di favore nei confronti di chi ha sbagliato. Infine vorrei lanciare un mes- saggio alla Lega Nord: smettetela di schierar- vi con i cobas e ragionate in funzione delle re- sponsabilit istituzionali che vi competono. Un allevatore arrabbiato (Pizzighettone) LAPOLEMICA Visitatori nel cimitero di Cremona I cobas-latte solo pochi furbi, la Lega li scarichi
CASALMAGGIORE Dopo quello della giunta comunale ca- salese, anche dallamministra- zione provinciale giunge un pri- mo s allaccordo di program- ma da siglare con la Regione per il restauro e il recupero del pia- no terra dellala sud ovest di pa- lazzo Diotti. Limmobile sar de- stinato a Museo Diotti, Galleria dArte Moderna e Centro di Do- cumentazione sugli artisti casa- laschi e cremonesi. Il via libera stato decretato dalla giunta, stabilendo un impe- gno di spesa di 5.1870 euro al- lanno per 20 anni per finanziare i contenuti dellintesa che verr sottoscritta ufficialmente saba- to 24 gennaio in occasione del convegno sullabate Romani. Con questo atto affermano in Provincia si garantisce la copertura finanziaria provincia- le di 103.400 euro sul costo globa- ledi realizzazione. LaFondazio- ne Cariplo, come anticipato da La Provincia la scorsa settima- na, pronta ad assegnare 100 mi- laeuro. La parte restante da di- videre tra Comune di Casalmag- giore eRegione Lombardia. Que- stultima pronta ad attivare sul triennio 2004-2006 contributi Frisl per oltre 600 mila euro. Linvestimento complessivo che si prevede di attivare per il recupero del palazzo ottocente- sco di 1.199.400 euro, compre- so lo spostamento dellarchivio storico da palazzo Diotti allex Collegio dei Barnabiti. Si parte dunque dal palazzo, gi sede del- la biblioteca civica, in cui il cele- bre pittore Giuseppe Diotti inse- di in suo primo studio e una rac- colta di opere, per dare a Casal- maggiore una galleria darte con- temporanea. Il presidente Gian Carlo Cora- da commenta: Viene rispettata la vocazione museale del palaz- zo e si effettua un recupero pre- stigioso non solo per la destina- zione duso, ma anche per la mes- sa in salvaguardia della struttu- ra in se stessa che patrimonio della comunit locale. La giunta provinciale ritiene importante poter contribuire alle finalit del Comune di Casalmaggiore, dando un punto nobile di conver- genza di tutto il ricco patrimonio culturale attualmente disperso su diverse sedi, che abbia come suo primo momento di forza pro- prio lopera dellartista a cui il palazzo dedicato. La decisione della giunta pro- vinciale passa ora al giudizio del consiglio provinciale. SCANDOLARA Il Comune, con un avviso firmato dal sindaco Giovanni Bozzini, informa i citta- diniche la Regione sta consegnan- do, tramite posta,a tutti gliassisti- ti, la carta regionale dei servizi. Detta carta, simile ad una carta di credito spiega Bozzini , consentir laccesso a tutti i servi- zi sanitari: emissione ricette, pre- notazione esami e visite speciali- stiche eccete- ra e conter- r tutti i dati clinici degli as- sistiti. Gra- dualmente so- stituir la tes- sera sanita- ria. La carta regionale va conservata con cura, quindi si prega di te- nerla in consi- derazione e non vagettata (co- sache in qualche caso si verifica- ta in quanto la carta stata scam- biata per materiale pubblicitario, nda). Il sindaco invita gli assistiti a rivolgersi al proprio medico di famiglia e annuncia che a breve verr indetta una pubblica assem- blea dove verr spiegato nel det- taglio come attivare la carta dei servizi e come utilizzarla. (d.b.) CINGIA DE BOTTI So- no ancora senza data le ese- quie di Fabio Pozzi, il 20enne scomparso nella notte tra domenica e lune- d in seguito alla uscita di strada avvenuta lungo la provinciale Giuseppina, nel territorio di Solarolo Rainerio. Ieri pomeriggio, presso lospedale Oglio Po di Casalmaggiore, si svol- ta lautopsia sul corpo del giovane. La Procura della Repub- blicadi Cremona nonha pe- r ancora rilasciato il nulla- osta alla sepoltura. Se il do- cumento dovesse essere fir- mato oggi, i funerali do- vrebbero essere fissati per ilpomeriggio didomani, ve- nerd, alle 14.30, nella chie- sa parrocchiale di Cingia de Botti. Continuano, intanto, le attestazioni di cordoglio per i famigliari del ragazzo scomparso: mamma Paola, pap Rosolino, il fratello Massimo, la sorella Silvia e gli altri parenti. Fabio lavorava a SanGio- vanni in Croce, presso lazienda Galli. (d.b.) PIADENA Ici inalterata, nes- sun ricorso alladdizionale Ir- pef, ritocchi della tariffa base per i rifiuti. Queste le decisioni assunte dalla giunta comunale nellambito della relazione pre- visionalee programmatica e del- lo schema di bilancio per il 2004, che sar discussa nel cor- so del prossimo consiglio comu- nale, previsto entro la fine del mese di gennaio. Lamministra- zione comunale ha deciso di con- tinuare a non fare ricorso allad- dizionale Irpef, che pure or- mai adottata dalla maggioran- za dei Comuni e di confermare le aliquote vigenti dellIci. Il get- tito previsto per lanno in corso dell'Imposta comunale sugli im- mobili di 553.700 euro e tiene conto dellapplicazione delle ta- riffe in vigore dal 2002, dei nuo- vi fabbricati ed insediamenti nonch degli accertamenti effet- tuati dallufficio tributi. Per quanto riguarda la tassa rifiuti, previsto linserimento dei parametri relativi alle aree occupate dai banchi di vendita allaperto e il graduale aumento della tariffa base per adempie- re allobbligo della copertura in- tegrale della copertura dei costi di esercizio, da conseguire en- tro il 2008. Per quanto riguarda le rette dellasilo nido, anche in accogli- mento di una precisa richiesta delcomitato di gestione, si pro- ceduto ad aumentare il limite massimo di reddito dagli attuali 24.789,11 euro a 27.000 euro, ol- tre il quale si tenuti al paga- mento dellintero costo del ser- vizio, per adeguarlo alla percen- tuale di crescita delle retribuzio- ni intervenuta in questi anni. Ci comporter unautomatica riduzione della quota fissa della retta che porter ad un minore introito calcolato in circa 3.531 euro annui, pari alla riduzione dell8,1 % se applicato alle at- tuali utenze. 27LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Casalasco - Piadenese Piadena.Per lasilonidoaumenta il limitemassimodireddito,diminuisce laquota fissadellaretta Tasse congelate Ici fermaenienteaddizionaleIrpef ) Presidio contro lautostrada Piadena Oggi dalle 14.30, una delegazione deiComita- ti contro lautostrada Cre- mona-Mantova, formata da cittadini, ambientalisti e agricoltori, terr un mini- presidio di fronte alla sede della Regione a Milano. ) Da Vicobellignano in Transilvania Vicobellignano I coscrit- ti del 1935 organizzano un viaggio in Romania e Tran- silvania dal 7 al 13 giugno con viaggio inpullman. Visi- te a Arad, Sibiu, Sighisoara, con la casa natale del Conte Dracula e castello, e Bra- sov. Informazioni: 0375-40964 (Scassa), 43052 (Storti), 40109 (Beduschi). ) Una lotteria per il basket Casalmaggiore LAssocia- zione Basket Casalmaggio- re, per finanziare le proprie attivit, organizza per lapri- ma volta la Lotteria di San Valentino e degli innamora- ti del basket. Biglietti alla tabaccheriaAnversa di piaz- za Garibaldi, la Cartotecni- ca di via Guerrazzi, la Pale- stra Galaxy e durante gli in- contri alla Baslenga. PIADENA Un volantino anonimo dai contenuti xeno- fobi stato trovato nella gior- nata di marted presso lalbo pretoriodelComune di Piade- na e in alcune cassette delle lettere di cittadini di Piade- na. Nello scritto, che simula un comunicato scritto da una fantomatica Regione autono- ma Lombardia, si dice che le Regioni italiane comunicano lapertura della caccia per al- cune popolazioni straniere. Viene poi dichiarata so- spesa la caccia ai comunisti in quanto entrati a far parte delle specie in via destinzio- ne. Lo scritto stato conse- gnato dal vicesindaco Luigi Orlandini ai Carabinieri del- la stazione di Piadena. TORRE PICENARDI Ve- nerd 23 alle21, nella sala civi- ca, a cura degli Amici di Em- maus, sar proiettato il film Inverno 54 - LAbb Pierre (Hiver 54 - LAbb Pierre) con Claudia Cardinale, a 50 anni dalla cosiddetta insurre- zione della bont. Il film par- la della storia del religioso francese e in particolare di quando, eletto deputato dal- lAssemblea costituente, con le indennit parlamentari, ac- quist una casa dove rifugi i pi poveri e dove svolgere pa- recchie attivit a loro favore. Alliniziativa di Emmaus ha aderito la Parrocchia di Torre e ha dato il suo patrocinio il Comune. La stessa proiezione prevista il 30 gennaio a Cre- mona e il 13 febbraio a Casal- maggiore. (d.b.) Risparmi allacquisto Consumi meno elettricit Contribuisci a salvaguardare lambiente E L E T T R O D O M E S T I C I - TV - H I F I - C A S A L I N G H I GIOCATTOLI - PRIMA INFANZIA - LISTE NOZZE Convenienza Assortimento Seriet Al vostro servizio CASALMAGGIORE Telefono 0375 42821 CENTRO COMMERCIALE PADANOpointAZ SCONTISSIMI 2004 Abbigliamento Chicco Sconto 50% Mobili Arte Povera Sconto 20% Stufe a Legna e a Pellet Sconto 10% Materassi Sconto 40% GIOCATTOLI (Escluso promozioni) Sconto 15% Paghi da Ottobre 2004 in 12 - 24 - 48 rate Offerte valide fino al 31/01/04 Continua la GRANDE PROMOZIONE AZ PASSA ALLA CLASSE A Acquista un frigorifero o una lavatrice di classe A o superiore AVRAI SCONTI DA 50 A 100 E Fabio Pozzi aveva 20 anni Lesterno di palazzo Diotti Lasilo nido di Piadena Il sindaco ALLORTOMERCATO IL RISPARMIO ASSICURATO! OFFERTE ANCHE IN SALUMERIA E GASTRONOMIA! OFFERTISSIME SU TUTTI I PRODOTTI ARANCE SICILIA da E 0,45 LATTUGA ITALIA E 0,50 FAGIOLINI SERRA ITALIA E 1,20 BANANE COSTARICA E 0,80 BANANE CIQUITA E 1,19 TROVERAI OFFERTE IN: MACELLERIA per: MACINATO E 5,90 al kg. BOLLITO E 5,90 al kg. SPEZZATINO E 5,90 al kg. PIZZAIOLA E 5,90 al kg. ROAST BEEF E 7,90 al kg. FETTINE E 7,90 al kg. FORMAGGI PARMIGIANO REGGIANO 24 mesi E 12.90 GRANA PADANO 24 mesi E 11,30 Supermercato Via Guerrazzi, 16 - CASALMAGGIORE ORTOMERCATO CASALASCO CASALMAGGIORE - Via Zuccari Fermo Cingia. Forse domani il funerale Ancora attesa per la sepoltura di Fabio Pozzi Casalmaggiore. Centomila euro per il restauro dallamministrazione Corada Musei in palazzo Diotti S anche dalla Provincia InBreve ScandolaraRavaraIn arrivo a casa la carta sanitaria per accedere a tutti i servizi Spunta un volantino xenofobo Piadena, lo scritto delirante nelle mani dei carabinieri Torre.Venerd23 laproiezionededicataalprofetadeipoveri Un film sullAbb Pierre
Pandino w qNOTIZIE UTILI Soncino Crema Appuntamento al Caff Letterario - Il comico-scrittore Alberto Patrucco lospite del prossimo appuntamento del Caff Letterario per presentare il suo libro Tempi bastardi. Siamo tutti sotto assedio... (Mondadori). Lappuntamento per luned 19 gennaio al Caf Gallery di via Mazzini 30 a Crema alle 20,45. Il comico sar intervistato da Girolamo Lacquaniti. Ingresso libero. Rockakrema - Il Bar Parko in viale Europa 41 ospita, domani sera alle 22 una serata del Rockakrema con EP degli Imodium. Don Primo Mazzolari - Domani sera alle 21, presso il Centro di spiritualit in via Medaglie dOro 8, don Gualtiero Sigismondi terr una conferenza su don Primo Mazzolari. Tutti sono invitati. Itis in Sala Alessandrini - Sala Alessandrini, in via Canossa ospita, sabato, il primo incontro celebrativo per i 25 anni della sua fondazione, dedicato ai giochi della fisica. Incontro alla Vailati - La scuola media Vailati ha programmato, sabato alle 14,30, un incontro del dirigente scolastico con genitori e alunni che frequentano la quinta elementare. La riunione si terr presso il salone del Folcioni. Scuola media Alighieri - La scuola media D. Alighieri di via Dante ha programmato, sabato, la visita e gli incontri con gli alunni della classe quinta elementare e con i loro genitori in vista delliscrizione alla prima media per il prossimo anno. La scuola sar aperta dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Scuola aperta allo Shakespeare - Il Liceo Linguistico W. Shakespeare ha programmato, sabato, lultima giornata di scuola aperta per alunni di terza media e genitori. Le visite si potranno effettuare sia al mattino che al pomeriggio. Liceo artistico aperto - Il Liceo artistico statale di Crema ha programmato, sabato, il quinto e ultimo pomeriggio aperto alla visita di studenti di terza media e loro genitori, dalle 14 alle 18. Liceo classico-scientifico - Il Liceo classico scientifico sperimentale Dante Alighieri sar aperto alla visita di alunni di terza media e genitori sabato dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Il giorno Nesono passati 14 e ne re- stano 352. Il Sole sorge al- le 7,57 e tramonta alle 17,03. La Luna sorge alle 00,34 e tramonta alle 11,52. Luna ultimo quarto. Il Santo Efisio. Il suo culto molto diffuso in Sardegna. Se- condo la tradizione venne martirizzato a Cagliari du- rante la persecuzione del- limperatore Diocleziano. Le temperature di ieri Minima 1 (un anno fa -1); massima 6 (un anno fa 5). Umidit: minima 94%, massima 99% (ditta Sandri) Pianeti Marte: visibile dalle 17,35 alle 23,50 - Giove: visibile dalle 22,50 alle 7,00 - Sa- turno: visibile dalle 17,50 alle 6,45 - Venere: visibile dalle 17,30 alle 19,30 - Mercurio: visibile dalle 6,20 alle 7,10. (Osservatorio di Soresina) Farmacie di turno - Crema: Granata; Castelleone: Piantelli; Rivolta DAdda: Ferrario; Monte Cremasco: Stracchi. Per informazioni telefonare al numero 0372-30057 in orario dufficio. Orari dei cimiteri - I cimiteri Maggiore, S. Bernardino, S. Maria della Croce e S. Bartolomeo dei Morti sono aperti dal luned al venerd dalle 8,30 alle 12 e dalle 14 alle 17, sabato, domenica e festivi continuato dalle 8,30 alle 17. Vailate, iscrizioni al corso per fidanzati - Sono aperte presso il parroco le iscrizioni al corso per fidanzati, che inizia il 29 gennaio. Gli incontri previsti sono nove e si tengono nella sala Monsignor Cassani della casa parrocchiale con inizio alle 20,45. Benedizione degli animali a Vailate - Domenica, al termine della messa delle 9,30, sul sagrato della chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, i sacerdoti vailatesi effettueranno il rito della benedizione degli animali. Pieranica, conferenza di servizi per il Prg - E in programma domani, alle 10,30, nel municipio di via Marconi, una conferenza di servizi cui partecipano lAmministrazione Comunale pieranichese, la Regione, la Provincia, lArpa, lAsl e comuni limitrofi (Vailate, Torlino Vimercati, Capralba e Quintano). Largomento il nuovo Piano Regolatore di Pieranica. Ritiro per fidanzati - Un ritiro per fidanzati in programma da sabato alle 18 a domenica alle 12,30 presso il Centro diocesano di spiritualit in via Medaglie dOro 8. Sar guidato da don Franco Manenti, delegato per il settore famiglia. Gita sciistica ad Andalo - LUs Oratorio di Romanengo ha programmato, domenica, una gita sciistica ad Andalo, nel trentino. Costo 15 euro. Per le prenotazioni, telefonare ai numeri 348-7919630 o 338-3325782. i n i z i a t i v e - i n c o n t r i i n i z i a t i v e - i n c o n t r i w qAGENDA 20 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004TuttoCrema Agnadello, lannuale ritrovo degli amici della porchetta AGNADELLO E tradizione che ogni anno, in occasione della sagra del paese, un gruppo di agnadellesi si ritrovi in un bar del paese per un pranzo a base di porchetta. Questanno allallegra compagnia si aggiunto anche il parroco don Angelo Ramella Questanno sono stati 23 i par- tecipanti, che hanno dato la- voro alla commissione che ha visitato e valutato i presepi per scegliere i tre ritenuti pi rispondenti alle caratteristi- che del concorso. Poich di an- no in anno crescono bravura ed impegno dei concorrenti e, di conseguenza, migliora la qualit delle opere prepara- te, aumenta anche la difficol- t della valutazione e della scelta dei tre autori da pre- miare.Lacommissione compo- sta dal parroco don Giovanni Nava, dal vice sindaco Dome- nico Oliveri e dallassessore GianLuigi Monfredini ha clas- sificato al primo posto il prese- pio di Ivan Furgada, un vero artista, che si classificato al primo posto per il secondo an- no consecutivo. Secondo giunto il presepio di Alberto e Francesco Rozza; terzo, Ren- zo Costo Lucco. Il premio per loro stata una targa. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un riconoscimento, mentre ai bambini sono stati dati dei do- ni in una calza. Questo lelen- co dei partecipanti in ordine di iscrizione: Ivan Furgada, Eleonora Furgada, Alessan- drina Pistilli, Alessandro Aga- rossi, Giada e Niccol Maria- ni, Mauro Parmigiani, Ambra Ghidini, Alberto e Francesco Rozza, Giulia Colombetti, An- drea e Chiara Corte, France- sca e Annalisa Bianchessi, Da- niel e Bakita Della Noce, Da- niela Brognoli, Giacomo Co- stolucco, Sofia Carubelli, An- drea e Claudia Carubelli, Ele- na e fratelli Fortini, Renzo Co- sto Lucco, Antonio Fortini, Daniele Monfredini, Daniele e Mattia Pozzi, Matteo Gorla- ni e Matteo Della Noce. Gianni Bianchessi ROMANENGO Domenica iniziano le quattro giornate sulla ne- ve organizzate dallUs Oratorio, in collaborazione con lo Sci Club Cso Offanengo. Quattro domeniche durante le quali, per chi vuo- le, possibile seguire lezioni di sci con maestri autorizzati. Unoc- casione per imparare a scendere, fare slalom e... fermarsi senza sollevare polveroni o provocare slavine. Andalo la localit prescelta. Un luogo ameno del Trentino, facilmente raggiungibile attraverso lautostrada, dotato di tante piste adatte a tutti i livelli di preparazione, che offre ampie possibilit di trascorrere la gior- nate pure a coloro che non sanno o non vogliono bloccare i piedi agli sci. I costi sono contenuti al massimo e, tutto sommato, accessi- bili. Ogni gita costa 15 euro di viaggio; quattro valgono 50. Liscri- zione al corso comporta una spesa di 60 euro. I partecipanti non so- no obbligati ad iscriversi a tutte e quattro le gite; possono effettua- re quelle che desiderano (anche una sola).Per informazioni ed iscrizioni, gli interessati possono rivolgersi a: Vincenzo Anzelmo 348-7919630 o Pierpaolo Mezzadri 338-3325782. (g.b.) BOTTAIANO (CR) Via Soncino Tel. 0373.267497 Fax 0373.266163 Rivenditore autorizzato di infissi FABBRICA DI TAPPARELLE IN PVC ALLUMINIO - ACCIAIO - LEGNO in PVC - Alluminio - Legno e Legno/Alluminio con certificato di garanzia Porte interne , portoncini blindati e grate di sicurezza blindate. Sostituire le vecchie tapparelle e gli infissi da noi conviene perch: Aumenta la sicurezza Assicura una maggiore durata nel tempo Isola termicamente ed acusticamente Migliora lestetica TICENGO Comune e parrocchia hanno organizzato an- che questanno il concorso dei presepi in famiglia, giunto alla quinta edizione. Liniziativa, ideata con lintento di in- centivare la passione per la costruzione che ricorda la Na- tivit tra i ragazzi, ha preso piede anche fra i giovani e gli adulti. Ogni anno cresce il numero di coloro che si iscrivo- no e chiedono di essere ammessi. i n i z i a t i v e - i n c o n t r i Corso di danza medievale - La cooperativa Il Borgo, in collaborazione con il gruppo di musica antica La Rossignol di Soresina, organizza per domenica 25 gennaio, a cura di Liliana Baronio, uno stage su Bassadanza e Ballo del XV secolo, e Cascarda e Gagliarda del XVI secolo, della durata di 5 ore. Le lezioni iniziano alle 10,30. Il costo di 150 euro compreso il pranzo. Per ulteriori informazioni telefonare alla segreteria de Il Borgo, al numero 0374-83675, dal luned al sabato, dalle 9,30 alle 12. Mostra fotografica sulla Sho - Sabato alle 9,30 presso la Rocca di Soncino si inaugura una mostra fotografica sulla Sho in occasione della Giornata della Memoria. Organizzano lassessorato alla Cultura del Comune, la scuola media e la comunit ebraica di Milano. la mostra sar aperta dal marted al venerd dalle 8,30 alle 12, il sabato e la domenica dalle 8,30 alle 12 e dalle 15 alle 17,30 e chiusa il luned. Mostre a Milano: 7 febbraio Soggiorno ad Alassio - 9/23 febbraio Settimana Bianca a Campitello di Fassa - 24/31 gennaio Week End di Carnevale a Londra - 21/24 febbraio Egitto e Crociera sul Nilo - 14/21 marzo Soggiorni in Costa del Sol - 15/22 febbraio Per gli amici del Cta di Crema Pranzo in amicizia 25 gennaio Il presepe di Ivan Furgada La Nativit secondo Alberto e Francesco Rozza In ricordo di Domenico Invernizzi - Gli amici di Domenico Invernizzi, ex sindaco di Pandino, lo ricordano presso la chiesa parrocchiale di Gradella luned 19 alle 20 in occasione della festa di S. Bassiano, con la partecipazione del Coro Gabrieli di Pandino. La cittadinanza invitata. Parrocchia di Pandino a Fatima - La parrocchia di Pandino ha programmato un pellegrinaggio a Lisbona, Fatima e Santiago de Compostela dal 22 al 29 aprile 2004. Quota di partecipazione, 1.060 euro. Iscrizioni entro il 15 febbraio, con acconto di 460 euro, presso la parrocchia. S E R V I Z I U T I L I ROMANENGO Concorso. Precede Alberto e Francesco Rozza e Renzo Costo Lucco Presepi, vince Ivan Furgada Quattro domeniche sulla neve TICENGO
VIA ASELLI In piccolo contesto in fase di ri- strutturazione, bilocale mansardato con ter- razzino, consegna prevista Settembre 2004. Ottime finiture e pagamenti personalizzati. PESSINA CREMONESE Terreno edificabi- le con progetto per n 6 villette. Ulteriori in- formazioni presso i nostri uffici. RICERCHIAMO! Per la nostra clientela se- lezionata immobile da acquistare. Paga- mento in contanti! AFFITTIAMO Bilocali ristrutturati e arreda- ti a nuovo a partire da e 380 mensili. Galleria XXV Aprile, 7 - Cremona Tel. 0372411300 www. cremonaweb.it/abitarea Cremona Via Montello, 2/f Tel. 037235400 - Fax 0372 566990 Geometra Roberto Lazzari C.C.I.A.A. N. 705/1981 A. MEDIATORI e-mail: lazzari@wcr.it www.lazzari.wcr.it NUOVO INTERVENTO Residenza Via Larga - Cremona APPARTAMENTI, MANSARDE, UFFICI, AUTORIMESSE. PREZZI VANTAGGIOSI PER LE PRIME PRENOTAZIONI. OTTIME FINITURE. IMMOBILI ESCLUSIVI IN ESCLUSIVA DA LAZZARI S.a.s. Residenza LA GHIRLANDINA Cremona via Aselli - appartamento mq. 112: sala, cucina ab., due camere, biser- vizi, balcone, box - appartamento 147 mq: salone, cucina ab., tre camere, cabina arm., biservizi, box. APPARTAMENTO via B. da Dova- ra, 100 mq: sala, cucina ab, due ca- mere, bagno, terrazzino, box dop- pio. Euro 149.000,00 Residenza CORTILI DEI GONZAGA Cremona via XI Febbraio - bilocale ultimo piano, 70 mq: sa- la con angolo cottura, camera, bagno, balcone; - appartamento 158 mq: salone, cucina abitabile, studio, 2 letto, biservizi, ripostiglio. - appartamento 189 mq due livel- li: salone, cucina ab., tre came- re, studio, biservizi, lavanderia, ampio rip., balconi. Abbinati cantina e autorimessa. DOMUS s.n.c di Fedeli Fabio e C. Via Mercatello, 21 - Tel. 0372 26275 - 0372 35147 E-mail: imm.domus@libero.it - http//www.cremonaweb.it/domus VENDITE VIA GORIZIA libero piano rialzato in- gresso, cucina abitabile, soggiorno, 2 let- to matrimoniali, 2 bagni, cantina, garage triplo. Termoautonomo. E 185.925,00. LATERALE VIA GIUSEPPINA libero fi- ne 2004 in palazzina signorile con parco, mansarda mq. 160, salone, cucina abita- bile, 3 letto, 2 bagni, cantina, 2 garages. Informazioni in ufficio. SEMICENTRALE (VIA MADONNINA) libero in palazzina con giardino piano pri- mo recente costruzione: ingresso, sog- giorno, cucina abitabile con terrazzino, 3 letto, 2 bagni, balcone. Doppio garage. Ot- time finiture.E 205.000,00. ZONA VIA SESTO libero piano alto ot- timo stato: ingresso, soggiorno, cucina ab., 3 letto, 2 bagni, ampio balcone, cantina e garage. Termoautonomo. E 165.000,00. AFFITTASI ZONA PO libero ingresso, soggiorno, cucina abitabile, letto, bagno, cantina. E 400,00 mensili. ZONA PO (VIA FULCHERIA) libero in- gresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 let- to, bagno, cantina e garage. Termoauto- nomo. E 530,00 mensili. LOMBARDA TEL. 037223336 Viale Trento Trieste, 27/a COSTA S. ABRAMO VILLETTA DANGOLO CON 2 BOX CUCINA - SOGGIORNO 3 LETTO - DOPPI SERVIZI BALCONI - RIPOSTIGLIO AREA DI PROPRIETA EURO 170.000,00 CASTELVETRO APPARTAMENTO pronta consegna ultimo piano di piccola palazzina CUCINA - SOGGIORNO 2 LETTO - BAGNO RIPOSTIGLIO CON LAVANDERIA BOX - CANTINA EURO 129.000,00 AFFITTASI APPARTAMENTO MQ. 220 VIALE TRENTO TRIESTE ULTIMO PIANO, BOX E CANTINA SOLO REFERENZIATI AFFITASI BELLISSIMO APPARTAMENTO AMPIA METRATURA IN PICCOLA CASA SIGNORILE. CENTRALISSIMO. SOLO REFERENZIATI FEDERAZIONE ITALIANA AGENTI IMMOBILIARI PROFESSIONALI - Collegio Provinciale di Cremona sede provinciale tel. 0372 28901 - segreteria tel. 0372.36015 VIALE TRENTO E TRIESTE: in nuova palazzina, appartamento 3 letto, soggiorno, cucina abitabile, 2 bagni, cantina e garage. VICINANZE P.ZA MARCONI: appartamento recente costruzione 2 letto, soggiorno, cucina, 2 bagni, lavanderia, balcone, cantina e box. VICINANZE VIA MANZONI: appartamento 2 letto, soggiorno, cu- cina, 2 bagni, terrazza, cantina, autorimessa. BORGO LORETO: appartamento su due piani 2 letto, soggiorno, cucina, due bagni, lavanderia e ampio locale mansardato, terraz- za, due balconi, garage doppio e cantina. V.ZE PORTA PO: ultimo piano, 1 letto, soggiorno, cucina abitabi- le, bagno. VIA DEI MILLE: con ingresso indipendente, ristrutturato, letto, soggiorno, cucinotto, bagno, ampia taverna. VICINANZE CENTRO: villa indipendente primi 900 su 3 piani, possibilit 2/3 appartamenti, garages e ampio giardino. VICINANZE DUOMO: negozio con due vetrine composto da due locali di circa 70 mq. Possibilit di cessione di attivit attualmen- te esistente. ANNICCO: in paese casa da ristrutturare di tot. 350 su area di mq. 640. Possibilit di aumentare la cubatura. Prezzo interes- sante. PONTEVICO: palazzina in fase di costruzione, appartamenti, 1- 2 e 3 letto, soggiorno, cucina abitabile, bagno, balconi, cantina e garage. Possibilit di giardino privato. Corso Campi, 36 - Tel. 037228363 PRESTIGIOSA VILLA, libera, recentis- sima costruzione, zona San Bernardo. Finiture di pregio. Giardino. Informazio- ni in ufficio! ZONA ITIS villetta libera: ingresso, sa- la, cucina abitabile, 2 matrimoniali, ba- gno, balconi, locale seminterrato, mq. 80 con garage, area verde! VIA GIORDANO (P.TA PO) nuova ri- strutturazione, libero mq. 100: sala, cu- cina aperta, 2 matrimoniali, 2 bagni, 2 balconi, cantina. Buone finiture. euro 120.000! PORZIONE DI CASA in fase di ristrut- turazione zona Cavatigozzi: sala, cuci- na, tinello, 3 stanze da letto, 2 bagni, bel- lissima taverna, doppio garage! ZONA S. BERNARDO in bifamiliare li- berty, ultimo piano nuova ristrutturazio- ne mq. 105: sala con camino, cucina abi- tabile, 2 stanze da letto, bagno, balco- ne, locale accessorio mq. 50, giardino di propriet! ULTIMO PIANO libero mq. 145 via Mas- sarotti: ingresso, sala, cucina abitabile con veranda, 3 stanze da letto, 2 bagni, balcone, cantina, garage. Termoautono- mo! AFFITTIAMO NUOVA RISTRUTTURA- ZIONE C.so Matteotti, appartamenti con 1 o 2 stanze da letto e negozio mq. 98 con 3 vetrine. Ottime finiture. Referen- ze. AFFITTIAMO ZONA DUOMO in casa depoca, ultimo piano con travi a vista: sala, cucina, 2 letto, bagno, cantina. Ter- moautonomo. Referenze. AFFITTIAMO VIA MANTOVA recentis- sima costruzione: sala con angolo cot- tura, stanza matrimoniale, bagno, 2 bal- coni, cantina. Termoautonomo. Euro 330 mensili. Referenze. SNC C.so Matteotti, 55 (ang. Porta Venezia) www.cremonaweb.it/granelli IN CITT CASA AUTONOMA ampia metratu- ra con due appartamenti, cortile, autorimesse, mansarde, terrazzo. Info ufficio. A DUE PASSI DAL DUOMO app.to mq. 140; ingresso, salone, cucina abitabile, due letto, stu- dio, bagno, ripostiglio, due balconi, cantina. CORSO P. VACCHELLI app.to nuovo, ingres- so, soggiorno/cottura, 1 letto, bagno, ottime fi- niture. UNICA IN PORTA ROMANA casa indipenden- te composta da soggiorno, cucina, lavanderia, due letto, bagno, balcone, cortile, autorimessa. Solo da tinteggiare. Info ufficio. ZONA ORTI ROMANI NUOVO APP.TO ingres- so, soggiorno con parete cottura, camera letto, bagno, due balconi, ripostiglio, autorimessa doppia. Tutto parquet, aria condizionata. RECENTISSIMO VIA ARGINE PANIZZA in- gresso, soggiorno, cucina, tre letto, balconi, doppi servizi, cantina, autorimessa doppia. CASTELVERDE VIA BERGAMO negozio mq. 80, 4 vetrine, uffici mq. 120, capannone mq. 220 in parte h 7 m vendesi. CASTELVERDE IN PICCOLO CONDOMINIO app.to mq. 120 indipendente mansardato; in- gresso, soggiorno, parete cottura con camino, due letto, bagno, posto auto. SOLO E 55.000 ZONA STAZIONE mq. 75 gi anormato; ingresso, cucinotto, soggiorno, letto, bagno, balcone. SOLO E 65.000 ZONA MENGA mq.60 in pic- colo condominio ingresso, cucinotto, soggiorno, letto, bagno. Con arredi. VIA MANTOVA CASA AUTONOMA DA RIATTARE 300 mq. con autorimesse e area verde privata 600 mq. Informazioni in ufficio. CORSO GARIBALDI attico mq. 100 com- posto da ingresso, cucina abitabile, sog- giorno, 2 letto, bagno, ampi terrazzi, can- tina. 135.000 E mutuabili. ZONA PIAZZA ROMA da riattare appar- tamento 110 mq. composto da ingresso, salone, cucina, 2 letto, bagno, balconi, possibilit autorimessa. E 130.000 mu- tuabili. VERO AFFARE!!! Appartamento 2 letto in via Bissolati termoautonomo mq. 110 occupato ottima rendita con autorimessa a soli E 132.000 totali mutuabili. AFFITTASI PORTA PO MONOLOCALE 30 mq. arredato in casa depoca ristrut- turata 350 E mensili. AFFITTASI IN VIA MILAZZO apparta- mento libero composto da ingresso, sog- giorno, cucina, camera, bagno, balcone e cantina. E 370 mensili solo referenzia- ti. AFFITTASI VIA BISSOLATI apparta- mento 100 mq. termoautonomo con pos- sibilit autorimessa 410 E mensili. A re- ferenziati. AFFITTASI in esclusivo residence alle porte di Cremona abitazioni finemente ri- strutturate su due livelli: soggiorno con an- golo cottura e camino, 2 letto, doppi ser- vizi, ripostiglio, posto auto E 650,00 men- sili solo referenziati. Via Manini, 63 CR tel. 0372456013 fax 037232917 www.palestro.too.it di Chiodelli Pierluigi Via Lanaioli, 6 - CREMONA - Tel. 0372 412781 BOSCHETTO libera nuova villet- ta indipendente, ingresso, sog- giorno, cucina abitabile, tre ca- mere da letto, doppi servizi, ripo- stigli, balcone, doppio garage, giardino. VIA F. FILZI libero appartamento, ingresso, soggiorno, cucina, una camera da letto, bagno, balcone, cantina, soffitta, garage. VIA MASSAROTTI, palazzina con giardino di nuova costruzio- ne, appartamenti varie metrature, autorimesse, ottime finiture. VIA OLONA libero appartamen- to, ingresso, soggiorno, cucina, due camere da letto, bagno, ripo- stiglio, balcone, cantina, garage. CAVATIGOZZI, libero apparta- mento, ingresso, soggiorno, cuci- na, due camere da letto, bagno, cantina, garage, orto. www.cpimmobiliare.it s.a.s. Corso V. Emanuele, 35 - CREMONA info@immobiliaremosa.it http//www.immobiliaremosa.it Telefono 037236015 CENTRO STORICO in piccola casa bilocale su due livelli: ingresso, open space con angolo cottura, ca- mera matrimoniale mansardata, doppi servizi. Possi- bilit box E 10.000,00 + mutuo. PORTA MILANO casa indipendente in ristrutturazio- ne composta da soggiorno, cucina, 3 letto, doppi ser- vizi, ripostiglio, giardino e garage. Possibilit modifi- che interne e scelta finiture. PALAZZO DEPOCA IN CENTRO STORICO due ap- partamenti attigui da ristrutturare con metrature di mq. 136 e mq. 65. altezza dei soffitti mt. 4,70, ideali an- che come studio. PIAZZA S. AGOSTINO ultimo piano appartamento ristrutturato composto da soggiorno con cucina a vi- sta e soppalco, 2 stanze da letto, doppi servizi. Por- zione di cantina e locali accessori. CASTELVETRO PIACENTINO centro villetta in co- struzione con giardino di propriet: ingresso, sog- giorno, cucina, bagno al piano terra; al primo piano 3 stanze da letto, bagno. Possibilit scelta finiture. Si prenota con E 5.000,00. Pagamenti personalizzati. TABACCHERIA Lotto, Totocalcio, varie in Cremona, zona centrale, alto reddito. VIA DANTE in ristrutturazione ap- partamenti ed uffici, autorimesse. Consegna fine 2004. PORTA ROMANA in palazzina ot- timo appartamento ingresso, salo- ne, cucina, 3 letto, bagno (possibi- lit 2 bagno), 3 balconi, cantina, doppio garage, riscaldamento au- tonomo, condizionamento. LATERALE CORSO GARIBALDI libero da sistemare soggiorno con cottura, letto, bagno, anche uso uf- ficio. e 77.500. CORSO MAZZINI in contesto si- gnorile libero ristrutturato soggior- no/cucina, 2 letto, 2 bagni, cantina. e 242.000 detrazione 36%. ZONA VIA DEI MILLE libero otti- mo appartamento soggiorno, cuci- na, letto, bagno, cortiletto di pro- priet, cantina. e 90.000. PIEVE DOLMI libera casetta au- tonoma con ampio orto. e 38.000. VIA MANTOVA libera soffitta da ri- strutturare. e 55.000. SAN FELICE libero ottimo appar- tamento soggiorno, cucina, 3 letto, 2 bagni, balconi, cantina, garage. e 138.000. ZONA PIAZZA MARCONI libero appartamento finiture signorili: soggiorno, cucinotto, 2 letto, ba- gno, balcone. e 160.000 detrazio- ne del 36% dellIRPEF per la quo- ta del 25% del prezzo pagato. VIA DANTE in contesto ristruttura- to signorile mansarda: soggiorno con cottura, 2 letto, bagno, 2 ter- razzini, ripostiglio, cantina. e 166.000 detrazione del 36% del- lIRPEF per la quota del 25% del prezzo pagato. FRONTE STAZIONE in contesto ristrutturato libera mansarda sog- giorno con cottura, 2 letto, bagno, 2 terrazzini, cantina. e153.000 de- trazione del 36% dellIRPEF per la quota del 25% del prezzo pagato. CASTELVETRO PIACENTINO li- bero appartamento nuovo, ottime finiture: soggiorno, cucina, 2 letto, bagno, lavanderia, garage doppio, cantina, giardino. e 139.500. VIA MILAZZO libero ristrutturato appartamento soggiorno con cottura, bagno, letto nel soppal- co. e 92.000. www.cremonaweb.it/centrocasa centrocasacr@libero.it SI ESEGUONO PERIZIE E VALUTAZIONI GRATUITE Agenzia CENTRO CASA di Ruggeri dott. Dania CREMONA Via XX Settembre, 1 - Via Platina, 2 - Tel. 0372411268 - 0372411269 Via Decia, 32 - CR - Tel. 037236078 - Cell. 335.5845357 http//www.cremonaweb.it/immsignori ZONA S. AMBROGIO secondo e ultimo piano, soggiorno, cucina, tre camere, due ripostigli, bagno, balcone e grande cantina. Libero da su- bito. VICINANZE CENTRO appartamenti con 2, 3 letto, doppi servizi, autorimesse. Occasioni da non perdere. VICINANZE P.ZZA MARCONI piano terreno, studio di 53 mq., archivio di 65 mq., ingresso e riscaldamento autonomo. CAVATIGOZZI in residence casa composta da soggiorno, cucinotto, sala pranzo, 3 letto, 2 ba- gni, terrazza, taverna, autorimessa, doppia. Ul- tima occasione. S.MARINO occasioni, villette a schiera con 3 letto, doppi servizi, cucina abitabile, soggiorno, balconi e autorimessa. Riscaldamento autono- mo e giardino. VIA BRESCIA autorimesse singole, doppie. Ul- time occasioni. SOSPIRO - LONGARDORE casa libera su due lati, ristrutturata con rustico e orto. Occasione. OLMENETA ultime occasioni, villette a schiera con 3 letto, doppi servizi, cucina abitabile, sog- giorno, balconi, autorimessa e giardino. A par- tire da 144.500,00 Euro. VIA MADONNINA autorimessa singola, occa- sione. CEDESI TRATTORIA buona posizione, clien- tela consolidata, ottimo volume daffari. Infor- mazioni solo in ufficio. intermediazioni immobiliari VIA GIUSEPPINA. Appartamento ri- strutturato con 2 c. letto, ampio sog- giorno con angolo cottura, bagno, ripo- stiglio e balcone. Termoautonomo. Eu- ro 125.000,00. ZONA PORTA ROMANA. Libero ap- partamento composto da ingresso, sog- giorno, cucina, 2 c. letto, bagno, canti- na. Ristrutturato. Euro 108.000,00. PERSICHELLO. Nuova costruzione di appartamenti 1/2 letto con autorimessa e giardino privato. Finiture a scelta, con- segna primavera 2004. Da Euro 88.000,00. CASANOVA. Villetta a schiera di ampia metratura composta da: soggiorno, cu- cina abitabile, 3 c. letto, doppi servizi, autorimessa, portico e area verde di propriet. Pronta consegna. MARISTELLA. Prossima realizzazione di ville bifamiliari composte da soggior- no, cucina abitabile, doppi servizi, 3 c. letto, balconi, ampio box, portico e giar- dino privato. VESCOVATO. Casa libera su due lati composta da: ampio soggiorno con an- golo cottura, 3 camere letto, soppalco, doppi servizi, lavanderia, studio, cortile privato, giardino e autorimessa. Finitu- re accurate, tetto in legno a vista. Via Dante, 6 CREMONA Tel. 0372 37645 Fax 0372 565343 CREMONA Viale Trento Trieste, 77 Tel. 0372 32397 IMMEDIATE VICINANZE P.TA VENEZIA si vende libera villa indipendente cos composta: soggiorno, cucina, tre letto, doppi servizi, ripo- stiglio, taverna, terrazza, doppio garage, can- tina e giardino. SPINADESCO si vende libera villa su due pia- ni oltre locali accessori cos composta: sog- giorno, cucina, tre letto, doppi servizi con la- vanderia, ampio porticato, balcone, doppio ga- rage cantina e taverna. PERSICHELLO su lotto di circa 600 mq. si ven- de libera villa dangolo su due piani cos com- posta: soggiorno, cucina, tre letto, ripostiglio, doppi servizi e doppio garage. CASTELVETRO PIACENTINO, vicinanze ca- sello autostrada, si vende villa bifamigliare su due piani cosi composta: soggiorno, cucina, tre letto, doppi servizi, taverna, cantina, doppio ga- rage, due posti auto, giardino e porticato. VIA MILANO in contesto depoca si vende ca- sa indipendente con giardino composta da: soggiorno, cucina, due letto, doppi servizi, ri- postiglio, balcone e garage. Altra con tre stan- ze da letto. LOCALIT CASANOVA DEL MORBASCO si vende villa su due piani composta da sog- giorno, cucina, tre letto, doppi servizi, balconi, ripostiglio, doppio garage e area verde. P.ZZA CASTELLO si vende villa con abita- zione disposta su unico piano composta da: soggiorno, cucina, due letto, doppi servizi, mansarda, cantina, garage e piccolo giardino. SPINADESCO si vendono nuove villette su due piani composte da soggiorno, cucina, tre letto, doppi servizi, ripostiglio, balcone, porti- cato, garage e giardino. Per informazioni e vi- sura disegni rivolgersi in ufficio. E.Mail: immferforna@libero.it di PARI M. e TONGHINI R. Via Ala Ponzone, 37 - Telefono 0372 413970 Internet: www.cremonaweb.it/iltetto ESCLUSIVA MANSARDA vende- si in Corso Garibaldi gi arredata composta da ti- nello, cucina, bagno, riposti- glio e zona not- te in soppalco. VILLAGGIO PO appartamento libero subi- to gi abitabile di mq. 100 composto da soggiorno, cucinotto, due letto, bagno, bal- cone, cantina, box. E 140.000. STUPENDO APPARTAMENTO ristruttu- rato ultimo piano con ascensore piccola ca- sa d'epoca zona centralissima salone, cu- cina, tre letto doppi servizi, cantina. CENTRALISSIMO ultimo piano apparta- mento riattato composto da soggiorno con angolo cottura, due letto, bagno + mq. 80 di soffitta con camino, bagno e belvedere. ZONA PORTA MILANO appartamento ri- attato e condizionato di mq. 145 composto da soggiorno, cucina, studio, due camere da letto, doppi servizi, cantina, garage. FAVOLOSO SUPERATTICO man- sardato di mq. 150 composto da sa- lone, cucina, due letto, doppi servizi, terrazzo, cantina e doppio box. Vero affare. SERVIZI IMMOBILIARI AVANZATI via G. Pedone 36b - Cremona AFFITTI ZONA P. VENEZIA: in bel contesto di ca- sa depoca ristrutturata, app.tp bilocale ar- redato. Disponibilit immediata. IN CENTRO: app.to mansardato vuoto, al 3 piano, in bella casa ristrutturata con: po- sto auto coperto, ampia cucina, ampio sog- giorno con terrazzina nel tetto, 2 letto, ba- gno, ampi ripostigli. Solo referenziati. VIALE TRENTO TRIESTE: appartamenti vuoti di varie metrature in bella casa Li- berty. Disponibili subito. IN CENTRO: studi di varie metrature in bel- la casa Liberty. Disponibilit immediata. CAPANNONI: ad uso artigianale/com- merciale in varie zone della citt e prima periferia, diverse metrature, disponibilit immediata. CELL. 335 6348436 - TEL. 0372 458695 Via Virgilio, 4 - Cremona - Tel. 0372 28901 - fax 0372 22379 E-mail: italpadana@wcr.it www.italpadana.wcr.it P.ZZA IV NOVEMBRE in piccola pa- lazzina nuova ristrutturazione Uffi- cio libero mq. 60 su due livelli n2 lo- cali + servizio. Accesso da piccolo cor- tile interno. ACQUANEGRA CREMONESE in costruzione Villette mq. 150 su 2 livelli al piano: ingresso, soggiorno con portico, cucina abitabile, bagno, piano superiore: 3 letto, bagno, balcone, can- tina, doppio box. Giardino di propriet. BOSCO EX PARMIGIANO nuova costru- zione Villetta dangolo libera mq. 138 su due livelli: soggiorno, cucina abitabile, 3 letto, doppi servizi, ripostiglio,cantina, box. Giardino di propriet mq. 195. PIAZZA MARCONI in Stabile da ristrutturare Appartamento mq. 50 soggiorno con angolo cottura, bagno, letto, cantina. CENTRO STORICO in palazzo depo- ca Appartamento libero mq. 190 ulti- mo piano, ingresso, salone, pozzo lu- ce, cucina abitabile, studio, 3 letto, doppi servizi, ripostiglio, terrazza, box. Finiture di prestigio. PIAZZA IV NOVEMBRE Villa autonoma libera mq. 250 salone, cucina abitabile, 2 letto, studio, doppi ser- vizi, 3 balconi, ripostiglio,taverna con angolo cottura, letto, bagno, lavanderia, locale laboratorio, cantina, box. Giardino circostante mq. 350
PERUGIA Il Perugia ha ufficia- lizzato ieri l'ingaggio di Fabrizio Ravanelli. Lo ha annunciato l' am- ministratore delegato Alessan- dro Gaucci, spiegando che sta- to firmato un contratto di sei mesi che legher il giocatore alla socie- t sino alla fine di giugno. Ravanelli si unito ai compa- gni e sar disponibile per poter giocare - ha aggiunto Gaucci - an- che se sar Cosmi a decidere co- me e quando poterlo impiegare. Il Perugia ritiene di aver mes- so a segno un acquisto importan- te, anche se - ha precisato Gaucci - contiamo nei prossimi giorni di rinforzare ulteriormente la rosa. Ravanelli, perugino di Mugna- no, 35 anni compiuti lo scorso 11 dicembre, aveva cominciato la stagione con la maglia degli scoz- zesi del Dundee, prima di esser la- sciato libero per i problemi econo- micidi quella societ. Torna ad in- dossare la maglia del Perugia a di- stanza di 15 anni, dopo aver fatto l' intera trafila nel settore giovani- le perugino ed aver giocato due campionati di C2, con 28 reti com- plessive ed uno in C1, nella stagio- ne 1988/89, segnando 13 gol, pri- ma di passare all' Avellino. In car- riera ha poi indossato le maglie di Casertana, Reggiana, Juventus, Lazio, Middlesbrough, Marsiglia e Derby County. Ha vinto uno scu- detto e una Champions Leaugue con la Juventus edun altro scudet- to con la Lazio, collezionando an- che 22 presenze e segnando otto reti nella nazionale azzurra. 41LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Sport SPORT NAZIONALI di Stefano Gramegna MILANO E del Milan anche la seconda sfida ravvicinata con i giallorossi. Milan che fa suo il ma- tch di andata di Coppa Italia con un gol in fuorigioco nel primo tempo e un altro agguantato nel recupero, ma anche con una so- stanziale supremazia nei con- fronti della Roma. Non ha gioca- to male la Roma delle seconde li- nee contro il Milan delle seconde linee. Ma stata meno incisiva in attacco e colpevolmente distrat- ta nel finale, quando i rossoneri hanno trovato il guizzo decisivo a conclusione di una partita piace- vole. Funziona bene per il Milan quel- lo impostato da Simic al 39': pal- la lunga in avanti, la raccoglie To- masson che avanza e infila Zotti. gol, ma sul lancio c'era Borriel- lo in fuorigioco e in posizione di ostacolo a Zebina. Capello si ar- rabbia un'altra volta, e si arrab- bia anche Zebina che viene im- mediatamente ammonito. Riparte in quarta il Milan, con due pericolose conclusioni di Se- edorf e Tomasson (in fuori gioco non rilevato), e poi di Ambrosini. Non sta a guardare la Roma, che manovra abbastanza bene ma non riesce ad essere altrettanto concreta in avanti. E al 33' che la Roma passa e pareggia con un bel gol di Carew su lancio di Tom- masi. In sonno, nell'occasione, il danese Laursen. Nel finale il Mi- lan riacquista brio e decisione, e al 46' mette il suggello della vitto- ria alla gara con una bordata di Ambrosini su respinta di Zotti. MILAN 2 ROMA 1 Milan: Dida 7, Simic 6, Laursen 5, Nesta 5.5 (20 st Costacurta 6), Pancaro 6.5; Brocchi 6.5, Redondo 6, Ambrosini 6.5, Seedorf 6 (37' st Serginho), To- masson 7, Borriello 6.5 (37' st Kak). All. Ancelot- ti. Roma: Zotti 6, Dellas 6, Samuel 5.5, Zebina 6, Candela 5.5 (19' st Manci- ni 6), Tommasi 7, De Ros- si 6, Lima 6.5, D'Agostino 5.5 (43' st Dacourt), Del- vecchio 6, Carew 6.5. All. Capello. Arbitro: Messina di Ber- gamo 5. Reti: nel pt 39' Tomas- son; nel st 34' Carew, 46' Ambrosini. Note: spettatori 9.500. Ammoniti De Rossi, Broc- chi e Zebina. ROMA Va alla Lazio il derby di quelli che giocano anche con- tro il tempo per evitare il crack. solo il primo atto, ma le reti di Muzzi e Stankovic per il 2-0 finale a spese del Parma sono comun- que una buona dote in vista del ri- torno. Sulla panchina di Mancini si rivede anche Cesar, dopo oltre quattro mesi d'assenza, mentre Prandelli schiera dal primo minu- to Adriano. Il brasiliano, per, una presenza quasi simbolica, a oltre 70 giorni dalla sua ultima prestazione, prima che i guai mu- scolari lo fermassero. Ma, dati tecnici a parte, tutta l'andata di questo quarto di fina- ledella Coppa Italia (che uno stri- scione ribattezza 'Coppa Cay- man') si gioca in un clima strano. Lo scarso pubblico (ed in vero an- che qualcuno dei protagonisti in campo) trasmette la sensazione che la partita pi importante le due societ si stiano preparando agiocarla altrove, magari in qual- che assemblea di azionisti. Due episodi ravvivano un pri- mo tempo piuttosto incolore. il 36' quando Liverani inventa uno spiovente verso l'area piccola del Parma.Muzzi salta in anticipo sul- l'accorrere di Cannavaro e, di te- sta, imprimere alla palla una tra- iettoria che inganna Sicignano. Il secondo qualche minuto dopo. Al 43' Corradi, lanciato verso la por- ta avversaria, non salta sull'usci- ta di Sicignano e lo colpisce dura- mente al capo con la gamba sini- stra. Il portiere giallobl resta esanime. Sicignano rimane a ter- ra diversi minuti, quindi viene ca- ricato di peso sulla barella ed al suo posto entra Frey. Si riprende quasi subito, ma viene portato in ospedale: trauma cranico. LAZIO 2 PARMA 0 Lazio: Sereni 6.5, Oddo 6, Stam 6, Mihajlovic 6, Fa- valli 6, Zauri 6, Dabo 6, Li- verani 6.5, Stankovic 7 (37' st Fiore), Corradi 6 (40' st Giannichedda), Muzzi 6.5 (16' st Lopez 6). All. Mancini. Parma: Sicignano 5.5 (44' pt Frey 6), Benarrivo 6 (32' st Camara), P. Cannavaro 5.5 , Ferrari 5.5, Seric 6, Barone 5.5, Filippini 5, Ro- sina6,Carbone6,Brescia- no5.5, Adriano 5 (16' st Gi- lardino 5.5). All. Prandelli. Arbitro: Pellegrino 6. Reti: nel pt 36' Muzzi; nel st 15' Stankovic. Note: spettatori 3 mila. MILANO Vieri sar multato per quello che stato il frutto di una in- comprensione, un equivoco con Zac- cheroni e la societ. Lo ha confermato parlando con i giornalisti il presiden- te Massimo Moratti, il quale ha anche bacchettato il centravanti per il rifiu- to di aggregarsi alla comitiva per Udi- ne: Se l'allenatore se lo aspettava nel gruppo, lui ci doveva andare, an- che per far capire che la Coppa Italia importante. Vieri nervoso perch sente l'arri- vo di Adriano? Non credo - ha detto Moratti, facendo poi capire con una se- rie di considerazioni che l'arrivo del brasiliano non significa necessaria- mente la partenza di Vieri. Qualsiasi giocatore dell'Inter pu essere ceduto - ha detto - ma che debba essere Vie- ri.... Frase lasciata in sospeso, che pues- sere chiarita da un'altra pronunciata del presidente: Adriano una nostra risorsa, un vantaggio in pi per la so- ciet. Se poi si trova bene con Vieri un vantaggio in pi per l'Inter. Per gi in mattinata erano giunte notizie su un possibile passaggio del centravanti nerazzurro alla formazio- ne inglese del Chelsea. Patron Abra- movich sembra disposto a sborsare una bella cifra per avere alle sue di- pendenze lattaccante dellInter, che asua voltanon del tutto convinto del- la possibile coabitazione con Adriano. Cortina dAmpezzo - Lacanadese Genevie- ve Simard, con il tempo di 1'13"05, ha vin- to a Cortina il SuperG valido per la Coppa del Mondo di sci femminile, recupero del- la gara non disputata a St.Moritz. Secondo posto per la tedesca Maria Riesch (1'13" 70), che ha preceduto la connazionale Hil- de Gerg (1'13"83). La migliore delle azzur- re stata Daniela Ceccarelli, giunta nona (1'14"37). Isolde Kostner giunta al tredi- cesimo posto con il tempo di 1'14"46. Madonna di Campiglio - Michael Schumacher giunto ieri a Madonna di Campiglio e prima di darsi allo sci si dato al calcetto. Come ogni anno il campione tedesco ha infatti voluto di- sputare una partita nel palazzetto della locali- t trentina dove si organizza ormai da quattor- dici anni il tradizionale meeting Ferrari. Giun- to in aereo a Orio al Serio (Bergamo), Schuma- cher si trasferito a Madonna di Campiglio in elicottero. Da solo: la moglie Corinna questa volta rimasta a casa. Oggi Schumacher si con- ceder alla prima conferenza stampa della nuo- va stagione. Poi si allener per la gara di sci. SAN PAOLO Il brasiliano Alexandre Barros ha confermato che lascer la scuderia Yamaha Gauloises per trasferirsi alla squadra Honda ufficiale, la HRC, al posto lasciato libe- ro da Valentino Rossi. gi tutto a posto con la Honda - ha detto Barros - C' voluto molto, ma finalmente ci siamo messi d'accordo. la mia grande chance, visto che mi hanno preso per continuare a vincere e difendere il titolo: una grande responsabilit, ma anche una grande opportunit. Stasera si chiude il qua- dro dellandata dei quar- ti di Coppa Italia con la sfida fra il Perugia di Co- smi e la Juventus di Lip- pi. La gara si gioca alle ore 21 e verr trasmessa in diretta televisiva su Rai 2. InBreve Il rossonero Ambrosini, autore del gol del 2-1, in contrasto sul romanista Mancini Contrasto fra il laziale Stankovic (autore del secondo gol) e il parmense Benarrivo durante la sfida di ieri di Coppa Italia Ravanelli ieri in allenamento CoppaItalia,quartidi finale.SegnaTomasson,pareggiaCarew,poicipensaAmbrosini Il Milan batte ancora la Roma Vinconoirossoneriper2-1conungolnelrecupero VittoriadeibiancazzurriconretidiMuzzieStankovic.PauraperSicignano Lazio meglio del Parma Calciomercato.Lattaccante,35anni,arrivadallInghilterra Ravanelli torna a Perugia con un contratto di 6 mesi Vieri multato dallInter e intanto pensa al Chelsea Sci. Il SuperG femminilealla canadese Simard Meeting Ferrari sulla neve Ieri arrivato Schumacher Barrosconferma Sostituir Valentino Rossi alla guida Honda Perugia-Juve
Per la scomparsa di Luigina Arisi ved. Roncai Partecipano al lutto: G.A.L. Oglio-Po "Terre dacqua" Lucia e Vincenzo Ramella Guido Medagliani Marco Ruffini Il Comitato Locale della Croce Rossa e la Sezione Femminile partecipano al lut- to dei familiari per la scom- parsa della signora Luigina Arisi ved. Roncai e ne ricordano la dedizione e limpegno sempre profusi. Casalmaggiore, 15 gennaio 2004. Mario, Luisa e Luigi Stassa- no, addolorati per la scompar- sa della signora Luigina Arisi ved. Roncai si uniscono al lutto di Lu- ciano, Claudia e dei familia- ri. Casalmaggiore, 15 gennaio 2004. Partecipano al lutto: Daniela e Pietro Abelli Lorenza Gardinazzi Angela e Renzo Cotella so- no vicini agli amici prof. ar- ch. Luciano e Claudia per la morte della mamma Luigina Arisi ved. Roncai Cremona, 15 gennaio 2004. Gabriella e Alberto Monici partecipano in modo sentito al dolore di Luciano per la perdita della cara mamma, si- gnora Gina Arisi ved. Roncai Casalmaggiore, 15 gennaio 2004. Gabriella e Giancarlo Bel- luzzi partecipano al grave lut- to di Claudia e Luciano Ron- cai per la perdita della signo- ra Luigina Arisi ved. Roncai Casalmaggiore, 15 gennaio 2004. Per la scomparsa di Severino Guarneri Partecipano al lutto: famiglia Daniele Robusti Alfio, Angela, Manuel e Sil- via sono vicini a Nadia per la scomparsa del padre Severino Guarneri Costa S. Abramo, 15 gennaio 2004. Il Consorzio Agrario di Cre- mona partecipa al lutto che ha colpito il Dipendente Lo- ris Brambati per la scompar- sa della cara mamma, signo- ra Rosa Viadana in Brambati ed esprime le pi sentite condoglianze. Cremona, 15 gennaio 2004. Per la scomparsa di Gino Fornari Partecipano al lutto: Maria, Giovanni Malfasi Angiola Malfasi Societ Gelsomino Silvano Pedrini e famiglia Per la scomparsa di Enio Luciano Fornaciari Partecipano al lutto: Carotti Assicurazioni E mancata allaffetto dei suoi cari Teresa Tironi ved. Nolli di anni 95 Ne danno il triste annuncio i figli Aurelia con Gianni, Bruna con Antonio, Mario con Ines, i nipoti con le rispet- tive famiglie ed i parenti tut- ti. Il funerale avr luogo ve- nerd 16 gennaio alle ore 10 partendo dal Centro Geriatri- co Cremonese F. Soldi in Cre- mona, via Brescia, per la Chiesa Parrocchiale di Bone- merse, indi per il Cimitero lo- cale. Un particolare ringrazia- mento a tutto il Personale Medico, Infermieristico ed Ausiliario del Reparto 3 per le cure ed assistenza presta- te. Si ringraziano anticipata- mente quanti vorranno ono- rarne la memoria. Bonemerse, 15 gennaio 2004. Partecipano al lutto: Enrico, Elena e Piera Su- perti Giannino e Luisa Barbieri Anna e Cesare Aldovini Silvana Superti fam. Aristide Lombardi Giorgina e Cristoforo Marta e mamma Elvira e Chiara Bassi M.Rosa e P.Luigi Santini Angela e Paolo Gozzoli Teresa, Ermanno Tocchio Stefana e Paolo Zanacchi Barbara, Francesco Anna, Cesare Carla, Giuseppe Giuditta, Massimo Carmen, Giuliano, Katiu- scia con Alessandro e Matteo si uniscono al dolore di Ma- rio, Ines e sorelle per la scom- parsa della cara mamma Gina Bonemerse, 15 gennaio 2004. I cugini Angela, Renzo e fa- miglie sono vicini ad Aurelia, Bruna e Mario per la scom- parsa della madre Teresa Tironi (Gina) Cremona, 15 gennaio 2004. Per la scomparsa di Chicco Santini Partecipano al lutto: Patrizia Righi Anna Attanasio e Marco Castellani Paolo, Clelia Cristofoletti Paolo Franzini e fam. I Coscritti del 1980 sono vi- cini a Silvia e famiglia in que- sto momento dimmenso dolo- re per la perdita del caro Fabio Cingia de Botti, 15 gennaio 2004. Dopo averci donato tutta la sua bont ed il suo amore tornata alla Casa del Padre Elsa Pini ved. Delfanti di anni 79 Ne danno il triste annuncio la sorella Maria, le nipoti Ma- rilena con Mirko e Marcella, Daniela con Carlo e Sara, co- gnati, nipoti e parenti tutti. Il funerale avr luogo in Cremona venerd 16 gennaio alle ore 8,45 partendo dal- lOspedale Maggiore per la Cappella del civico Cimitero. La camera ardente sar al- lestita presso lOspedale Mag- giore da oggi gioved 15 gen- naio dalle ore 14 alle ore 17. Si ringraziano anticipata- mente quanti vorranno ono- rarne la memoria. Cremona, 15 gennaio 2004. Partecipano al lutto: Grazia e Guido Lazzarini sorelle Goldani Francesco, Pierina Santini Josette e Daniela Capelli Benito, Romano con Vanni- na, Anna con Rino e Giusep- pina sono vicini a Maria per la morte della sorella Elsa Cremona, 15 gennaio 2004. LAmministratore, i Condo- mini e gli Inquilini del Condo- minio di via Sabotino, 1 parte- cipano al dolore dei familiari per la scomparsa della cara si- gnora Elsa Pini Cremona, 15 gennaio 2004. ANNIVERSARIO 15-1-1989 15-1-2004 Wilma Taragnoli 19-1-2002 19-1-2004 Guido Taragnoli Vivete nel pensiero dei vo- stri cari con laffetto di sem- pre. Paola, Cristina e famiglia, Morena, Manolo, le nipotine Melissa e Gloria. Casalmorano, 15 gennaio 2004. ANNIVERSARIO 15-1-2002 15-1-2004 Luigi Gallani Sei sempre con noi. Con amore la moglie, la fi- glia, genero e nipote. Vescovato, 15 gennaio 2004. ANNIVERSARIO 1984 2004 Rosolino Rossi 1984 2004 Lucia Maria Felisari I vostri cari vi ricordano con immutato affetto. Sesto Cremonese, 15 gennaio 2004. ANNIVERSARIO 15-1-1993 15-1-2004 Dino Penzani Ti ricordiamo sempre. Tua moglie Maria, i figli, la nuora, il genero, i nipoti, la sorella Luigina. Sesto Cremonese, 15 gennaio 2004. ANNIVERSARIO 15-1-1998 15-1-2004 Silvana Legnazzi Vicentini Sei sempre nei nostri cuo- ri. I figli e i parenti tutti la ri- cordano oggi nella Messa di suffragio alle ore 17 nella Cappella dellOratorio di Ca- vatigozzi. Cavatigozzi, 15 gennaio 2004. ANNIVERSARIO 15-1-2003 15-1-2004 "Anche laggi continua il tempo ad esistere..." (P. Neruda) Gaetano Seghizzi I tuoi cari. Mirabello Ciria, 15 gennaio 2004. ANNIVERSARIO 2003 2004 Gemma Vezzoni Mondini Viviamo ogni giorno nel- lamore che ci hai donato, sei sempre nei nostri cuori. I tuoi cari. Un Ufficio sar celebrato venerd 16 gennaio alle ore 9 nella Chiesa Parrocchiale di Casalbuttano. Casalbuttano, 15 gennaio 2004. Tel. 0372 93124 Tel. 0372 430675 - Tel. 0372 431959 CREMONA Largo Paolo Sarpi, 19 - Tel. 0372/404511 - Fax 0372/404527 Luned-Venerd: 8,30-12 / 14,30-18,00 Sabato: chiuso CREMA - Via Cavour, 53 - Tel. 0373/82709 - Fax 0373/80848 CASALMAGGIORE - Via Pozzi, 13 - Tel. 0375/202560 ONORANZE FUNEBRI DOLARA CREMONAy 0372 430112 Lega Italiana per la lotta contro i tumori Sezione di Cremona Via Alfeno Varo, 8 - Telefono 0372412341 FUNERALI - TRASPORTI - CREMAZIONI G. PIETRA CREMONA - TEL. 0372 21629
ROMA Lodo Schifani: la maggioranza conferma le critiche alla Consulta ma regi- stra anche la consapevolezza della necessi- t di aprire unaltra strada con una legge di rango costituzionale sullimmunit. wServizi a pagina 2 wServizi a pagina 4 IntrappolatialCairo Scacco alle Br 2 in cella Siparladiunaleggecostituzionale Dal Lodo allimmunit NuovastrategiadellaCdl ATM E SINDACATI FIRMANO Presi Rita Algranati e Maurizio Falessi: lei tra i sequestratori diMoro, lui militante delle Ucc Direzione e redazione: Via delle Industrie 2, tel. (0372) 4981; fax (0372) 28.487. SEC (Societ editoriale cremonese). Amministrazione: Via delle Industrie 2, tel. (0372) 4981; fax (0372) 27.303. Abbonamenti: PubliA, Largo Paolo Sarpi 19, tel. (0372) 404511. Pubblicit: PubliA s.r.l.- Cremona, Largo Paolo Sarpi 19, tel. (0372) 404.511; fax (0372) 404.527. Crema, Via Cavour 53, tel. (0373) 82.709; fax (0373) 80.848. Tariffe: a modulo commerciale E 130,00. Necrologi E 2,00/2,40 per parola. Partecipazioni E 7,98 la riga. Anniversari con foto E 2,00 a parola + foto E 25,13. Finanziari, legali ecc. E 145,00 a modulo. Ricerca personale a modulo E 101,00. Economici E 1,50/2,50 a parola. Alle tariffe va aggiunta lIva. Verranno inoltre addebitati: diritto di trasmissione testo E 6,71, spese per materiali di stampa. Pubblicit nazionale: A. Manzoni e C. spa, Via Nervesa, 21 - MI, tel. (02) 574941 Anno LVIII, n. 14 Una copiaE 1,00 Gioved 15 gennaio 2004Internet: www.cremonaonline.it Quotidianodi Cremona Sped. abb. post. 45% art. 2 C. 20/B L.662/96 Fil. di Cremona Accordo a Milano Trasporti regolari Aumento extra di 25 euro Io mobbizzato dalla Provincia E chiede danni per 177mila euro Moschea ore decisive per mettersi in regola Domani scade lultimatum dellAsl Rischio sgombero Ladra scoperta picchia gli agenti Mattinata calda al Bennet: 50enne la protagonista CREMONA Sono stati ri- portati nel palazzo comunale i capolavori di Stradivari, Amati e Guarneri del Ges; violini e viole erano stati mes- si al sicuro il 12 dicembre 2002 quando un incendio di- vamp nel municipio. Riapre dunque ufficilamente doma- ni il museo dei violini, la colle- zione darchi pi importante e rappresentativa del mondo. wCodazzi a pagina 42 ROMA Catturati allaeroporto del Cairo, dopo una lunga permanenza in Algeria, Ri- ta Algranati, la Marzia del sequestro Mo- ro, e Maurizio Falessi, militante delle Unit comuniste combattenti, ricercato dal 79. wServizi a pagina 3 CREMONA Stop alle auto, domenica, nel centro di Cremona. I rischi legati allin- quinamento dellaria, in particolare la pre- senza di polveri sottili (Pm10) hanno spin- to lamministrazione comunale a questa contromisura. Il blocco della circolazione scatter alle 8 e terminer alle 19. Lo stop riguarda tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori privati e commerciali. wServizio a pagina 15 ROMA Una mostra-convegno di tre giorni per promuovere prodotti, macchine, tecnolo- gie e servizi per la filiera vegetale. E Vegeta- lia, la nuova manifestazione che si svolger al- la Fiera di Cremona dal 30 gennaio al primo febbraio, presentata ieri pomeriggio dal presi- dente Antonio Piva a Roma nella sede della Commissione agricoltura della Camera alla presenza di autorit cremonesi e nazionali. wPirondini a pagina 13 CREMONA Un trasferi- mentogiudicato mortifican- te, la depressione che ne seguita, la linea di assoluta intransigenza della contro- parte, la concreta possibili- t che anche in tempi brevi si verifichi un danno grave e di naturapermanente. Per tut- to questo, un ragioniere del- lAmministrazione provincia- le ha presentato ricorso al Tribunale chiedendo nel no- me del mobbing un rimborso record di 177.301 euro. wBazoli a pagina 14 VESCOVATO Di notte usci- va di casa senza farsi sentire dal- la moglie, saliva sul suo motori- no e raggiungeva le cascine del territorio. Poi entrava nelle stal- le, immobilizzava le vacche e le seviziava. Violenze disgustose e in un caso anche fatali per una delle mucche, morta soffocata: si sono verificate in allevamenti di Vescovato e Gadesco e il re- sponsabile, secondo i carabinie- ri che lo hanno individuato e de- nunciato dopo molti apposta- menti, uno straniero 31enne originario dellEst Europa, rego- larmente residente e impiegato come operaio nel Cremonese. wCabrini a pagina 29 LA STORIA UNIVERSALE NELLA CITT ETERNA CREMONA Estetica Benessere Solarium in occasione del 1 anniversario sabato 17 gennaio dalle ore 16,00 in poi COCKTAIL PER TUTTI inaugurazione spazio benessere mani e piedi (ricostruzione unghie gel/resina - manicure/pedicure SPA) presentazione nuova metodologia di estetica avanzata CENTRE DETUDES COSMTIQUES Il miglior regalo per noi... la tua presenza!! A tutti i partecipanti un importante omaggio. 9,30 - 20,00 orario continuato Tel. 0372.33426 Chiuso il Luned Via Antico Rodano 17/19 (angolo C.so Campi) Cremona CASTELVETRO Paroni e Mosconi nella sala dei violini in Comune Jacini, Corada, Bodini, Maestroni e Bocchini, ieri alla Camera, commentano il primo volume de La Storia Universale. Lopera da luned in distribuzione con La Provincia (A pagina 19) Antonio Piva e Giacomo De Ghislanzoni ieri a Roma wServizio a pagina 30 Cremona.NelPalazzocomunale A casa i gioielli di Stradivari Da oggi lapertura al pubblico Lopera presentata ieri al Senato e alla Camera CRESCE LO SMOG DOMENICA CREMONA A PIEDI Roma. Lancio nazionale presso la sede della Commissione agricoltura della Camera Vegetalia romana Presentata ieri laprossima mostra della Fiera di Cremona Piva: E unesposizione allavanguardia Vescovato e Gadesco. Tre episodi, incastrato dai Cc dopo molti appostamenti Tortura le vacche, una muore Operaio 31enne in azione nella notte: scoperto e denunciato CREMONA wGandolfi a pagina 18
di Aldo Baquis TEL AVIV Tre militari e un ispettore di sicurezza israeliani sono rimasti uccisi ieri mattina al valico di Erez (a nord di Gaza) quando una giovane kamikaze palestinese ha attivato il pro- priocorpetto esplosivo in una pa- lazzina eretta per ispezionare i manovali in transito in condizio- ni di ragionevole sicurezza per i soldati. Ma Rim al-Riashi que- sta l'identit dell'attentatrice 21 anni e madre di due figli, riu- scita ad aggira- re il 'metal-de- tector' disposto all'ingresso con un semplice stratagemma. Ha preventiva- mente informa- to i soldati di guardiachel'ap- p a r e c c h i o avrebbe comun- que attivato l'al- larme perch ha spiegato aveva una placca di metallo nel- la gamba. Attenuati cos i primi sospetti dei soldati che hanno mandato a chiamare una solda- tessa, perch la perquisisse me- glio la giovane palestinese ha atteso con calma il momento in cui c'erano accanto a lei il mag- gior numero di israeliani, e ha premuto l'interruttore della pro- pria bomba. La deflagrazione stata udita in tutta la zona indu- striale del valico di Erez. L'edifi- cio stato sventrato. Il bilancio dell'attentato il secondo in 24 ore, dopo un ag- guato a un'automobile di coloni costato ieri la vita a un israelia- no, presso Ramallah di quat- tro israeliani uccisi e di una doz- zina di feriti. Da Ramallah il premier Abu Ala (Ahmed Qrei) ha accusato da parte sua Israele di essere il primo responsabile per questa ed altre violenze. Tutte discen- dono, a suo parere, dalla erezio- ne del 'Muro dell'Apartheid' in Cisgiordania, che genera nuovi sentimenti di collera popolare e di frustrazione. Per uscire da questa logica, ha proposto il pre- mierpalestinese, sarebbe oppor- tuno che entrambe le parti pro- clamassero una tregua. Ma a Ge- rusalemme, il vicepremier Ehud Olmert (Likud) ha trovato in queste parole la conferma che sono ormai molto esigue le spe- ranze di raggiungere una com- prensione israelo-palestinese. Olmert ritiene che Abu Ala me- glio farebbe a combattere con- tro i terroristi, piuttosto che prendersela con Israele che eri- ge la barriera al solo scopo di contenerli. L'attentato ad Erez stato ri- vendicato con un comunicato dalleBrigate dei martiri di al-Aq- sa (una formazione legata ad al-Fatah, che marted aveva an- che rivendicato l'uccisione del colono presso Ramallah) e da Hamas. Il leader degli integrali- stiAhmed Yassin ha inoltre crea- to ieri un precedente quando ha elogiato il comportamento della kamikaze-donna. In questo caso una madre di due bambini, di tre anni e di diciotto mesi. In pas- sato Hamas aveva polemizzato a lungo con altri gruppi della inti- fada armata e aveva consigliato loro di impedire alle donne le missioni suicide. L'impiego di combattenti femminili aveva detto Yassin era lecito solo in casi rarissimi. Agghiaccianti le ultime parole della kamikaze re- gistrate in un messaggio video ri- preso prima dell'attacco suici- da: Sognavo di diventare una martire e di morire per il mio po- polo fin da quando avevo 13 an- ni. Hosempre desiderato trasfor- marmi in un ordigno mortale contro i sionisti e bussare alle porte del paradiso con i teschi dei sionisti. BEIRUT Nonostante la serrata caccia condotta dalle forze Usa contro la guerri- glia irachena che nelle ultime ore ha por- tato a cinque arresti eccellenti gli insor- ti continuano a colpire. Ieri mattina un'au- tobomba esplosa davanti ad una stazione di polizia della citt di Baquba, 70 km a Nord-Est di Baghdad, provocando almeno due morti e circa 30 feriti, tutti iracheni, mentre nei pressi di Tikrit, citt natale di Saddam Hussein nel Nord del Paese,due pa- chistani e un turco autisti della societ Usa Kellog Brown and Root, una filiale del- la Halliburton sono rimasti uccisi da col- pi d'arma da fuoco esplosi contro un convo- glio di due veicoli carichi di rifornimenti per le forze della coalizione. In una conferenza stampa a Baghdad, il generale Usa Mark Kimmit ha confermato che quello di ieri a Baquba non stato un at- tentato suicida ma si trattato della defla- grazione telecomandata di un'auto imbotti- ta di esplosivi che ha ucciso due civili, due poliziotti e un agente della protezione civi- le. Successivamente, un portavoce militare americano ha viceversa riferito che i morti sarebbero soltanto due. Gli attentatori, ha precisato il portavoce, hanno imbottito con bombe a mano e proiettili d'artiglieria una Toyota verde e l'hanno fatta detonare. Se- condo altre fonti militari americane, altri dueordigni artigianali sonostati scoperti vi- cino al luogo della prima esplosione e fatti brillare dai genieri. Kimmit ha inoltre reso noto che uno dei 55 dirigenti dell'ex regime iracheno che compaiono nell'elenco americano dei ricer- cati, Khamis Sarhan al-Mohammed, il nu- mero 54 della lista, stato arrestato. Sem- pre presso Samarra, otto iracheni sono stati uccisi ed uno ferito nel corso di uno scontro a fuoco con soldati americani, mentre mili- tari americani hanno ucciso un altro mem- bro della guerriglia ed hanno arrestato 22 persone nella zona tra Ramadi e Falluja. 5LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Esteri Societ Medio Oriente. Salto di qualit di Hamas. Le utime parole della ragazza: sognavo di immolarmi da quando avevo 13 anni Donna kamikaze, strage di militari Sventrataunapalazzina,4mortialvalicodiErez Avevasolo21anniederamadrediduebambini Milano Moda Uomo. Tessuti preziosi e tanto rosso, coloredella passione Gucci playboy, Krizia informale Tom Ford stupisce con lultima collezione per la maison toscana SANGUEINIRAQ WASHINGTON Il ritorno delluomo sulla luna, una base abi- tata entro il 2015, e poi la conquista di Marte, ma non la milita- rizzazione del Pianeta rosso. Per i politici, troppo ambizioso, cio costoso. Per gli scienziati, lo troppo poco. Agli america- ni, pi impegnati a sbarcare il lunario che preoccupati di sbar- care sulla Luna, e meno idealisti dei loro connazionali Anni Sessanta, non interessa. Il piano del presidente George W. Bu- sh per rilanciare la conquista dello spazio, presentato ufficial- mente a Washington, suscita pi critiche e diffidenze che ade- sioni ed entusiasmi, sui media e nell'opinione pubblica. Il presidente George W. Bush vuole che gli Stati Uniti svilup- pino un nuovo vascello spaziale capace di riportare l'uomo sul- la Luna nel 2015 e stabiliscano sul satellite della Terra una ba- se permanente, che consenta poi di partire di l verso Marte e oltre. Il capo della Casa Bianca intende ritirare gli Stati Uniti dal programma dell'Iss, la Stazione spaziale internazionale or- bitante permanente, entro il 2010 e mandare in pensione per quella data la flotta degli shuttle. Nella visione di Bush, l'esplo- razione di Marte solo una tappa del processo d'esplorazione del sistema solare. L'utilizzazione della Luna come trampoli- no di lancio spaziale prevista a partire dal 2020. Utilizzan- do un veicolo d'esplorazione con equipaggio gli uomini condur- ranno missioni lunari prolungate a partire dal 2015. L'espe- rienza e le conoscenze conquistate sulla Luna serviranno per missioni umane al di l della Luna, cominciando da Marte. Per quanto riguarda il nuovo vascello, esso sar sperimentato e sviluppato entro il 2008 ed effettuer la sua prima missione abitata non oltre il 2014. MILANO Oggi ultimo giornodi sfi- late per Milano Moda Uomo, che por- ta in passerella le tendenze maschili per lautunno-inverno 2004-2005. Informale ma dagli accenti sporti- vi, luomo di Krizia sfoggia tante ma- glie sottili a righe ipercromatiche, abbinate a sciarpone e cappelli di la- na nella stessa fantasia e a pantaloni lucidi dal taglio baggy. Legiacche so- no asciutte, destrutturate, sfoderate di cachemire cotto, tagliato a doppio- petto, il montone double, i piumini sono di seta, i trench mutuano detta- gli dal chiodo, le cravatte sono dipin- te a mano e le pantofole da strada hanno i calcagni in bella vista. La lap dance andata in scena ieri da Gucci: Tom Ford, per la sua ulti- ma collezione maschile, ha voluto stupire davvero. Il suo uomo, un ve- ro play boy, sfila fingendo indiffe- renza mentre quattro ballerine si di- menano avvinghiate alle pertiche montate in passerella. E un genti- luomo diquesti tempi, avvolto in abi- ti dalla silhouette strettissima, con pantaloni a sigaretta molto affusola- ti. Il suo mondo ha degli splendidi bianchi,dei delicati cammello e mar- rone, ma anche tanto nero e impor- tanti tocchi di rosso. Il suo momento preferito probabilmente la sera, la dinner jaket il suo capo cult, in se- ta stampata con motivi a cravatta, in velluto prezioso anche rosso. Perch questo il colore della passione, il colore della fortuna. Reem Raiyshi Poliziotti israeliani sulla scena dellattacco suicida a Erez (Ap) Il cratere fatto dallautobomba La sfilata di Gucci Emporio Armani Calvin KleinKrizia E a Samarra otto iracheni uccisi in un conflitto a fuoco con i soldati Usa Autobomba a Baquba, 2 vittime Bush sfida lo spazio: base lunare nel 2015
di Gilberto Bazoli Un trasferimento considerato mortificante, la depressione che ne seguita, la linea di asso- luta intransigenza della contro- parte, la concreta possibilit che anche in tempi brevi si verifichi un danno grave e di natura perma- nente. Per tutte queste ragioni, un ragioniere dellAmministrazio- ne provinciale ha presentato ri- corso al Tribunale, sezione del la- voro, chiedendo nel nome del mobbing un rimborso record di 177.301 euro. Protagonista del caso un sinda- calista della Cisl che era prima im- piegato nella sezione cremonese del Ministero del lavoro dove, si legge nel ricorso, ha maturato unelevata professionalit svol- gendo ruoli di notevole importan- za. Qualche anno fa la legge gli consente di scegliere tra lo Stato e la Provincia e limpiegato opta per la seconda possibilit andan- do a dirigere i Centri per limpie- go di Crema, lex Ufficio del collo- camento, dove ha svolto le sue mansioni con grande impegno, utilizzando le capacit e le profes- sionalit acquisite sotto lo Stato. Ma il 27 marzo 2002 subisce un procedimento disciplinare sfocia- to in un trasferimento a Cremona, che provoca si continua nel ri- corso un notevole trauma, stan- te la destinazione a mansioni del tutto inadeguate ed estranee ri- spetto a quelle svolte in preceden- za. Prima il ricorrente mandava avanti un ufficio, ora la sua attivi- t consiste nello scaricare esclu- sivamente dal computer le delibe- razioni del settore dove lavora. A quel punto il medico di famiglia chiede una visita specialistica, che ha confermato il disturbo da stress e prescritto le opportune te- rapie. Il funzionario riprende servizio il 20 ottobre 2002 ma, a causa del perdurare delle difficol- t dinserimento nelle nuove im- propriemansioni, hasubito una ri- caduta. Si ammala ancora e tor- na in Provincia il 13 gennaio 2003 ma si trova di fronte agli stessi problemi. Le sue condizioni di sa- lute sono ulteriormente peggiora- te. Nel frattempo il funzionario promuove una vertenza presso la Direzione provinciale del lavoro ma la conciliazione non stata possibile stante lassoluta intran- sigenza dellAmministrazione provinciale e nonostante il Col- legio abbia suggerito la reintegra- zione. Sempre pi depresso, limpie- gato deve ricorrere alle cure di specialisti, i quali hanno rilevato la concreta possibilit che anche in tempi brevi si verifichi un dan- no grave e di natura permanen- te. Il dipendente pubblico resta di nuovo a casa ma neppure la constatazione della malattia che ne seguita, regolarmente docu- mentata, valsa a far riflettere la Provincia. Anzi, ci lha indotta a richiedere reiterate e numerose visite di controllo che, superati i li- miti del ragionevole, non possono non assumere carattere persecu- torio. A quel punto la decisione di portare il caso davanti al giudi- cedel lavoro: Desta non poca me- raviglia si legge nel ricorso che proprio un ente pubblico te- nutoad attuare i principi di impar- zialit procede invece in modo del tutto arbitrario. La Provin- cia accusata daver adottato una lineadi assoluta intransigen- za, sperando forse in un crollo del ragioniere che invece, scrive il suo avvocato, per ora resiste, nonostante la mortificazione di un lavoro impostogli con lintento di metterlo in difficolt. Si pu so- lo sperare che gli venga resa giu- stizia prima che si verifichino ef- fetti irreparabili. Il funzionario chiede il reintegro e un risarci- mento calcolato da buon ragionie- re: 27.301 euro per la dequalifica- zione professionale, 50 mila per il mobbing biologico, 50 mila per i danni morali, 50 mila per quelli esistenziali. Appuntamento in Tri- bunale il 6 aprile. Il presidente del cir- colo cittadino di An, Chiara Capelletti, in- terviene nel caso aperto dalle parole del capogruppo di An in consiglio comu- nale, Dario Ratti, che ha rilevato alcuni aspetti positivi nel- lazione delle due giunte Bodini, dal 95 adoggi. Pur condivi- dendolecritiche mos- se alloperato delcen- trosinistra che da 9 anni regge Cremona scrive in un comu- nicato Capelletti la segretaria cittadi- na di An non pu essere concorde e in linea con le conclusioni tratte da Rat- ti. Ovvero, e cito testualmente La Pro- vincia, questa amministrazione ha ar- ricchito la nostra citt, i pro sono pi dei contro anche se noi avremmo fatto cose diverse. Questa affermazione, mai smentita o rettificata, non in li- nea con la linea politica da me traccia- ta e condivisa dal direttivo cittadino. Continua Chiara Capelletti: An, ri- conoscendo il lavoro svolto dalla mag- gioranza e rispettan- do gli avversari in quanto tale, ritiene comunque che lope- rato del centrosini- stra sia ampiamente criticabile e non con- divisile, soprattutto per le scelte che han- no determinato lim- poverimento della citt e lerrata desti- nazione di ingenti ri- sorse umane e finan- ziarie che non hanno creato alcun svilup- po n arricchimento delle strutture e del tessuto sociale. La dirigente di viale Po continua rivolgendosi agli iscritti di An, ai simpatizzanti, agli elettori, agli alleati e agli avversari, non dubitino della coerenza del nostro partito, che non abbandoner la strada intrapre- sa,e non confondano le opinioni perso- nali con la linea politica che viene de- cisa dal presidente del Circolo cittadi- no in sintonia con la presidenza pro- vinciale. Sullargomento, per quanto mi riguarda, preferirei non dover pi tornare. Primo passo della Pro- vincia per il voto agli immigrati. Dando se- guito agli orientamenti contenuti nellordine del giorno approvato dal consiglio provincia- le allunanimit il 12 di- cembre scorso, la giun- taha licenziato unapro- posta di modifica del- larticolo 20dello statu- to, tenedo conto del di- battito sviluppatosi nella Commissione af- fari istituzionali, pre- sieduta da Donatella Mazzeo. La proposta passa al consiglio pro- vinciale per il voto defi- nitivo. Il nuovo testo dellarticolo 20 riconosce che sono soggetti di partecipazione atti- va che partecipano in forma singola e as- sociata alllesercizio delle funzioni e al- lattuazione dei programmi della Provin- cia gli iscritti nelle liste elettorali dei co- muni della provincia, gli italiani, gli stra- nieri non comunitari regolarmente resi- denti, gli apolidi, i cittadini dellUnione europea. un primo tassello concreto ha commentato lassessore ai servizi so- ciali Daniela Polenghi nellambito del di- battito che si aperto per allargare il ricono- scimento dei diritti del- lelettorato attivo ai cit- tadini stranieri regolar- mente residenti nel ter- ritorio. La modifica dellarticolo 20 dello statuto va infatti in primo luogo nella dire- zione di dilatare il con- cetto di cittadinanza, quale premessa a una possibile estensione del diritto di voto. un atto importante sul pia- no dei diritti che ora verr nuovamente sot- toposto al giudizio del consiglio provinciale. Lassessore Polenghi si augura che tut- to vada a buon segno: Giunta e commis- sione affari istituzionali hanno in pro- gramma di incontrare le associazioni stra- niere pi rappresentative del territorio per sentire il loro parere, ma anche i refe- renti istituzionaloi che hanno gi ragiona- to sullargomento. Vanno infatti assunti provvedimenti, giuridicamente con- gruenti, per normare laccesso al voto de- gli immigrati che abitano in provincia. Dietro al caso del funziona- rio pubblico che si sente pro- fessionalmente perseguita- to c un normale trasferi- mento di lavoro. questa la posizione assunta dallAm- ministrazione provinciale al- le prese con il primo caso di mobbing tra i suoi dipenden- ti. Sul tavolo dei vertici am- ministrativi di corso Vittorio Emanuele gi arrivato il ri- corso al giudice del lavoro presentato ai primi dello scorso dicembre dal ragio- niere richiamato da Crema a Cremona. La replica, diffusa ieri, della Provinciaal- la ricostru- zione del suo ragio- niere che si trattasemplice- mente di un trasferimento non accettato e considerato ingiusto e che, quando capi- tano cose come queste, il malcontento pu generare contestazioni. Capita tutti i giorni, dicono ancora in Pro- vincia, che unamministra- zione pubblica sposti un im- piegato da un ufficio allal- tro. Com normale che, quando vengono prese que- ste decisioni, ci siano i soddi- sfatti e gli insoddisfatti. A maggior ragione in una real- t complessa e ramificata co- me lAmministrazione pro- vinciale che ha 500 dipen- denti. La prima udienza davanti al giudice del lavoro stata fissata per il 6 aprile. Come si comporter quel giorno in Tribunale la controparte? La linea difensiva non sta- ta ancora messa a punto. In corso Vittorio Emanuele fan- no per notare che il ricorso presentato dal funzionario articolato e aggiungono: Dobbiamo esaminarlo con il nostro legale e decidere il comportamento da assume- re. (gi.baz.) Oggi alle 11 presso la sede della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi in piazza del Comune 9 (nella foto), con- vocata lassemblea straordinaria del Consorzio Fidi Agricoltori Cremonesi per deliberare in merito alle modifiche apportate allarticolo 4 (apertura dei servizi del Consorzio anche ai non soci) e 14 (destinazione dei frutti degli investi- menti al Fondo Rischi) dello Statuto. Si fa inoltre presente che copia dello Statuto a disposizione presso la sede del Consorzio stesso. InBreve 14 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Cronaca di Cremona Partiti. Presa di posizione del presidente cittadino Capelletti An bacchetta Ratti La linea unaltra Consorzio Fidi Agricoltori Oggiassemblea (ore 11) Ha vinto il ricorso intentato contro il Ministero dellInter- no. Il giudice del lavoro gli ha dato ragione e sancito lil- legittimit del trasferimento disposto lo scorso luglio. Ma non scattato alcun insedia- mento: n a Parma, il suo pre- cedente incarico, n in altro comando. Roberto Ungaro saldamente alla guida dei vi- gili del fuoco cremonesi. E Antonio La Malfa a sua vol- ta saldamente alla guida del comando vigili del fuoco del- la citt emiliana, incarico ini- ziato proprio nel luglio scor- so dopo i proficui anni di atti- vit a Cremona. Il fatto di avervinto il ricorso non signi- fica, contrariamente a quan- to erroneamente considera- to, il contestuale rientro nel precedente incarico. A tale proposito si attendono le de- terminazioni del Ministero dellInterno, cui spetta deci- dere le destinazioni dei diri- genti del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Tale de- cisione dovrebbe arrivare in un arco di tempo non lungo. Altra raffica di furti, ieri matti- na, sui banchi del mercato. In azione i soliti borseggiatori. Nel mirino un paio di signore, evi- dentemente troppo poco atten- te ai propri averi. Si sono rese conto del portafoglio che man- cava soltanto dopo, quando era troppo tardi per fare qualcosa. Linvito, per tutti, a prestare la massima attenzione. Sabato, dalle ore 18 alle 20, al bar Soldi Mal de Bal di via Giuseppina 153, i giovani e simpatici gestori Andrea Ma- lanca e Paolo Baldricchi ter- ranno una degustazione "Ce- sarini Sforza" per presentare il nuovo spumante millesima- to 2000. Unoccasione per as- saggiare un vino di grande no- me nel panorama italiano. Domani alle 9 presso la sede dellIpa in via Palestro si ter- r lincontro tra gli alunni dellistituto professionale dagraria e la direttrice del- la casa circondariale Ornel- laBellezza. Lincontro inse- rito nellambito del progetto La scuola impara dal mon- do. Sabato 17 alle 21 al Centro Pastorale, Ilaria Molari parle- r su Oriente ed Occidente: bellezza e contemplazione per luno, razionalit per lal- tro?. Liniziativa rientra tra i sabatidella missione, propo- sta formativa e culturale or- ganizzata da Centro Missio- nario, Saveriani, Caritas e Centro pastorale diocesano. Il Palazzo della Provincia Un funzionario pubblico ha presentato al giudice del lavoro un ricorso per mobbing Chiara Capelletti, An Lassessore Daniela Polenghi ILCASO.Ricorsoalgiudicedel lavoro.Primadirigevaunufficio,orascaricasoloprogrammidalcomputer Mobbing: datemi 177mila euro Funzionario chiede risarcimento allAmministrazione provinciale Lareplica. Nessuna persecuzione Un semplice trasferimento come tanti Vigilidel fuoco Ricorsovinto Ma Ungaro non tornato a Parma Extracomunitari.LagiuntaCoradamodifica lostatuto Un passo per il voto agli immigrati Ancora borseggi al mercato Degustazione al bar Soldi Ornella Bellezza venerd allIpa CentroPastorale Sabato incontro
PR OG RA M M IR AD IO 9,08Radio anchio; 10,03Questione di Borsa; 10,37 Il ba- co del millennio; 11,45 Pronto, salute; 12,00 Gr1 - Come vanno gli affari; 12,35 Laradioacolori; 13,33 Parlamento News; 13,35 Radio 1 Musica Village; 14,05 Con parole mie; 14,47Demo; 15,06Ho perso il trend; 15,40 Il comuni- cattivo; 16,08 Baobab; 17,00 Gr1 - Europa - Affari; 18,35 Gr Bit; 18,49Medicina e societ; 19,30 Ascolta, si fa sera; 19,36 Zapping; 21,00 Gr1-Europa risponde; 21,06 Zona Cesarini; 22,00 Gr1 - Affari; 23,05 Gr1 Parlamento; 23,23 Demo. 6,00M.B. Show; 8,00 Fabio e Fiamma; 8,48 Lalta cucina di Nero Wolfe; 9,00 Il ruggito del coniglio; 11,00 Condor con Luca Sofri; 11,35 La Tv che balla; 13,00 28 minuti. Con B. Palombelli; 13,43 Gli spostati; 15,00 Musical. Con F. Canino; 16,00Atlantis (conduce L. Scoles); 18,00Cater- pillar (con M. Cirri, F. Solibello); 20,00 Alle 8 della sera; 20,35Dispenser; 20,56 Part Time; 21,00Decanter (con F. Quaranta e linutile Tinto); 21,35 Radio 2 Milano in con- cert. Gemelli Di Versi; 24,00 Lamezzanotte di Radio2 (con A. Manduca); 5,00 Prima del giorno. 9,30 Il terzo anello: Ad alta voce; 10,00 Radio3 Mondo; 10,30 Il terzo anello; 10,51 Il terzo anello; 11,00 Radio3 Scienza; 11,30 La strana coppia; 12,00Concerti delmatti- no; 13,00 La Barcaccia; 14,00 Il terzo anello anello; 14,30 Il terzo anello: Fef; 15,01 Fahrenheit; 16,00 Storyville; 18,00 Il terzo anello: Sapere di formaggio; 18,45 Radio3 Suite; 19,01 Hollywood Party; 19,53 Radio3 Suite; 20,00 Itaca. Il mito di Ulisse; 20,30 Il cartellone. Sinfonica della Rai; 23,30 Il terzo anello: Fuochi; 24,00 Il terzo anello. Bat- titi. Una giornata particolare Raiuno, ore 21 Secondo appuntamen- to con il programma condotto da Milly Car- lucci. I vip si prestano a fare un lavoro normale per un giorno. Nella puntata di questa sera Martina Colombari (nella foto) vestir i pan- ni di una cameriera dalbergo e Roberto Mancini quelli di un muratore. La squadra Raitre, ore 21 Una rivendita di vini prende fuoco, tra le ma- cerie il corpo carboniz- zato del gestore. La te- stimonianza di un pas- sante porta gli uomini del SantAndrea sulle tracce di Trepalle, uno scherano di Radames, linafferrabile capo del- lorganizzazione crimi- nalechiamata La socie- t. Perugia-Juventus Raidue, ore 21 Sfida tra Perugia e Ju- ventus valevole per la garadi andata dei quar- ti di finale di Coppa Ita- lia di calcio. Lo scorso anno la doppia sfida fu vinta dagli uomini di Serse Cosmi che riten- teranno limpresa, vi- sto che in coppa i grifo- ni stanno andando mol- to bene. Cera una volta inAmerica (drammati- co, Usa, 1984) Regia: Sergio Leone. Con James Woo- ds, Robert De Niro (nella foto), Treat Williams, Joe Pesci. Rete4, ore 21 La storia di Max e Noodles comincia negli anni Venti quando i due, anco- ra ragazzini, iniziano la loro carriera nella malavita del quartiere ebraico di New York. Dopo alterne vicende e drammatici eventi allinterno del- la criminalit organizzata, Max fini- r come corrotto politico e bancarottiere, Noodles co- me vecchio solitario e deluso dagli eventi della vita. Ritorno al futuro 2 (fantascienza, Usa, 1989) Regia: Robert Zemeckis. Con Christopher Lloyd, Michael J. Fox, James Tolkan. Italia1, ore 21 Il giovane Marty si lascia ancora convincere a usare la macchina del tempo dello squinternato Doc Brown. I due fanno un viaggio nel duemila. Quando per ritorna- no allepoca attuale, la trovano molto cambiata. Un uomo, una donna (drammatico, Francia, 1966) Regia: Claude Lelouch. Con Jean-Louis Trintignant, Anouk Aime, Pierre Barouh. Rete4, ore 23,25 Anne e Jean-Luc sono due vedovi, si incontrano per ca- so durante una visita al collegio dove studiano i loro fi- gli. Cominciano a uscire. Lei ancora fresca del ricor- do del marito, un uomo eccezionale. Jean-Luc ne sente la presenza, se ne crea quasi un complesso. Rai Uno A ACQUARIO 21 gennaio 19 febbraio Avete una cer- ta smania di di- vertirvi. Se il partner avr vo- glia potrete vi- vere momenti intricanti vi fa- ranno battere il cuore, prepa- rando il terreno aun'ottima inte- sa sessuale. D ARIETE 21marzo 20 aprile Le divergenze di carattere, che spesso ave- te sottovaluta- to, oggi rischia- no di emergere tutte insieme, e di causare litigi con il partner. Se ci tenete, smettete di mi- nimizzare. Rai Due d BILANCIA 23 settembre 22 ottobre Vi sveglierete con le con mille progetti in te- sta; ma dovrete fare i conti con le esigenze de- gli altri e con qualchecompli- cazione buro- cratica, che raf- fredder l entu- siasmo. H CANCRO 21 giugno 22 luglio Calma piatta su tutti i fronti. Se aspettate ansio- samente una ri- sposta,mettete- vi il cuore in pa- ce: arriver, ma, non in orario. Ciononostante concentratevi sulle "banalit" quotidiane. h CAPRICORNO 22 dicembre 20 gennaio Soddisfatti del- le vostre recen- ti performance professionali, sarete oggi "uno zuccheri- no" anche nei confronti dei collaboratori ai quali, di solito, vi rivolgete solo "ringhiando". Rai Tre G GEMELLI 21maggio 20 giugno Sarete dinamici e intraprenden- ti, sia in amore chenella vita so- ciale; la vostra vitalit vi porte- ra renderepia- cevole qualsiasi rapporto dob- biate sostene- re, fosse anche una di lavoro. a LEONE 23 luglio 22 agosto Sentirete pi che mai il desi- derio di amare e di essere ama- ti, e, con buona volont, ritrove- rete la perfetta intesa con chi vi staacuore, met- tendo da parte gli abituali moti- vi di litigio. S PESCI 20 febbraio 20marzo Concentrate nella prima mat- tina gli argo- menti che ri- chiedono mag- giore acume e destrezza: sare- te in grado di prendere sen- za sentimentali- smi le decisioni pi indicate. g SAGITTARIO 22 novembre 21 dicembre Un po' di impa- zienza, soprat- tutto se vi sem- bracheunacer- ta persona tem- poreggi trop- po, prima di darvi la risposta che aspettate. Evitate di inta- volare discus- sioni. f SCORPIONE 23 ottobre 21 novembre Gli astri vi ren- dono pi che mai brillanti: riu- scirete a cattu- rare l'attenzio- ne. Nei collo- qui e perfino nelle interroga- zioni scolasti- che, il vostro magnetismo sa- r notevole. 44 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Oggi in televisione 6,00 Meteo Previs. del tempo Oroscopo - Traffico Tg La7 Notiziario 7,00 Omnibus La 7 Attualit 9,30 Due minuti un libro Attualit 9,35 Alfred Hitchcock pre- senta Telefilm 10,00 New York New York Telefilm 11,00 La leggenda della Ter- ra Documentario 11,30 Lispettore Tibbs Telefilm 12,30 Tg La7 Notiziario 12,55 Sport 7 Notiz. sportivo 13,10 Il commissario Scali Telefilm 14,10 Passione gitana Film (Sentimentale, Usa, 1957). Con Richard Kiley, Carmne Sevil- la. Regia di Don Siegel 16,20 History Channel pre- senta Documentario 17,15 Vite allo specchio Attualit 17,15 Law & Order Telefilm 18,50 Discovery presenta Drammatico 19,45 Tg La7 Notiziario 20,30 Otto e mezzo Attualit 21,30 In theWild Documentario 22,30 Tg La7 Notiziario 23,05 Il terrore dalla sesta lu- na Film (Fantascienza, Usa 1994). Con Donald Sutherland 1,10 Star Trek Deep Space Nine Telefilm 2,05 Otto e mezzo Attualit 3,05 Vite allo specchio Attualit 3,35 Due minuti un libro Attualit 6,00 News / Wake up 10,00 Pure Morning / Music non stop 13,55 Flash / Dismissed / To- tal Request Live / Ranma 1/2 16,00 Flash / Music non stop / Select / The Mtv.it Chart 18,55 Flash / Mtv en Cuba / Non Stop 21,00 Scrubs. Medici ai primi ferri Telefilm 22,00 Gli Osbournes R. show 22,30 Flash / Taildaters / Flash 23,55 Flash / Brand: New 1,00 Music Non Stop / Mtv Night Zone F TORO 21 aprile 20maggio Potrete portare a termine com- piti faticosi o al- lenamenti spor- tivi da "infatica- bili". Sarete re- stii a prendere responsabilit, se non potete controllare di personaogni fa- se del lavoro. 7,20 Rassegna stampa 8,00 Leonela Telenovela 9,00 Shopping in Tv 10,30 Tc FlashNotiziario 11,30 ItalianissimaMusicale 12,45 Tc News 1 edizione 16,00 Consigli e News Att. 19,00 Tc Sport / Tc News 20,05 Medicina del benessere 20,15 Shaka Zulu Telefilm 20,40 La perla di Sandro 22,40 Tc Sport / Tc News 23,15 Film 0,30 Film s VERGINE 23 agosto 22 settembre Sapretevender- vi nella maniera migliore, na- s c o n d e n d o con il vostro en- tusiasmo qual- che piccola la- cuna nella vo- strapreparazio- ne. Sono "bu- chi" da colma- re. 6,00 Tg5 - Prima pagina 7,55 Traffico - Meteo 5 Borsa e monete 8,00 Tg5 - Mattina Notiziario 8,45 Verissimo mattina Attualit 9,35 Maurizio Costanzo Show Talk Show 11,30 Ultime dal cielo Tf 12,30 Vivere Soap 13,00 Tg5Notiziario / Meteo 5 13,40 Beautiful Soap 14,10 Tutto questo soap Rubrica 14,15 Centovetrine Soap 14,45 Uomini e donne Talk Show 16,10 Amici Reality Show 17,10 Verissimo-Tutti i colori della cronaca Attualit 18,40 Passaparola Gioco. Conduce Gerry Scotti 20,00 Tg5Notiziario Meteo 5 Previsioni del tempo 20,30 Striscia la notizia "La voce della renitenza" Variet. Conducono Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti 21,00 Elisa di Rivombrosa Film Tv.ConVittoria Puccini, Ales- sandro Preziosi. Regia di Cinzia Th Torrini 23,00 MaurizioCostanzoShow Talk Show 1,00 Tg5 Notte / Meteo 5 1,30 Striscia la notizia (R) 2,00 Shopping by night 2,30 Amici Reality Show 3,10 Una famiglia del 3 tipo Telefilm 3,35 Tg5 - Meteo 5 (R) 4,05 Una famiglia del 3 tipo Telefilm 4,35 Le nuove avventure di Flipper Telefilm 7,00 Go-Cart Mattina Cartoni 9,25 Hiller and Diller Telefilm 9,45 Unmondo a colori Att. 10,05 Neon libri Attualit 10,20 Nonsolosoldi Attualit 10,30 Tg2 Medicina 33 Att. 10,45 Tg2 Notizie 11,00 Visite a domicilio Attualit 11,15 Piazza Grande Variet 13,00 Tg2 Giorno Notiziario 13,30 Tg2Costume e societ 13,50 Tg2 Salute Attualit 15,30 LItalia sul Due Attualit 17,15 Digimon Frontier Cartoni 17,40 La maglia magica 18,00 Tg2 - Meteo 2 18,20 Rai sport Sportsera 18,40 Friends Telefilm 19,05 Il clown Telefilm 20,00 Warner show Cartoni 20,30 Tg2 20,30Notiziario 21,00 Calcio Coppa Italia Perugia-Juventus (andata quarti difinale) 23,05 Voyager Attualit 0,25 Odeon 2-Tutto quanto fa spettacolo Sat Rubrica 1,15 Tg Parlamento 1,30 Premio Tenco Musicale 28 Rassegna della canzone dautore 2,30 Rainotte: Le avventure di Pinocchio Film Tv 3,25 - Tg2 Salute 3,40 - Scanzonatissima 4,05 - Lelefante a fiori gialli 4,10 - Gattodaguardia 4,15 Net.T.Un.O. 5,00 Pantheon. Le ragioni della vita TVFilm 6,10 Sweet Valley High Telefilm 7,00 Arriva Paddington / Franklin / Sabrina / Vicky il vi- chingo / Tom & Jerry Kids / Magilla Gorilla Cartoni animati 9,30 Un agente a raggi X Film (Avventura, Usa, 1999) 10,20 TgCom - Meteo 12,25 Studio aperto / Meteo 13,00 Studio Sport Notiziario 13,35 Yu-Gi-Oh Cartoni animati 14,00 Lupin lincorreggibile LupinCartoni 14,30 I Simpson Cartoni 15,00 Settimo cielo Telefilm 16,00 I Pokemon Cartoni 16,15 Beyblade / Dored Do- remCartoni 17,30 Sabrina Sit com 18,00 Otto sotto un tetto Telefilm 18,30 Studio aperto / Meteo 19,00 Camera caf Sit com 19,30 Will & Grace Telefilm 20,00 SarabandaGioco 21,00 Ritorno al futuro parte II Film (Fantascienza, Usa, 1989). ConM. J. Fox. Allinterno: TgCom - Meteo (22,00) 23,05 Il protagonista Reality show 1,05 Studio sport Notiziario sportivo 1,30 Media Shopping Speciale calcio 1,35 Studioaperto-Lagiornata 1,50 Melrose Place Telefilm 2,40 Zanzibar Sit-com 3,35 Shoppingbynight Variet 3,50 TalkradioVariet 3,55 Mondocane Film(Documentario, Italia,1962) 7,10 Sipario del Tg4 Attualit 7,40 Peste e corna e gocce di storia Attualit 7,45 Tg4 Rassegna stampa 8,00 Cosby indaga Telefilm 9,00 Vivere meglio Attualit 9,40 Febbre damore Soap 10,40 La forza del desiderio Soap 11,30 Tg4Notiziario 11,40 Forum Attualit Conduce Rita Dalla Chiesa 13,30 Tg4Notiziario 14,00 Hunter Telefilm 15,00 Solaris - Il mondo a 360 Documentario 16,50 Una sposa per due Film (Commedia, Usa, 1962) con Sandra Dee 18,55 Tg4Notiziario / Meteo 4 19,35 Sipario del Tg4 Attualit 20,10 Walker Texas Ranger Telefilm 21,00 Cera una volta inAme- rica Film (Drammatico, Usa, 1984). Con Robert De Niro. Regia di Ser- gio Leone 23,50 Immagine Con Emanuela Folliero 23,25 Un uomo, una donna Film (Drammatico, Francia, 1966). Con Anouk Aime. Regia di Clau- de Lelouche 2,20 Il buongiorno di Me- diashopping 2,35 La ragazza in vetrina Film (Commedia, I/F, 1960). Con Lino Ventura. Regia di Luciano Emmer 4,00 Peste e corna e gocce di storia Attualit Scelti per voi 6,30 Il buio magico Film (Animazione, Australia, 2000) 7,50 RFK Film (Drammatico, Usa, 2000) 9,45 Austin Powers in Gold- member Film (Commedia, Usa, 2002) 11,25 K-Pax Film (Commedia, Usa, 2001) 13,30 Il nostro matrimonio in crisi Film (Commedia, Italia, 2002) 15,10 Glitter Film (Musicale, Usa, 2001) 17,20 Pavillion of women Film (Dramm., Cina/Usa, 2000) 19,20 Come Harry divenne un albero Film (Dramm., Irl/I 01) 20,55 Sky Cine News Rubrica 21,30 Austin Powers in Gold- member Film (Commedia, Usa, 2002) 23,05 Il nostro matrimonio in crisi Film (Comm., Italia, 02) 0,35 Extra BW 2Rubrica 0,50 Un affaire prive Film (Thriller, F, 2002) 2,35 RFK 46 Film (Drammatico, Usa, 2000) 8,10 Speciale Natale italia- no Rubrica 8,50 Body Guards Film 10,35 Mi chiamo Sam Film (Drammatico, Usa, 2001) 12,50 Duets Rubrica 13,20 BW2 - Il libro delle stre- ghe Film (Horror, Usa, 2001) 15,20 Lost Junction Film (Thriller, Usa, 2003) 17,00 Metropolis Film (Animazione, Giappone, 2001) 19,10 Body Guards Film 21,00 Mi chiamo Sam Film (Drammatico, Usa, 2001) 23,30 BW 2 - Il libro delle stre- ghe Film (Horror, Usa, 2000) 1,15 Lost Junction Film (Thriller, Usa, 2003) 2,55 Metropolis Film (Animazione, Giappone, 2001) 8,05 Rai educational La storia siamo noi 9,05 Cominciamo bene Attualit 12,00 Tg3Notiziario 12,25 Tg3 Chidiscena Attualit 12,45 Cominciamo bene Le storie Attualit 13,05 Correva lanno Attualit Mao Tze Tung 14,00 Tg Regione Notiziario 14,15 Tg3Notiz. / Tg3meteo 14,50 Tgr Leonardo Attualit 15,00 Tgr Neapolis 15,10 Tg3 Gt RagazziNotiz. 15,25 Screensaver Attualit 15,45 Storie del Fantabosco 16,30 La melevisione Cartoni 17,00 Cose dellaltro Geo Attualit 17,40 Geo & Geo Attualit 19,00 Tg3Notiziario 19,30 Tg Regione Notiziario 20,00 Rai Sport Tre Notiziario 20,10 Blob Variet 20,30 Un posto al sole Soap 21,00 La squadra Film Tv 22,50 Tg3-Tg Regione 23,05 Tg3 Primo piano 23,25 Un giorno in pretura Attualit 0,20 Tg3Notiziario 0,30 Rai Educational Cen- tral Express 1,10 La musica di Raitre Kiev National Symphony Orche- stra Musiche di Rimskij Korsakov, P. I. Ciakovskij, A Borodin, J. Strauss. Direttore Paolo Olmi 2,05 Fuori orario 2,10 RaiNews 24 Attualit 6,30 Tg1Notiziario (ore 7 / 7,30 / 8 / 9 / 9,30) 6,45 Unomattina Attualit 10,50 Tuttobenessere Attualit. Conduce Daniela Rosati 11,30 Tg1Notiziario 11,35 Occhio alla spesa 12,00 La prova del cuoco Gioco. Coduce Antonella Clerici 13,30 Tg1 Notiziario 14,00 Tg1 Economia 14,05 Casa Raiuno Attualit. Conduce Massimo Giletti 15,30 La vita in diretta Attualit 17,00 Tg1 Notiziario 17,10 Che tempo fa Previsioni 18,40 Leredit Gioco. Conduce Amadeus 20,00 Tg1 Notiziario 20,30 Affari tuoi Variet 21,00 Una giornata partico- lare Conduce Milly Carlucci 23,15 Tg1 Notiziario 23,20 Porta a porta Conduce Bruno Vespa 0,55 Tg1 Notte Notiziario 1,20 Che tempo fa Attualit Conduce Gigi Marzullo 1,20 Che tempo fa 1,30 Sottovoce Attualit 2,00 Rai Educational / Il meglio di Unomattina... di not- te 2,50 Dr. Creator speciali- sta in miracoli Film (Commedia, Usa, 1985). Con Peter OToole 4,30 La foresta gelataDoc. 4,55 Homo Ridens 5,30 Tg1 Notte Film Tv
di Ireneo Portesani E' tornato il buon umore in casa Bis- solati. All'allenamento mattutino gli sfott si sprecano, Cesare Vio il pi bersagliato: sabato ha disputato un'ottima partita ma i compagni gli rimarcano l'unica sbavatura della sua prestazione che costata un gol. E il portierone s'incavola: Ma non ci si vedeva niente, bisogna dirglielo a quelli del Palasystema che mettano una tenda al finestrone. Nei primi due tempi, per regolamento, noi gio- chiamo sempre a sinistra quando il sole contro alto; in certi momenti, tra luce e riflesso dell'acqua non ci si vede niente: per questo ho preso quel gol. Alle rimostranze di Vio si associa Vannini: Non una scioc- chezza, a noi della difesa il sole d molto fastidio. Vio, sa di aver giocato una buona partita e vuole ripetersi anche a Bo- gliasco dove c' il portiere Dinu che nei sondaggi gli stato preferito da qualche allenatore: Siamo andati bene, zona M e pressing, abbiamo creato un po' di movimento per to- gliere punti di riferimento agli avver- sari. In effetti sabato la squadra riusci- ta a tenere in mano la partita anche nei momenti difficili grazie al contri- buto di tutti i giocatori . Il lavoro fat- to nel periodo delle feste ha dato i suoi frutti. La bella prova della dife- sa ha dato modo agli attaccanti di ri- partire con manovre veloci che han- no scardinato la difesa avversaria. Ora con lo stesso spirito la Bissolati dovr affrontare la trasferta di Bo- gliasco. Con il Catania gioco esaltante, frut- to di manovre collettive sfruttate a dovere dai solisti, Gocanin in primis. Tutti belli i suoi gol ma il quarto meri- ta in circoletto rosso; una saetta dalla grande distanza, al volo. Ora serve continuit, per questo la squadra si allena intensamente. Del Bogliasco i giocatori temono l'ambiente, che co- noscono bene. Una piscina cattiva, difficile, dove senti il fiato sul collo di tifosi accaniti; la squadra di Marco Risso ha tradizioni e grande seguito, pu vantare uno scudetto nel suo pal- mares ma, soprattutto, avr il dente avvelenato per la scoppola presa al- l'andata nel Palasystema. La squadra giovanile del Chizzoli continua a mietere allori. Angeli- ca Zaniboni onora in suo doppio scudetto nella classe Ragazzi vin- cendo la gara indoor sui 18 metri di Casalgrande (Re). Nella prima parte di gara termina a 260 punti, poi inanella una serie di ottimi ti- ri concludendo a 535, nuovo re- cord italiano, detenuto da Angeli- ca e ritoccato di una lunghezza. In campo maschile Raffaele Vezzani vince nella classe Ragaz- zi Compound con 542 punti e mi- gliora il suo limite di sei punti. Ot- timo il risultato di Luigi Daghetti che conquista la piazza donore con 503 punti, migliorando di 42 punti il suo punteggio della gara di esordio. Nuovo record persona- le per Omar Lucchi, che si piazza al terzo posto con 352 punti (+19). Il loro totale di 1397 punti e cos il Chizzoli conquista la vittoria a squadre. Il terzettoentra a far par- te della Rank List che potrebbe permettere la partecipazione ai campionati italiani a squadre. Ivana Doldi ha rappresentato il settore adulti e nella classe Senio- res Compound si piazzata al no- na con 538 punti. (g.f.) 7 CESSIONEATTIVITA VARIE AAA Volete cedere la vostra attivit commer- ciale, industriale, artigianale, ricerche soci, pagamento contanti. Tel. 0461. 239395 orario 9/17. 16 CASE VACANZA VENDITA ATTENZIONE lagogarda ottimo per chi vuo- le investire nuovissimo attico vista la- go, ampio terrazzo, aria condizionata, termoautonomo, piscina, Euro 89.000,00 tutti dilazionati senza interes- si. 0354123351. 18 IMMOBILI INDUSTRIALIE COMMERCIALI CAPANNONE mq. 1034 (possibilit di am- pliamento) con palazzina uffici 2 piani mq. 240, affittasi o vendesi (totale area mq. 3660) zona industriale fronte stra- da. Tel. 3387026618. 19 LOCALIUSO UFFICIO AFFITTASI in via Trecchi bilocale ristruttura- to uso studio o abitazione. Telefonare ore pasti 037234486. 22 COMUNICAZIONIPERSONALI A CREMA Laura sempre qui esuberante e sexy. 3484994435. A Cremona Alessandra: bionda, fisico moz- zafiato, riceve. Tel. 3386621125. CREMONA piccante, sexy, calda, ti aspetta con passione! tel. 339 3227663. CREMONA Poliana, super nuovissima, ap- pena arrivata, 23enne, 4 misura, ra- gazza veramente capace. 10-23. 3386537396. MARINA transex Cremona, femminile, 4 misura, soddisfa ogni fantasia. 3338996539. SENSUALISSIMA Giulia, 13-20. Telefono 3382687062. 26 FINANZIAMENTI 28 LAVORO OFFERTE ATTENZIONE: non si ac- cettano raccomandate in risposta a Rif. PubliA APPRENDISTA idraulico cercasi per ditta in Cremona. Tel. 0372454279. AZIENDA artigiana in Spinadesco cerca ra- gioniera o segretaria anche primo im- piego. Telefonare al 3402267100. CERCASI meccanico provata esperienza, zona Casalmaggiore. Per informazioni telefonare 037595384. CERCASI signora/signorina per facile lavoro dufficio part-time. Tel. 037221721. COOPERATIVA sociale seleziona personale qualificato o in formazione residenti a Casalbuttano e zone limitrofe per as- sunzione in RSA. Tel. 0372462002 - 23585 dalle 14,30 alle 17,30 dal luned al gioved. CREATI unopportunit!! Iscriviti ai corsi di Cremona sulle tecniche del massaggio terapeutico-sportivo-estetico. Docenza medico - massofisioretapista, attestato di superamento esami. 02.48559264 www.centroolisticomilanese.it PANIFICIO in centro storico cerca pasticce- re esperto. Scrivere a PubliA n. 49 - 26100 Cremona. SCOUTING per produzioni pubblicitarie cine- televisive discografiche offre servizi per selezione aspiranti attori/attrici mo- delle/modelli volti nuovi cantanti-grup- pi musicali. No corsi. 800.979035, www.scoutingweb.it. 29 LAVORO RICHIESTE DISEGNATORE progettista meccanico con esperienza su sistemi cad 3d catia v5 e pro-e offre collaborazione, da casa, con aziende e studi tecnici delle provin- cie di Cremona, Mantova, Parma, Bre- scia. Per informazioni e contatti scrive- re a 3dse@libero.it oppure per fax allo 1782747252. GEOMETRA 22enne, con piccole esperien- ze lavorative cerca lavoro come assi- stente cantiere. 3407633377. INGEGNERE civile collabora con imprese di costruzioni o studi tecnici per direzione di cantiere o direzione lavori. Tel. 3407768491. 39 MATRIMONIALI 39ENNE nubile, splendida figura carattere dolce e sensibile incontrerebbe uomo sincero e leale per futuro insieme. Elia- naMonti Tel. 0372458755. BENEDETTO, affascinante 48enne, celibe, dirigente, dinamico, cerca compagna leale. 0302810789. GIADA 40enne, impiegata, divorziata, cerca lui,seria unione. Meeting 0372.557245 GIULIO 50enne, divorziato, laureato, cerca compagna femminile, solare. Meeting 0372.24435 GRETA, frizzante 36enne, nubile, consulen- te, piacevole, cerca compagno sempli- ce. 0303759677. LOREDANA 34enne, nubile, impiegata, cer- ca compagno, iniziale amicizia. Mee- ting 0372.557245 MANUELA 36enne, femminile, insegnante, separata, ricerca compagno affettuo- so. Meeting 0372.24435 RICCARDO 31enne consulente finanziario, bel ragazzo, vuole conoscere ragazza carina ed estroversa per seria amicizia. ElianaMonti Tel. 0372458755. 36 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Sport A1,gironeB. Incasabiancazzurrailmoralealto.Vio fanotarechenellegarealPalasystemala lucedelsole disturba Ina Bissolati di nuovo col sorriso SabatoaBogliasco ilclimasar infuocato CICLISMO di Paolo Capelli BREMA Debutto positivo per la ri- trovata coppia Villa-Lombardi che ha concluso la Sei Giorni tedesca di Bre- ma con un buon quinto posto. La vitto- ria ha premiato ancora una volta gli svizzeri Risi-Betschart iquali, nellulti- ma tappa che si corsa la notte di mar- ted, hanno conquistato un giro di van- taggio sugli olandesi Stam-Slippens e due giri sui tedeschi Kappes-Beikirch. Quesi ultimi sono stasti in testa nella seconda e terza frazione di gara, poi hanno riconquistato il primato nella quinta a spese degli svizzeri e hanno affrontato la serata decisiva in testa al- la classifica generale. Ma, evidente- mente, nel tentativo di mantenere la leadership hanno speso molto e alla fi- ne hanno perso due giri, finendo terzi. Da par loro Marco Villa e Giovanni Lombardi hanno concluso la Sei Gior- ni in crescendo in quanto dal nono po- sto della tappa davvio sono subito ri- saliti al sesto il giorno successivo, per poi conquistare il quinto nella terza tappa. Piazzamento che hanno salda- mente mantenuto fino al termine. Da rilevare che, nei sei giorni di gare, la manifestazione di Brema ha sommato complessivamente 129.000 spettatori. La gran giostra delle pista interna- zionale riprender a girare fin da sta- sera, a Stoccarda, con una Sei Giorni atipica che si correr in tre. Nellocca- sione, a completare la terna, accanto a Marco Villa e Giovanni Lombardi si schierer Ivan Quaranta. Il Ghepar- do rientrato nella serata di ieri da Malaga, dove ha continuato la prepa- razione con Serina ed altri compagni di squadra, e raggiunger Stoccarda nellodierna mattinata. La classifica Banca Nuova Palermo 18 Festival Nervi 14 Ina Bissolati 11 Alcott Napoli 8 En. Siciliana Catania 8 Rari Nantes Bogliasco 7 Rari Nantes Florentia 7 Piscine Napoli 5 Il prossimo turno Alcott Napoli-Pisc. Napoli Catania-Palermo Bogliasco-Ina Bissolati (Arbitri: Bertini di Paler- mo e Caputi di Roma) Nervi-Florentia associazione italiana donatori organi Gruppo Comunale Pellizzoni Strepparola Via Aporti, 28 - (CR) - Tel. 0372 30493 Ai sensi dellart. 1 della legge 9 dicembre 1977, n. 903, le inserzioni di Ricerca di Personale devono sempre intendersi riferite sia agli uomini che alle donne. Si prega di non inviare curricula indirizzati a Casella PubliA tramite Raccomandata o Assicurata. le chiacchiere valgono poco Doniamo una goccia di sangue TIROCONLARCO COMUNE DI CASTELVERDE SI RENDE NOTO che stata indetta, ai sensi D.Lgs 157/952e s.m.i. una gara a procedura aperta per laggiudicazione del servizio di raccolta e trasporto di RSU, ingombranti do- mestici, frazione umida nei Comuni del Circondario Cremonese, nel periodo 01.07.2004-30.06.2009, per un importo presunto a base di gara pari a Euro 6.181.141,00 + iva. Scadenza richieste di invito; ore 12 del 30.01.2004. Documenti di gara disponibili presso lUfficio Acquisti dellAzienda Energetica Mu- nicipale Spa - Cremona, Viale Trento e Trieste n. 38 - Fax.0372412720 - e sul si- to www.aemcremona.it. Il bando integrale stato trasmesso dallUfficio Pubblicazioni Comunit Europea in data 12 gennaio 2004 ed in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. il responsabile del procedimento Dott. Luca Sagona COMUNE DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI PROVINCIA DI CREMONA ADOZIONE VARIANTE PARZIALE AL P.R.G. AVVISO Si rende noto che il Comune di Rivarolo del Re ed Uniti, con deliberazione C.C. n. 36 del 22/12/2003, ha adottato la variante con procedura semplificata ai sen- si della L.R. 23/06/1997, n. 23 e successive modificazioni ed integrazioni. La sud- detta deliberazione consiliare ed i relativi elaborati tecnici saranno depositati presso la Segreteria Comunale per 30 giorni consecutivi dal 15/01/2004. Le os- servazioni redatte in duplice copia dovranno pervenire allUfficio Protocollo del Comune entro le ore 12,00 del 15/03/2004. Igor Gocanin, tra i migliori contro il Catania I giovani del Chizzoli Team: da sinistra Omar Lucchi, Raffaele Vezzani, Angelica Zaniboni e Luigi Daghetti PRESTITI FINO A 30.000,00 EURO EROGAZIONI VELOCISSIME Trattative anche telefoniche RATE A PARTIRE DA 50 EURO Soluzioni possibili per protestati e titolari di altri finanziamenti in corso Pegaso FinService 030.2500025 045.6888678 u ic 1 97 78 C 38 11 CERCA VENDITORE / VENDITRICE Massimo 32 anni Zona di lavoro: Cremona e provincia. Si offre: inquadramento di legge nel ruolo degli agenti, trattamento provvigionale ai massimi livelli, incentivi al raggiungimento degli obiettivi di vendita. Interessanti anticipi mensili. Reali possibilit di carriera in unazienda consolidata, ma in forte e dinamico sviluppo. Costituir titolo preferen- ziale la provenienza dal settore. Telefonare per appuntamento: 0372 404501 Per il potenziamento dellorganico PubliA Concessionaria di Pubblicit CREMONA Largo Paolo Sarpi, 19 Tel. 0372/404511 Fax 0372/404527 Luned-Venerd: 8,30-12 / 14,30-18 Sabato: chiuso CREMA - Via Cavour, 53 Tel. 0373/82709 - Fax 0373/80848 CASALMAGGIORE Via Pozzi, 13 Tel. 0375/202560 Ragazzi. Ottimi risultati dei giovani del Chizzoli a Casalgrande. Vezzani-Daghetti-Lucchi nella Rank List nazionale Angelica Zaniboni migliora il suo record italiano Seigiorni. Da stasera a Stoccarda Quaranta in gara insieme alla coppia Villa-Lombardi quinti a Brema
Il cittadino si legge tra lal- tro nel comuni- c a t o allarmato da queste notizie, pur avendo ap- prezzato ed ap- prezzando tut- tora le presta- zioni che, quo- tidianamente, vengono offer- te e godute, si domanda qua- le sar il futu- ro di questo en- te, da sempre riferimento per la salute dei cremaschi. Secondo Forza Italia, i dati posi- tivi di questi anni (ricoveri e pre- stazioni ambulatoriali in crescen- do) testimoniano la fiducia del- lutenza. Il nostro ospedale sta ri- spondendo in modo qualitativa- mente e quantitativamente ade- guato alla salute della nostra po- polazione sostiene Aglio seb- bene in presenza di qualche natu- rale difficolt. Non si capisce continua - perch, a parere del sindaco, la sopravvivenza possa essere preventivata solo per alcu- ni anni, come se fosse legata a sca- denze politico-amministrative. Avremmo preferito sottoli- nea Aglio che il dottor Ceravo- lo parlasse con maggior cautela. Forza Italia dice a tutti che lim- pegno attraverso i propri rappre- sentanti istituzionali sar forte e deciso per salvaguardare lauto- nomia e un ulteriore sviluppo del nostro ospedale. E ricorda come questi obiettivi siano sempre sta- ti presenti nellazione del partito e del consigliere regionale Gianni Rossoni che ha speso, in questi an- ni, il massimo dellimpegno pri- ma per creare lAzienda e poi per sostenerla a favore del territorio. Un appello viene lanciato anche ai vertici dellazienda: Forza Ita- lia chiede ai direttori aziendali, per la loro competenza, una mag- giore incisivit nella loro gi posi- tiva azione, non solo sul piano eco- nomico e finanziario, ma soprat- tutto sul piano progettuale ed or- ganizzativo, per rispondere, sem- pre pi e al meglio, allutenza. Gli interrogativi emersi dal di- battito di queste settimane, che ha preso spunto dalla trasforma- zione di Chirurgia I in Day Surge- ry e si scaldato soprattutto con lintervento del primario Paolo Brown (Sono a stipendio pieno, ma senza lavoro) sono al centro della conferenza stampa in pro- gramma stamane durante la qua- le la direzione centrale dellospe- dale illustrer le strategie di svi- luppo aziendale dellarea chirur- gica, di organizzazione e funziona- lit e della rete di emergenza e ur- genza. Caff Filosofico. Laltra sera al Gallery di via Mazzini Lestetica virtuale di Spoldi tra musica, identit e marameo Listituto che ospita Periti Aziendali corrispondenti in lin- gue estere (il futuro Liceo Tec- nico Linguistico), Ragionieri, Programmatori e Geometri, or- ganizza ogni anno una decina di scambi, che convolgono in media 14-15 classi. Gli scambi spiegano le due insegnanti riguardano le classi II, III e IV, principal- mente del corso per Corrispon- denti in lingue estere, ma an- che gli altri sono invitati a par- tecipare. Si tratta di un soggior- no di una o due settimane in una famiglia di un Paese stra- niero il cui figlio frequenta la scuola partner. Si vive, si man- gia e si dorme in famiglia, si va a scuola e si partecipa a diverse attivit, tra cui visite a luoghi di interesse. Lo stesso tipo di ospitalit ricambiato quando lo studente straniero viene in Italia. In 14 anni, il Pacioli ha operato scambi con Francia, Gran Bretagna, Belgio, Germa- nia, Olanda, Danimarca, Norve- gia, Svezia, Finlandia, Polonia, Romania, Spagna, Lituania e Stati Uniti, comunicando in in- glese o in francese, ma anche in tedesco e spagnolo. Lo scam- bio afferma Paola Severgni- ni unoccasione per pratica- re la lingua sul posto. Inoltre in- segna ad essere autonomi, a stringere nuove amicizie, a sta- re con chi diverso da noi. Dai suoi partners stranieri il Pacio- li apprende nuove idee sul mo- do di fare scuola. Grazie agli scambi la nostra scuola si for- temente integrata al territorio, si dotata di strutture e di tec- nologie allavanguardia, ha mi- gliorato lintegrazione degli studenti stranieri, ha instaura- to collaborazioni con lUniver- sit (corsi post-diploma) ha in- trodotto la settimana corta (sa- bato libero). Dalla Finlandia, ad esempio, considerato il Pae- se col miglior sistema scolasti- co europeo, abbiamo preso lorario flessibile ed i curricula personalizzati. Puntando a quota 5.000, il Pacioli que- stanno ha in cantiere altri no- ve scambi: Nimega e Deventer (Olanda), Toulon e Melun (Francia), Bretten (Germania), Vilnius (Lituania), Savollina (Finlandia), Saragozza (Spa- gna) e Oslo (Norvegia). Per co- noscere meglio questo tipo di esperienza, il Pacioli invita ge- nitori e studenti alla giornata di Scuola Aperta in program- ma sabato. Il pubblico al Gallery e nel riquadro lartista Aldo Spoldi Claudio Ceravolo 22 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Cronaca di Crema Pacioli. ilnumerodegli studentiche,dal1990,sonostatiportati inscambio inunanazioneUe Quattromila volte Europa Sonogi incantiere altrenoveiniziative Guardie ecologiche, corso di formazione GIALLOEDRAMMA Da ieri U.P., 35 anni, senza fissa dimora, in carcere. Lo ha stabilito il giudice TizianaLu- cini Paioni al termine del processo con rito direttissimo celebrato ieri mattina. Luomo era stato arrestato dagli agenti della volan- te del commissariato per resistenza e lesio- ni. U.P., infatti, ha mandato allospedale tre poliziotti, dopo che aveva dato in escande- scenze allinterno del bar Sombrero di via Boldori. E sono stati i titolari del pubblico esercizio a chiamare, verso la mezzanotte di marted, il commissariato. Segnalavano ap- punto una persona che disturbava i clienti e non voleva saperne di uscire. Gli agenti han- no dapprima tentato di allontanarlo, ma U.P. (gi noto alle forze dellordine) non ha voluto saperne ed rientrato nel bar. A quel punto i poliziotti hanno tentato di portarlo fuori a forza ed scattata la reazione. Ieri mattina il nostro comparso in aula di tri- bunale. Il pubblico ministero Anna Regone- si e lavvocato dufficio Alessandro Porchera hanno torvato laccordo sull'applicazione del patteggiamento della pena, fissata in 4 mesi e 10 giorni. Il pm ha per anche chiesto la custodia cautelare in carcere visti i tanti precedenti dellimputato. Richiesta accolta dal giudice. (an.gue.) Risolto drammaticamente il giallo della donna caduta allinterno della struttura de- gli Istituti di Ricovero di via Kennedy e poi morta in ospedale quattro ore dopo. Lanzia- na donna residente in citt si buttata. era stata ricoverata lo stesso giorno e probabil- mente stata colta da profonda depressio- ne.Poco dopo le15 di marted ha aperto la fi- nestra e si lasciata cadere nel vuoto. A quanto pare nessuno ha per visto il gesto. La donna, ferita, stata scoperta da unimpiegata che andata in cortile per pren- dere la propria auto e tornare a casa, ha vi- sto il corpo a terra e sentito dei lamenti. Lanziana era infatti ancora in vita e presen- te, tanto che ha declinato le proprie genera- lit. Immediatamente stata soccorsa e tra- sportata al pronto soccorso di via Macall. Presentava diverse fratture ed stata subi- to sottoposta ad esami radiografici. Senon- ch le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate. Poco le 19 il decesso. A far chiarezza sullaccaduto sono stati gli uomini del commissariato. In un primo mo- mento non era infatti stata scartata lipotesi di un incidente, visto che nessuno aveva vi- sto lanziana donna affacciarsi alla finestra prima e poi gettarsi nel vuoto. (an.gue.) ) Telepatologia Oggi alle ore 17, presso lUniversit di via Bra- mante, nellambito degli Incontri del polo univer- sitario di Crema, Agosti- no Fravelli terr un semi- nario sul tema La telepa- tologia: supporto tecnico ai paesi in via di svilup- po. Ingresso libero. ) Grillotti Questa sera alle 21, nella sede di Alleanza Naziona- le in via Monte di Piet 2, il senatore LambertoGril- lotti incontra iscritti e simpatizzanti per un ag- giornamento politico. ) Comunicare Domani alle 17.30, presso il Centro giovanile San Luigi di via Bottesini, si tiene la prima lezione del corsogratuitoper impara- re l'arte della comunica- zione, che si intitola 'Co- municare' ed organizza- to dal CisVol, Centro in- formazioni servizi volon- tariato Cremona-Lodi e l'UniversitPopolare del- le LiberEt. La parrocchia di San Pietro fe- steggia, oggi, San Mauro, mo- naco e benedettino e abate, nato nel 493 e morto nel 563, a 72 anni. Il santo venerato nella parrocchia nella quale presente una sua statua, arri- vatadai Cistercensi. San Mau- ro era legato a San Bernardo, lideatore della regola dei Templari, e a San Benedetto, rispetto al quale Mauro sta- to uno dei pi ferventi ed effi- caci propagandatori del suo messaggio. San Gregorio Ma- gno, nei suoi Dialoghi, rac- conta che un ragazzo di nome Mauro fu affidato alle cure di San Benedetto perch lo alle- vasse. San Mauro ricordato evenerato dallagente, soprat- tutto, come un santo guarito- re dei mali delle ossa e delle articolazioni, quali reumi, ar- triti, gotta e altri.Per onorare la memoria di San Mauro il parroco don Franco Bian- chiha programmato la cele- brazione di due messe alle ore 10 e 18. Il Caff Gallery completamente esaurito e gli spettatori che non hanno la pazienza di seguire in piedi lesibizione si accomodano addirittura per terra. Il caos creato da An- drea Bortolon, il filosofo virtuale creato da Aldo Spoldi, in citt come ospite del Caff Filosofico. Bortolon presenta il suo ultimo libro, Lezioni di filosofia morale, Larte di divenire diavoli, edizioni Skira-Fondazione Ambrosetti 2003. A parla- re del volume una schiera di esperti virtuali. Che sia una me- tafora della realt? Il critico darte Angelo Spettacoli, il foto- grafo Met Levi e lartista indipendente Vesna Blu, ma anche lo stesso autore e il diabolico regista che muove il tutto, Aldo Spoldi. Tutti questi personaggi vengono interpretati da Eloi- sa Alquati, Fausto Merli e Michele Lanzi di Attraversarte, il circuito di espressivit giovanile di Cremona. Al termine del- la performance, lillustrazione del libro, seguito da un coin- volgente dibattito sui temi del reale e virtuale, dellidentit, del marameo, del dubbio e della sfida, lorchestra Karanovic ha dato sfoggio della propria bravura nellarduo confronto sonoro caratterizzato dal Jazz Gnostico, che il noto critico Spettacoli ha sintetizzato cos. La voce della cantante in- tuitiva e mi pare portatrice di salvezza. (glv) Il Parco del Serio ha programma- to un corso di formazione per guardie ecologiche volontarie per ampliare il gruppo che presta servizio allinterno del territorio di competenza. Liniziativa si svol- ger nella sala Alessandrini in via Matilde di Canossa, a Crema, nei mesi di febbraio, marzo e aprile. Sonopreviste 21 lezioni bisettima- nali nei giorni di luned e mercole- d dalle ore 20,30 alle 23 e tre usci- te sul territorio nei giorni di saba- to. Alla fine del corso i partecipan- tidovranno sottoporsi ad esami te- orici e pratici per ottenere labili- tazione allespletamento del servi- zio di vigilanza ecologica. Lam- missione agli esami condiziona- ta alla partecipazione ad almeno due terzi delle lezioni. Il corso a numero chiuso: sono previsti 100 partecipanti. Le domande di par- tecipazione devono pervenire al- la sede del Parco del Serio in piaz- za Rocca, 1, a Romano di Lombar- dia entro il 4 febbraio (tel.0363-901455). Le richieste sa- ranno accolte fino ad esaurimen- to dei posti disponibili. PROCESSO di Dario Dolci Quattromila volte Europa. Quattromila come il nu- mero degli studenti che dal 1990 ad oggi listituto Pa- cioli ha portato in scambio allestero. Proprio in questi giorni affermano Paola Severgnini e Rene Dayan, docenti responsabili del progetto abbia- mofesteggiato il 4000esimo studente andato in scam- bio. I viaggi del Pacioli sono iniziati nel 1990 con uno scambio di 50 allievi con una scuola di Grenoble. Da allora stato un susseguirsi di esperienze. Interventi come quelli del sindaco Ceravolo ci lasciano lamaro in bocca. Enrico Aglio, co- ordinatore comunale di Forza Italia entra, con un comunicato emesso ieri, nel dibattito che si sta sviluppando in questi giorni dentro e attor- no allospedale. Aglio spezza una lancia a favo- re dellazienda, ma spara anche bordate con- tro Ceravolo che aveva espresso alcune preoc- cupazioni sulla situazione attuale e sul futuro della struttura di via Macall. Un gruppo di studenti del Pacioli a Bordeaux Si trattato di una delle numerose mete di scambio raggiunte in questi anni dallistituto cittadino in molte nazioni europee Enrico Aglio Un aspetto dellospedale cittadino InBreve Picchia tre poliziotti e finisce in carcere Intervento della volante al bar Sombrero: condanna a quattro mesi e 10giorni Si era buttata lanziana morta al Kennedy La tragedia si consumata nel cortile degli Istituti di Ricovero: nessun testimone San Mauro, riti per il guaritore di ossa Sanit. Il dibattito di questi giorni, Aglio critico con il sindaco:Il suo intervento ci lascia lamaro in bocca Ospedale, Forza Italia contro Ceravolo Serviva maggior cautela: stamane conferenza stampa sulle strategie aziendali
SERIE A2 CLASSIFICA M.Lanza Vr 46 16 16 0 48 8 Callipo Vibo V. 40 16 14 2 44 18 Sudtirol 31 16 10 6 36 22 Reima Crema 31 16 12 4 38 26 Terra Sarda CA 29 16 11 5 35 28 Armet Bassano 25 16 8 8 33 30 Lupi S.Croce 25 16 9 7 35 31 Salento Taviano 23 16 7 9 32 34 Esseti Loreto 22 16 8 8 29 32 Samia Schio 22 16 7 9 30 35 Conad Fo 21 16 7 9 29 34 Videx Grott. 19 16 5 11 29 36 Indeco Molfetta 15 16 4 12 23 41 Eurosport Cs 13 16 3 13 21 41 Sira Cucine An. 12 16 4 12 21 41 Rock.Formigine 10 16 3 13 15 41 Prossimo turno: Bassano-M.Lanza Vr; Conad Fo-CallipoVibo V.; Eurosport Cs-Terra SardaCA;Mol- fetta-ReimaCrema; Rock.Formigine-Samia Schio; Si- ra Cucine An.-Loreto; Sudtirol-Salento; Videx Grott.-Lupi S.Croce. 37LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Sport VOLLEY di Angelo Lorenzetti CREMA Oggi amichevole da segui- re. La Reima Crema si confronter con lo Scanzorosciate Bergamo alla Bertoni (ingresso gratuito) e mister Mario Motta chieder massimo impe- gno alla truppa. Il fischio dinizio fis- sato alle 18,15. Il complesso orobico allenato da Luca Monti, che ha indos- sato alcune stagioni la maglia della Reima, distribuendo con grande sag- gezza. Dallaltra parte della rete i cre- maschi si ritroveranno Vito Verderio, regista, ex capitano, che ha contribui- to alle fortune della nostra squadra; Sandro Fabbiani e Giorgio Domenghi- ni, artefici, con lo Zio (Verderio, ndr) della conquista della promozione in A2 nella stagione 2001-2002. Una com- pagine tosta quella dello Scanzo, non a caso in vetta nel girone A di B1. Unamichevole chepromette spetta- colo quindi, che servir alla Reima di provare lassetto di inizio stagione, con Sasa Gadnik in posto due e Jaques Yoko in veste di schiacciato- re-ricevitore. Domenica la Reima andr a fare vi- sita allIndeco Molfetta, compagine barese che in questo ultimo periodo ha rafforzato lorganico col tessera- mento dello slavo Kovac Slobodan, martellodal trascorso molto importan- te. Il complesso pugliese pu contare su elementi interessanti, tra cui un certo Jos Matheus, in grado di girare la partita in qualsiasi momento, che sa davvero fare la differanza - rimarca Marco Camperi, vice di Motta -. Quan- do il venezuelano gira ad alti livelli so- no dolori per tutti. A Crema il vostro muro non gli ha permesso di fare male (allandata fin 3 a 0 per Crema. ndr), comunque si tratta di un opposto capace di grandis- sime cose. Ci sar anche lex Claudio Bonati nelle file dl Molfetta, che do- menica inaugurer il nuovo palazzet- to dello sport, quindi avr uno stimolo in pi. Il franco-camerunense Jaques Yo- ko sta dimenticando il mal di schiena, Sasa Gadnik d la sensazione di avere recuperato appieno. Dovrebbero es- sere tutti della trasferta i ragazzi - in- terviene il dirigente Attilio Bianchi -. Si stanno allenando come si conviene e sicuramente sono smaniosi di fare bene anche a mille chilometri di di- stanza. Molfetta tuttaltro che da sot- tovalutare. Ha bisogno di punti e si muover tra le mura di casa, davanti al suo pubblico, che lo inciter dallini- zio al fischio di chiusura. di Vittorio Garioni OSTIANO La pausa di cam- pionato ha giovato allEdilka- min Ostiano che nel big match contro il Gan Brembate ha impo- sto la legge del pi forte impo- nendosi per 3-0. Alla luce del successo di Pralboino le ostiane- si si sono nuovamente insediate al primoposto in classifica, inco- abitazione con il Merate. Posi- zione pienamente meritata e ab- bandonata soltanto per larco di unagiornata, in coincidenza pro- prio della sconfitta di Merate al tie break. La classifica nelle pri- me posizioni resta cortissima, dietro al duo capolista rimane a un punto lo stesso Brembate, mentre staccato di due il Volta Mantovana prepara lagguato. Proprio il Volta il prossimo avversario dellEdilkamin e sul proprio campo tenter il sorpas- so. La volata per il primo posto che promuove direttamente in B1 pare ormai riservata a que- ste quattro, mentre dietro il San- da Milano, staccato di sette pun- ti dalla vetta, non pare trovare la continuit che ne farebbe un fastidioso cliente. La Steelco- ver, pi delle milanesi, aveva le carte in regola per tentare lag- gancioal quartetto delle meravi- glie, ma la sfortuna con gli infor- tuni di Bertoli e Sogni ne ha limi- tato le ambizioni. E certo che lEdilkamin vista spegnere ogni velleit al Brem- bate non deve temere nessun av- versario. Siamo scese in cam- po con il giusto atteggiamento commenta la laterale Valeria Magri non abbiamo pensato allimportanza della partita ma agiocarecome sappiamo. Nel se- condo set abbiamo accusato un calo in coincidenza con la loro crescita, ma non abbiamo molla- to e il 2-0 ci ha schiuso le porte della vittoria. A Volta Mantovana sar anco- ra pi difficile, un successo esterno contro una pari grado quello che ancora manca alla squadra del presidente Ginelli. di Mauro Vigna SOLAROLO E risultato positivo il ritorno sui campi di gioco della Steelcover dopo la pausa di fine 2003. Per la formazione casalasca, impegnata in trasferta sul terreno delle venete dello Spinea, sono arrivati tre punti salutari che hanno dato alla clas- sifica i connotati di tranquillit. Non che prima della gara la graduatoria delle casalasche si potesse definire deficitaria ma indubbio che le vicissitudini tecniche legate alle dimissioni di Cristina Guicciardi e le ultime due sconfitte consecutive avessero contribuito a far preoccupare lambiente e costretto un po tutti a guardarsi alle spalle. Confortante la prova delle casalasche sia sul piano del gioco che del carattere. Anche tatticamente la Steelcover si rivela- ta impeccabile seguendo a puntino le indicazioni del tecnico Fasani che aveva incentrato le proprie attenzioni sulla zona tre avversaria risultata poi la pi debole e quindi la pi vulnerabi- le. Se si esclude un comprensibile quanto passeggero calo di concentrazione sul 2 a 0 a proprio favore la Steelcover ha senza dubbio convinto facendo presupporre un finale di andata in crescendo. E proprio per arrivare in bellezza al giro di boa le ragazze di Fasani ambiscono a concquistare un altro successo sabato a So- larolo. Alla palestra Comunale sar di scena la penultima della classe, il Rast Alzate che in quanto a spessore tecnico non do- vrebbe impensierire pi di tanto. di Nicola Telli Sconfitta che lascia lamaro in bocca alla Wal Cor nella trasfer- ta sul campo del Merate. Una sconfitta poteva anche essere messa in preventivo, ma il 3-1 fi- nale frutto pi che altro di una serie di episodi sfavorevoli. In- nanzitutto la sfortuna: dopo il re- cupero di Tondo e Neviani, Wil- ma Ruini ha dovuto fare a meno della capitana Monica Maitti fer- mata in settimana da un infortu- nio. Come se non bastasse, saba- to nel quarto e decisivo set la Wal Cor ha dovuto registrare linfortunio a Mara Ramponi, colpita involontariamente ad una coscia da una gomitata della compagna Neviani: forte emato- ma e partita finita per lei. Poi ci sono stati gli arbitri: nel terzo e nel quarto set un paio di fischi hanno penalizzato le cremonesi proprio nel momento cruciale della gara dando il via libera al- la capolista per un successo che la lancia in vetta con lEdilka- min. Se a questi due fattori si ag- giunge la scarsa vena in battuta, soprattutto nel primo set, e un gioco a volte troppo bloccato, ec- co che si spiega facilmente que- sto ko. Un passo falso che comun- que non ridimensiona le ambi- zioni cremonesi, la squadra ha dimostrato di poter tener testa al Merate e potersela quindi gio- care con chiunque. E un pecca- to - ha commentato lallenatrice Wilma Ruini al termine della ga- ra - alla luce di quello che abbia- mo fatto vedere potevamo an- che sperare di tornare a Cremo- na con qualche punto in tasca. Ora la Wal Cor chiamata ad un appuntamento meno proibiti- vo ma non per questo meno im- portante: sabato al Cambonino, ore 20.45, arriva La Fattoria Ro- vigo per lultima giornata dan- data. Una sfida delicata contro una formazione che in classifica ha gli stessi punti delle cremone- si. di Cristian Ghisleri La pausa natalizia non servita alla Car Club Hyundai per riorganizzare le idee e cercare di smuovere la gi deficitaria classifica che la vede inchiodata a soli due punti nel campionato maschile di se- rie B2. Sabato scorso, al Palazzetto dello Sport di C de Somenzi contro il Costa Volpino, la formazione allenata da Pier- luigi Dolara ha mostrato dei veri e pro- pri gap tecnici: l'abbicci della pallavolo non ha funzionato, ricezione e palleggio hanno dato vita dura ai "martelli" cre- monesi. A difesa della squadra, il fatto che, du- rante le festivit, le influenze hanno mi- nato la preparazione: Chiesa non era al 100%, Siboni (centrale) non sceso in campo ed i giovani Maffezzoni e Zani hanno fatto quanto nelle loro possibilit per essere incisivi. Purtroppo la zona tre, rimane il vero e proprio "tallone dAchille" della Car Club Hyundai, zona nella quale il Costa Volpino l'ha fatta da padrone ed ha dato le migliori perfor- mance. Sperare troppo ardentemente nel ri- torno sul rettangolo di gioco di Andrea Resemini potrebbe essere un errore: il vulcanico"Rese" non ha ancora termina- to il recupero dall'infortunio e, sicura- mente, una volta ridisceso in campo avr necessit di un certo intervallo di tempo per trovare la forma delle migliori parti- te. DOMUS COSTRUZIONI 0 STRADELLA 3 (18-25; 20-25; 21-25) Domus Costruzioni: Rossoni, Pele- grinelli, Scalvenzi, Giroletti, Antolini, Begni, Toccagni, Gervasoni,Zaganel- li, Milanesi. All. Evangelisti. AGNADELLO Che sarebbe stata dura la Domus laveva previ- sto ed al campo ha confermato che la formazione di Stradella, di categoria superiore, davvero be- neassortita. La formazione allena- ta da Evangelisti, che in campio- nato sta andando forte (sabato scorso ha espugnato disinvolta- mente il campo dellUsmate), si battuta con grinta e solo nel gioco di apertura ha permesso allavver- sario di portarsi avanti celermen- te. Sia nel secondo che nel terzo gioco invece c stato abbastanza equilibrio, anche se il sestetto ve- nuto da fuori nei momenti decisi- vi ha sbagliato poco, finalizzato a dovere, difeso e ricevuto come si deve. Una sconfitta che non influisce sul morale della Domus, che pen- sa al campionato, alla sfida di sa- bato prossimo - osserva al fischio di chiusura il presidente Rocco Antolini. La garadi ritorno diCoppa Lom- bardia in calendario il 29 prossi- mo, ma la Domus sa che Stradel- la ha qualcosa in pi. MANERBA DEL GARDA 3 IPERCOOP 2 (20-25, 25-21, 25-21, 19-25, 15-12) Ipercoop Crema: Raimondi, Milani, Denti Pompiani, Abbate, Donida, Fu- sar Imperatore, Pirovani, Beltrami, Uberti, Mazzucchi. All. Patrini. MANERBA DEL GARDA La Coppa di Lombardia ha dato lop- portunit a coach Cristina Patrini di vedere in azione anzitutto il gruppo dellunder 19, che sar im- pegnato in campionato luned del- la prossima settimana. Nei primi due set sono rimaste a guardare sia Beltrami che Maz- zucchi; questultima si legger- mente infortunata, ma si spera di poterla recuperare per la sfida di dopodomani. Nel gioco di apertura il comples- so cremasco, interpretando bene tutti i fondamentali ha dato lasen- sazione di avere qualcosa in pi delle padrone di casa, che hanno persaputo reagire aggiudicando- si sia la seconda che la terza frazio- ne. Nel quarto gioco lIper non ha commesso errori conseguendo co- s il nullaosta per il tie break, com- battuto, anche se nelle battute conclusive il Manerba ha saputo finalizzare meglio. LIper Cremona a una giornata dal termine del girone di andata ha rad- drizzato la propria deficitaria situa- zione in classifica grazie al successo esterno nel derby con Pianengo. Il netto 3-0 con il quale Parenti e com- pagne si sono sbarazzate della Gol- den Pack ha permesso allIper di la- sciarsi alle spalle tre formazioni e di tallonare a sole due lunghezze lAg Milano. Le avvisaglie della nostra cresci- ta si sono intraviste nella partita con Ambivere e al torneo di Pisogne analizza mister Bruni e abbiamo continuato sulla stessa falsariga an- che nel derby. Probabilmente Pia- nengonon si aspettava delle avversa- rie cos determinate, da parte nostra non possiamo che essere fiduciosi avendo vinto tre delle ultime quat- tro partite disputate. Chi stata la trascinatrice in cam- po con Pianengo? Ha vinto davvero il gruppo, al di l di ogni retorica. De- vo segnalare i progressi di Ambra Mainardi, classe 84, che allinizio non giocava perch non ancora pron- ta. Adesso sappiamo di poter conta- re su di un elemento imprescindibi- le. Pericolo euforia? E importante restare umili, anche se la fiducia adesso non manca. A Pisogne duran- te la sosta natalizia si cementato il gruppo. Non possiamo che essere or- gogliosi di quanto stanno facendo le giovani cresciute nel vivaio, come De Fusco, Braga, Decarli e la stessa Mainardi. Sabato ospitate il Carate, che par- tita vi aspettate? Sar difficile, avranno capito che siamo in crescita e difficilmente ci snobberanno. Ad ogni modo sar vitale muovere anco- ra la classifica, non possiamo per- metterci sbandamenti adesso che stiamo recuperando terreno. (v.g.) Daniele Egeste e Simone Tiberti della Reima a muro A2maschile.Oggi (ore18,15)allaBertoniamichevolecon loScanzorosciate La Reima si scalda le mani B2 femminile. Valeria Magri: Giusto latteggiamento LEdilkamin si riprende lo scettro della capolista La formazione diSolarolo tranquilla in classifica Steelcover, buon inizio Lanno si aperto con una bella vittoria LallenatriceRuini:Potevanoraccoglierepunti La Walcor mastica amaro per una sconfitta sfortunata Serie B2 maschile Car Club Hyundai con troppi limiti CoppaLombardia.AdAgnadellovince3-0 loStradella.AManerbalecremascheko3-2 Domus e Ipercoop sconfitte Serie C. Iper Cremona, via alla rincorsa
di Andrea Gandolfi Non concederemo proroghe al Centro Islami- co. Se luned non vedr sul mio tavolo i docu- menti che abbiamo richiesto un mese fa scrive- r al sindaco. Tocca a lui agire di conseguen- za. La pazienza dellAsl esaurita, cos tor- na ad incombere il rischio della chiusura sulla moschea di Cremona. Il nostro ultimatum scade domani, spiega dal quartier generale di viale Po il direttore sanitario Luigi Ablondi. Ma venerd, quindi aspetteremo fino alla mattina del 19. Non un minuto di pi. Lim- mobile di via Massarotti era gi stato oggetto di sopralluoghi il 20 ottobre e l11 dicembre: in entrambi i casi erano stati rilevati problemi di antiigienicit, anomalie agli impianti elettri- ci, situazioni di umidit e scaldabagni non a norma. In dicembre lAsl aveva comminato ai responsabili del Centro una sanzione, fissando poi a doma- ni il termine ultimo ed impro- rogabile per effettuare i lavo- ri richiesti. Il 15 dicembre abbiamo scritto sia a loro che ai proprietari dello stabile (la famiglia Molino, ndr), conti- nua Ablondi. Non tocca a noi stabilire chi debba effet- tuare i lavori, ma i problemi vanno risolti. Per questo ave- vamo chiesto una serie di do- cumenti, con particolare rife- rimento alla conformit di im- pianti elettrici e termoidrauli- ci, e alla destinazione duso in rapporto al pos- sibile sovraffollamento del piano superiore. Vogliamo la prova che sia stato collaudato per luso che ne ne fa. E un problema di sicurez- za. Fino a ieri, per, nessuno di quei docu- menti era stato recapitato allAsl. Intanto mercoled a Brescia si discuter il ri- corso in Appello sullo sfratto della comunit islamica, chiesto dai proprietari e negato lo scorso aprile dalla sentenza di primo grado, che aveva disposto il rinnovo automatico del contratto per altri cinque anni. Ma senza lavo- ri - fanno capire dallAsl - lo sfratto arrivereb- be lo stesso. E il giorno del giudizio per la Tecnomatic di via delle In- dustrie. Questa mattina in tri- bunale si tiene infatti ludien- za prefallimentare, a fronte di tre istanze presentate dai cre- ditori.Lazienda, rappresenta- ta dallavvocato Cesare Salva- laggio, punta ad un rinvio o ad eventuali accordi. Lobiettivo quello di guadagnare il tem- po necessario a formalizzare il passaggio di propriet, che do- vrebbe garantire la necessa- ria iniezione di capitale. Quello di oggi comunque un appuntamento delicatissimo, perch uneventuale senten- za di fallimento chiuderebbe ogni possibilit di rilancio per lazienda, che versa da mesi in gravissime difficolt: dipen- denti (attualmente 17) senza stipendio da cinque mesi e produzione ferma, una pesan- te situazione debitoria, vicissi- tudini societarie che hanno causato unasostanziale parali- si dei livelli dirigenziali per tutto il mese didicembre. Mar- ted scorso in Prefettura si era tenuto il terzo vertice sulla si- tuazione della Tecnomatic, e per mercoled prossimo ne gi stato convocato un altro. Sindacati e dipendenti hanno pi volte inutilmente solleci- tato chiarezza sui futuri asset- ti societari, oltre ad un tangi- bile segno di disponibilit. Se non riprendono a pagarci, non lavoriamo, hanno ribadi- to anche nella conferenza stampa tenuta marted. Il direttore generale Stefa- no DAngelo ha invece pi vol- te lanciato appelli alla fidu- cia. Ci serve ancora un po di tempo e di comprensione da parte di tutti, aveva dichiara- to. Il passaggio di propriet sa- r formalizzato nel giro di tre settimane, le risorse stannoar- rivando; abbiamo mercato, crediti esigibili per 400.000 euro e ordini per un milione. Qui le cose sono cambiate, e se superiamo lo scoglio del- ludienza in tribunale comin- cer il rilancio. Ieri intanto arrivatoun pri- mo segnale positivo. Lazien- da ha infatti pagato allAem parte del debito pregresso, scongiurando il preanunciato taglio dellenergia elettrica. Ma quella di oggi la partita pi difficile. (a.g.) 18 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Cronaca di Cremona Il caso.Rischio-sgomberoseentrodomaninonsarconclusa lamessaanorma Moschea, lultimatum Ablondi (Asl): Tempo scaduto Procedono secondo la tabella di marcia i lavori di urbanizzazione dellarea industriale di C de Be- renzani, che si articola su un pri- mo lotto da 90.000 metri quadrati ma potrebbe essere raddoppiata. Sul piano di insediamento produt- tivo tenacemente voluto dal Co- mune - nellambito di un progetto condiviso con Assoindustriali e sindacati - si addensano per le ombre della probabile defezione del Gruppo Sea, che avrebbe deci- so di rinunciare al nuovo stabili- mento, puntando invece sulla ri- strutturazione della sede storica di via Milano. In Comune non so- no ancora arrivate comunicazioni di sorta al riguardo, ma lipotesi era gi stata preannunciata dalla ditta a dicembre, nel corso dellul- tima assemblea con i lavoratori. Nei prossimi giorni dovrebbe co- munque tenersi anche lincontro tra dirigenti del Gruppo Sea e sin- dacati, e quella sar loccasione per chiarire definitivamente la strategia dellazienda. Leventuale rinuncia dellex Piacenza - fanno sapere in Comu- ne - non pregiudicher comunque loperazione - C de Berenzani (per la quale erano state presenta- te altre quattro domande di inse- diamento, di dimensioni sensibil- mente inferiori). I finanziamenti promessi dalla Regione sono infat- ti assicurati al Comune per lurba- nizzazione dellarea, indipenden- temente dal rilievo delle ditte che vi si trasferiscono. Limpor- tante - dicono in piazza Roma - avere finalmente un piano di inse- diamento produttivo pronto a sfruttare tutte le opportunit. L. Ablondi 20 ottobre 2003: il sopralluogo della Polizia Municipale alla moschea di via Massarotti di G. Rivieri CALZATURE PELLETTERIA ACCESSORI ABBIGLIAMENTO scarpe Rivieri per camminare volentieri CASALMAGGIORE (CR) - Via Guerrazzi, 4 - Tel. 0375 42222 I vostri affari del 2004 da... ABBIGLIAMENTO DONNA Casalmaggiore (CR) - Via Brofferio, 8 Telefono 0375 41364 Saldi sconto20% 30% - 50% GUSBERTI ABBIGLIAMENTO SALDI DI FINE STAGIONE Piazza Migliavacca, 9 (quartiere Villetta) - Cremona Telefono 0372 / 434148 di Cavalli Enrichetta ABBIGLIAMENTO DONNA MAGLIERIA CLASSICO SALDISSIMI 2004! SCONTO 40% TA G L I E F O R T I ! Abbigliamento Via Favagrossa, 7 - Casalmaggiore - (CR) Tel. 0375 200170 - Fax: 0375 200132 - Cell.: 335 8365085 ESCLUSIVISTA DI MAGLIERIA ABBIGLIAMENTO CONFEZIONI DA 20 ANNI ESPERIENZA AL SERVIZIO DEI CLIENTI Lacrisi.Udienzaprefallimentare Tecnomatic Oggi il giudizio Ridotto il debito con lAem Comune. Anche se il Gruppo Sea rimarr in via Milano Larea industriale si far
Sonostato al Municipale di Pia- cenza per assistere al Requiem di Verdi diretto da Rostropovi- ch racconta Bodini poi lho incontrato per programmare la sua venuta a Cremona. Il mae- stro arriver sotto il Torrazzo la sera del 7 ottobre. Lindomani mattina sar a C de Somenzi per inaugurare Mondomusica e al pomeriggio incontrer liutai e musicisti in fiera. Il momento clou della sua permanenza in cit- t fissato per la sera di sabato 9 ottobre al teatro Ponchielli, dove il celebre violoncellista si esibir come solista con lOrche- stra del Festival diBrescia e Ber- gamo diretta da Agostino Ori- zio. Il lungo week end cremone- se del maestro russo organizza- to dalla Triennale. Parte dun- que con un lancio lungo ledizio- ne2004 di Mondomusica, che sul- londa del successo ottenuto lo scorso anno (oltre 5.000 i visita- tori) non si culla sugli allori, an- zi coltiva il terreno per racco- gliere frutti ancora pi impor- tanti. Il salone della musica a C de Somenzi ha costituito una delle sorprese pi belle del 2003, assieme alla mostra dei ca- polavori della Royal Academy di Londra. Intanto Agostino Ori- zio, linventore del festival pia- nistico intitolato a Benedetti Mi- chelangeli, non vede lora di tor- nare al Ponchielli e sta gi pen- sando al programma del concer- to: Probabilmente con Rostro- povich eseguiremo il Concerto in do maggiore per violoncello e or- chestra di Haydn, oppure il Con- certo in re maggiore di Boccheri- ni afferma il musicista bre- sciano . Sono felice di tornare a dirigere a Cremona, cit- t nella quale ho molti ami- ci, a partire da Gino Nazzari e Gianni Ca- rutti. Con Ro- stropovich mi lega una lun- ga amicizia e un sodalizio artistico, visto che ho suona- to con lui in al- meno dieci ca- pitali europee, tra cui Madrid davanti alla regina Sofia. Un feeling, quello tra Orizio e Ro- stropovich, sfociato nel conferi- mento al maestro russo del Pre- mio Michelangheli assegnatogli a Brescia nel giugno 2003. Il sin- daco Bodini ha definito i detta- gli delloperazione approfittan- do della permanenza di Rostro- povich in terra padana. Dopo le tre esecuzioni del Requiem al Municipale di Piacenza, Slava chiuder il suo impegno vener- d prossimo alle 16 nel Duomo di Parma dirigendo il concerto per lanniversario della morte di Arturo Toscanini. Luned scorso lillustre cittadino cremo- nese ha fatto visita a Villa Verdi a SantAgata, dove ha fatto do- no di due preziose edizioni del Requiem. Domani a Parma Rostropovi- ch incontrer Sergej Krylov per una prova del Concerto in re mag- giore per violino e orchestra di Be- ethoven, in vista della duplice esecuzione dello stesso capola- voro prevista il 19 e 22 marzo nella stessa Parma e a Madrid. Rostropovich rimase favorevol- mente impressionato dal talen- to di Krylov in occasione del re- cital tenuto dal giovane violini- sta in Comune la sera della ceri- monia per il conferimento della cittadinanza onoraria. Oltreibanchi.Cremona, in scena al Ponchielli Il soldatino di stagno fra poesia e malinconia CREMONA Il tenace soldatino di stagno di Fontemag- giore Tea- tro ha allun- gato di un po le vacan- ze natalizie almeno per i piccoli spettatori che hanno assistito sul palcosceni- co del Pon- chielli al- l a l l l e s t i - mento di a p e r t u r a della rassegna Oltreibanchi. La fiaba del soldatino di stagno un classico della let- teratura per linfanzia, un classico da cui il regista e scenografo Maurizio Berci- ni ha saputto trarre latmo- sfera magica e un po melan- conica del racconto di quel giocattolo venutomale e in- namorato della ballerina. Bercini ha ricostruito la ca- sa di Babbo Natale con tan- to di renne che si affacciano alla finestra e lavoranti che alla partenza del Babbo pi atteso dai bambini, tentano di dare vita ai due balocchi abbandonati dallimprovvi- do Santa Claus. Lintero spettacolo interpretato da Mauro Celata, Lorenzo Frondini e Fiammetta Ro- moli si gioca attorno al- linvenzione scenica di Mau- rizio Bercini che si confer- ma un abile artigiano del te- atro, un artista che fa poesia attraverso gli oggetti e le scenografie. (n.arr.) Il personaggio. Cremona, accordo tra il violoncellista e il sindaco Bodini Slava a Mondomusica Rostropovich testimonial delsalonecommerciale I piccoli spettatori sul palcoscenico del Ponchielli Fiammetta Romoli ne Il tenace soldatino di stagno 46 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Cultura La Bacheca di Crema e del Cremasco Domenica 25 gennaio Genova, lAcquario ed il Ges Bambino di Praga ad Arenzano, E 55,00 comprensi- vo di pranzo ed ingresso. Soggiorni quindicinali in Riviera Ligure con partenze ga- rantite da Crema: Alassio, hotel 4* dal 21 Gennaio al 4 Febbraio; Pietra Ligure e S. Bartolomeo, diversi turni, Bordighera solo dal 18 Febbraio in poi. Prenotazioni aperte, posti limitati, per il Carnevale di Venezia, 13 e 14 Febbraio, pensione completa, bevan- de. Ingresso al Casin E 170,00. Informazioni e prenotazioni CTTA e BERT UNITOUR Crema (CR) - Via Medaglie dOro, 1 - Tel. 0373 250087CREMA - CREMONA - Tel. N VERDE 800361979 SOVRAPPOSIZIONE E RISMALTATURA VASCHE DA BAGNO SENZA OPERE MURARIE Garanzia scritta 5 ANNI! SERRATORE di Roberto Codazzi CREMONA Mstislav Rostropovich, il pi grande violoncelli- sta vivente, il leggendario musicista che ha suonato Bach sulle macerie del muro di Berlino, il testimonial eccellente della prossima edizione di Mondomusica, il salone della liuteria e af- fini organizzato da Triennale e CremonaFiere, in programma a Cde Somenzi dal 8 al 10 ottobre 2004. Questa la clamorosa an- ticipazione fatta dal sindaco Paolo Bodini a seguito dellincon- tro con il mitico Slava, che come tutti ricorderanno stato insi- gnito della cittadinanza onoraria di Cremona. Mstislav Rostropovich; dietro Ludmilla e Sergej Krylov Rostropovich firma autografi a Villa Verdi
di Enrico Pirondini ROMA Buone notizie per i produttori di casa nostra, area Parmalat: oggi alle 18 il ministro Tremonti incontre- r la nuova Commissione bi- camerale chiamata a verifi- care il disastro Tanzi e nella squadra stato chiamato il senatore cremasco Grillot- ti il quale me ne d confer- maa Palazzo Madama duran- te la presentazione alla stam- pa della Storia Universa- le. Senatore Grillotti, un al- tro impegno in prima linea... Vede, questo un proble- ma che ci riguarda molto da vicino, un pro- blema nostro, sentito. Ed io sono conten- to di far parte di questa Bi- camerale. Da dove co- mincerete? Anzitutto faremo una verifica a tutto campo della situazione Par- malat cercando le soluzioni possibili. Primo, salvare lattivit produttiva e i fornitori... Direi di s. Oltre si capi- sce, il livello occupazionale. Sono tre fattori prioritari, da gestire con la massima atten- zione. Finalmente, me lo lasci di- re, uno di casa nostra sui pro- blemi che riguardano la no- stra agricoltura. E proprio questo che mi lusinga e mi stimola. Polen- ghi e Lactis sono della Par- malat e sono produttori no- stri. Non vorrei che, in alcun modo, venissero trascurati i loro interessi e i loro diritti. In questi casi chi arriva ul- timo perso.. Non vorrei che accades- se proprio questo. Dunque meglio vigilare. Resto qui al Senato in misura permanen- te. La vicenda enorme ed ogni minuto prezioso. Faremo una verifica a tutto campo con tre priorit: fornitori, attivit produttiva, occupazione PATTO UE LA SOCIET DI CALCIO LINTERVISTA Basta, non parlo pi, ha grida- to Tonna agli inquirenti e al suo legale che cercavano di calmarlo, spiegando che quel denaro non poteva piessere considerato nel- le disponibilit della sua fami- gliaed era anzi destinato a contri- buire, con gli altri mille rivoli che si vanno via via scoprendo, alla salvezza della Parmalat. Tutta- via, l'ex direttore finanziario del gruppo emiliano non ha cambia- to atteggiamento dopo le spiega- zioni. rimasto molto irritato, spiega uno dei suoi legali. E sta di fatto, che qualche minuto dopo il cellulare che lo aveva portato in Procura per l'ennesimo interro- gatorio-fiume lo ha riportato in- dietro, al carcere di via Burla. Il denaro sequestrato alla don- na, per la precisione 845 mila eu- ro, prelevato da conti in Lussem- burgo e versato presso una locale filiale della Cassa di Risparmio di Parma, certamente non una grande cifra per dare respiro al- l'azienda di Collecchio, ma som- mato agli altri 8-9 milioni di euro ritrovati nelle ultime ore nei vari rivoli bancari che caratterizzano questa storia, rappresenta co- munque l'inizio di un nuovo capi- tolo. Gli accertamenti e le piste seguite dagli uomini della Guar- dia di finanza di Bologna e dal te- am di Bondi cominciano infatti a dare risultati, anche se il lavoro continua a essere lungo e pazien- te. E dire che Fausto Tonna stava svolgendo con gli inquirenti un gran lavoro. Sta rimettendo a posto il quadro contabile e socie- tario sul quale poi lavoreranno anche gli uomini dell'amministra- tore straordinario di Enrico Bon- di, avevano sottolineato poco prima dell'arresto della moglie i due Pm Antonella Ioffredi e Sil- via Cavallari aggiungendo, di fronte alle insistenti domande dei giornalisti su possibili svilup- pi dell'inchiesta sul fronte banca- rio che per ora l'indagine verte sull'accertamento di fatti e non di responsabilit. Insomma, per- ch siano ascoltati i banchieri ci vorr ancora un po di tempo. Il fatto che qualcosa comincia a muoversi sul fronte delle ricer- che di quello che viene chiamato il tesoro dei Tanzi trova confer- ma anche nell'ottimismo che Bon- di lascia trapelare. Tra le novit di ieri, a notizia che Tanzi, circa tre anni fa, spese tra i 40 e i 44 milioni di dollari per acquistare un jet executive dalla societ canadese Bombardier. Dopo l'acquisto, l'hangar dello scaloparmense risult troppo pic- colo per contenere il jet. Di conse- guenza fu realizzato un nuovo hangar. 9LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Economia e lavoro IlcracParmalat.LAlinoviaccusatadi riciclaggio (haprelevato845milaeuro). Jet ehangarspecialeper lexpatron Arrestano la moglie, Tonna furioso Basta, non parlo pi al quarto interrogatorio Primirisultatidellacacciaal tesorodiTanzi Strano ricorso Tremonti critica Prodi ROMA Duello tra Lega e An sulla ri- forma delle pensioni. Abbiamo tro- vato un'intesa generale sui tempi e su tutto. Per questo sono ottimista sulla possibilit di una rapida approvazio- ne della delega, ha detto il ministro del Welfare Roberto Maroni in tarda mattinata, al termine di una riunione di maggioranza, presente anche il mi- nistro dell'Economia Giulio Tremon- ti. Ma la versione di Gianni Aleman- no, ministro per le Politiche agricole, un'altra: Sono anch'io ottimista, ma l'intesa all'interno della maggio- ranza ancora da raggiungere. Si sta ancora facendo una verifica e dobbia- mo ancora riflettere e confrontarci per verificare se c' intesa di maggio- ranza e per trovare una risposta giu- sta alle sollecitazioni dei sindacati. Maroni fa finta di niente, e nel pome- riggio, dopo l'audizione in Commissio- ne Lavoro del Senato, ribadisce: Nel- la maggioranza nessun problema. Tra An e il Carroccio gelo anche sul tavolo del welfare insediatosi lal- tra sera a Palazzo Chigi. Non ci sono tavoli o tavolini che precedono o se- guono altri tavoli o tavolini, ha detto Maroni, commentando la proposta, avanzata a titolo personale dal vice- premier Gianfranco Fini, di avviare prima del confronto sul welfare una discussione sullo stato dell'economia, come chiedono i sindacati. Fini ha detto che si riserva di preci- sare meglio la sua proposta sul tavolo di sviluppo. Vedremo, ha spiegato Maroni in mattinata. Ma nel pomerig- gio ha aggiunto: Di questa proposta non ne sono a conoscenza. Io ieri ero presente e da Fini ho sentito altre co- se. Non se poi tale proposta sia stata fatta in altre sedi. Affermazione che non piaciuta alla Cisl, il cui leader, Savino Pezzotta, stato il promotore della proposta di un tavolo sul rilan- cio dell'economia. Intanto la Cgil gi sul piede di guerra e si dice pronta a riprendere una forte mobilitazione, se il Gover- no produce lo strappo in materia di riassetto previdenziale, ha detto il se- gretario generale Guglielmo Epifani. ROMA Addio alla canottiera, agli zoccoli e al videoregistratore, prodotti che nella lista della spesa degli italiani vanno ormai scompa- rendo. Nel nuovo paniere con cui l'Istat calcola ogni mese l'inflazio- ne arrivano new entry tecnologi- che e nuovi oggetti del desiderio: l'antenna satellitare, il decoder e la macchina fotografica digitale, or- mai dei veri e propri must a cui le famiglie non sono disposte a rinun- ciare. Come ogni anno dal 1999, basan- dosi sulle statistiche dei beni e dei servizi pi acquistati, l'Istituto di statistica ha aggiornato la lista di prodotti con cui calcolare l'anda- mento dei prezzi. Quelli ormai me- no comuni e in declino, spiega lo stesso Istat, cedono il passo ai pro- dottipi in voga che hanno sostitui- to mode e manie degli anni passati. Il paniere far il suo debutto con la rilevazione dell'inflazione di gennaio, ma dalle associazione dei consumatori arrivano gi le prime critiche. Secondo l'Intesa, pi che la lista e nel numero dei prodotti, vanno infatti modificati i loro pesi nel calcolo dei prezzi. Se l'assicu- razione rc auto o quella dei motori- ni, appena entrata, hanno un valo- re irrisorio, mentre il peso che han- no sul reddito delle famiglie di venti volte superiore afferma il presidente dell'Adusbef Elio Lan- nutti vuol dire che c' una misti- ficazione, forse anche in malafede, per addomesticare la statistica. ROMA Affondo del ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, sulla decisione della Commissione Ue di ricorrere alla Corte di giustizia contro le decisioni dell'Ecofin sul Patto di stabilit. Risposta indiretta del presidente della Commissione, Romano Prodi, che parla di decisione dolorosa, ma necessaria. Il giorno dopo l'annuncio che la Commissione ricorrer contro la scelta dell'Ecofin di sospendere la procedura per deficit eccessivo nei confronti di Francia e Germania, tornano le polemiche tra Roma e Bruxelles. Ad aprire le nuove ostilit stato il ministro Tremonti che, dall'assemblea della Cna ha affermato: Mi sembra strano leggere che la commissione fa ricorso alla Corte di giustizia per una interpretazione pi flessibile e intelligente del Patto, quando uno (il riferimento a Prodi, ndr) parlava l'anno scorso di Patto stupido perch poco flessibile. Allora stupido fare ricorso contro un'interpretazione intelligente del Patto. PARMA Il commissario governativo della Parmalat Enrico Bondi presidente, due uomini di sua fiducia, Umberto Tracanella e Guido Angiolini, nel consiglio, dove entrato l'unico uomo di calcio, Luca Baraldi, poi nominato amministratore delegato. nato cos il nuovo assetto societario del Parma calcio. Cancellata, se non per la presenza di Baraldi, la vecchia dirigenza, quella che ha portato otto titoli nei 14 anni targati Parmalat. Stefano Tanzi, presidente fino alle 15, ha lasciato il Tardini mentre la sua ex squadra incontrava la Lazio. ROMA Nessun accordo sul piano indu- striale, e voli bloccati il prossimo 19 genna- io. E questo lesito dellincontro di ieri al ministero delle Infrastrutture tra sindaca- ti, Alitalia e governo. Un altro fronte intan- to si aperto con i piloti, per la vicenda dei lettini mancanti sui Boeing 767. Alitalia ha confermato di ritenere come termine ulti- mo per la sospensione delle misure relative agli esuberi la data del 31 gennaio e cio, in aperta contrapposizione allaccordo firma- to a Palazzo Chigi. In assenza di fatti nuo- vi, e dopo la puntuale riproposizione del pia- no gi noto, il sindacato non poteva che ri- confermare lo sciopero, ha detto Guido Moretti segretario nazionale della Uilt. di Flavia Pettinati PARMA Nel bene e nel male stato il giorno di Fausto Tonna. Quarto interrogatorio per lui, interrotto per dopo 5 ore. Proprio quando gli stato comunicato l'arresto domiciliare di sua mo- glie Donatella Alinovi, accusata di riciclaggio. La donna, una decina di giorni fa, aveva fatto un'operazione di circa un milione di euro sui con- ti Parmalat ormai costantemente monitorati. I pm milanesi Carlo Nocerino e Francesco Greco (in primo piano) ieri a Parma Lamberto Grillotti Donatella Alinovi, moglie di Tonna: da ieri agli arresti domiciliari Il senatore Grillotti nella Bicamerale Pensioni. Per Maroni la Cdl ha trovato unintesa su tutto. Gelo sul tavolo di Fini Accordo: la Lega corre, An frena Prezzi.LIstat rivede ilpanieredellinflazione Lantenna satellitare scalza la canottiera Consumatoriallattacco:alcunevocipesanopoco Bondi presidente, Baraldi Ad Svoltaanche per il Parma Sciopero Alitalia. Protestano anche i piloti Salta laccordo Il 19 non si vola
GERA Prosegue sul terrapieno delle mura di Gera il taglio delle pian- te e delle essenze infe- stanti che, con le loro ra- dici, mettono a rischio le Casematte e le mura sot- tostanti. Lintervento stato avviato dal Comu- ne in accordo con la So- printendenza di Brescia e segue quello simile gi effettuato nella primave- ra del2003 dato ingestio- ne ad unimpresa artigia- na di boscaioli crema- schi che hanno operato gratuitamente in cambio della legna tagliata. Anche questan- no, lintervento di taglio degli infestanti sul- le mura sar a costo zero per il Comune che ha per affidato il lavoro ai Volontari Mura, disponibili ad eseguire loperazione effet- tuata quasi completa- mente a mano, ormai in fase di completamento. Dipari passoproseguo- no, e sono ormai quasi giunti al termine, gli in- terventi di restauro con- servativo avviati lo scor- so anno sui paramenti delle mura di via Case- matte e sulla muratura interna che lambisce il fossato: unopera finan- ziata e coordinata dalla Soprintendenza di Bre- scia. DallEnte di tutela del patrimonio archi- tettonico si attendono anche questanno nuovi stanziamenti che potrebbero permet- tere un passo in pi verso il recupero e il riu- tilizzo della cerchia muraria sulla sponda de- stra dellAdda. GRUMELLO Sono in corso in questi giorni i lavori di consolidamento delle sponde del Ri- glio, nel tratto tra Grumello e Fengo. Un inter- vento avviato e messo in cantiere dal Consor- zio Naviglio Vacchelli di Cremona, curatore del Riglio, per tutelare e mettere al riparo da eventuali rischi di crollo le sponde del piccolo fiume del Grumellese, messe a dura prova dai pronfondi solchi e cunicoli scavati dalle colo- nie di nutrie che popolano il corso dacqua. Un episodio purtroppo non isolato, comune a tutti i paesi con fiumi e rogge irrigue, che ri- portano spesso gravi danni dallopera di sca- vo di questi voraci roditori che oltre a danneg- giare buona parte dei raccolti riescono, con le loro gallerie, a mettere in serio pericolo anche gli argini e gli impianti irrigui a servizio del- lagricoltura. Lintervento di salvaguardia in corso si sviluppa su una lunghezza di oltre un chilometro, con la posa di massi utili per il so- stegno delle sponde. Lopera verr completa- ta ed ultimata nei prossimi giorni. di Cristina Viciguerra PIZZIGHETTONE Dopo un- dici anni don Luigi Nozza lasce- r il paese per una nuova mis- sione pastorale: il parroco si tra- sferir nella parrocchia di Casi- rate dAdda (Bg), a soli 6 chilo- metri da Treviglio, suo paese di origine e zona che ricade anco- ra sotto la diocesi di Cremona. Ad annunciare la prossima par- tenza (la cui data deve ancora essere stabilita) stato lo stes- so don Luigi marted sera in una riunione congiunta dei con- sigli pastorali della parrocchia pizzighettonese di San Bassia- no e della parrocchia geraiola di San Rocco, convocata dur- genza dallo stesso parroco, a cui hanno partecipato anche i vicari don Antonio Bislenghi e don Roberto Moroni e le suore del Beato Vincenzo: una ante- prima dovuta ai collaboratori di molti anni. Ieri mattina, nella messa del- le 9 nella chiesa parrocchiale diSanBassiano, il primo annun- cio ufficiale alla comunit: Nessuno mi manda via e non scappo ha precisato sereno ma visibilmente emozionato don Luigi . Torner nei miei luoghi di origine, vicino ai miei famigliari e ai miei affetti. Don Luigi passer alla guida di una parrocchia pi piccola di Pizzighettone (Casirate conta 3 mila abitanti), ma in costante e progressiva espansione, dove ad affiancarlo nella nuova mis- sione trover un vicario. E stata una scelta meditata di cui ho parlato anche col vescovo hapoi aggiunto don Luigi al ter- mine della funzione, nel suo studio . A ci si aggiunge poi la linea pastorale del vescovo che quella di non superare i nove anni di missione pastora- le nella stessa parrocchia. For- se avrei potuto rimanere anco- ra ma le situazioni cambiano e si evolvono. Casirate un pae- seche conosco poco. Ci sono sta- to nel febbraio 2003 per cele- brare un matrimonio; recente- mente venuto a mancare il parroco e dal vescovo mi arri- vata la proposta del cambio che ho accettato con serenit. Don Luigi Nozza aveva iniziato la sua missione pastorale a Piz- zighettone nellagosto 1993. Sono sereno, anche se com- prensibilmente un po frastor- nato: il coinvolgimento emoti- vo c, inutile negarlo conclu- de don Luigi inevitabilmen- te ogni azione, ogni gesto, ogni celebrazione assumeranno un significato particolare. Pizzighettone E in programma per ilmesedi feb- braio il tradizio- nale Corso di for- mazione per gui- de turistiche vo- lontarie promos- so da dieci anni a questa parte dal Gruppo Volonta- ri Mura. Il corso aperto a perso- ne di tutte le et. Si compone di tre lezioni (due teoriche e una pratica) che saranno tenute dagli stessi vo- lontari, in programma per sabato 14, sabato 21 e sabato 28 febbraio. Le prime due lezioni (teoriche) si terranno nella sala dellinferme- ria delle ex carceri di Porta Crema; la terza ed ultima invece in programma lungo i per- corsi delle mura (in foto). Pizzighettone Scaduto a fine an- no, verr rinnova- to nellassemblea dei soci fissata per domenica 15 febbraio il consi- glio degli Amici della Lirica. Chi fosse inte- ressato alla ge- stione del gruppo precisa il presi- dente uscente, Costantino Fedeli (in foto) potr segnalare la sua candidatura entro luned 9 febbraio. Le candidature si possono presentare presso lo stesso presidente del consiglio direttivo. In- tanto in programma per domenica 25 genna- io la trasferta al Filarmonico di Verona per la Norma: partenza alle 12.45 da piazza Europa. I volontari al lavoro ieri mattina La messa celebrata ieri al Mazza, a destra don Luigi Qui tanti ricordi 31LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Pizzighettone - Adda GRUMELLO PIZZIGHETTONE Sa- r lultima festa patrona- le di San Bassiano per il parroco don Luigi Nozza e proprio per questo tutti gli appuntamenti saran- no vissuti con particolare intensit. Ieri don Luigi ha celebrato la messa per gli anziani del Mazza. Il primo dei molti appunta- menti in programma per la ricorrenza patronale, la cui festa liturgica cade luned 19 gennaio ma che per tradizione si apre al- cuni giorni prima e prose- gue anche nella settima- na successiva. Le celebrazioni prose- guono oggialle 15.30al sa- loncino parrocchiale del- lex oratorio di via Gari- baldi con la celebrazione della messa per gli anzia- ni della parrocchia. Lune- d 19, giornata festiva per le scuole pizzighettonesi, alle 10 ci sar la messa per i bambini e i ragazzi; alle 20.30 verr celebrata la messa solenne patrona- le accompagnata dalla Schola Cantorum, a cui seguir lomaggio inmusi- ca della banda. Lultimo appuntamento per ve- nerd 23 gennaio con la messa del volontariato che chiamer allaltare tutte le associazioni pizzi- ghettonesi. (c.v.) Pizzighettone Scade il 28 febbraio il ter- mine del bando della quinta edizione del concorso nazionale Poesia tra le mura promosso dallEnte fiere. Anche questan- no sono quattro le sezioni del concorso: due per adulti (in lingua italiana e in ver- nacolo) e due per ragazzi (studenti della scuola media inferiore e superiore). Gli elaborati, come sempre, vanno inviati a Concorso nazionale di poesia Poesia tra le mura, casella postale 53, 26026 Pizzi- ghettone (Cremona). Per avere ulteriori informazioni, comunque, anche possibi- le telefonare allo 0372/730000. Oppure, si pu contattare il sito internet www.pizzi- ghettone.it. Maleo La mitica band degli Animali Ra- ri sar in concerto-live domani sera al Ca- valon di Maleo, in provincia di Lodi ma a due passi da Pizzighettone. Il locale, gesti- to da pizzighettonesi e con un calendario di appuntamenti musicali di vario genere, ospiter la migliore cover band degli ulti- mi cinque anni che porter in palcosceni- co, come sempre, brani dei Queen, di Vasco e Ligabue. Lo spettacolo inizia dalle 22.30; lingresso gratuito e la consumazione fa- coltativa. Per gli appassionati del genere, oltre che per il pubblico affezionato degli Animali Rari, una serata da non perdere. InBreve GERA Gli anziani che hanno partecipato alla cerimonia Trattoria SECONDO BARACCHINO Castelvetro Piacentino (PC) Via Riviera Po, 5 - Tel. 0523 823560 GIORNO DI CHIUSURA LUNED E MARTED APERTO TUTTO LANNO Cucina Tipica casalinga piacentina TORTA FRITTA - Pesce su prenotazione Ambiente famigliare Chiuso marted di Andrea Chiodelli Via Bissolati, 38 - CREMONA Tel. 0372.35999 CHIUSO IL LUNED DOMENICA PRANZO con Bollito SERA Torta Fritta Vi aspettiamo tutti i giorni in un ambiente accogliente con OTTIMI PIATTI FATTI IN CASA Volontari al lavoro sulle Mura per tagliare piante e infestanti Riglio, lavori sulle sponde Pizzighettone.Parolecommossedurante lemessedegliultimigiorni, fedeli stupiti Don Nozza lascia il paese Dopo11anni ilparrocoverr trasferitoaCasiratedAdda Lhaannunciatoasorpresamartedaiconsiglipastorali Festa patronale di San Bassiano lultimo impegno perdon Luigi Poesia tra le mura Pizzighettone, domande entro il 28 febbraio Pizzighettone,un corso per guide turistiche volontarie Domani sera a Maleo gli Animali Rari in concerto Consiglio Amici della lirica Pizzighettone, lora del rinnovo

VIADANA Da luned in poi le multe non si pagheran- no pi al comando della poli- zia locale bens nella tesore- ria del Comune, alla Banca Popolare di Mantova di via DAzeglio. La decisione stata presa di comune accor- do dal sindaco Giovanni Pa- vesi e dalla comandante dei vigili Doriana Rossi. Gli av- visi ritrovati sul cruscotto spiega Rossi dovranno es- sere pagati presso la tesore- ria. Per i verbali c la possi- bilit di pagare anche alluf- ficio postale. La nuova pro- cedura non comporter al- cun ulteriore addebito per gli utenti. Una soluzione che garanti- sce un bel sollievo per gli agenti che non dovranno pi maneggiare soldi e nemme- no occupare il tempo con queste pratiche burocrati- che. Per loro, dunque, mag- giori servizi sul territorio. VIADANA La notizia del via libera al distaccamento dei vigi- li del fuoco ha messo in subbu- glio i nuclei di protezione civile sparsi sul territorio e finora sganciati da una logica di inter- vento comune. Dennis Asinari, presidente della Hydrus di Do- solo, si fa interprete della neces- sit di una pi stretta collabora- zione. I pompieri a Viadana co- stituiscono un grande punto di partenza per garantire pi alti livelli di sicurezza nellarea via- danese-casalasca ma occorre un coordinamento fra tutti i volon- tari del territorio. Subito la ri- sposta del sindaco viadanese Giovanni Pavesi. Tutti coloro che vogliono collaborare sono ben accetti, questa disponibili- t mi fa piacere. Critico, inve- ce, il leghista Claudio Bottari. Pavesi finalmente si mosso dopo le nostre sollecitazioni ma come sempre saranno i viadane- si a pagare, mentre gli altri Co- muni non scuciranno un euro. di Andrea Setti VIADANA Via libera della Re- gione alla trasformazione in Fon- dazione Onlus senza fini di lucro delle case di riposo di Viadana (Carlo e Louisa Grassi), Pompo- nesco (Mazzucchini) e Villastra- da (Ulderico Sabbadini) i cui no- minativi sono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale della regione Lombardia (Burl). Rimandate a una prossima deliberazione, inve- ce, quelle di Sabbioneta, Marca- ria, Rivarolo Mantovano e Gazzuo- lo. Una notizia che la presidente Mara Azzi di Viadana e i suoi col- laboratori (in primis la direttrice amministrativa Maria Gavetti) at- tendevano da tempo. Un lavoro preparatorio durato almeno due anni per un cambiamento destina- toa rivoluzionare lo staus giuridi- co ma anche le possibilit di azio- ne dellente. Per la verit, liter non ancora terminato in quanto le tre case di riposo dovranno in- viare alla Direzione regionale del- le Entrate la richiesta di iscrizio- ne allelenco delle Onlus, doman- da corredata di copia dellatto co- stitutivo e dello statuto. Ma si trat- ta soprattutto di una formalit che non riserver pi alcuna sor- presa. Nel giro di poche settima- ne dovr essere scelto un nuovo consiglio di amministrazione che per quanto riguarda Viadana sar nominato per quattro quinti dal Comune e uno dalle categorie pro- duttive. Stesso discorso per i pre- sidenti Amilcare Malacarne di Villastrada e Paolo Garavaldi di Pomponesco e i loro colleghi di consiglio. Lente privato potr muoversi molto pi liberamente sul merca- to della fornitura dei servizi, an- che se sar vincolato dal manteni- mento di standard qualitativi mol- to elevati. Un primo effetto di ta- le trasformazione lassociazione temporanea di scopo formata dal- le sette case di riposo del Viadane- se per richiedere laccreditamen- to dellassistenza domiciliare (ora erogata dallAsl ma in fase di di- smissione): unattivit che impli- ca opportunit lavorative per ope- ratori del settore, nel momento in cui lassociazione temporanea si trasformer in un consorzio stabi- le. Quella del consorzio appare la strada pi corretta per evitare che si scateni una competizione fra le stesse fondazioni alla cac- cia dei proventi economici costi- tuiti da voucher regionali e altri fondi degli enti locali, quando non dei privati cittadini. SABBIONETA Si spento marted pomeriggio nella sua casadi Vigoreto lasciando die- tro di s un ricordo indelebi- le: Rosolino Poma, 71 anni, ha infine ceduto alla malattia che lo aveva preso qualche tempo fa e contro cui aveva combattuto soprattutto con la forza del suo spirito forte e gioviale. La sua figura era molto co- nosciuta in tutta larea viada- nese-casalasca in quanto per anni ha seguito il lavoro dei bieticoltori nelle fila dellAs- sociazione nazionale bieticol- tori.Una persona molto stima- ta e apprezzata per le sue doti professionali ma anche per la carica di umanit che lo aiuta- va a mascherare e a superare le sofferenze che la vita gli aveva riservato. La morte sopraggiunta nella sua abitazione, conforta- to dalla continua e amorevole assistenza della moglie Maria Riscazzi Gardani e dei figli Antonella, residente a Bru- gnolo, e Gianni che hanno chiesto di non inviare fiori bens di offrire alla chiesa di Vigoreto e alloratorio di Sab- bioneta. Il funerale si svolge questa mattina alle 10 parten- do dallabitazione di via Vigo- reto 68 per la chiesa parroc- chiale e la sepoltura al cimite- ro locale. VIADANA Riparte alla grande lavventu- radel pittore naif Fran- coMora nel2004.Saba- to alle 16.30 a Palazzo Ricci Oddi di Piacenza verr inaugurata lamo- stra Fantastiche emo- zioni colorate. La ras- segna organizzata dal- lAssociazione Amici dellarte prevede la partecipazione anche di Alessandra Puppo, altra artista naive di Camo- gli (Ge). In tutto un centinaio di quadri nel mu- seo darte moderna che consente a Mora di conti- nuare sulla scia dei successi maturati nel 2003 in occasione del trentennale di attivit. La mostra sar aperta fino al 5 febbraio: feriali 16.30-19.30, festivi 10-12 e 16.30-19-30. (a.s.) 28 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Casalasco - Viadana - Oglio Po VIADANA Viadana Domani alle 18 in sala consilia- re convocata la prima riunione della com- missione Pari opportunit promossa dallas- sessorealla Scuola Laura Zanoni. Per locca- sione verranno presentate le donne chiama- te a far parte dellorganismo e i due sportel- li che verranno attivati per aiutare la realiz- zazione di condizioni di parit fra i sessi. Breda Cisoni In attesa della realizzazio- ne della variante alla provinciale Sabbio- netana la Provincia di Mantova ha emes- so unordinanza che obbliga gli automobi- listi a rispettare il limite dei 50 chilometri allora nel tratto compreso tra il km 26+920 e il km 27+400 in localit Breda Ci- soni. In quel tratto, infatti, si sono verifica- ti decine di incidenti, molti mortali, a cau- sa di diverse curve pericolose. Bozzolo Sabato alle 10.30 in duomo ver- r celebrata la festa di SantAntonio, pro- tettore degli animali domestici. Al termi- ne della celebrazione la benedizione dei trattori sul piazzale della chiesa. Alle 20 presso il ristorante Croce dOro si terr la tradizionale cena degli agricoltori. Per partecipare alla serata occorre contattare Angelo Vighini (0376/91707) oppure Ro- berto Chizzoni (0376/920759). Viadana Domenica alle 10 sulla motonave Stradivari verr presentato il libro Ingegnere delle Rosse dedicato a Luca Baldisserri, inge- gnere della vettura di Michael Schumacher. Il libro stato scritto dalla moglie Simonetta Ca- viglieri che descrive la vita dichi lavora nel set- tore corse della casa di Maranello. Liniziativa del Ferrari club di Pomponesco. Sar possibi- le ottenere copie autografate da Baldisserri. InBreve VIADANA Qualit e Sicurezza zona Baslenga via DAzeglio per informazioni 3 3 5 5 4 9 7 7 1 1 Costruisce e vende zona BASLENGA APPARTAMENTI palazzine da 4 unit, 75/80 mq, 2/3 camere da letto, ampio garage, ingressi indipendenti, termoautonomi, giardino di propriet, prezzi vantaggiosi. QUARTIERE CORTE PORTA MAJORE Ville a schiera: 3 camere da letto, bagno dop- pio, ampi servizi, lavanderia, 3 posti auto, otti- me finiture personalizzate, verde esclusivo. IN COSTRUZIONE BIFAMILIARE 3 camere letto, studio, lavanderia, garage, giardino di propriet, ottime finiture Una vigilessa intenta a multare Unesercitazione sullargine La presidente Mara Azzi e, a destra, lesterno della casa di riposo di Viadana Rosolino Poma aveva 71 anni Il naif Franco Mora Via Della Repubblica n 102 26041 CASALMAGGIORE (CR) Unipersonale COSTRUISCE E VENDE MARTIGNANA IN NUOVO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE CORTE S.CROCE VENDESI APPARTAMENTO CON SALA, CUCINA, 2 BALCONI, 2 DA LETTO, SGABUZZINO E DOPPIO GARAGE IN ZONA TRANQUILLA, PALAZZINA DI 4 APPARTAMENTI AD EURO 100.000. CASA SINGOLA, composta da sala cucina abitabile, la- vanderia, 3 da letto, sgabuzzino garage ampio con annesso porticato cortile, giardino ed orto, il tutto su di un lotto da mq. 210 ad euro 150.000 consegna30/06/2004 IMPRESA COSTRUZIONI PIADENA (Cr) - Via Dosso, 3 PER INFORMAZIONI 0375 98129 VENDESI A PIADENA - In cascina da ristrutturare realiz- ziamo: appartamenti di varie me- trature con box e finiture di pregio; villette con ingresso indipendente e finiture signorili personalizzabili. A DRIZZONA - In nuova zona residenziale pros- sima costruzione di abitazioni bifa- miliari con finiture personalizzabili. Prezzo interessantissimo. - In centro storico: appartamento quadrilocale + servizi con box. A ISOLA DOVARESE - Vendesi lotti edificabili in zona re- sidenziale per abitazioni singole e bifamiliari. S.R.L. AGENZIA RAFFAELI Via Guerrazzi, 1/b - 1/c Casalmaggiore - CR Te l . 0 3 7 5 - 2 0 0 2 7 5 E-mail: agenziaraffaeli@deltainfo.net www.agenziaraffaeli.it PONTETERRA, ampia casa li- bera, parzialmente ristruttura- ta, disposta su due piani, pi sof- fitta. Annesso cortile e terreno di mq. 600. CASALMAGGIORE, villa, di- sposta su due piani, pi depen- dance su un piano unico. Ma- gazzino, garages, giardino pian- tumato e terreno circostante. Il tutto in ottimo stato di manu- tenzione. SAN MARTINO DEL LAGO, ampia cascina a corte chiusa, composta da palazzo padrona- le, stalla con volte in pietra, por- ticati e rustici. Subito libera. GUSSOLA, ampio fabbricato rurale libero, composto da: abi- tazione, portico, fienile e corti- le. Euro 77.000,00. CASALMAGGIORE zona centralissima, casa ristrutturata, con doppio garage. Libera alla vendita. S. GIOVANNI IN CROCE AFFITTASI capannone di mq. 1.500, dotato di uffici e ampie vetrine I vigili non accettano pi denaro Le multe ora si pagano in banca Protezione civile con i pompieri Asinari: Uniamo tutte le forze Assistenza.Abreve il rinnovodeiconsiglidiamministrazionee lingressosulmercatoprivatodei servizi Via libera per tre Fondazioni Casedi riposo:okaViadana,PomponescoeVillastrada Viadana, sala consiliare domani la commissione per le Pari opportunit Breda Cisoni, ai 50 allora in attesa della variante Bozzolo, festa di S. Antonio Sabato la messa e la cena Lingegnere di Schumacher domenica ospite a Viadana Sabbioneta. Seguiva le aziende della zonaviadanese-casalasca. Oggi alle 10 il funerale Vigoreto piange il bieticoltore Poma Viadana, i naf di Moraalla galleria di Piacenza PER INFORMAZIONI 335 7180250 - 0376 70809 EDILIZIA TIRANTIs.r.l. Via Delle Industrie, 4 Canneto sullOglio (MN) COSTRUISCE E VENDE in PIADENA: casa in buono stato con garage in zona centrale con soggior- no, cucina abitabile, 2 letto, bagno e lavanderia. Prezzo affare. PIADENA: appartamenti bilocali e tri- locali in palazzina di nuova costruzio- ne con garage, anche con ingressi indipendenti e giardino privato. ACQUANEGRA SUL CHIESE: lotti di area edificabile residenziale di varie metrature. CALVATONE: casa a schiera in zona centrale con cucina abitabile, soggior- no, lavanderia, garage e posto mac- china, 3 letto e bagno padronale. Prezzo affare. CANNETO SULLOGLIO: apparta- mento con salone, cucina, bagno, lavanderia, 2 letto, ingresso indipen- dente e giardino privato. CANNETO SULLOGLIO: casa a schiera zona scuole, cucina, soggior- no, lavanderia, garage, 3 letto e bagno padronale.
Monta la polemica tra gli agenti della polizia municipale provoca- ta dallipotesi di chiudere lUnit operativa di pronto intervento, in particolare la squadra che si muove in moto. I componenti del reparto che rischia lo scioglimen- to avrebbero inviato ieri ai verti- ci del Comune una lettera forte- mente critica con la gestione del comandante del corpo, Franco Chiari. Un documento inviato, a quanto pare, al sindaco Bodini, al- lassessore alla polizia municipa- le Carlo Loffi eal segretario gene- rale del Comune Renzo Rebec- chi. Sembra che altre lettere del- lo stesso tenore siano state invia- te nei giorni scorsi. Ma in serata lassessore Loffi ha smentito: Si- no a oggi alle 14 (ieri per chi leg- ge, ndr) non mi arrivato niente. Ho sentito di recente Chiari, tutti questi articoli mi stupiscono. Il nuovo caso scoppiato in piaz- za Libert, che era stato precedu- to da polemiche simili a met estate, comincia a preoccupare anche le Rsu (Rappresentanze sindacali unitarie) del Comune, i delegati sindacali. Per il momen- to non si registra nessuna presa di posizione ufficiale, ma la ten- sione palpabile. Della vicenda, che potrebbe avere sviluppi cla- morosi, si occupata ieri la giun- ta che (Bodini era fuori citt) ha ascoltato la ricostruzione sullar- gomentodellassessore Loffi. Ri- tenendo opportuno riportare il tutto nelle competenti sedi istitu- zionali, si legge nel comunicato diffuso dallUfficio stampa del Comune, la giunta ha deciso di chiedere al comandante Chiari di predisporre una relazione tec- nica. Sar poi Loffi a portarla, ac- compagnandola con una relazio- ne politica, allattenzione della giunta. A quel punto verranno consultate si legge ancora nel comunicato le organizzazioni sindacali. Quindi lAmministra- zione deliberer gli indirizzi ai quali il comandante dovr atte- nersi per gli eventuali interventi di riorganizzazione. Sempre la giunta ha calcolato come destinare i proventi deri- vanti dalle multe elevate lanno scorso (1.530.000 euro). Tra le somme decise 565 mila euro an- dranno al personale, 2.500 allac- quisto di beni di consumo, 70.000 alle spese per rimozione forzata e laddestramento della polizia mu- nicipale, 193.000 allAem per il servizio di segnaletica stradale, 124.000 alla provincia per realiz- zare una pista ciclabile, 342.000 come rimborso di quota capitale di mutui e prestiti. (gi.baz.) Schianto e paura, alle 12 di ieri, in via Bergamo, allaltezza del sema- foro sotto il cavalcavia della tan- genziale. Nella collisione, violen- tissima, coinvolti quattro mezzi: la Opel Corsa condotta da A.M., una 49enne di Cremona, la Da- ewoo Matiz condotta da G.M., una 26enne di Castelverde, il camion Volvo guidato da P.L., 46enne di Modena, e unaltra Daewoo Ma- tiz, guidata da C.M., donna di 47 anni residente a Cremona. Ad ave- re la peggio, sono state A.M. e G.M., ricoverate durgenza al- lospedale Maggiore. Entrambe hanno riportato ferite per fortu- na non tali da metterne in perico- lo la vita. La 26ene avrebbe ripor- tato la rottura dal bacino. La Da- ewoo Matiz guidata da C.M. e il ca- mion provenivano da Castelver- de diretti verso il centro Cremo- na.Gli altri due mezzi pare si muo- vessero trasversalmente rispetto agli altri veicoli coinvolti. La dina- mica al vaglio degli inquirenti. Subito dopo lo schianto sul posto sono giunti una pattuglia della Squadra Volante(gli agenti han- no bloccato il traffico e permesso ai soccorritori di svolgere al me- glio il loro intervento), agenti del- la Polstrada di Pizzighettone (che hanno rilevato il sinistro), opera- tori del servizio 118 e una squa- dra di vigili del fuoco. Questi ulti- mi hanno provveduto a liberare la sede stradale e a riportare tutto in sicurezza. 15LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Cronaca di Cremona Stop alle auto, domenica, nel centro di Cremona. I rischi le- gati allinquinamento del- laria, in particolare la presen- zadi polveri sottili (Pm10), han- no spinto lamministrazione co- munale a questa contromisura. Alla stregua di quanto deciso in decine e decine di centri di tutta Italia. Dunque, occhio agli orari e alle porzioni della citt interessate al blocco. In- formarsi prima significa non avere sorprese e gestire al me- glio i propri spostamenti. Il blocco della circolazione scat- ter alle 8 e terminer alle 19. Lo stop riguarda tutti gli auto- veicoli, motoveicoli e ciclomo- toriprivati ecommerciali allin- terno dellarea delimitata dal- le seguenti vie: via del Giorda- no, via Novati, via degli Ippoca- stani, via Ghisleri, via Rialto, via Mantova, via dellAnnona, via Persico, via Gallazzi, via Brescia, via S.Bernardo, via Ci- mitero, via S. Francesco, via Bergamo, piazza Risorgimen- to, via Ghinaglia, via Massarot- ti,piazza Cadorna. La libera cir- colazione dei veicoli sar con- sentita limitatamente al senso di marcia per chi proviene da piazza Cadorna e per chi di- retto verso via Giuseppina, nel- le seguenti vie: in via Giordano nel tratto compreso tra via del Sale allincrocio con via Nova- ti, in via Novati e in via Ippoca- stani per tutta la loro estensio- ne. Sar consentito laccesso in senso opposto di marcia ai vei- coli adibiti a servizi pubblici ed ai veicoli demergenza. Il peri- metro, come accaduto nel cor- so dei precedenti blocchi della circolazione, sar presidiato da decine e decine di vigili urba- ni, che forse mettono gi in con- to lassedio al centralino del co- mandodi piazza Libert da par- tedi chi non ha provveduto a in- formarsi per tempo. Gi, per gli agenti della Polizia urbana saranno ore di superlavoro, cer- to, ma si tratta di una presenza decisiva affinch il blocco sia davvero ermetico. Del resto soltanto cos si ottengono i ri- sultati voluti. Tutti i dati relati- vi al blocco del traffico sono in- dicati nellordinanza firmata dal sindaco Paolo Bodini. E molto dettagliata. In essa si chiarisce quali mezzi e quali ca- tegorie sono esclusi dal provve- dimento (lelenco lungo: dai mezzi pubblici a quelli delle forze dellordine, dal persona- le sanitario ai portatori di han- dicap, soltanto per fare qual- cheesempio). Potranno circola- re veicoli ad emissione nulla, alimentati a metano e Gpl. Truffe porta a porta: la campa- gna alla quale lavorano i vigili urbani d risultati sempre pi importanti. Ieri gli uomini guida- ti dallufficiale Roberto Ferrari sono intervenuti a seguito della segnalazione partita da un citta- dino che risiede in via Ippocasta- ni. Poche parole per dire che un individuo si muoveva da un ap- partamento allaltro proponen- do qualcosa. Gli uomini in divisa sono giunti sul posto in un lam- po,hanno trovato luomo everifi- cato chesi trattava di un vendito- re ambulante in regola, tra lal- tro gi generalizzato dai vigili urbani non molto tempo fa. Lepisodio, che ovviamente nonha avuto alcuno strascico, di- mostra come la sensibilit dei cittadini sia aumentata nelle ul- time settimane. La segnalazione stata rapida: se si fosse trattato di un truffatore sarebbe stato quasi certamente bloccato. Altra trasferta a Cassino (Frosinone) per i vigili urba- ni di Cremona: nella notte scorsa sono partiti alla volta del centro laziale il tenente Placido Duca e un agente. Obiettivo: recuperare la re- furtiva del raid messo a se- gnoal camposanto nella not- te tra il 4 e il 5 gennaio scor- si. Refurtiva spuntata in una monovolume abbando- nata con una ruota bucata sullA1 vicino il casello di Cassino. Un paio dore pri- ma di Duca partito un ca- mion. Lufficiale della Poli- zia municipale provveder anche a depositare e ritira- recarte che riguardano il ca- so nonch a verificare ulte- riori, importanti elementi relativi alle indagini che puntano a individuare gli autori del raid: si guarda al Napoletano ed quasi certo che la firma sia la stessa dei raid, analoghi, messi a segno nel maggio 2002 e maggio 2003. Venerd matti- na Alessandro Vanini prov- veder alla restituzione ai legittimi proprietari degli arredi sacri trafugati. Le era stato concesso un regime alternativo alla cella. Ma anzich tirare diritto ha violato le pre- scrizioni pi volte. Inevi- tabili sono scattati la re- voca dellaffidamento ai servizi sociali, larresto e lincarcerazione. Questa la sorte toccata a una 33enne che resiede a Cremona, le cui iniziali sono R.D.L.. La giovane stata inter- cettata ieri mattina in cit- t dagli agenti della squa- dra mobile che hanno da- to seguito alla disposizio- ne del giudice di sorve- glianza sulla cui scriva- nia sono giunte, nelle set- timane scorse, le note re- lative alle violazioni com- messe dalla donna. Violazioni constatate tanto da agenti della Poli- zia quanto da militari del- lArma. Subito dopo larresto e le procedure burocrati- che, la donna stata con- dotta nel carcere femmi- nile di Verziano (Bre- scia). Due gli schianti avvenuti ieri mattina in via Bergamo. Alle 10.20, neanche due ore prima della collisione avvenuta sotto la tangenziale, due vetture si so- no scontrate nei pressi della Scuola Edile. In quel momento cera la nebbia. Coinvolte la FordEscort station wagon guida- ta da una maghrebina di 59 anni residente a Cremona, R.L.S., e la Toyota guidata da L.A., un 37ennedi Casalmorano. Entram- bi sono rimasti feriti in modo non grave. Soccorsi dagli opera- tori del 118, sono stati ricoverati allospedale Maggiore. Dei rilie- vi si sono occupati i vigili urbani. Altra aggressione in citt. Al- tre due persone che devono ri- correre alle cure dei sanitari per via delle ferite riportate nellesplosione di violenza. E accaduto nel tardo pome- riggio di ieri. Pare che tutto sia avvenuto in un ambito familia- re, cosa che rende tutto ancora pi complicato. Sullepisodio indagano le forze dellordine. Una volta arrivati sul posto, i sanitari hanno medicato i feri- ti, che hanno deciso di non far- si condurre in ospedale, fir- mando il rifiuto ricovero. Da giorni le forze dellordine indagano su due aggressioni violentissime che hanno causa- to ferite gravi a due maghrebi- ni e a un 19enne di Cremona. Questultimo stato picchiato nei pressi di un locale e si so- spetta che dietro quella resa dei conti ci sia qualcosa di gra- ve. Il reparto di pronto intervento dei vigili rischia di essere sciolto Soccorritori nei pressi dei quattro mezzi coinvolti nellincidente avvenuto alle 12 di ieri in via Bergamo, sotto la tangenziale (foto Muchetti) I vigili del fuoco sul luogo dellincidente Agenti impegnati nei rilievi a breve distanza da una delle auto danneggiate ferma a bordo strada Nello schianto sono rimaste ferite due persone Per fortuna le lesioni riportate non sono gravi Lalettera.Lagiuntadiscutedellaprotestadegliagenti.Reinvestite lemulte I vigili scrivono a Bodini Ecco ci che non va Domenica citt senza auto, stop dalle 8 alle 19 ViaBergamo/1.Lacollisionealle12,coinvoltiquattromezzi,duedonneallospedale Schianto choc allincrocio Allarme. Falso allarme Sos truffa Poi il blitz Recuperano la refurtiva Raid al cimitero I vigili urbani oggi a Cassino Arrestata. Dagli agenti Servizi sociali revocati, 33enne torna in cella Via Bergamo/2. Collisione nella nebbia, due feriti Ieri. Ferite lievi, sindaga Aggressione In due finiscono allospedale
di Giuditta Brugia MILANO Si svegliata con una mattinata tersa Milano, dopo due giorni grigi, e per la prima volta da luned con tram e metropolita- ne funzionanti e un accordo fra azienda dei trasporti, Comune di Milano e sindacati confederali in dirittura d'arrivo. Con l'intesa, al- le 9 a Palazzo Marino, finito cos il braccio di ferro durato due gior- ni, durante i quali i conducenti dell'Atm hanno scioperato senza preavviso, senza rispettare le fa- sce di garanzia e ieri anche a di- spetto dellaprecettazione del pre- fetto, Bruno Ferrante. Una prote- stachepotreb- bericomincia- re una volta terminata la precettazio- ne, cio lune- d prossimo, secondo gli Slai Cobas che definisco- no quello di Milanounac- cordo truffa che cerca di dividere i la- voratori milanesi dal resto della categoria. Ma una minaccia quella dei Cobas che non fa pau- ra. A Milano (almeno a Milano) la crisi dovrebbe essere superata. Se entro fine mese i dipendenti dell'Atm avranno accettato la boz- za firmata oggi da Cgil Cisl e Uil cittadine, riceveranno a gennaio un anticipo di 250 euro sul premio di redditivit che sar distribuito a giugno, e in pi un una tantum di 300 euro a fine febbraio, che di- venter un aumento fisso di 25 eu- ro al mese dal 2005. Venticinque euro che, uniti agli 81 previsti dal contratto nazionale, portano ai 106 euro che i tranvieri chiedeva- no dall'inizio come adeguamento al carovita previsto nel contatto nazionale. Pi complicato, per- ch nascosto nei tecnicismi del sindacalese e nelle pieghe dell'or- ganizzazione del lavoro, descrive- re la contropartita. Ci saranno ri- duzioni del 10% dello straordina- rio annuale e il dimezzamento del tempo di chiamata. In ogni caso i milanesi, che co- minciavano ad imparare la dura arte dell'arrangiarsi (la vendita di biciclette ha avuto un'impenna- ta) ha tirato un grande sospiro di sollievo quando arrivata la noti- ziadell'intesa, risultato di un'este- nuante trattativa cominciata nel primo pomeriggio in Prefettura e poi spostata in Comune dopo che il prefetto era uscito dal tavolo, dato che la sua precettazione non era stata rispettata. Dalle sette di sera il presidente di Atm, Bruno Soresina, il diretto- re generale, Roberto Massetti, gli assessori comunali al personale (Carlo Magri) e al Traffico (Gior- gio Goggi) e i segretari generali milanesi dei sindacati (Giorgio Roilo Cgil, Maria Grazia Fabrizio, Cisl, Amedeo Giuliani, Uil) sono rimasti a discutere fino alle nove alternando accese discussioni a momenti pi distesi, ma comun- quecon l'intento di trattare, trat- tare, trattare. Cos la questione pi spinosa, quella della modifica dell'orario di lavoro e delle pau- se, che l'azienda chiedeva e i lavo- ratori si rifiutavano di concedere, stata rimossa: sar oggetto di un tavolo futuro. Milano alla fine ha pagato. Per i Cobas ancora meno del dovuto e con una contropartita inaccetta- bile, ma probabilmente la Giun- ta Albertini e l'Atm si sono assicu- rate uno scudo che mette la citt al riparo da altre giornate come quelle vissute con il blocco dei tram senza preavviso e che hanno attraversato anche il limite della legittimit conosciuta nei tempi recenti, ignorando cio la precet- tazione del Prefetto. Per ora alla soddisfazione del sindaco di Mila- no, Gabriele Albertini, che alla trattativa arrivato verso le 8 del mattino, fa eco quella dei sindaca- ti confederali, visibilmente prova- ti dopo la nottata in bianco. Ab- biamo raggiunto un risultato bril- lante dice Albertini Si tratta di un accordo che non innova il contratto nazionale e si caratteriz- za con uno scambio fra aumento diefficienza eaumento delle retri- buzioni. Dal canto loro Cgil, Cisl e Uil hanno ringraziato la citt e il prefetto per l'intesa raggiunta. Contenuta, se non addirittura scarsa per la soddisfazione fra i lavoratori che nei depositi si dice- vano delusi e stanchi, comunque inattesa di averenotizie pi detta- gliate sul testo firmato. SICUREZZADELVOLO ROMA Per la definizione e listituzio- ne in tempi rapidi di unbollino bluche im- pegni gli operatori turistici a far conosce- re con anticipo agli utenti con quale ae- reo partiranno e dare quindi garanzia di qualit, lEnac lente nazionale aviazio- ne civile ha deciso ieri di avviare un ta- volo tecnico presso il ministero delle In- frastrutture e dei Trasporti. La proposta di istituire un bollino blu per dare traspa- renza alle informazioni dei tour operator a proposito dei vettori e degli aerei utiliz- zati stata lanciata dal ministro delle In- frastrutture e dei Trasporti, Pietro Lunar- di, il quale dopo lincidente aereo di Sharmel Sheik e le polemiche suicontrol- li allaereo egiziano precipitato ha au- spicato che da subito gli operatori turisti- ci adottino la massima trasparenza su ba- se volontaria per garantire i diritti dei viaggiatori. Tutti gli aerei che volano sono certifi- cati a livello internazionale e lItalia offre standard di sicurezza altissimi haosser- vato il presidente dellEnac, Vito Riggio per qualche volta non indicato in modosufficientemente chiaro dallopera- tore con che tipo di aereo si vola. Questo gi possibile in base ad una direttiva euro- pea applicata anche in Italia con legge na- zionale ma se ci fosse bisogno di specifi- carlo siamo pronti ad intervenire anche in via legislativa. Una normativa inter- nazionale pi severa sui controlli struttu- rali degli aerei da attribuire oltre al Pae- se in cui stato registrato il velivolo an- che ad altri Paesi stata auspicata dal presidente dellAdoc Carlo Pileri. CESENA Si era trasferita in Toscana do- po linchiesta giudiziaria di due anni fa, che non ancora approdata in unaula di Tribunale, pensando cos di non dare nel- locchio e poter continuare senza altri pro- blemi la propria attivit di santona e guari- trice. Cos, dopo aver abbandonato la lus- suosa residenza a Carpineta di Cesena, Mamma Ebe Giorgini aveva allestito il pro- prio quartier generale a San Baronto di Pi- stoia, una delle localit dove gi negli anni scorsi svolgeva pratiche e riti. Ma gli uomini del commissariato di Cese- na non hanno mai tolto gli occhi dalla don- na e si sono cos accorti che ancora molte persone, da localit della Romagna e della Toscana, si recavano in processione da lei. Sono state disposte nuove intercettazioni, sono stati fatti pedinamenti ed emerso il nuovo quadro di attivit illecite che ha por- tato il Gip a firmare le sei ordinanze di cu- stodia in carcere, tra cui la stessa Mamma Ebe, e le altre 16 agli arresti domiciliari.Gli investigatori hanno sequestrato a San Ba- ronto numerose scatole di psicofarmaci, che servivano secondo laccusa per mante- nere i pazienti-clienti in uno stato di sogge- zione psicologica e che Mamma Ebe ordi- nava al medico fidato, il dottor Mauro Mar- telli, di prescrivere. Le accuse vanno dall' associazione per delinquere finalizzata all esercizio abusivo della professione medica alle truffe, anche in danno di enti pubblici, alla falsit ideologica e materiale. MILANO Aveva sperato di trovare la compagna della vita attraverso lagenzia matrimo- niale, e invece si era ritrovato scontento per i pochissimi ap- puntamenti ottenuti. Avvilito, persino indignato per le donne che gli erano state presentate. Per questo Daniele P., 26 anni, disoccupato di San Donato Mi- lanese, lo scorso 21 ottobre avrebbe ucciso a coltellate Giu- seppinaInvernizzi, titolare del- lagenzia matrimoniale Andro- meda Plus di via Vitruvio a Mi- lano, a due passi dalla Stazione Centrale. Il giovane, celibe, stato po- sto in stato di fermo. Lesame del Dna, eseguito dai carabinie- ri del Reparto Investigazioni Scientifiche di Parma su trac- ce di sangue non della vittima trovate per terra, nellagenzia, lo inchioderebbe alle sue re- sponsabilit. Secondo la rico- struzione del delitto fatta dai carabinieri, lassassino ha pri- ma colpito violentemente al volto la donna, infine lha accol- tellata una quindicina di volte ferendosi a sua volta al palmo della mano destra. Il suo erro- re stato quello di farsi medi- care al pronto soccorso del- lospedale di San Donato. I ca- rabinieri, quando hanno avuto certezza della presenza di san- gue diverso da quello della vit- tima, hanno immaginato che lassassino, ferito, si fosse fatto medicare: hanno cos setaccia- to centinaia di referti dei pron- to soccorso milanesi, fino a tro- varne uno intestato a uno dei clienti dellagenzia. Frosinone Si aperto ieri il processo per luc- cisione, il 1 giugno del 2001, di Serena Mollico- ne, una studentessa di 18 anni di Arce (Frosino- ne), di cui imputato Carmine Belli, carrozzie- re di 36 anni, con laccusa di omicidio volonta- rio e occultamento di cadavere.E lui lassassi- no di mia figlia, ora i giudici devono scoprire i complici perch Belli non poteva fare tutto da solo. Ho fiducia nella giustizia ma temo qual- che sorpresa. Lo ha detto Guglielmo Mollico- ne, pap di Serena, dal fondo dellaula della Corte di Assise dove si svolge il processo. Aosta Un elicottero civile caduto ieri mat- tina a Chamonix mentre cercava di piazzare cariche esplosive per far cadere a valle delle valanghe. Lincidente avvenuto a 2.700 me- tri di quota. Due le vittime, un terzo passegge- ro rimasto gravemente ferito. Lelicottero stava sorvolando la zona dove erano appena esplose delle cariche allo scopo di far cadere le valanghe per poi aprire le piste di sci insicu- rezza. Abbassandosi per controllare una cari- ca inesplosa, il velivolo ha urtato la fune della telecabina ed precipitato al suolo. 4 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Attualit Stopascioperoselvaggio.Lafirmadopodue giornieunanotte:25 euro inpialmeseoltre agli81 delcontratto nazionale Trasporti, a Milano siglato laccordo IntesaAtm-sindacati. I Cobas: laprotestacontinua Ieribus, tramemetrregolari,Albertinisoddisfatto Il bollino blu per gli aerei E una garanzia di qualit Milano.Lomicidioduemesi fanellufficiodi lei Cliente insoddisfatto incastrato dal Dna Accoltell la titolarediunagenziamatrimoniale Arce, iniziato il processo per lomicidio Mollicone Ilpap: lui lassassino Elicottero cade a Chamonix Due vittime, un ferito grave InBreve GENOVA Tornano le sassaiole dai cavalca- via sulle autostrade. Lepisodio pi grave sulla A7 Genova-Milano, nei pressi di Rivarolo, alla periferia del capoluogo ligure, dove quattro ra- gazzini di 14 e 15 anni sono stati bloccati dai ca- rabinieri dopo aver lanciato una quarantina di sassi ed altri oggetti sulla carreggiata nord. Cin- que le auto colpite, ma nessun ferito. La brava- ta dei quattro ragazzini genovesi, che solo per fortuna non ha provocato una tragedia, si con- clusa con gli arresti dei due pi grandi, quindi- cenni, con le gravi accuse di tentato omicidio e danneggiamento. Gli altri due, inferiori ai 14 anni e pertanto non imputabili, sono stati riaffi- dati ai genitori con una lavata di testa. PALERMO Il bel tempo, il mare calmo ed il vento di sci- rocco che soffia da sud-est han- no agevolato la ripresa degli sbarchi di clandestini sulle co- ste siciliane: circa 135 immigra- ti, tutti maschi, adulti, di origi- nenordafricana, sonostati trat- ti in salvo ieri mattina dalla Guardia Costiera nei pressi di Lampedusa. Erano a bordo di un barcone, lungo circa 12 me- tri, in condizioni di pericoloso, totale sovraffollamento: due di essi accusavano un princi- piodi assideramentoe sono sta- ti subito soccorsi dai medici del Centro di accoglienza. Le loro condizioni non destano al- cuna preoccupazione. Limbar- cazione proveniva dalle coste tunisine e avrebbe percorsopo- co pi di 60 miglia per arrivare a Lampedusa, impiegando cir- ca 10 ore. Non stato un sem- plice avvistamento con scorta mauna vera epropria operazio- ne di soccorso, che ha mobilita- to tutto lapparato della sicu- rezza in mare. I nordafricani so- no stati trasferiti nel centro di accoglienza dellisola. Roma Il 96,1% delle famiglie non pu fa- re a meno della lavatrice, pi diffusa anche della tv (94,9%), secondo lultimo Rappor- to dellIstat. Il 78,5% ha un'automobile, il 66,8% un videoregistratore e il 54,9% un impianto hi-fi. Il 38,9% (dal 34,9% nel 2001) ha un personal computer e il 30,4% con accesso a Internet (contro il 25,6% del 2001. Aumentano anche le famiglie che pos- siedono condizionatori e climatizzatori (dal 10,7% al 13,5%) e lantenna parabolica. Tram a Milano Larresto di Mamma Ebe (Ansa) I clandestini ieri a Lampedusa Cesena. Santona e guaritrice, era gi stata arrestata due anni fa Mamma Ebe torna in prigione Lanciano sassi dal cavalcavia 4 ragazzini bloccati a Genova Immigrazione. Su una barca di 12 metri al largo di Lampedusa Salvati 135 clandestini Alla lavatrice non si rinuncia pi diffusa anche della tiv
Il convegno, organizzato dagli Amici di Scienze dellinforma- zione in collaborazione con lAs- sociazione utenti del trasporto pubblico, con la Provincia di Cremonae lAssociazione consu- matori ha avuto in Giorgio Val- le, delluniversit di Milano, il regista. Massimo Ferrari, coor- dinatore della Confederazione per la mobilit sostenibile, ha presieduto i lavori. Gli onori di casa sono stati delegati a Vin- cenzo Piuri, docente del Polo. Comune e Provincia presenti con due relatori, rispettivamen- te con Franco Bordo, assessore alla viabilit e Anna Gozzi, diri- gente settore mobilit. Da se- gnalare anche la partecipazione di un altro cremasco: Sebastia- no Guerini, presidente di Adi- consum Cremona. Hanno com- pletato il quadro degli interven- ti: Danilo Bertuzzi, responsabi- le di MilanoCarsharing; Emilio Misuriello di Gis Italia; Alfredo Napolitano del Consorzio pub- blico di Napoli; Marco Belli, di- pendente dellUniversit di Mi- lano; Gianni degliAntoni, fonda- tore del Polo. Senza togliere nul- la agli altri interventi, merita di essere segnalato quello di Bor- do. Lassessore analizza con rigo- re la situazione della mobilit e del trasporto pubblico a Crema perconcludere con onest: Sul- la carte sembrerebbe una orga- nizzazione sufficiente a soddi- sfare le esigenze della citt. In realt, per, proprio la necessi- t di dover contemperare, con un impiego equilibrato delle ri- sorse, tante esigenze diverse e a volte contrastanti in termini spazio-temporali, rappresenta, secondo noi, il punto debole del servizio. Se infatti nelle ore di punta il trasporto pubblicourba- no assolve validamente al suo compito istituzionale di garanti- re lentrata/uscita soprattutto da scuola e dai luoghi di lavoro, nelle altreore il livello diappeti- bilit di servizio decade in ma- niera significativa (nonostante un livello tariffario competiti- vo), vuoi per la rarefazione de- gli orari, vuoi per l'eccessiva complicazione degli itinerari e delle relazioni in adeguata alla citt delle dimensioni di Crema; da questielementi di criticit di- scende la scarsa apettibilit e la conseguente bassa frequenta- zione. Da qui lintroduzione del bus a chiamata. Trasportipubblici. IeripomeriggioalPolodidatticoediRicercadiviaBramantesi tenutounconvegnosul tema In arrivo la mobilit personalizzata Flessibilit laparoladordine Bordo: oggi servizio inadeguato di Gianni Bianchessi Inizia domani il corso di for- mazione per operatori diatti- vit motorie e sportive con disabili denominato Sport anchio. Vivere lo sport Insie- me, organizzato da Pana- thlon, Provincia, Csi e Comu- ne di Crema. Esso impostato su 20 ore di- stribuite su cinque pomerig- gi, al venerd. Le lezioni sa- ranno tenute da docenti uni- versitari, medici sportivi, psicologi, educatori e opera- tori di comunit con disabili presso la sede dellAscom in viale De Gasperi 56/B. Obiettivi del corso sono quel- li di fornire le conoscenze te- oriche e pratiche necessarie per promuovere e organizza- re con continuit lattivit motoria e sportiva con disa- bili. Tutto questo, sottolinea lassessore provinciale allo sport Marco Dossena, rap- presentaun impegno digran- de spessore sociale e civile per lintegrazione e lo svilup- po del diritto di cittadinanza delle persone disabili. Nel territorio cremasco ed in quello provinciale sono presenti alcune esperienze di attivit sportiva per disa- bili che - sottolinea Dossena - necessitano di maggiore vi- sibilit e coordinamento per- chnon si continui a conside- rare tale attivit solo un riempitivo del tempo libe- ro. Una formazione specifica per gli operatori, per educa- tori e animatori che agisco- no presso i centri per disabi- li considerata fondamenta- le. Per questo il Panathlon, la Provincia , il Csi ed il Co- munedi Crema hanno pensa- to di dare una risposta con- creta a tale esigenza promuo- vendo il corso di formazione agli operatori dei centri, agli insegnantidi educazione fisi- cae di sostegno, agli operato- ri delle societ sportive, ai volontari ealle famiglie inte- ressate. Lasperanza che liniziati- va abbia successo e contribu- isca amigliorare la qualit degli interventi presso le persone disabili. Ai partecipanti ad almeno 4 dei 5 incontri in program- ma sar rilasciato un attesta- to di partecipazione.Tutte le lezioni si svolgeranno presso lAscom, tranne quella di ve- nerd 6 febbraio, che avr luogo presso la palestra di via Toffetti. Sport anchio: vivere lo sport insieme: un aiuto ai disabili Formazione. Il corso inizia domani. Parteciperanno trenta operatori impegnati in attivit motorie e sportive 23LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Cronaca di Crema di Antonio Grassi Mobilit personalizzata per il cittadi- no: un titolo allettante per un conve- gno che, alla fine, risultato troppo specialistico per interessare il grande pubblico. Difficile quindi riassumere le relazioni, anche se un messaggio chiaro emerso: il futuro dei trasporti pubblici sar governato dalla flessibili- t di orari e di percorsi. Occorre ripen- sare lattuale sistema e in questo - emerso ieri - la Provincia di Cremona e la citt di Crema sono allavanguardia e hanno gi approntato programmi che vanno in questa direzione. Il gruppo dei relatori e degli organizzatori del convegno di ieri alluniversit Sotto un bus del trasporto urbano di Crema Disabili impegnati nello sport E stato organizzato daPanathlon, Csi Comunee Provincia
34 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Sport Promozione F. Domenica i biancorossi contro una favorita al salto di categoria Leoncelli, nessuna paura delle big Il tecnico Bencina: A Sirmione saremo carichi di Dario Dolci CREMA Non ci saranno n il difensore Alborghetti n il cen- trocampista Armentano nel Pergocrema che domenica af- fronter la trasferta di Calan- gianus. I due giocatori sono sta- ti infatti squalificati per una giornata dal giudice sportivo. Oltre a ci, al club di via De Ga- speri stata inflitta unammen- da di 500 euro perch a fine gara, i sostenitori cremaschi si avvicinavano al pullman con a bordo i componenti della squa- dra avversaria e lo colpivano con calci, pugni e sputi. Una multa di 300 euro stata com- minata anche alla Villacidrese per gestacci da parte dei propri giocatori allindirizzo dei tifosi giallobl. Considerata la squalifica del difensore Alborghetti, lo staff tecnico giallobl sembrava de- ciso a buttare nella mischia lesperto Ferroni, fermo dal pri- mo settembre scorso. Il giocato- re milanese, per, conferman- do che questa per lui una sta- gione davvero sfortunata, si di nuovo fermato per un pesto- ne ad un alluce rimediato nel corso della partitella. Ieri Fer- roni ha lavorato soltanto in pa- lestra e a questo punto riman- gono dei dubbi sulle sue possi- bilit di rientro. Alla seduta non hanno partecipato neppu- re Dotti (dolore ad un ginoc- chio) e Cesari (ferita non anco- rarimarginata). La loro presen- za a Calangianus non sembra comunque a rischio, cos come appare certo il ritorno a disposi- zione di Cucchi. Passando al mercato, il ds Cantoni ha avuto ieri un collo- quio con Mino Favini, responsa- bile del settore giovanile del- lAtalanta. Il dirigente orobico ha confermato la disponibilit a concedere un giocatore tra il laterale destro Duchnowski (85) ed il mancino Bombardini (85),proponendo anche lester- no di centrocampo Facchinetti (84). Un accordo verr trovato nei prossimi giorni. Ieri, nel frattempo, il portiere Violini ha salutato la truppa giallobl ed ha fatto ritorno al Montichia- ri, secondo un accordo gi pre- so da tempo. Con il Pergo si sta invece allenando un attaccan- te brasiliano classe 1985. Venendo al Calangianus, prossimo avversario di domeni- ca, il club isolano ha tesserato ieri il difensore Tignonsini, svincolatosi a dicembre dal Ro- dengo. Anche il Brescello che ha scelto Troise cone nuovo al- lenatore, sta ancora compran- do: vicini gli ingaggi del terzino Finucci (Imola) e del centro- campista Maniscalco (Isernia). di Gabriele Cogni SPINO D'ADDA Primo, non prenderle: il Calcio Spino ha fatto suo questo vecchio dettame. Nel calcio dei tre punti a vittoria che premia chi osa con coraggio, in un campionato ricco di grandi golea- dorcome ilgirone C dell'Eccellen- za, potrebbe sembrare una filoso- fia poco redditizia ed invece pu portare ugualmente a risultati concreti se praticata con continui- t. Una dimostrazione arriva ad esempio da quel Ciliverghe af- frontato domenica, capace di cen- trare negli ultimi due anni stori- che salvezze grazie alla solidit della difesa. Non subire reti un presupposto importante per ogni squadra che vuol puntare ad un traguardo importante: una con- vinzione che il tecnico Luciano Ferla riuscito a trasmettere alla squadra. La robustezza del pac- chetto arretrato stata un punto di forza della cavalcata che ha por- tato al traguardo dell'Eccellenza e si sta ripetendo un gradino pi in alto di categoria nella ricerca della salvezza. In questo campionato, soprat- tutto in questa fase centrale della stagione, la difesa del Calcio Spi- no sta fornendo prestazioni di ri- lievo ed il fulcro della squadra. I rossobl non subiscono reti da tre partite e immediati sono arrivati i punti con Adro, Castiglione, Cili- verghe, che hanno lanciato le quo- tazioni in classifica, dopo il crollo critico con la serie di sconfitte tra la fine di novembre e l'inizio di di- cembre. Non solo: facendo un'ana- lisi pi generale del cammino, si pone in evidenza quanto lo Spino sia una squadra rognosa e quadra- ta, perch, se si tolgono i nove gol, dei venti in totale, subiti nelle cla- morose debacle di Caravaggio e di Sal, la difesa balza tra i piani nobili della categoria, con una me- dia di reti in passivo che simile a quella delle prime della classe. In- somma, nell'attesa che l'attacco trovial pi presto smalto ed incisi- vit, il Calcio Spino viaggia a tra- zione posteriore. Una maniera che sta comunque dando risulta- ti, consentendo ai rossobl di ri- manere nel gruppo delle squadre in lotta per la salvezza. SORESINA La partita di Cernusco non sembra nascere sotto i migliori auspici per la Soresinese. Tedoldi, che era in ri- presa, si bloccato di nuovo per un risen- timento muscolare, Cremona non anco- ra al meglio. Borghetti e Zucchi sono sem- pre al palo a causa dei rispettivi infortu- ni. Inoltre, al momento, sono in forte dub- bio pure Ogliari e Tonsi. Insomma, c ben poco da stare allegri. E a mister Alan Saldini non resta che fare buon viso a cat- tiva sorte. Quella di Cernusco una par- tita molto complicata, visto che viviamo una situazione di emergenza continua. In questo momento non so chi mander in campo, il guaio che parecchi degli assen- ti sono centrocampisti. Nellallenamento di stasera faremo la conta, ma senzaltro domenica non navigheremo di certo nel- labbondanza, anzi. La Soresinese fuori casa ha dimostrato di sapere il fatto suo, e non la prima vol- ta che siete in emergenza. Questo ve- ro. Per c da aggiungere che le prime ga- re del girone di ritorno spesso fanno sto- ria a s. Per quello che ci riguarda mi au- guro che si riprenda con lo stesso piglio e lo stesso rendimento con cui avevamo chiuso il girone dandata, ma non detto. Noi dobbiamo prepararci mentalmente nel modo migliore, cercando di metterci tutta la convinzione possibile. La Castelleonese va a Carugate con quattro squalificati, il Brembio sar a Tri- biano per un interessantissimo confronto diretto. In caso di vittoria a Cernusco la Soresinese potrebbe ritrovarsi da sola in vetta.Questo un aspetto che al momen- to proprio non mi interessa. Alla domeni- ca lunico risultato con cui dobbiamo fare i conti il nostro. Certi calcoli vanno fatti sempre dopo le partite, mai prima. E poi, se fossimo a fine campionato sarebbe una cosa molto diversa, adesso si tratterebbe comunque di responsi parziali che lascia- no il tempo che trovano. (g.f.) VESCOVATO Il girone di ritorno, per la Leoncelli, si apre con due sfide sulla carta complicate, contro squadre che puntano senza farne mistero allEccellenza: Sirmio- nese in trasferta e Castelcovati in casa. Noi riprendiamo tranquilli e sereni af- ferma Claudio Bencina si tratta di due partite difficili, che potrebbero darci cari- ca nel caso riuscissimo a centrare dei risul- tati positivi. Il tecnico biancorosso, con la Sirmionese, dovr rinunciare allo squalifi- cato Massari. In compenso ha ripreso ad al- lenarsicol gruppo Conti. E stimolante an- dare a giocare sul campo di una delle papa- bili alla promozione in partite come que- ste la concentrazione viene da s. Rispetto allandata loro sono cambiati parecchio, vi- sto che hanno inserito nellorganico cin- que o sei giocatori nuovi. Cercheremo di ostacolarli con le nostre solite armi, che so- no quelle di cercare sempre e comunque di imporre gioco e personalit. Quindi la squadra pronta. In questo periodo ci siamo allenati bene, la stessa amichevole col Casalbuttano labbiamo af- frontata come si doveva. Il risultato non mi interessava, da domenica che bisogner fare sul serio. Andiamo a giocare su un campo piccolo e stretto, loro a centrocam- po sono bravi ma non altrettanto rapidi, speriamo di riuscire a metterli in difficol- t. Conl Casalbuttano hai schierato Valor- si, Buoli e Volta tutti insieme. Con la Simio- nese torna il tridente? Per la verit noi con i tre attaccanti abbiamo giocato spes- so. Magari con Rabaiotti ne guadagniamo in spirito di sacrificio, ma pure lui una punta. Con Volta e Buoli si fatica un po di pi in fase difensiva, per ultimamente co- me atteggiamento sono migliorati, se impa- rano ad adattarsi potrebbe guadagnarne tutta la squadra. Mi chiedi se a Rivoltella (dove gioca la Sirmionese, ndr) partir con loro tre? Potrebbe anche essere, vediamo come vanno gli ultimi allenamenti. (g.f.) Serie D-B Oggiono 37 Carpenedolo 37 Seregno 31 Villacidrese 31 Uso Calcio 29 Arzachena 28 Canzese 27 Solbiatese 27 Pergocrema 27 Albano 26 Atl. Cagliari 25 Olginatese 23 Lecco 20 Brescello 20 Calangianus 15 Real Cesate 15 Pro Lissone 10 Rodengo 10 PROSSIMO TURNO Atl. Cagliari - Solbiatese;Calangianus - Per- gocrema; Oggiono - Lecco; Brescello - Alba- no; Pro Lissone - Canzese; Rodengo - Sere- gno; Real Cesate - Carpenedolo; Uso Cal- cio - Arzachena; Villacidrese - OlginateseIl giallobl Armentano SqualificatiArmentanoeAlborghetti.Multaallasocietper le intemperanzedei tifosigiallobl Pergo, qualche grattacapo Acciaccati Ferroni, Dotti e Cesari. Rientra Cucchi Eccellenza,gironeC Perlasalvezza ilCalcioSpino pucontare sulla superdifesa Promozione E. Tante le assenze in vista dellostica trasferta di Cernusco La Soresinese in emergenza Saldini: Voglio vedere la squadra decisa
di Stefano Sagrestano SORESINA Per il Robbia- ni potrebbe essere linizio del- la fine. Il punto di primo inter- vento del nosocomio chiude il primo febbraio. La notizia statacomunicata ai dipenden- ti marted con una circolare inviata dallazienda ospeda- liera di Crema. I soresinesi non potranno pi usufruire delpunto adibitoa medicazio- nie visite che abitualmente ri- mane aperto dalle 7 del matti- no sino alle 21. Nato per coprire la chiusu- ra del pronto soccorso vero e proprio, il punto di primo in- tervento in questi anni ha svolto una funzione di pubbli- ca utilit difficilmente sosti- tuibile. Senza essere un cen- tro attrezzato per le emergen- ze (i feriti degli incidenti stra- dali e i casi di grave entit che vengono soccorsi dal 118 ven- gono portati subito a Crema e Cremona) il presidio ha sem- pre rappresentato un punto di riferimento. In caso di in- fortuni domestici o di males- seri, sono in molti i cittadini che si recano al Robbiani. An- che solo per farsi dare unoc- chiata o per essere medicati e disinfettati. Insomma per sen- tirsi pi sicuri. Se poi il medi- co di guardia giudica che pos- sano subentrare delle compli- cazioni il paziente viene invia- to nelle sedi pi attrezzate. Specialmente per gli anziani, magari non autosufficienti ha rappresentato un servizio uti- le. Purtroppo, dal primo di febbraio, anche per una sem- plice slogatura si dovr far ri- corso al pronto soccorso di Crema o di Cremona. Per ora il primo intervento lunico reparto che chiude. Restano invece aperti il repar- to di lungodegenza, che ospi- ta mediamente 25-30 anziani e gli ambulatori dove si svol- gono le analisi, le visite spe- cialistiche e i prelievi. Anche il reparto dialisi rimane in funzione, cos come il presi- dio di Soresina Soccorso che nel cortile dellospedale ha la base operativa del 118. Ma il timore di tutti, dipendenti e cittadini, che questo sia solo linizio di uno smantellamen- to della struttura che da anni aleggia come una minaccia sul Robbiani. Il pensiero del- la gente va alle tante chiac- chiere che in questi anni sono state spese sulle varie ipotesi di riqualificazione del presi- dio. Parole e progetti a cui non hanno mai fatto seguito fatti concreti. CASTELLEONE Altro schianto sulla Paullese, prota- gonista stavolta il famigerato incrocio di San Latino. A scon- trarsi, ieri pomeriggio alle 17.20, sono state dueautovettu- re: unOpel Corsa proveniente da Castelleone, e unAudi A3 che usciva dalla strada oppo- sta, che porta a Gombito e a San Latino. Botta violenta, ma per fortuna senza gravi conse- guenze per i due conducenti, entrambi trasportati per accer- tamenti allospedale di Crema. Dopo il primo impatto, pro- babilmente causato da una mancata precedenza, uno dei due veicoli andato a sbattere contro un autoarticolato fermo anchesso allo stop di San Lati- no, danneggiandolo lievemen- te. Per i rilievi sono intervenu- ti gli agenti della Polstrada di Crema, che hanno anche coor- dinato le operazioni di recupe- ro dei mezzi, rimossi veloce- mente dalla carreggiata per evitare che si formassero code o rallentamenti. Sul posto, an- che una squadra dei vigili del fuoco di Crema. (mab) Castelleone Ri- parte questa sera al Tatamata di Ca- stelleone la nuova edizione del Con- trofestival (in fo- to), il concorso ca- noro organizzato dai fratelli Mussa, titolari del locale. In gara, anche que- stanno, ci sono un centinaio di can- tanti provenienti da tutta la Lombardia. Voci nuove che per la prima volta si affac- ciano nel mondo della musica. La serata odierna la prima del turno eliminatorio. Dopo questa prima necessaria scrematu- ra, i cantanti rimasti in gara approderan- no ai quarti di finale. La conduzione della kermesse come sempre affidata allo showman Gigiola (nella foto). 32 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Soresina - Castelleone Vairani: Sopravvivenza a rischio SORESINA Davide Varani, as- sessore ai servizi sociali, da due anni in prima fila nel tentativo di salvare lospedale Robbiani molto amareggiato. Francamen- te non me laspettavo il suo commento a caldo o perlome- no non mi aspettavo certo di sa- perlo dai giornalisti. Speravo di essere almeno convocato in Re- gione. Nonostante il consiglio co- munale abbia approvato tre mesi fa allunanimit un ordine del giorno in cui chiedevamo lumi sul- la sorte del progetto di riqualifi- cazione, a Milano hanno fatto fin- ta di nulla e non hanno risposto al- le nostre richieste di ulteriori chiarimenti. Vairani sa benissimo che que- sto potrebbe essere il primo pas- so verso la chiusura totale del- lospedale. Il fatto che venga tol- to il punto di primo intervento non mi lascia ben sperare per una possibile riqualificazione del re- sto della struttura. Gli spazi di so- pravvivenza si restringono. Ab- biamo tentato tutto. Le 13 mila firme depositate in regione, gli or- dini del giorno e le richieste di col- loqui in Regione. Purtroppo non servito a niente. SORESINA La trava- gliata storia del Robbiani comincia con la chiusura dei raparti maternit (ne- gli anni ottanta) chirurgia e medicina, (tra il 1995 e il 1996). Dal 1995 si comin- cia a parlare di un proget- to di riqualificazione del nosocomio, noto come Progetto Conz (da Fran- co Conz allora direttore dellazienda ospedaliera di Crema) che prevedeva un investimento di 12 mi- liardi di vecchie lire. Per sette anni tutto rimane bloccato. Il 25 giugno 2002 il consiglio comuna- le approva allunanimit un ordine del giorno a so- stegno del progetto Conz. Subito parte una raccolta firme in tutto il Soresine- se. Si arriva a 13 mila fir- me che vengono presenta- te in dicembre allassesso- re regionale alla sanit Borsani. Il 16 aprile 2003 il giorno della grande il- lusione.La giunta regiona- le approva lo stanziamen- to di 3.5 milioni di euro per la riconversione del presidio. Ma la commissio- ne regionalesanit il 23ot- tobre ipotizza la chiusura del punto di primo inter- vento del Robbiani. Chiu- sura che stata ora confer- mata. CASTELLEONE Scontro con due feriti ieri poco dopo mezzogiorno al semaforo di Montodine, lungo la Paullese. Limpatto da brividi avvenu- to tra la Golf guidata da F.C., 26enne di San Fiorano, e il Fiat Scudo di P.F., 48 anni, re- sidente a Montodine. Il furgo- ne, dopo lurto, finito fuori strada e ha travolto un paio di cartelli; la Golf, invece, si fermata qualche metro pi avanti, sulla corsia opposta. Ai conducenti andata bene due volte: non sono stati cen- trati da altri veicoli e nellinci- dente hanno riportato en- trambi ferite lievi. La dinamica al vaglio dei ca- rabinieri di Castelleone. Che si baseranno sui rilievi effet- tuati sulla statale, e sulla testi- monianza di un automobilista fermo al semaforo che ha assi- stito alla scena. Secondo il suo racconto la Golf, prove- niente da Cremona, avrebbe attraversato lincrocio con la luce rossa accesa, e centrato il furgone che si era appena immesso sulla Paullese da via Bodesine. Toccher comunque ai milita- riappurare lattendibilit del- le sue dichiarazioni, che a bre- ve saranno integrate da quel- le rilasciate dai conducenti, gi dimessi dallospedale di Crema con una prognosi di 15 giorni. Nonostante lorario a differenza di altre volte linci- dente al semaforo di Montodi- ne non ha paralizzato il traffi- co della statale. Uno dei due automezzi coinvolti, lo Scudo, era fuori strada e quindi non dava problemi, la Golf, inve- ce, stata rimossa velocemen- te, tanto che alle12.30 i rallen- tamenti erano finiti e la circo- lazionegi tornata alla norma- lit. (mab) Vigili del fuoco di Crema in azione, ieri pomeriggio, a Soresina e Crema, prima per un principio di incen- dio in un appartamento e poi per una fiammata in una canna fumaria. Soresina. Gli uomini del 115 sono intervenuti in una abitazione di via Cal- dara. Le fiamme stavano aggredendo mobili e og- getti di un appartamento ma sono state prontamen- te soffocate. I danni, se- condo quanto si appre- so, non sono gravi. Trigolo. Sempre gli uo- mini in servizio presso il distaccamento di Crema hanno dovuto domare an- che un incendio di canna fumaria a Trigolo. Genivolta Denunciato dopo lo schianto per guida in stato di ebbrezza. Nei guai finito lo straniero residente a Casalmorano che marted mattina, allalba, aveva perso il controllo della suaMercedes allaltezza di una curva ed era fini- to fuori strada, ferendosi in maniera anche piut- tosto seria, a Genivolta. Trasportato allospeda- le, lautomobilista poi stato sottoposto al test alcolimetrico. Le analisi, richieste dagli agenti della polizia stradale di Crema intervenuti sul luogo dellincidente, hanno evidenziato un tas- so di alcol nel sangue superiore alla norma. Trigolo Domani alle 17.30 in ammini- strazione provinciale il presidente Gian Carlo Corada presenta il libro 1848-2003, il lungo cammino del corpo bandistico Giu- seppe Anelli. Il volume, impreziosito da un ricca documentazione fotografica, ri- percorre i 155 anni di storia del sodalizio musicale trigolese che sono stati recente- mente festeggiati con una serie di concer- ti e iniziative in tutta la provincia. Tra i re- latori dellincontro, anche il sindaco Alfon- so Biaggi (nella foto). InBreve LA STORIA Molte persone in fila fuori da un reparto del Robbiani (foto di repertorio) Davide Vairani LOpel Corsa finita in un campo dopo lo scontro con unAudi A3 ieri pomeriggio sulla Paullese Schianto e danni A sinistra laGolf vienere- cuperata dal carro attrezzi, sopra il furgone fini- to fuori strada dopo lurto (foto Defanti) PRIMO SOCCORSO IN CIFRE 2001 2290 pazienti visitati 2002 2396 pazienti visitati Da gennaio a ottobre 2003 1567 pazienti visitati 80% dei pazienti sono over 70enni Tipologie di intervento 55% dei casi malattie cardio vascolari 40% traumi o lievi infortuni 5 Vari Soresina.Puntodi riferimentopermoltepersone, specialmenteanziani:per lospedalepotrebbeessere liniziodella fine Robbiani, primo soccorso chiuso Il serviziosospesodal1 febbraio,dipendentipreoccupati Tante speranze ma pochi fatti Castelleone. In2 finisconoallospedale dopo loscontro allincrocioper S. Latino E nel pomeriggio altro incidente Castelleone. Lincidente allaltezza del semaforo per Montodine: per miracolo nessun altro mezzo coinvolto Scontro sulla Paullese, 2 feriti Schianto ieri a mezzogiorno fra unauto e un furgone Soresina e Trigolo Fiamme in casa Genivolta, guidava ubriaco Denunciato dopo lincidente Castelleone, questa sera riparte il Controfestival Trigolo, libro sulla banda Presentazione in Provincia
w qBUONA USANZA w qNOTIZIE UTILI CasalmaggioreCremona Il giorno Nesono passati 14 e ne re- stano 352. Il Sole sorge al- le 7,57 e tramonta alle 17,03. La Luna sorge alle 00,34 e tramonta alle 11,52. Luna ultimo quarto. Il Santo Efisio. Il suo culto molto diffuso in Sardegna. Se- condo la tradizione venne martirizzato a Cagliari du- rante la persecuzione del- limperatore Diocleziano. Le temperature di ieri Minima 1 (un anno fa -1); massima 6 (un anno fa 5). Umidit: minima 94%, massima 99% (ditta Sandri) Pianeti Marte: visibile dalle 17,35 alle 23,50 - Giove: visibile dalle 22,50 alle 7,00 - Sa- turno: visibile dalle 17,50 alle 6,45 - Venere: visibile dalle 17,30 alle 19,30 - Mercurio: visibile dalle 6,20 alle 7,10. (Osservatorio di Soresina) Soresina Tesseramento per gli amici della lirica - Il club amici della lirica Renata Tebaldi comunica che aperto ufficialmente il tesseramento per il 2004. La quota sociale di 16 euro. Chi fosse interessato pu recarsi presso il bar Milano di fronte al teatro sociale la domenica mattina dalle 9 alle 11,30. Offerta speciale N.N.: Ass. Giorgio Conti 20,00, An- na: Abio assoc. Bambino in ospedale 225,00. Pino Soldi Elena Renga: Assoc. Amici dellOspedale di Cremona 30,00. Tullia Feraboli ved. Baron- chelli Antonia e Paolo: lega tumori 100,00. Umberto Costantini La moglie: Assoc. Amici del- lOspedale di Cremona 20,00. Giampietro Barbarini Morgana: A.I.U.T.O. Invalidi civili 20,00. Bruno Bruschi Franca Nadia: Medici senza frontiere 50,00. Chicco Santini Marina G.:S. Vincenzodi SantAbbon- dio 25,00. Elisa Filippini Un amico: Assoc. amici dellOspedale di Cremona 15,00. Elvira Pozzali La figlia Marisa: Parrocchia S. Savino 50,00. Ernestina Cresta Dave Bruschi: Ass. Giorgio Conti 100,00; Casa famiglia Lae Onlus Cr. V.le Gioconda 5 100,00. Luciano Fornaciari Titti, Egidio, Tommaso: Ass. Futu- ra 50,00 Ilaria e Marco: Ass. Futura 50,00 - Mariolina Gianenrico ed Alessandra: Ass. Futura 50,00 - Vanna: Ass. Futura 50,00. Giuseppe Soldi Stefano Corini Barbieri: Ass. Giorgio Conti 50,00. Guido Bregalanti La mamma: Lega tumori 50,00. Emilio Bassanini La so- rella Angela: Donazione cen- tro tumori Asl Cr v.le Po Cr 80,00. Da questo mese presso l A c c a d e - mia dArmi di Cremona in pro- gramma un corsodi Fen- c ing -gym, aperto a tut- ti. Si tratta di lezioni di ginnastica a tempo di musica, che ripropongo- no i movi- menti della scherma in modo del tutto nuovo. Questa disci- plina ha gi suscitato linteresse di molti e per praticarla non occorre nessuna attrezzatura particolare: solo tuta e scarpe da ginnastica. Il corso tenuto da Sara Lattanzi e si svolge il luned e mercoled dalle 18,30 alle 19,30 in Sala dArmi, piazzale della Croce Rossa 6 a Cremona. Corsi della Schola Cantorum Cremonensis - Sono aperte le iscrizioni al secondo ciclo dei corsi della Schola Cantorum Cremonensis. I corsi sono aperti a tutti e si svolgono la sua attivit presso la parrocchia di SantAgata tutti i luned e gioved dalle 16,30. Sono ammessi bambini, dai 4 anni, ragazzi e adulti. Per informazioni telefonare 338-4008747. Assemblea del Consorzio Fidi Agricoltori Cremonesi - Oggi alle 6,30, in prima convocazione, e alle 11, in seconda convocazione, presso la sede della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, in piazza del Comune 9 a Cremona, convocata lassemblea straordinaria del Consorzio Fidi Agricoltori Cremonesi per deliberare in merito alle modifiche da apportare allarticolo 4, sullapertura dei servizi del Consorzio anche ai non soci, e sullarticolo 14, la destinazione dei frutti degli investimenti al Fondo Rischi, dello Statuto. Una copia dello Statuto a disposizione alla sede del Consorzio. Incontro alla Chiesa Evangelica Metodista - La Chiesa Cristiana Evangelica Metodista, in via Milazzo 25 a Cremona, organizza questa sera alle 21,15 un incontro con il pastore Stefano Mercurio sul vangelo di Luca. Cani smarriti - Sono stati smarriti ieri mattina a Costa S. Abramo due cani: un breton ed un pastore tedesco. Chi li avesse visti pregato di telefonare al 338-6836919 o 0372-416701. Cultura e sport al C.C.C. 1891 - Riprende questa sera alle 21, presso la sede, lattivit degli incontri di cultura e sport del Club Ciclistico Cremonese 1891. Il fotoreporte Antonio Scolari propone la proiezione delle diapositive sul deserto della Mauritania, dove attualmente si sta correndo la Parigi-Dakar. w qAGENDA Farmacie di turno - Cremona: Comunale 4 in via Monteverdi e Mainoldi in via Fabio Filzi; Soresina: Solzi; Isola Dovarese: Pasquali; Paderno Ponchielli: Guarneri; San Bassano: Venturelli; Persico Dosimo: Calvino Prina; San Giovanni in Croce: Franzini. Per informazioni telefonare allo 0372-30057 in orario dufficio. 12 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004TuttoCremona Cremona, festa di fine anno per il Club 1933 CREMONA Il Club dei Coscritti del 1933 di Cremona si sono riuniti per il consueto scambio di auguri per lanno nuovo, al ristorante Canton Fmana di Quisto. Dopo il pranzo i 79 presenti hanno partecipato alla ricchissima e tradizionale tombolata gastronomica, organizzata dai responsabili. C incertezza e maretta nel mondo della scuola dopo la pubblicazione della circolare del ministro Letizia Moratti sulle iscrizioni alle scuola del- linfanzia, elementari e medie. Il ministro ha fissato il per il 31 gennaio per liscrizione alle scuole elementari, termine che si sposta al 15 febbraio per le scuole dellinfanzia per quei genitori che vogliano approf- fittare della possibilit di iscri- vere i figli che compiranno i tre anni entro il 28 febbraio 2005. Rimane fissato al 31 gen- naio il termine per liscrizione dei bambini che compiranno i tre anni entro il 31 dicembre 2004. Ed proprio sullantici- po nelle scuole dellinfanzia che ci sono le pi ampie incer- tezze. La circolare del mini- stro parla di possibilit discri- vere i bambini che compiran- no i tre anni entro il 28 febbra- io 2005 solo se verranno rispet- tate alcune condizioni: lesau- rimento delle liste di attesa, la disponibilit dei posti nella scuola interessata e lassenso del Comune nel quale la scuo- la si trova con la possibilit di assicurare servizi aggiuntivi come trasporti, mense e attrez- zature. Oggi sar allAnci per discutere di questa circola- re che nasce al di l di ogni ti- po di accordo con lammini- strazione locale afferma Fer- dinando Soana, assessore alle politiche educative del Comu- ne . Senza una programma- zione non possibile per le scuole comunali pensare al- laccoglienza di un eventuale anticipo. Bisogner capire quanti si avvarranno di questa possibilit, ma non solo. Non basta la possibilit che si libe- rino posti, in seguito allantici- po delle elementari. Non si possono fare travasi, soprattut- to perch le materne comuna- le prevedono sezioni omoge- nee e non eterogenee come quelle nelle statali e nelle pari- tarie. A dichiarare guerra al- la circolare che anticipa il de- creto attuativo non ancora ap- provato, sono i sindacati confe- derati Cigil, Cisl e Uil. La Cgil afferma: Se il decreto attuati- vo sar definitivamente appro- vato i nuovi modelli scolastici entreranno in vigore, presumi- bilmente dallanno scolastico successivo (2005/06), perch le famiglie hanno diritto ad avere il modello scolastico che hanno scelto al momento delle iscrizioni. (n.arr.) Domani alle 21, presso la Sala Rodi (piazza Giovanni XXIII), si terr un incontro intitolato La legge sulla fecondazione as- sistita: una scelta di civilt per il nostro Paese. Il convegno promosso dalla Casa delle liber- t. Interverr Paolo Emiliani, presidente del Movimento per la vita di Cremona. Saranno presenti i parlamentari cremo- nesi Giovanni Jacini e Antonio Verro (Forza Italia), Andrea Gi- belli (Lega), Lamberto Grillotti (An), il consigliere regionale Gianni Rossoni (Fi) e il segreta- rio cittadino dellUdc Guido Borsella. Coordiner Carlo Mal- vezzi, responsabile provinciale dei dipartimenti di Forza Ita- lia. Scopo dellincontro far co- noscere i contenuti della nuova leggesulla fecondazione assisti- ta approvata dal Parlamento. Laspetto pi rivoluzionario della legge e che merita di esse- re conosciuto dice Malvezzi lessere, sin dal primo arti- colo, non una serie di divieti ma una tutela di tutti i soggetti coinvolti, compreso il concepi- to. Se, da una parte, vero che la legge su una materia prima relegata alle coscienze stata approvata con i voti dei mode- rati dellUlivo, dallaltra ha avuto il pieno sostegno del cen- trodestra e del governo. In vista dello sciopero proclamato dai sindacati per la giornata di doma- ni, oggi presso lAgenzia del Territorio di viale Trento e Trieste 102 in programma unassem- blea del personale. Per- tanto gli uffici rimarran- no chiusi al pubblico dal- le 8.30 alle 10, prose- guendo poi la mattinata con il consueto orario di sportello (dalle 10 alle 12.30). Per domani le organizza- zioni sindacali hanno in- detto una giornata di scio- pero dei dipendenti degli Uffici finanziari. I sinda- cati chiedono il rinnovo del contratto (scaduto il 1 gennaio 2002) ed il re- cupero dellinflazione per gli anni trascorsi nel- la misura del 5% lordo in due anni, a fronte di uninflazione reale netta che stata comunque molto superiore. Viale Trento e Trieste, 38 CREMONA Tel. 0372 4181 - Fax 0372 412720 AIUTACI NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E MIGLIOREREMO LA NOSTRA CITT Utilizza nel modo corretto gli appositi contenitori per la raccolta di: UN PICCOLO IMPEGNO PER UNGRANDE RISULTATO & Vetro & Carta & Plastica & Pile & Lattine e latte & Materiali ingombranti & Verde & Farmaci scaduti & Scarpe usate & Vestiti usati Azienda Sanitaria Locale della provincia di Cremona Viale Po, 12 - Tel. 0372/4971 Dal 16 gennaio 2004, ore 13.30. MOSTRA FOTOGRAFICA PERMANENTE Vicolo Maurino, 12 - Cremona Per il benessere e la salute della famiglia, del bambino, delladolescente, per lintegrazione e lo sviluppo sociale ed etnico. Organizzata dal Servizio Famiglia, Infanzia, Et Evolutiva in collaborazione con lAssociazione DisVi accreditata presso il Ministero degli Affari Esteri italiano, la Commis- sione Europea e il Fondo delle Nazioni Unite per la popo- lazione. Per informazioni: Servizio Famiglia, Infanzia, Et Evolutiva Tel. 0372.497798 i n i z i a t i v e - i n c o n t r i Il dissenso nellURSS - Venerd 30 gennaio alle 21 tornano gli incontri di Agor alloratorio Maffei di Casalmaggiore. Marta DallAsta sar relatrice dellincontro Luomo di fronte al totalitarismo - Il dissenso in URSS dal 1917 al 1990 ispirato dal suo libro Una via per incominciare. Il dissenso nellUrss dal 1917 al 1990 delle Rc Edizioni, 2003. i n i z i a t i v e - i n c o n t r i Lesibizione di scherma che si svolta in ottobre S E R V I Z I U T I L I Lotto 14-1-2004Estrazionidel Super Enalotto 5 - 15 - 59 - 65 - 70 - 82 Numero Jolly 14 IL MONTEPREMI Il montepremi del concorso n. 4 del 14 gennaio 2004 di T 5.931.707,11 LE QUOTE Nessun 6 Jackpot 6 T 18.849.229,66 Nessun 5+1 Jackpot 5+1 T 2.556.595,81 Ai 15 5 T 79.089,43 Ai 2.306 4 T 514,45 Ai 93.650 3 T 12,66 Bari Cagliari Firenze Genova Milano Napoli Palermo Roma Torino Venezia 70 22 78 72 40 27 81 60 6 52 59 74 26 81 13 23 62 47 58 12 82 47 75 88 66 5 23 15 34 26 15 29 31 64 46 65 82 4 67 37 73 6 88 26 40 14 4 69 50 7 i n i z i a t i v e - i n c o n t r i Scuola. Dura presa di posizione del Comune e dei sindacati Anticipo alle materne Si accendono le polemiche Incontri. IlPolo in sala Rodicon Emiliani e Malvezzi Domani si discute della legge sulla fecondazione assistita Assembleasindacale LAgenzia del territorio aprealle 10 Sport. Organizzati dallAccademia dArmi di Cremona Al via i corsi di fencing-gym Rinnovo del contratto Uffici finanziari Domani insciopero
WARRANT AemTorino08W 0,2631 0,84 B Intermobiliare 04 0,0735 -2,13 BLombarda04W 0,0203 -0,98 BpUnite04W 0,4467 -1,04 BpUniteW 0,0128 -1,54 Bpl -RtbnPutW 1,156 10,83 BrioschiW 0,0278 0,36 Camfin06W 0,2132 0,09 Edison07W 0,6055 0,70 Fiat07W 0,2160 0,89 Fin.Part2005W 0,0179 -3,24 Fondiaria-sai 04Ri 0,2362 -3,75 Fondiaria-sai 08W 3,112 0,32 I. LombardaW 0,0192 1,05 MilanoAss. 05W 0,1179 3,79 Necchi05W 0,0370 0,00 Pirelli&C.06W 0,1164 -1,02 PremafinW 0,1144 0,53 Risanamento-ipiPut 0,2550 2,41 Roncadin07W 0,2737 14,09 Telecom(exOliv)W 0,0839 19,18 UnipolPriv.W 0,1432 -0,21 UnipolW 0,1360 0,44 Ieri Prec. Var.% AZIONI Acea 5,414 2,42 Acegas-aps 5,129 0,39 Acq.DeFerr. RNc 3,600 0,28 Acq.DeFerrari 6,600 6,45 Acq.Marcia 0,2509 -0,52 Acq.Potab. 18,005 -0,52 Acsm 1,632 -0,06 Actelios 6,672 -0,71 Aedes 3,485 -0,37 Aem 1,537 -1,16 AemTorino 1,285 -0,08 Aerop.Firenze 11,432 -0,36 Alerion 0,5586 0,38 Alitalia 0,2623 0,31 Alleanza 9,245 0,63 Amga 1,003 0,72 Amplifon 22,67 -0,53 Arquati 0,3400 0,00 AsmBrescia 1,766 -0,17 Astaldi 2,599 -1,10 AutoTo-miSt 11,529 -0,35 Autogrill 11,405 0,33 Autostrade 14,206 1,15 B.Antonveneta 14,795 0,13 B.BilbaoViz. 10,500 0,00 B.C.R.Firenze 1,414 -1,33 B.Carige 2,846 -0,11 B.CarigeRisp 3,487 0,46 B.Desio 3,517 -0,59 B.DesioRNc 2,703 0,22 B.Fideuram 5,149 -0,23 B.Finnat 0,4450 -0,36 B. Ifis 10,216 0,01 B. Intermobiliare 5,576 -0,27 B. Intesa 2,979 1,40 B. IntesaRNc 2,223 1,23 B.Lombarda 10,430 0,00 B.Profilo 1,929 0,26 B.Santander 9,564 0,00 B.Sard.RNc 13,558 -0,46 B.P.Cremona 19,595 -0,03 B.P.EtruriaEL. 17,404 0,05 B.P. Intra 12,737 0,73 B.P.Lodi 8,208 -0,92 B.P.Milano 5,195 0,41 B.P.Spoleto 7,059 2,26 B.P.VeronaNo 13,789 0,86 B.P.U.Banca 14,346 0,02 Basicnet 0,6943 2,01 Bastogi 0,1516 -1,62 Bayer 24,50 -0,33 Beghelli 0,5553 5,47 Benetton 8,561 -0,78 BeniStabili 0,5388 2,01 Biesse 2,254 1,49 Bipielle Inv. 1,990 -20,40 Bnl 1,933 -0,21 BnlRNc 1,678 0,18 Boero 13,500 0,00 Bon.Ferraresi 13,397 -1,17 Brembo 6,124 0,41 Brioschi 0,2670 0,11 Bulgari 7,031 0,00 BuzziUnicem 9,018 1,92 BuzziUnicemRNc 5,949 1,76 C.Artigiano 3,180 -0,25 C.Bergam. 17,185 -0,79 C.Valtellinese 9,366 0,87 Caltagir.RNc 5,160 0,00 Caltagirone 5,033 -0,14 CaltagironeEd. 6,571 -0,24 Cam-fin. 2,025 0,05 Campari 37,94 -0,24 Capitalia 2,099 -1,87 Carraro 2,458 -1,01 CattolicaAss. 30,96 0,13 Cembre 2,455 1,40 Cementir 2,615 -0,98 Cent.&Zin. 0,7620 0,40 Cent. LatteTo 5,974 21,25 Cir 1,476 0,89 CirioFin. 0,1740 0,00 Class 2,229 -2,28 Cofide 0,5554 0,54 Coin 2,790 1,60 Credem 5,891 -1,22 Cremonini 1,495 -0,80 Crespi 0,6555 0,44 Csp 1,276 -1,01 Cucirini 1,176 0,86 Danieli 2,961 -2,76 DanieliRNc 1,711 -1,89 DeLonghi 3,308 1,53 Ducati 1,357 0,07 Edison 1,537 -0,52 EdisonR 1,355 -0,66 Emak 3,260 0,25 Enel 5,716 2,42 Enertad 4,311 0,05 Eni 14,751 -0,47 Erg 4,255 -0,58 ErgoPrevidenza 4,137 -1,29 Ericsson 23,76 6,59 Espresso^st^ 4,817 -0,17 Fiat 6,200 0,81 FiatPriv 3,747 0,43 FiatRNc 4,032 0,52 FieraMilano 9,566 2,87 Fil.Pollone 0,8375 0,11 Fin.Part 0,1990 0,91 Finarte-sem. 1,693 1,99 Finecogroup 0,5435 0,15 Finmecc. 0,6646 -0,37 Fondiaria-sai 16,607 -0,04 Fondiaria-saiRNc 9,256 0,65 GabettiHold. 1,808 -0,60 Gaiana 1,470 0,00 Garboli 0,8900 0,00 Gefran 3,793 0,50 Gemina 0,7987 -1,02 GeminaRNc 0,9650 0,52 Generali 21,49 0,09 Gewiss 3,620 1,03 Giacomelli 0,1800 0,00 Gim 0,6396 0,22 GimRNc 0,9854 0,00 GrandiNaviV 1,685 -1,06 GrandiViaggi 0,6681 -3,80 Granitifiandre 7,180 2,60 Hera 1,277 1,27 I. Lombarda 0,1408 0,86 IfiPriv 6,527 1,38 Ifil 2,576 -0,35 IfilRNc 2,382 -0,17 ImaSt 9,955 2,18 Immsi 1,146 1,15 Impregilo 0,4950 5,32 ImpregiloRNc 0,5847 2,01 Intek 0,6115 -0,46 IntekRNc 0,6130 -0,41 InterpumpSt 3,552 -1,09 IpiSpa 3,917 0,44 Irce 2,420 -0,90 Isagro 3,308 -0,57 ItHolding 1,955 0,05 Italcementi 9,806 -0,14 ItalcementiRNc 6,026 0,37 Italmobiliare 37,10 -1,93 ItalmobiliareRNc 25,51 -0,39 JollyH. 4,894 -0,12 JuventusFc 1,770 -0,06 LaDoria 3,276 5,44 Lavorwash 1,952 0,00 Lazio 0,0453 14,68 Linificio 1,669 -1,71 Locat 1,018 0,00 Lottomatica 17,848 -0,45 Luxottica 13,197 -1,15 Maffei 1,506 0,53 ManuliRubber 2,225 -0,04 Marcolin 1,130 0,27 MariellaBurani 7,614 -0,78 Marzotto 9,206 -0,12 MarzottoR 9,111 0,00 MarzottoRNc 6,780 0,00 Mediaset 9,504 -1,93 Mediobanca 8,891 0,02 Mediolanum 6,197 -0,16 Meliorbanca 3,957 -0,68 Merloni 13,437 -1,68 MerloniRispNc 11,207 -1,93 Meta 1,866 -0,27 MilanoAss 3,104 1,60 MilanoAssRNc 2,900 0,83 Mirato 6,330 0,59 Mittel 3,573 0,90 Mondadori 7,258 -0,29 Monrif 0,7944 -0,74 MontePaschiSi 2,517 0,64 Montefibre 0,3917 0,03 MontefibreRNc 0,5200 1,03 Nav.Montanari 1,557 -0,38 Necchi 0,0710 0,00 NegriBossi 2,347 -0,64 Nicolay 2,240 0,00 Olcese 0,1478 0,14 Olidata 1,310 0,15 Pagnossin 1,563 1,17 Parmalat 0,1100 0,00 Perlier 0,2181 -2,33 Permasteelisa 13,525 0,65 Pininfarina 22,82 -0,65 PininfarinaRNc 21,00 -3,67 Pirelli&CRNc 0,7925 -0,19 Pirelli&CRealE. 26,10 -0,42 Pirelli&C. 0,8673 -1,04 Poligr.Ed. 1,601 0,00 Premafin 0,9123 0,74 Premuda 1,358 1,27 R.DeMedici 0,7444 1,25 R.Ginori 1735 0,7019 0,69 Ras 14,419 1,26 RasRNc 14,342 1,44 Ratti 0,5568 4,35 RcsMediag.RNc 2,001 1,11 RcsMediagroup 2,716 1,23 Recordati 15,222 0,09 RenoDeMed.R 0,7540 0,00 RetiBancarie 37,28 -0,11 Ricchetti 0,3512 -0,37 Risanamento 1,478 -0,87 RolandEurope 1,401 -0,43 RomaA.S. 1,524 -0,97 Roncadin 0,4982 13,41 S.Paolo-imi 10,383 0,74 Sabaf 13,786 0,31 Sadi 1,560 0,00 Saeco 3,623 0,00 SaesG. 9,741 -0,92 SaesG.RNc 5,846 -0,41 Saipem 6,344 0,09 SaipemR 6,940 0,00 Schiapp. 0,1812 -5,53 SeatP.G. 0,7742 0,72 SeatP.G.R 0,7352 0,95 Sias^st^ 7,166 -0,08 Sirti 1,816 3,42 Smi 0,3065 -0,33 SmiRNcSt 0,3872 0,31 SmurfitSisa 1,946 1,14 Snai 3,961 -2,63 SnamReteGas 3,507 1,24 Snia 0,4028 0,37 Socotherm 4,709 0,64 Sogefi 2,724 -0,22 Sol 3,365 1,32 Sopaf 0,2545 -1,32 SopafRNc 0,2447 -0,12 Sorin 2,929 -1,78 Stayer 0,0348 -2,52 Stefanel 1,882 2,62 StefanelR 2,050 0,00 Stmicrolectr. 23,06 -0,86 T.I.M. 4,632 0,78 T.I.M.RNc 4,469 0,36 Targetti S. 3,060 -0,39 Tel. I.MediaRNc 0,3300 -0,90 TelecomItaMedia 0,4077 -0,29 TelecomItalia 2,616 0,69 TelecomItaliaR 1,789 0,85 Tenaris 2,681 -1,11 Tod's 32,04 -0,28 Trevi 1,071 2,29 Trevisan 2,889 -0,03 Unicredito 4,261 0,47 UnicreditoR 4,119 -0,99 Unipol 3,371 -0,21 UnipolPriv 1,893 0,16 V.D.Ventaglio 1,844 -3,30 VemerSib. 0,8549 2,73 Vianini I. 2,337 -0,13 VianiniL. 5,125 -1,08 Vittoria 5,136 0,08 Volkswagen 42,15 1,66 Zignago 12,500 -0,15 Zucchi 4,000 0,35 ZucchiRNc 4,043 0,45 BTP 01/02/04 3,25% 100,030 -0,01 BTP 15/04/04 3,25% 100,280 -0,02 BTP 15/07/04 4% 100,960 -0,01 BTP 01/10/04 4% 101,360 -0,02 BTP 15/03/04 4,5% 100,370 -0,03 BTP 01/07/04 4,5% 101,100 -0,02 BTP 15/02/04 5% 100,210 -0,02 BTP 01/04/04 8,5% 101,200 -0,05 BTP 01/08/04 8,5% 103,030 -0,05 BTP 15/09/05 3,5% 101,860 -0,03 BTP 15/07/05 4% 102,500 -0,05 BTP 01/03/05 4% 102,020 -0,03 BTP 15/05/05 4,5% 102,970 -0,03 BTP 01/07/05 4,75% 103,520 -0,03 BTP 15/12/05 5,25% 105,160 -0,07 BTP 01/01/05 9,5% 106,560 -0,08 BTP 01/04/05 10,5% 109,460 -0,07 BTP 01/09/05 10,5% 112,780 -0,07 BTP 01/02/06 2,75% 100,480 -0,04 BTP 15/05/06 2,75% 100,310 -0,04 BTP 01/09/06 2,75% 100,020 -0,06 BTP 15/03/06 4,75% 104,550 -0,1 BTP 01/11/06 7,75% 113,170 -0,1 BTP 01/07/06 8,75% 114,310 -0,09 BTP 01/02/06 9,5% 113,760 -0,11 BTP 01/03/07 4,5% 104,680 -0,06 BTP 15/10/07 5% 106,580 -0,12 BTP 01/11/07 6% 110,100 -0,11 BTP 01/02/07 6,75% 111,130 -0,05 BTP 01/07/07 6,75% 112,190 -0,04 BTP 15/09/08 1,65% 101,030 -0,06 BTP 15/01/08 3,5% 101,100 -0,08 BTP 15/09/08 3,5% 100,540 -0,09 BTP 01/05/08 5% 106,830 -0,09 BTP 01/11/09 4,25% 103,220 -0,11 BTP 01/05/09 4,5% 104,680 -0,11 BTP 01/11/10 5,5% 109,960 -0,12 BTP 01/11/11 1,9% 94,080 1,05 BTP 01/08/11 5,25% 108,320 -0,1 BTP 01/02/12 5% 106,500 -0,1 BTP 01/08/13 4,25% 100,050 -0,15 BTP 01/02/13 4,75% 104,310 -0,06 BTP 01/08/17 5,25% 107,130 -0,07 BTP 01/02/19 4,25% 95,570 -0,1 BTP 22/12/23 8,5% 146,190 - BTP 01/11/23 9% 153,150 -0,07 BTP 01/11/26 7,25% 131,630 -0,12 BTP 01/11/27 6,5% 121,290 -0,09 BTP 01/11/29 5,25% 103,460 -0,11 BTP 01/05/31 6% 114,480 0,03 BTP 01/02/33 5,75% 110,730 -0,2 BTP 01/08/34 5% 99,030 -0,12 CCT 01/03/04 T.V. 100,040 -0,01 CCT 01/05/04 T.V. 100,110 - CCT 01/09/04 T.V. 100,220 -0,01 CCT 30/06/04 T.V. 99,103 0,01 CCT 01/05/05 T.V. 100,490 0,01 CCT 01/10/05 T.V. 100,590 -0,01 CCT 01/07/05 T.V. 100,770 -0,08 CCT 01/01/06 T.V. 102,250 -0,53 CCT 01/01/06 T.V. 101,190 - CCT 01/03/06 T.V. 100,560 - CCT 01/12/06 T.V. 100,720 - CCT 01/01/07 T.V. 101,870 -0,03 CCT 01/07/07 T.V. 101,730 0,09 CCT 01/08/07 T.V. 100,830 -0,02 CCT 01/04/08 T.V. 100,890 - CCT 01/09/08 T.V. 100,920 -0,01 CCT 01/07/08 T.V. 101,510 0,04 CCT 01/07/09 T.V. 101,060 -0,01 CCT 01/04/09 T.V. 100,980 - CCT 01/08/09 T.V. 101,010 - CCT 01/10/09 T.V. 101,020 -0,01 CCT 01/07/09 T.V. 101,250 -0,04 CCT 01/02/10 T.V. 101,030 - CCT 01/06/10 T.V. 101,060 - CCT 01/12/10 T.V. 101,060 -0,01 CTZ 31/03/04 Z.C. 99,600 0,02 CTZ 31/12/04 Z.C. 98,057 - CTZ 29/04/05 Z.C. 97,237 0, CTZ 31/08/05 Z.C. 96,305 -0,01 TITOLI DI STATOBORSA TELEMATICA In collaborazione con Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza. Fonte dati: Il Sole 24 Ore Radiocor 7LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Borsa di Milano Indici Titoli Ieri % var. MIBTEL GENERALE 20463 20309 0,758 MIB 30 27494 27245 0,914 COMIT GLOBALE 1279,80 1275,79 0,314 MIB STORICO 19869 19827 0,212 IND INTESAM. RIST. 135,30 135,66 -0,265 NUMTEL 1641 1633 0,490 S & P MIB 27631 27393 0,869 MIB STAR 951 948 0,316 MIB FIN ASSICURAZ. 1492 1486 0,404 CAMBI Extra Euro Ieri Prec. DollaroUsa 1,2692 1,2749 YenGiapponese 134,7000 135,6400 Sterlina Inglese 0,6902 0,6897 FrancoSvizzero 1,5601 1,5623 CoronaSvedese 9,1755 9,1342 CoronaNorvegese 8,5670 8,5690 CoronaDanese 7,4481 7,4485 CoronaEstone 15,6466 15,6466 MERCATO EXPANDI Autostrade Mer. 27,65 (0,58); Borgosesia 4,700 (0,00); Borgosesia Rnc 2,750 (0,00); Cia 0,1480 (0,00); Cit 2,500 (-1,96); Elios Holding 0,4200 (0,00); Ferr.Nord Milano 1,260 (-0,71); Ngp 0,3950 (0,25); Pop.Em.Rom.00-05 4% 103,50 (-0,10); Pop.Em.Rom.03-08 4% 110,75 (0,34); Pop.Emilia Romagna 31,85 (-0,25); Pop.Sondrio 12,550 (-0,40); Sicc 1,240 (0,00) ORO E MONETE Den. Lett. OroFino (perGr.) 10,700 10,780 Argento (perKg.) 142,540 147,710 Sterlina (v.C) 73,650 82,630 Sterlina (n.C) 74,010 85,270 Sterlina (post.74) 73,700 83,920 Marengo Italiano 60,170 73,850 MarengoSvizzero 58,460 70,750 MarengoFrancese 58,310 70,240 MarengoBelga 58,310 70,240 MarengoAustriaco 58,260 68,690 20Marchi 72,820 84,180 10Dollari Liberty 196,250 253,060 10Dollari Indiano 253,060 309,870 20Dollari Liberty 356,360 423,490 20DollariSt.Gaude 372,370 428,660 4DucatiAustria 162,680 185,920 100CoroneAustria 310,910 325,370 100PesosCile 187,470 206,580 Krugerrand 311,420 346,030 50PesosMessico 371,850 402,840 NUOVO MERCATO Acotel 17,480 (-1,39);Aisoftware 1,946 (4,85);Algol 4,019 (0,05);Art'e' 26,25 (0,77);Bb Biotech 40,24 (0,35);Buongiorno Vitam. 2,070 (-0,10);Cad It 9,748 (-0,60);Cairo Comm. 28,78 (-0,45);Cardnet Group 1,810 (-0,33);Cdb Web Tech 2,845 (-1,66);Cdc 9,392 (-0,05);Cell Therapeutics 7,388 (-1,81);Chl 0,7233 (-0,93);Cto0,7000 (0,00);Dada4,829 (-0,47);DataSer- vice 21,38 (-0,09);Datalogic 14,651 (0,60);Datamat 5,456 (0,28);Digital Bros 3,771 (0,96);Dmail Gr. 3,178 (-0,19);E.Biscom53,39 (-0,43);El.En 15,156 (0,58);En- gineering I.I. 20,50 (-1,06);Eplanet 0,4971 (-0,20);Epla- net 04W0,1171 (-5,72);Esprinet21,12 (-0,56);Euphon 8,644 (-2,02);Fidia 5,912 (0,42);Finmatica 6,865 (2,78);Gandalf 0,8500 (0,00);Gandalf W 0,0900 (0,00);I.Net48,86 (0,21);InferentiaDnm5,935 (-1,41);It Way 3,952 (-1,03);Mondo Tv 31,95 (-0,96);Nts 8,769 (-0,16);Poligrafica S.F. 50,81 (-1,82);Prima Ind. 6,691 (0,95);Reply8,400(-0,53);Tas21,84 (0,97);TcSistema 5,764(-1,00);Tecnodiffusione3,547(-0,39);Tecnodiffu- sioneW0,1539 (-3,69);Tiscali 5,954 (-0,30);Txt E-solu- tions26,35 (-1,46);VicuronPharma18,364 (0,19) MERCATI Cremona CEREALI (Un. di misura: tonnellata) Ieri -E 7 gennaio -E Frumenti nazionali teneri (umidit 14%) variet speciali n.q.-n.q. n.q.-n.q. fino p.s. da 78 a 81 173,00-178,00 173,00-178,00 buono mercantile p.s. da 76 a 78 170,00-173,00 170,00-173,00 Per p.s. <76 o> 81 (scostamento +/-0,5% per punto di p.s.) Farinaccio 208,00-212,00 228,00-232,00 Tritello 190,00-197,00 210,00-217,00 Crusca 201,00-202,00 221,00-222,00 Cruschello 201,00-202,00 221,00-222,00 Granoturco ibr. naz. comune 172,00-173,00 167,00-168,00 ibr. naz. semivitreo n.q.-n.q. n.q.-n.q. Il prezzo si riferisce al prodotto con il 14% di umidit Orzo nazionale p.s. 64/66 n.q.-n.q. n.q.-n.q. p.s. 57/62 n.q.-n.q. n.q.-n.q. FORAGGI (Unit di misura: quintale) Fieno e paglia (da commerciante - franco azienda acquirente) Fieno maggianengo 2003 19,00-19,50 18,00-18,50 fienetto per manze 15,00-16,00 14,00-15,00 di erba medica 18,00-19,00 17,00-18,00 Paglia pressata in rotoballe 9,50-10,00 8,50-9,00 BESTIAME BOVINO DA MACELLO (franco macello) (Unit di misura: kg) Vitelli da allevamento (baliotti) (peso vivo) da incrocio 4,00-5,00 4,00-5,00 frisona 1,90-2,15 1,90-2,15 BOVINI DA MACELLO (prezzo indicativo, ponderato - peso morto) (classifica-resa %) Cat. B Tori (magg. di 24 mesi) P2 (50)-O3 (55) 1,50-1,50 1,50-1,50 Cat. E Manze scottone P3 (48)-O3 (51) 1,80-2,00 1,80-2,00 Vitellone da incrocio R3 (55)-U3 (57) 2,69-3,57 2,69-3,57 N. B. Il numero delle cifre dei decimali comunicato dalle commissioni CCIAA BESTIAME (Unit di misura: kg) Ieri -E 7 gennaio -E (classifica-resa %) Cat. D Vacche frisona di 1 qualit O2 (46)-O3 (48) 1,32-1,45 1,32-1,45 Vacche frisona di 2 qualit P2 (42)-P3 (44) 1,07-1,19 1,07-1,19 Vacche frisona di 3 qualit P1 (39) 0,50-0,78 0,50-0,78 Vacca frisona 1 qualit (peso vivo) 0,61-0,70 0,61-0,70 Vacca frisona 2 qualit (peso vivo) 0,45-0,52 0,45-0,52 (classifica-resa %) Cat. A Vitelloni da incrocio di 1 qualit R2 (54)-U3 (56) 2,40-2,70 2,40-2,70 Vitelloni da incrocio di 2 qualit O2 (53)-R3 (54) 2,20-2,40 2,20-2,40 Vitelloni frisona di 1 qualit O3 (52)-O2 (53) 2,10-2,20 2,10-2,20 Vitelloni frisona di 2 qualit P1(49)-P3 (50) 1,40-1,95 1,40-1,95 * per la R si applicano i coefficienti previsti dal Regolamento n. 859/89 SUINI muniti di marchio di tutela (Un. di misura: kg) vivi da allevamento kg. 25 2,50 2,44 muniti di marchio kg. 30 2,07 2,02 di tutela kg. 40 1,74 1,71 kg. 50 1,61 1,59 kg. 65 1,51 1,51 kg. 80 1,34 1,34 kg. 100 1,27 1,27 grassi da macello kg. 115 1,040 1,040 kg. 130 1,060 1,060 kg. 144 1,110 1,110 kg. 156 1,150 1,150 kg. 166 1,150 1,150 kg. 176 1,120 1,120 kg. 180 1,000 1,000 kg. oltre 180 1,000 1,000 CASEARI (Unit di misura: kg) Burro pastorizzato 2,35-2,40 2,40-2,45 Provolone fino a 3 mesi di stagionatura 4,30-4,55 4,30-4,55 oltre 5 mesi di stagionatura 4,55-4,85 4,55-4,85 Grana Padano* stagion. tra 60-90 giorni fuori sale n.q.-n.q. n.q.-n.q. stagionatura di 9 mesi 5,95-6,15 6,05-6,25 stagionatura tra 12-15 mesi 6,15-6,25 6,25-6,35 stagionatura oltre 15 mesi 6,25-6,35 6,35-6,45 *Termini di pagamento secondo luso corrente LEGNAMI (U. di mis.: quintale) Ieri -E 7 gennaio -E Pioppo in piedi da pioppeto (buona percentuale tronchi da trancia) 4,40-6,30 4,40-6,30 in piedi da ripa 2,30-3,10 2,30-3,10 Tronchi di pioppo trancia, 21 cm. 9,70-11,40 9,70-11,40 cartiera, 10 cm. 3,30-3,70 3,30-3,70 Legna da ardere Legna in pezzatura da stufa: 60% forte 40% dolce 11,40-11,90 11,40-11,90 CEREALI (Un. di mis.: tonnellata) 13/01 MILANO 7 gennaio Frumenti teneri di forza 199,00-200,00 199,00-200,00 panific. sup. 196,00-198,00 196,00-198,00 panificabile 192,00-193,00 192,00-193,00 biscottiero 195,00-196,00 195,00-196,00 altri usi n.q.-n.q. n.q.-n.q. Frumenti duri naz. fino nord 204,00-206,00 204,00-206,00 buono mercantile nord Italia n.q.-n.q. n.q.-n.q. Granoturco ibr.naz. (c.tto 103) 178,50-179,00 174,50-175,00 comunitario n.q.-n.q. n.q.-n.q. Orzo naz. leggero n.q.-n.q. n.q.-n.q. naz. pesante 184,00-186,00 181,00-183,00 comunitario 189,00-197,00 186,00-194,00 Riso Arborio volano 750,00-800,00 740,00-790,00 Ribe/Loto e similari 515,00-555,00 515,00-555,00 Originario comune 450,00-500,00 450,00-500,00 Crusca rinfusa 159,50-160,00 179,50-180,00 in sacchi 204,50-205,50 224,50-225,50 Farina tipo 00 W 300 435,00-445,00 435,00-445,00 Farina tipo 00 W 200 345,00-350,00 345,00-350,00 Farina di soia nazionale 274,00-275,00 276,00-277,00 estera 265,00-269,00 265,00-269,00 Semi di soia nazionali 286,00-288,00 283,00-285,00 integrali tostati 313,00-315,00 309,00-312,00 esteri 299,00-300,00 293,00-294,00 CASEARI (unit di misura kg. 1) PAVIA 7 gennaio Burro affioramento pastorizzato 2,30 2,35 Grana Pad. inver. stag. 12-15 mesi 6,90 7,05 maggengo stag. 9 mesi 6,30 6,45 Gorgonzola fresco 3,15 3,15 (1 scelta) maturo 4,40 4,40 Taleggio (fuori sale) fresco 4,00 4,00 maturo 4,50 4,50 Titoli Ieri % var. Titoli Ieri % var. Titoli Ieri % var.Titoli Ieri % var. Titoli Ieri % var.
TITOLI Ultimo Prec. Rend.%12 mesi TITOLI Ultimo Prec. Rend.% 12 mesi TITOLI Ultimo Prec. Rend.% 12 mesi FONDI DINVESTIMENTO In collaborazione con Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza. Fonte dati: Il Sole 24 Ore Radiocor TITOLI Ultimo Prec. Rend.%12 mesi TITOLI Ultimo Prec. Rend.% 12 mesi 6 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Borsa di Milano Az. Italiani AaaMasterAz It. 13,387 13,411 12,128 AlbertoPrimoRe 7,505 7,528 16,573 AlboinoRe 6,688 6,640 14,776 ApuliaAz.It. 10,611 10,640 10,704 ArcaAz.It. 18,972 19,018 10,863 ArtigiancassaAz.It. 5,219 5,220 21,769 AureoAz.It. 17,632 17,660 10,733 AzimutCrescita It. 22,159 22,198 14,493 BimAz.It. 6,950 6,958 13,469 BimAz.SmallCap It. 6,367 6,390 - BipielleF.It. 21,574 21,634 8,811 BipielleF.SmallCap 10,822 10,874 9,181 BipiemmeIt. 14,430 14,480 12,796 Bpb-tiziano 15,292 15,334 13,459 BpuPru.Az.It. 4,735 4,748 13,713 BpviAz.It. 4,186 4,195 9,438 Ca-amMidaAz.It. 18,624 18,668 11,448 Ca-amMidaMidCap It. 4,442 4,493 22,945 Capitalgest It. 16,198 16,298 11,136 CariparmaNextra Ind It 10,904 10,929 13,300 CreditSuisseAz.It. 11,419 11,450 12,769 DucatoGeo It. 12,631 12,655 13,425 DwsAz.It. 11,299 11,323 14,166 Dws It.NEquityRisk 16,611 16,617 12,586 EffeAz.It. 6,033 6,046 11,764 EptaAz.It. 11,013 11,043 8,684 EptaMidCap It. 3,919 3,960 20,696 EuroconsultAz.Ita 10,482 10,511 10,570 Euromob.Az.It. 21,205 21,263 13,755 F&fGestione It. 20,076 20,113 13,053 F&fLagest It. 3,741 3,748 10,812 F&fSelect It. 11,848 11,871 11,774 FinecoAmAz.It. 12,664 12,695 13,061 FinecoAmSmallCap It. 3,909 3,944 18,923 Fineco It.Opportunit 12,339 12,373 9,973 Fondersel It. 18,173 18,215 14,519 FonderselP.M.I. 13,212 13,323 18,674 Fondit.Eq. It. 10,239 10,221 11,100 G.P.Capital 46,998 47,178 13,006 G.P. It. 17,221 17,282 12,637 Gestielle It. 12,748 12,777 7,815 GestnordAz.It. 10,046 10,075 10,554 Grifoglobal 11,440 11,446 17,225 Imi It. 19,239 19,278 12,918 IngAz. 21,330 21,408 12,204 Interf.Equity It. 7,886 7,874 10,032 InvestireAz. 18,329 18,367 11,776 Italfor. It.NEquities 84,450 84,680 7,992 LeonardoAz.It. 8,213 8,234 14,771 LeonardoSmallCaps 7,996 8,023 17,106 NextamPart.Az.It. 4,808 4,811 14,394 NextraAz.It. 11,529 11,550 12,819 NextraAz.It. Din 16,692 16,736 14,352 NextraAz.Pmi It. 4,347 4,356 12,587 OptimaAz. 5,333 5,348 10,781 OptimaSmallCaps It. 5,021 5,052 12,629 PrimaveraTr.Az.It. 4,772 4,788 14,190 RasCapital L 20,525 20,570 11,398 RasCapitalT 20,502 20,557 - Risparmio It.Crescita 15,489 15,506 13,522 Rom. It.NEq. Index 11,886 11,917 11,805 Sai It. 17,927 17,968 13,290 SpaoloAz.It. 25,806 25,854 11,695 Spaolo It.NEquityRisk 11,629 11,640 10,531 SpaoloOpportunit It. 4,199 4,217 14,539 Symph.SAz.It. 10,610 10,615 11,286 UnicreditAz.CrescitaA 13,183 13,216 13,305 UnicreditAz.CrescitaB 13,051 13,083 12,976 UnicreditAz.It.A 16,075 16,104 12,209 UnicreditAz.It.B 15,921 15,947 11,726 VegagestAz.It. 5,980 5,990 - ZenitAz. 10,090 10,079 13,780 ZetaAz. 18,230 18,268 12,344 Az. Altre Specializz. ArcaAz.AltaCrescita 3,661 3,671 3,594 AureoFfAggressivo 3,290 3,295 7,798 AureoMultiaz. 6,942 6,937 5,134 BipielleH.Crescita 3,450 3,465 2,011 BipielleH.Valore 3,898 3,903 5,694 BussolaFdfEur.NewF. 3,058 3,032 11,728 CapitalgestSmallCap 5,616 5,676 20,463 DucatoEticoGlob. 3,275 3,282 3,574 Euromob.RiskF. 28,932 28,992 12,765 GestielleEticoAz. 4,838 4,845 0,960 Ing Iniziativa 17,379 17,371 9,233 MlMasterSeriesSp.Eq. 3,813 3,820 3,221 SpaoloAz.Int. Etico 5,936 5,943 2,186 Az. Energ. e Mat.Prime AureoMateriePrime 4,085 4,079 6,076 AzimutEnergy 4,766 4,757 10,657 BipiemmeRisorseBase 4,457 4,456 5,391 DucatoPortf.Commodity 4,292 4,294 15,656 DucatoSetEnergia 5,146 5,130 6,852 DucatoSetMateriePrime 9,300 9,337 11,886 GestnordAz.Energia 4,229 4,217 4,471 Italfor.RawMat.&en. 4,370 4,370 8,706 NextraAz.Enmatprime 5,829 5,831 5,407 Rominv.GlobalEnergy 4,171 4,151 5,863 SpaoloEnergiaMat.Prim 9,948 9,948 - UnicreditRisorseNat.A 5,165 5,164 14,650 UnicreditRisorseNat.B 5,088 5,087 15,689 Az. Industria DucatoSet Industria 2,914 2,913 6,779 NextraAz.Indust. 5,119 5,121 14,570 Rom.Global Industrial 3,179 3,168 7,037 Spaolo Industrial 9,333 9,332 - Az. Beni di Consumo AureoBeniDiConsumo 3,791 3,784 0,424 AzimutConsumers 4,439 4,442 -0,113 DucatoSetConsumiAlfa 5,286 5,283 3,384 DucatoSetConsumiBeta 0,812 0,811 -6,452 F&fSelectFashion 4,301 4,298 8,365 Gest.WorldConsumer 4,044 4,042 -0,590 GestnordAz.TempoLibero 3,492 3,494 4,021 NextraAz.BeniCons. 6,142 6,142 2,520 RasConsumerGoodsL 5,447 5,455 -3,967 RasConsumerGoodsT 5,444 5,454 - RasLuxuryL 3,229 3,232 2,443 RasLuxuryT 3,228 3,231 - Rominv.GlobalConsumer 3,357 3,347 4,972 SpaoloBeni LargoCons. 9,149 9,158 - SpaoloMediaET. Liber 9,518 9,511 - Az. Salute AureoPharma 3,618 3,611 -5,139 CapitalgestCons.Goods 10,731 10,706 -7,356 DucatoSetFarmaceutico 4,602 4,606 -4,701 EptaHealthCareFund 3,432 3,437 -2,996 Eurom.GreenE.F. 8,604 8,589 -4,400 G.P.HealthEuropa 3,683 3,680 6,692 GestiellePharmatech 2,799 2,808 0,287 GestnordAz.Biotec. 3,374 3,400 8,559 GestnordAz.Farmac. 3,503 3,508 -6,387 IngQualitDellaVita 4,265 4,259 -4,501 Italfor.Healthcare 4,020 4,010 -2,190 NextraAz.Ph-biotech 6,148 6,160 -4,712 Ras IndividualCareL 6,065 6,076 -4,563 Ras IndividualCareT 6,062 6,075 - Rom.GlobalHealthCare 3,087 3,081 -6,256 SpaoloSaluteEAmb. 14,020 14,038 -4,398 UnicreditPharmachemA 10,795 10,786 -3,027 UnicreditPharmachemB 10,656 10,642 -3,356 Az. Finanza AureoFinanza 3,981 3,981 6,444 AzimutRealEstate 5,685 5,691 18,933 BipiemmeFinanza 3,909 3,915 7,656 DucatoSetFinanza 3,498 3,503 5,393 EptaFinanceFund 4,119 4,138 9,228 F&fSelectNuovaFinanza 3,970 3,978 7,939 Fondit.EuroFinancials 6,833 6,835 15,150 Fondit.U.S.Financials 7,557 7,585 -1,653 G.P.FinancialsEuropa 3,667 3,669 13,705 GestielleWorldFinancia 3,753 3,761 3,246 GestnordAz.Banche 9,349 9,382 6,639 Interf.EuroFinancials 7,653 7,655 13,277 Interf.U.S.Financials 7,218 7,246 -1,461 Italfor.Banks& Ins.C. 5,970 5,990 5,477 NextraAz.Finanza 5,866 5,867 8,389 RasFinancialServicesL 4,591 4,600 9,911 RasFinancialServicesT 4,588 4,599 - Rominv.GlobalFinance 3,689 3,688 6,557 SpaoloFinance 22,123 22,175 7,555 Az. Informatica CapitalgestHighTech 1,893 1,904 10,379 DucatoPortf.HighTech 2,978 2,953 8,488 DucatoSetTecnologia 1,544 1,559 12,948 EptaTechnologyFund 1,894 1,910 8,663 EuroconsultTecnologia 4,037 4,050 10,482 Euromob.Hi-techE.F. 11,823 11,885 13,388 GestielleHighTech 1,991 2,007 13,383 GestnordAz.Tecnologia 1,170 1,184 14,035 IngCommunicationTec. 1,036 1,037 11,278 Ing I.T.Fund 4,700 4,727 12,038 Ing Int.Et 2,316 2,315 4,844 KairosPartn.Hi-techF. 2,545 2,566 20,903 NextraAz.Tec.Avan. 3,541 3,567 7,793 PrimaveraTr.Az.HighTe 3,726 3,760 14,365 RasHighTechL 2,327 2,349 16,525 RasHighTechT 2,325 2,348 - Rominv.Glb. Inform.Tec 2,042 2,053 13,887 SpaoloHighTech 4,472 4,513 15,050 Zenit Int.Etfund.It 1,757 1,766 15,516 Az. Serv. Telecomunicaz. DucatoSetTelecomun. 5,242 5,231 0,556 G.P.TmtEuropa 3,097 3,094 17,177 GestielleWorldComm. 5,663 5,656 -1,854 GestnordAz.Telecom 3,797 3,787 1,280 Italfor.Tmt 4,230 4,240 6,549 NextraAz.Telecomu. 7,996 7,962 11,443 Rominv.Glb. TlcService 2,150 2,140 1,703 Az. Serv. Pubblica Util. DucatoSetServizi 5,246 5,253 2,863 EptaUtilitiesFund 2,982 2,983 0,914 G.P.UtilitiesEuropa 4,281 4,296 5,939 NextraAz.Utilities 4,028 4,032 0,474 SpaoloUtilities 8,242 8,244 - Az. Area Euro AlpiAz.AreaEuro 7,880 7,891 11,190 AltoAz. 15,574 15,584 15,372 AureoEmuEcu 9,569 9,548 9,724 BipielleF.Euro 9,251 9,246 8,211 BipielleF.Medit. 12,531 12,510 11,824 BpuPru.Az.Euro 4,298 4,283 18,077 BsiAz.Euro 4,104 4,099 8,256 Ca-amMidaAz.Euro 4,665 4,657 15,585 CapitalgestFfEurosect. 4,119 4,107 9,606 DwsAz.Euro 3,878 3,879 9,921 EpsilonQequity 3,826 3,814 15,904 Euromob.EuroEquityF. 3,245 3,242 10,713 FinecoEuroGrowth 11,091 11,098 9,921 FinecoEuroValue 4,705 4,692 14,144 G.P.Euro Innovation 2,442 2,441 20,772 KairosPartn.SmallCap 6,661 6,656 21,952 LeonardoEuro 4,588 4,592 10,183 PrimaveraEuroBlueChip 4,479 4,469 - Rom.German Index 435,520 437,119 22,117 Rominv.French Index 548,806 547,213 9,187 SpaoloEuro 13,515 13,507 9,753 Symph.SC.Az.Eurnm 3,735 3,737 20,874 Symph.SC.Az.Euro 4,793 4,784 9,529 UnicreditAz.Merc.Euro 7,451 7,430 6,840 UnicreditAz.Merc.EuroA 7,537 7,516 7,227 VegagestAz.AreaEuro 6,546 6,552 - ZenitEurostoxx50 Ind. 4,300 4,289 11,312 Az. Altri Settori AureoTecnologia 1,925 1,926 7,123 AzimutGeneration 4,883 4,893 2,887 AzimutMulti-media 3,146 3,161 10,541 BipiemmeBenessere 3,940 3,945 -4,276 BipiemmeInnovaz. 7,464 7,491 11,887 BipiemmeTempoLibero 3,991 3,988 8,392 DucatoSet Immobiliare 6,812 6,806 13,344 EffeAz.BestSector 2,531 2,538 3,900 Eurom.RealEstateEq. 4,694 4,671 12,431 F&fSelectHighTechEu. 1,720 1,712 15,204 Fondit.EuroCyclicals 7,752 7,716 18,641 Fondit.EuroDefensive 7,557 7,546 0,773 Fondit.EuroT.M.T. 5,930 5,919 14,236 Fondit.U.S.Cyclicals 7,887 7,900 4,146 Fondit.U.S.Defensive 6,888 6,897 -7,195 Fondit.U.S.T.M.T. 2,935 2,959 3,055 Fs InfoTechnol. 3,671 3,635 11,242 GestielleWorldNet 1,480 1,485 13,063 GestielleWorldUtilitie 3,599 3,596 -1,289 GestnordAz.Ambiente 5,855 5,859 3,226 GestnordAz.Edilizia 4,620 4,621 14,897 IngGlobalBrandNames 4,319 4,322 5,264 IngRealEstateF. 4,985 4,953 14,994 Interf.EuroCyclicals 8,250 8,213 16,443 Interf.EuroDefensive 7,767 7,757 0,726 Interf.EuroT.M.T 7,404 7,391 12,540 Interf.U.S.Cyclicals 7,220 7,231 4,501 Interf.U.S.Defensive 6,690 6,699 -7,699 Interf.U.S.T.M.T. 6,555 6,612 3,424 Intl.Secur.NewEconomy 34,644 34,735 3,523 NextraAz.Immob. 5,916 5,897 13,573 NextraAz.Nasdaq100 1,833 1,848 12,385 OptimaTecnologia 2,931 2,936 8,435 RasAdvancedServicesL 2,345 2,340 -0,509 RasAdvancedServicesT 2,344 2,340 - RasEnergyL 5,356 5,351 2,331 RasEnergyT 5,355 5,350 - RasMultimediaL 4,799 4,805 10,525 RasMultimediaT 4,795 4,803 - UnicreditServiziA 11,391 11,385 2,061 UnicreditServiziB 11,211 11,205 1,512 Az. Europa AaaMasterAzEu 5,000 5,000 - AmerigoVespucci 5,216 5,211 3,410 AnimaEuropa 3,762 3,757 16,507 ArcaAz.Europa 8,391 8,381 5,322 ArtigiancassaEuroaz. 3,047 3,045 6,837 AsteseEuroaz. 4,641 4,637 9,768 AzimutEuropa 12,539 12,505 9,463 BimAz.Europa 8,235 8,215 - BipielleH.Conv.Europa 4,758 4,774 34,749 BipielleH.Europa 5,919 5,906 8,307 BipiemmeEuropa 11,304 11,296 9,144 BipiemmeIniziativaEuro 4,830 4,821 20,901 BpviAz.Europa 3,528 3,524 5,851 CapitalgestEuropa 6,014 5,999 9,505 ConsultinvestAz. 8,192 8,181 11,003 DucatoGeoEur.SmallCa 12,917 12,873 16,411 DucatoGeoEur.AltoPote 1,482 1,480 32,677 DucatoGeoEur.Crescita 5,114 5,108 4,989 DucatoGeoEuropa 8,105 8,090 12,304 DucatoGeoEuropaBlueC 5,530 5,518 11,156 DucatoGeoEuropaValore 5,548 5,544 9,148 EffeAz.Europa 2,570 2,564 4,387 EpsilonQvalue 4,342 4,330 13,695 EptaSelez.Europa 4,382 4,382 5,616 EuroconsultAz.Europa 4,616 4,611 5,557 Euromob.EuropeE.F. 13,438 13,414 7,702 Europa2000 14,174 14,159 5,863 F&fLagestAz.Europa 19,535 19,505 7,424 F&fPotenzialeEuropa 5,589 5,576 7,688 F&fSelectEuropa 16,264 16,239 7,959 F&fTop50Europa 3,039 3,025 9,435 Fin.Put.EuropeEquity 7,331 7,322 6,231 FinecoAmAz.Europa 10,361 10,354 5,595 FinecoAmEuropeResearc 5,140 5,138 - FinecoAmSmallCapEuro 5,279 5,264 - FonderselEuropa 10,950 10,923 7,374 Fondit.Eq.Europe 8,784 8,772 - FsBestOfEurope 4,287 4,274 10,177 G.P.Europa 3,625 3,609 9,982 G.P.EuropaValue 21,146 21,085 12,479 GeoEuropeanEquity 3,577 3,577 15,127 GeoEuropeanEthical 3,662 3,662 7,896 GestielleEuropa 10,446 10,440 5,165 GestnordAz.Europa 7,587 7,594 3,534 GestnordAz.N.M.Euro 4,369 4,352 37,045 GrifoeuropeStock 5,383 5,357 14,948 ImiEurope 15,751 15,728 9,087 IngEuropa 15,442 15,397 7,783 IngSelez.Europa 10,915 10,878 8,176 Interf.EquityEurope 5,760 5,752 - InvestireEuropa 10,139 10,118 8,288 InvestitoriEuropa 4,279 4,273 12,783 LaurinEurostock 3,110 3,106 8,741 McG.FdfEuropa 5,175 5,186 12,134 NextamPart.Az.Europa 4,486 4,479 10,711 NextraAz.Europa 3,367 3,361 8,403 NextraAz.EuropaDin 15,703 15,679 7,969 NextraAz.PmiEuropa 5,656 5,636 23,926 OpenFundAz.Europa 3,270 3,252 9,732 OptimaEuropa 2,693 2,687 5,525 PrimaveraTr.Az.Europa 4,062 4,057 13,053 RasEuropeFundL 13,330 13,312 9,469 RasEuropeFundT 13,318 13,306 - RasLuxEquityEurope 35,418 35,378 9,663 RasMultipart.Multieuro 6,105 6,081 - Rom.British IndexGbp 6,109 6,116 5,277 Rominv.Swiss IndexChf 17,433 17,291 4,916 SaiEuropa 9,264 9,238 8,809 SpaoloEurope 7,105 7,098 8,889 SymphoniaMsEuropa 4,415 4,419 12,027 UnibancaAz.Europa 5,106 5,100 - UnicreditAz.EuropaA 13,898 13,863 7,262 UnicreditAz.EuropaB 13,732 13,698 6,797 VegagestAz.Europa 4,186 4,183 11,093 ZetaEurostock 4,024 4,019 8,259 ZetaMediumCap 4,814 4,801 21,016 Az. America AaaMasterAzAm 5,000 5,000 - AltoAmer.Az. 4,542 4,579 -2,803 Amer.2000 10,209 10,250 0,226 AnimaAmer. 5,236 5,252 28,585 ArcaAz.Amer. 16,785 16,833 2,454 ArtigiancassaAz.Amer. 3,256 3,273 0,556 AureoAmeriche 3,100 3,098 -0,289 AzimutAmer. 9,893 9,926 2,359 BimAz.Usa 6,046 6,081 - BipielleH.Amer. 6,956 7,001 -1,431 BipiemmeAmeriche 8,954 8,987 5,914 BpuPru.Az.Usa 3,553 3,575 3,465 CapitalgestAmer. 8,036 8,036 0,300 CristoforoColombo 13,584 13,629 0,407 DucatoGeoAm.BlueChip 4,850 4,873 -0,308 DucatoGeoAm.Crescita 4,675 4,687 -1,330 DucatoGeoAm.SmallCap 13,863 13,913 8,712 DucatoGeoAm.Valore 5,519 5,539 -2,076 DucatoGeoAmer. 4,538 4,555 -3,876 EffeAz.Amer. 2,515 2,514 -0,789 EptaSelez.Amer. 4,054 4,066 -2,077 EuroconsultAz.Amer. 4,591 4,592 -3,954 Euromob.Amer.E.F. 14,478 14,475 -4,643 F&fLagestAz.Amer. 3,781 3,784 -0,237 F&fSelectAmer. 10,454 10,462 0,048 Fin.Put.UsSm/MCapVal 5,441 5,442 12,931 Fin.Put.UsaGrowth 5,944 5,968 1,903 Fin.Put.UsaS/MCapGro 5,611 5,612 7,925 Fin.Put.UsaValue 4,058 4,071 0,620 FinecoAmAz.NordA. 10,405 10,459 -0,230 FonderselAmer. 10,626 10,617 -4,391 Fondit.Eq.UsaBlueCh. 9,429 9,467 -0,422 Fondit.Eq.UsaS.Cap 7,908 7,949 13,801 FsBestOfAmer. 3,582 3,566 0,084 G.P.Amer.Value 16,298 16,359 -2,930 G.P.UsaGrowth 2,527 2,547 -0,824 GeoUsEquity 2,693 2,693 0,899 GestielleAmer. 11,686 11,733 -3,053 GestnordAz.Amer. 12,549 12,603 -1,815 ImiWest 16,726 16,779 0,354 IngAmer. 13,911 13,888 -1,130 Interf.Eq.UsaBlueCh. 5,466 5,488 -0,292 Interf.Eq.UsaSmallCap 8,985 9,017 13,118 InvestireAmer. 15,918 15,998 2,025 InvestitoriAmer. 3,600 3,612 -1,207 KairosUsFund 5,547 5,558 9,625 McG.FdfAmer. 5,714 5,665 20,829 NextamPart.Az.Amer. 3,619 3,619 -1,818 NextraAz.N.Am. 5,683 5,713 -3,498 NextraAz.N.Am.Dinam. 17,721 17,788 -0,377 NextraAz.PmiN.Am. 17,083 17,132 14,613 OpenFundAz.Amer. 2,899 2,895 1,222 OptimaAmeriche 4,282 4,278 1,158 PrimaveraTr.Az.Nordame 3,534 3,561 2,198 RasAmer.FundL 13,205 13,248 -3,047 RasAmer.FundT 13,198 13,243 - RasMultipart.Multiamer 5,262 5,247 - Rom.N.Am. IndexUsd 19,907 20,006 -3,249 SaiAmer. 13,020 13,038 12,145 SpaoloAmer. 8,573 8,599 -0,058 SymphoniaMsAmer. 4,133 4,112 4,027 UnicreditAz.Am.A 7,828 7,843 3,833 UnicreditAz.Am.B 7,776 7,785 4,306 VegagestAz.Amer. 3,722 3,722 1,141 ZenitS&p100 Ind.F. 3,835 3,837 -0,260 Az. Pacifico AltoPacif.Az. 4,495 4,508 13,826 AnimaAsia 5,237 5,241 39,282 ArcaAz.FarEast 5,137 5,152 12,235 ArtigiancassaAz.Oriente 3,102 3,118 14,634 AureoPacif. 3,129 3,125 11,076 AzimutPacif. 5,837 5,883 12,488 BipielleH.Giap. 4,571 - 16,667 BipielleH.Oriente 3,459 3,470 12,598 BipiemmePacif. 3,974 3,984 15,122 BpuPru.Az.Pacif. 4,800 4,811 21,796 CapitalgestPacif. 2,981 2,976 7,890 DucatoGeoAsia 4,189 4,184 15,177 DucatoGeoGiap. 3,094 3,108 13,792 EffeAz.Pacif. 2,936 2,926 14,064 EptaSelez.Pacif. 6,088 6,102 11,379 Euromob.TigerFarEast 8,968 8,939 16,286 F&fSelectPacif. 6,848 6,860 18,539 F&fTop50Oriente 3,366 3,368 13,909 FerdinandoMagellano 5,206 5,233 16,154 Fin.Put.PacificEquity 4,255 4,265 6,588 FinecoAmAz.Pacif. 4,204 4,216 11,601 FonderselOriente 3,920 3,917 11,048 Fondit.Eq.Jap. 2,655 2,664 8,856 Fondit.Eq.Pacif.ExJap 2,182 2,178 - FsBestOfJap. 4,458 4,470 10,951 G.P.Pacif. 12,072 12,134 9,875 GeoJap.EseEquity 2,455 2,455 8,869 GestielleGiap. 4,333 4,351 8,352 GestiellePacif. 8,296 8,280 12,794 GestnordAz.Pacif. 5,792 5,817 9,947 ImiEast 5,463 5,476 13,129 IngAsia 3,990 3,986 8,277 Interf.Eq.Pacif.Ex Jap 3,159 3,153 - Interf.Equity Jap. 2,906 2,917 8,839 InvestirePacif. 5,278 5,298 10,929 InvestitoriFarEast 4,167 4,179 9,687 McG.FdfAsia 5,953 5,959 37,103 NextraAz.Asia 5,965 5,968 13,081 NextraAz.Giap. 3,602 3,614 18,098 NextraAz.Pacif. Din. 3,328 3,341 11,866 OpenFundAz.Pacif. 2,889 2,896 10,436 OptimaFarEast 2,902 2,899 12,220 Oriente2000 7,314 7,327 20,000 PrimaveraTr.Az.Giap. 4,817 4,826 28,112 RasFarEastFundL 4,630 4,641 8,660 RasFarEastFundT 4,627 4,638 - RasMultipart.Multipaci 5,948 5,958 - Rom.Jap.Ese IndexJpy 62,686 63,134 9,496 SaiPacif. 3,347 3,349 16,014 SpaoloPacific 4,529 4,540 11,965 SymphoniaMsAsia 5,063 5,064 17,799 UnicreditAz.Giap.A 4,176 4,191 6,967 UnicreditAz.Giap.B 4,131 4,143 6,799 UnicreditAz.Pacif.A 4,227 4,217 17,319 UnicreditAz.Pacif.B 8,870 8,841 17,655 VegagestAz.Asia 4,737 4,727 15,904 Az. Paesi Emergenti AnimaEmergingMarkets 5,789 5,793 33,664 ArcaAz.PaesiEmerg. 4,973 4,963 18,631 AureoMercatiEmerg. 4,140 4,157 20,700 AzimutEmerging 4,152 4,165 18,190 BipielleH.Amer. Lat. 5,226 5,268 20,249 BipielleH.PaesiEmerg. 8,627 8,652 17,183 BpuPru.Az.Merc.Emerg. 4,936 4,944 28,308 CapitalgestEq.Em.Mkts 13,312 13,312 24,458 DucatoGeoAm.Latina 6,528 6,535 15,786 DucatoGeoEuropaEst 5,039 5,039 23,505 DucatoGeoPaesiEm. 3,382 3,381 20,399 DwsAz.Emerg. 4,155 4,152 30,784 EptaMercatiEmerg. 7,101 7,111 26,713 Euromob.Em.MktE.F. 4,969 4,971 17,972 F&fSelectNuoviMerc. 5,403 5,406 28,003 Fin.Put.Emerg.Markets 4,412 4,422 20,678 Fondit.Eq.GlbEmMkt 5,440 5,427 - G.P.EmergingMkt 5,929 5,952 17,616 GestielleEm.Markets 7,308 7,324 18,791 GestnordAz.PaesiEm. 5,235 5,247 17,324 IngEmerg.MktsEq. 5,322 5,328 20,680 Interf.Eq.GlbEmMkt 4,771 4,760 - InvestireP.Emerg. 5,071 5,103 22,222 LeonardoEmergingMk 3,771 3,771 14,550 McG.FdfPaesiEmerg. 6,672 6,669 45,043 NextraAz.Emer.Amer. 7,795 7,869 29,593 NextraAz.Emer.Europ 7,472 7,462 30,584 NextraAz.PaesiEmer 4,575 4,593 17,821 PrimaveraTr.Az.Emerg. 5,924 5,944 18,149 RasEm.MktsEq.F.L 5,469 5,481 22,927 RasEm.MktsEq.F.T 5,463 5,477 - SaiPaesiEmerg. 3,731 3,744 23,135 SpaoloEcon.Em. 5,427 5,429 19,380 SymphoniaMsP.Emer. 6,968 6,959 25,595 UnicreditAm.Lat.A 6,865 6,874 30,986 UnicreditAm.Lat.B 7,026 7,036 32,616 UnicreditAz.Merc.Em.A 5,771 5,792 25,702 UnicreditAz.Merc.Em.B 5,759 5,779 26,128 UnicreditSv.EuropaA 7,499 7,458 25,991 UnicreditSv.EuropaB 7,455 7,426 26,078 Az. Internazionali AaaMasterAz Int. 9,173 9,206 0,504 AlpiAz.Int. 5,340 5,351 7,683 Alto Int.Az. 4,054 4,066 4,944 AnimaFondoTrading 12,436 12,453 26,062 ApuliaAz.Int. 6,109 6,119 4,001 Arca27Az.Est. 11,200 11,218 5,412 ArcaCinquest.-comp.E 3,269 3,260 6,309 ArcaMul.Comp.F 3,954 3,940 4,355 AureoBlueChips 3,660 3,659 1,273 AureoGlobal 8,646 8,636 4,156 AureoWwfPianetaTerra 5,144 5,139 -0,522 AzimutBorse Int. 10,893 10,908 6,190 AzimutMul.Comp.Acc. 5,080 5,070 - BancopostaAz.Int. 3,176 3,173 4,818 BdsArcobalenoCrescita 5,485 5,461 - BimAz.Glob. 3,603 3,606 12,418 BipielleF.Profilo5 3,692 3,709 0,163 BipielleH.Glob. 15,570 15,593 3,421 BipiemmeGlob. 18,800 18,844 7,712 Bipiemme&co.Comp.90 3,715 3,707 4,884 Bpb-rubens 7,016 7,039 3,879 BpuPru.Az.Gl.Opport. 3,756 3,761 6,826 BpuPru.Az.Globali 3,989 3,998 8,074 BpviAz.Int. 3,400 3,406 3,062 BsiAz.Int. 4,423 4,420 3,778 BussolaFdfGlbGrowth 2,655 2,636 3,914 BussolaFdfGlbValue 3,534 3,517 5,461 Ca-amMidaAz.Int. 2,807 2,804 3,541 Capital It. 68,050 68,090 9,971 CapitalgestFfGl.Sect. 4,004 3,992 2,851 CarigeAz. 5,564 5,576 3,037 CariparmaNextraEq Int 3,640 3,648 3,615 ConsultinvestGlobal 3,726 3,723 14,611 CreditSuisseAz.Int. 6,594 6,589 3,908 DucatoGeoGl.Crescita 4,999 5,011 -0,259 DucatoGeoGl.Selez. 2,778 2,784 1,721 DucatoGeoGl.SmallCap 3,092 3,093 23,187 DucatoGeoGl.Valore 2,922 2,929 0,309 DucatoGeoGlob. 18,754 18,797 2,470 DucatoGeoTendenza 2,621 2,625 2,143 DucatoPortf.GlobalEq. 3,329 3,318 3,449 DucatoPortf.Megatrends 3,382 3,369 3,998 DucatoPortf.SmallCaps 3,920 3,895 17,612 DwsPaniereBorse 5,106 5,106 2,243 EffeAz.Glob. 2,743 2,743 1,630 EffeAz.Top100 2,667 2,667 1,214 EffeLineaAggressiva 3,663 3,646 6,235 EptaCarigeEquity 2,473 2,479 0,488 EptaExecutiveRed 3,645 3,627 5,530 Eptaint. 9,496 9,519 0,042 EuroconsultAz.Int. 4,798 4,800 -2,241 Euromob.BlueChips 10,727 10,717 0,412 Euromob.GrowthE.F. 6,327 6,330 0,333 F&fGestione Int. 12,156 12,156 2,686 F&fLagestAz.Int. 10,468 10,468 2,617 F&fTop50 4,847 4,835 0,041 FideuramAz. 11,525 11,549 5,088 Fin.Put.Gl. Sm/MC.Cor 4,940 4,928 7,860 Fin.Put.Gl. Sm/MC.Gr. 5,726 5,724 19,317 Fin.Put.GlobalGrowth 6,405 6,418 0,787 Fin.Put.GlobalValue 3,854 3,857 6,700 FinecoAmAz.Int. 11,140 11,190 9,151 Fondit.Global 99,586 99,682 4,081 G.P.All. Serv.Co.A 3,505 3,493 4,564 G.P.Global 11,828 11,861 1,284 G.P.Special 8,273 8,317 6,487 G.P.WorldTop50 2,861 2,871 0,210 GamIt.Eq.Sel. Funds 5,517 5,529 10,340 GeneraliAll. Serv.Co.A 3,470 3,458 1,879 Gestielle Int. 9,627 9,650 -0,609 GestnordAz.Int. 2,610 2,615 4,567 Grifoglobal Int. 7,721 7,727 20,773 IngAz.Glob. 10,717 10,712 0,075 IngWorldSel.Glob. 3,264 3,249 4,115 IngWorldSel. Tematico 3,498 3,484 6,387 Interf.Global 50,691 50,745 4,127 Investire Int. 8,633 8,664 4,465 Italfor.GlobalEquities 21,630 21,630 2,707 LeonardoEquity 2,859 2,859 4,343 MagnaGraeciaAz. 5,023 5,034 3,396 McG.FdfMegatr.High 5,659 5,594 18,812 McG.FdfMegatr.Wide 5,947 5,939 22,291 Med.Elite95L 5,059 5,051 - Med.Elite95S 9,991 9,976 - MlMasterSeriesEq. 3,794 3,792 4,145 Multif.Comp.D10/90 3,960 3,964 2,511 NextamPart.Az.Int. 3,995 3,991 4,009 NextraPort.Mul.Eq. 3,254 3,245 2,198 NextraAz.Inter. 13,503 13,532 2,560 NextraAz.Pmi Int. 11,689 11,693 19,045 NextraBlueChips I 17,512 17,555 2,367 OpenF.Az.AltoRischio 3,973 3,965 7,118 OpenFundAz.Int. 2,878 2,870 4,275 Optima Int. 4,510 4,505 4,592 PrimaveraAz.Pmi 5,280 5,266 22,279 PrimaveraBlueChips Int 4,147 4,151 - RasBlueChipsL 3,297 3,305 0,857 RasBlueChipsT 3,295 3,304 - RasGlobalFundL 11,476 11,493 3,025 RasGlobalFundT 11,468 11,491 - RasMultipartner90 3,441 3,432 5,877 RasResearchL 3,041 3,034 4,251 RasResearchT 3,041 3,034 - RisparmioAz.Top100 11,158 11,189 0,640 Risparmio It.Borse Int. 14,027 14,048 1,168 Rominv.Universal Index 32,853 32,819 4,127 SaiGlob. 9,694 9,686 4,382 SofidsimBlueChips 5,199 5,204 8,020 SpaoloGlobalEq.Risk 10,940 10,963 4,340 SpaoloSoluzione7 6,852 6,855 6,266 SpaoloStrategie 90 6,063 6,054 - SpecialM.-comp.4 3,565 3,555 5,473 SpecialM.-comp.8 3,569 3,559 5,529 Symph.SAz.Inter 6,546 6,544 3,119 SymphoniaMsVivace 4,598 4,587 9,242 UnicreditAz.Glob.A 12,145 12,152 6,610 UnicreditAz.Glob.B 12,023 12,032 6,681 VentaglioStr.Aggr. 4,355 4,343 6,194 ZenitEtico&Ricerca 4,833 4,829 1,919 ZetaStock 11,730 11,725 2,886 Az. Paese DwsFrancoforte 9,231 9,243 18,164 DwsLondra 4,939 4,945 8,478 DwsNewYork 9,010 9,056 14,733 DwsParigi 11,729 11,692 9,750 DwsTokyo 5,015 5,056 19,890 Euromob.Jap.EquityF. 2,839 2,845 11,860 F&fSelectGerm. 9,271 9,262 27,524 G.P.Jap. 2,502 2,515 7,938 GestielleEastEurope 7,053 7,068 25,543 ZetaSwiss 21,315 21,133 10,395 Bilanciati Azionari ArcaCinquest.-comp.D 3,693 3,684 5,635 ArcaMul.Comp.E 4,129 4,117 3,588 AureoFfDinamico 3,488 3,493 6,895 AzimutMul.Comp.Eq. 5,085 5,078 - BancopostaProf.Svil. 5,083 5,086 - BdsArcobalenoEnergia 5,419 5,403 - BipielleF.Profilo4 4,436 4,435 - BipiemmeValore 4,076 4,075 6,257 Bipiemme&co.Comp.70 4,015 4,008 3,693 BpuPru.Port.Aggressiv 4,263 4,260 9,056 BussolaFdfSviluppo 3,134 3,119 4,362 DucatoMix 75 3,985 3,992 2,049 DucatoPortf.Equity 70 3,804 3,793 2,368 DwsBil.50-90 3,348 3,347 0,390 EptaExecutiveGreen 3,874 3,859 3,059 F&fLagestPortfolio3 4,473 4,471 0,427 FinecoAmProfiloDinami 4,005 4,012 5,339 G.P.All. Serv.Co.B 3,824 3,812 3,688 GeneraliAll. Serv.Co.B 3,755 3,743 2,316 Imindustria 11,170 11,186 4,471 IngWorldSel.Aggress. 3,677 3,661 3,636 Multif.Comp.C30/70 4,121 4,118 1,278 NextraPortfdiamante 3,647 3,635 4,289 RasMultipartner70 3,895 3,887 5,727 SpaoloSoluzione6 17,994 17,999 5,357 SpaoloStrategie 70 5,821 5,813 - VitaminLongTermPlus 5,453 5,463 - Bilanciati Bilanciati AaaMasterBil. 17,070 17,113 3,530 AltoBil. 14,346 14,352 10,379 ArcaBb 28,420 28,445 5,843 ArcaCinquest.-comp.C 4,165 4,158 5,018 ArcaMul.Comp.D 4,336 4,325 3,361 ArtigiancassaMix 4,196 4,205 3,147 AureoBil. 21,940 21,930 3,922 AzimutBil. 19,374 19,372 9,811 AzimutBil.Int. 6,213 6,219 5,412 BancopostaProf.Cresc. 5,069 5,072 - BdsArcobalenoEquilibri 5,336 5,322 - BimBil. 18,774 18,799 9,024 BipielleF.Profilo3 10,811 10,803 0,962 BipiemmeInt. 11,168 11,185 5,051 Bipiemme&co.Comp.50 4,398 4,397 5,696 Bn IniziativaSud 11,629 11,631 8,733 BnlSkipper3 4,353 4,357 2,981 BpuPru.Port.Dinamico 4,483 4,479 5,383 BussolaFdfCrescita 4,030 4,020 3,175 BussolaFdfDinamica 3,516 3,504 3,901 CapitalgestBil. 16,875 16,837 1,602 ConsultinvestBil. 4,996 4,996 - DucatoMix 50 4,280 4,285 1,278 DucatoPortf.Cap.Plus 4,074 4,063 1,469 DucatoPortf.Equity 50 4,089 4,078 1,363 DwsBil.30-70 4,466 4,464 1,546 EffeLineaDinamica 4,122 4,112 3,179 EpsilonLongrun 4,521 4,515 8,547 EptaExecutiveBlue 4,143 4,129 0,754 Eptacapital 12,999 13,002 5,144 EtifEticoBil.Arm.Aper 4,903 4,903 -0,346 EuroconsultBil.Int. 5,098 5,092 -2,056 Euromob.Capitalfit 27,201 27,215 6,221 F&fEurorisparmio 19,900 19,899 6,823 F&fLagestPortfolio2 4,616 4,614 -1,072 F&fProf. 49,207 49,220 3,574 FideuramPerformance 10,619 10,618 -0,009 Fin.Put.GlobalBalanced 4,682 4,681 4,696 FinecoAmProfiloAttivo 4,841 4,851 3,973 FinecoEquilibrioEuro 17,276 17,284 9,780 Fondersel 40,336 40,348 4,549 FonderselTrend 7,949 7,930 -1,840 G.P.All. Serv.Co.C 4,280 4,267 2,663 G.P.Rend 23,579 23,568 7,490 GeneraliAll. Serv.Co.C 4,142 4,129 1,271 GeoGlobalBalanc. 1 5,681 5,681 9,566 GestielleGlobalAsset3 10,402 10,408 -1,206 GestnordBil.Euro 12,723 12,723 7,060 GestnordBil.Int. 11,266 11,269 0,473 Grifocapital 17,204 17,216 12,658 ImiCapital 27,535 27,562 4,220 IngPortfolio 29,558 29,549 5,696 IngWorldSel.Moderato 3,965 3,959 1,693 InvestireBil. 12,684 12,693 3,501 McG.FdfBil. 5,779 5,763 15,534 Med.Elite60L 5,021 5,017 - Med.Elite60S 9,911 9,902 - Multif.Comp.B50/50 4,331 4,328 0,348 NextamPart.Bil. 5,100 5,100 8,257 NextraBil.Inter. 8,221 8,225 0,945 NextraBilan.Euro 31,138 31,118 7,662 NextraPortfsmeraldo 4,210 4,198 3,618 OpenFundBil.Int. 3,923 3,913 0,564 OpenFundGestnord 3,869 3,875 0,207 PrimaveraBil.Euro 5,072 5,070 - RasBilGlob.L 11,022 11,036 3,600 RasBilGlob.T 11,020 11,036 - RasBil.EuropaL 23,085 23,077 5,310 RasBil.EuropaT 23,066 23,065 - RasMultipartner50 4,363 4,354 5,361 SaiBil. 3,434 3,427 0,468 SpaoloSoluzione4 5,476 5,479 4,644 SpaoloSoluzione5 22,558 22,568 4,716 SpaoloStrategie 50 5,607 5,601 - SpecialM.-comp.3 4,239 4,230 3,668 SpecialM.-comp.7 4,242 4,233 3,666 Symph.SPat.Glob. 4,808 4,808 6,395 SymphoniaMsLargo 4,974 4,967 6,784 UnicreditBil.EuropaA 19,332 19,337 2,562 UnicreditBil.EuropaB 19,153 19,146 2,198 UnicreditBil.Glob.A 13,070 13,059 2,938 UnicreditBil.Glob.B 12,932 12,921 2,529 ValoriResp.Bil. 5,345 5,351 - VentaglioStr.Bil. 4,677 4,666 4,281 VitaminLongTerm 5,372 5,379 - ZetaBil. 15,725 15,717 2,630 ZetaGrowth Income 3,779 3,774 7,236 Bilanciati Obbligazionari ArcaCinquest.-comp.A 4,915 4,910 3,561 ArcaCinquest.-comp.B 4,527 4,522 4,309 ArcaMul.Comp.B 4,733 4,724 1,545 ArcaMul.Comp.C 4,488 4,477 2,046 ArcaTe 14,417 14,422 2,046 AureoFfPonderato 4,533 4,534 1,070 AzimutMul.Comp.Cons. 5,034 5,031 - AzimutProtezione 6,661 6,662 4,176 BancopostaProf.Opport. 5,051 5,053 - BdsArcobalenoOpportuni 5,234 5,226 - BipielleF.Diversified 4,892 4,893 -0,992 BipielleF.Profilo2 7,318 7,309 1,287 BipiemmeMix 4,941 4,938 4,065 BipiemmeVisconteo 28,111 28,141 5,041 Bipiemme&co.Comp.30 4,639 4,639 4,060 BnlSkipper1 5,290 5,294 5,023 BnlSkipper2 4,696 4,699 2,757 BpuPru.B.EuroRis.Co 4,926 4,928 3,880 BpuPru.Port.Moderato 4,831 4,825 3,116 BussolaFdfEvoluzione 4,588 4,582 2,479 DucatoMix 25 4,766 4,767 0,274 DucatoPortf.Equity 30 4,335 4,325 0,208 DwsBil.10-50 5,061 5,059 0,337 EptaExecutiveWhite 4,372 4,361 -2,149 EptaMul.2 5,222 5,213 2,957 EptaMul.3 4,407 4,394 1,591 F&fLagestPortfolio1 5,288 5,285 -2,309 FinecoAmProfiloModera 10,465 10,478 2,648 FinecoAmVal.Prot. 85 4,688 4,690 1,318 FinecoAmVal.Prot. 90 5,030 5,031 1,309 FsHighYield 5,290 5,283 - FsPrudent 5,243 5,244 - G.P.All. Serv.Co.D 4,896 4,886 1,661 GeneraliAll. Serv.Co.D 4,768 4,759 0,676 GeoGlobalBalanc. 3 5,270 5,270 - GestielleEticoBil.30 5,046 5,049 2,770 GestielleGlobalAsset2 10,910 10,901 -3,160 IntesaBouquetProf.Att. 4,998 4,994 - IntesaBouquetProf.Din. 4,990 4,984 - Med.Elite30L 4,988 4,986 - Med.Elite30S 9,901 9,898 - Multif.Comp.A70/30 4,541 4,522 1,885 RasMultipartner20 5,120 5,111 4,213 SpaoloSoluzione2 6,141 6,141 2,813 SpaoloSoluzione3 6,397 6,397 3,528 SpaoloStrategie 30 5,083 5,079 - SymphoniaMsAdagio 5,157 5,151 5,052 VentaglioStr.Prud. 5,008 5,003 2,560 VitaminMediumTerm 5,235 5,238 - Obbl. Euro Gov. B.T. AaaMasterMon. 8,933 8,933 1,777 AltoMon. 6,319 6,319 1,641 ArcaMm 12,778 12,781 2,635 ArtigiancassaB.Termine 5,559 5,560 1,813 AsteseMon. 5,500 5,501 2,104 AureoMon. 5,751 5,752 1,921 BancopostaMon. 5,385 5,386 2,027 BimObb.BreveTerm. 5,679 5,679 1,829 BipielleF.Mon. 12,931 12,933 2,270 BipielleF.TassoVar. 8,505 8,505 1,991 BipiemmeMon. 10,610 10,611 1,980 BipiemmeTesoreria 6,026 6,026 1,963 BpuPru.EuroB.Term. 5,333 5,334 2,243 BpviBreveTermine 5,520 5,520 1,601 CapitalgestBondEuroBt 9,189 9,190 1,851 CarigeMon. 10,217 10,219 2,272 CariparmaNextraMon 6,463 6,464 2,182 CrCentoValore 6,181 6,182 2,470 Cr.CentoMon.Plus 5,098 5,099 1,696 CreditSuisseMon.It. 6,987 6,987 1,807 DucatoFixEuroBt 5,576 5,576 2,125 DucatoFixEuroTv 5,432 5,433 1,685 DwsFamiglia 6,611 6,611 1,505 DwsMon.Euro 8,577 8,578 1,467 EffeObb.EuroB.T. 5,580 5,580 1,955 EpsilonLowcostcash 5,507 5,507 1,831 EptaCarigeCash 5,644 5,644 2,043 EuroconsultObb.EuroBt 7,746 7,747 1,894 Euromob.Contovivo 10,974 10,974 1,894 Euromob.Liquidit 6,469 6,469 1,650 Euromob.Rendifit 7,494 7,494 2,126 F&fLagestMon.Euro 7,377 7,377 1,626 F&fMoneta 6,406 6,406 1,958 F&fRiservaEuro 7,487 7,487 1,809 FideuramSecurity 8,715 8,715 1,231 FinecoAmMon. 11,779 11,780 1,710 FinecoBreveTermine 8,017 8,019 2,062 FonderselRedd. 12,550 12,552 2,257 Fondit.EuroBndShortT 6,849 6,852 2,545 Fondit.EuroCurrency 7,125 7,125 1,481 G.P.Mon.Euro 14,694 14,695 2,042 GeoEur.S.TBond1 5,893 5,893 2,827 GeoEur.S.TBond2 5,902 5,902 2,804 GeoEur.S.TBond3 5,888 5,888 2,829 GeoEur.S.TBond4 5,869 5,869 2,893 GeoEur.S.TBond5 5,941 5,941 2,981 GeoEur.S.TBond6 5,920 5,920 3,100 GestielleBtEuro 6,674 6,675 2,127 Grifocash 6,087 6,086 2,425 Imi2000 15,427 15,427 1,214 IngEurobond 7,997 7,998 1,951 Interf.EuroBondShortT 6,033 6,036 2,515 Interf.EuroCurrency 6,007 6,007 1,470 InvestireEuroBt 6,474 6,475 2,275 Laurinmoney 6,173 6,175 2,270 LeonardoMon. 5,113 5,113 2,260 MagnaGraeciaMonet. 8,591 8,592 2,152 NextraEuroMon. 13,729 13,730 2,280 NextraEuroTas.Var. 6,257 6,257 1,509 NordfondoObb.EuroB.T. 7,909 7,910 1,841 OptimaRedd. 5,841 5,843 1,902 PassadoreMon. 6,255 6,256 2,239 PerseoRend. 6,263 6,264 2,136 RasCashL 6,131 6,131 1,507 RasCashT 6,127 6,129 - RasMon. 13,956 13,957 1,572 Risparmio It.Corrente 12,110 12,112 1,876 Rominv.EuroShort T. 222,654 222,661 1,548 SaiEuromon. 15,174 15,177 3,725 SicilfondoMon. 8,332 8,333 2,058 SpaoloObb.EuroBr. T 6,870 6,871 2,247 SpaoloSoluzione1 5,299 5,300 2,261 SpaoloSoluzioneCash 8,824 8,825 1,870 TeodoricoMon. 6,488 6,489 2,222 UnibancaMon. 5,016 5,016 - UnicreditMonet.A 11,610 11,612 2,165 UnicreditMonet.B 11,554 11,556 1,941 ValoriResp.Mon. 5,109 5,109 - VegagestObb.EuroBreve 5,089 5,090 - ZenitMon. 6,538 6,539 0,631 ZetaMon. 7,478 7,477 1,852 Obbl. Int.Corp.Inv.Gr. ArcaBondCorporate 5,940 5,940 4,966 ArcaCorporateBt 5,000 5,000 - BipielleH.CorporateB. 4,417 4,415 5,067 BpuPru.Obb.Glob.Corp. 5,671 5,667 6,778 Italfor.CorporateBond 14,290 14,290 3,701 ZenitBond 6,357 6,352 -3,286 Obbl. Int. High Yield BpuPru.Obb.Gl.AltoRe 6,393 6,394 22,659 Fondit.BondGblHighYi 11,437 11,428 - Interf.BondGblHighYie 6,337 6,332 - McG.FdfHighYield 5,938 5,930 16,752 Obbl. Yen AureoOriente 4,284 4,254 -7,413 CapitalgestBondYen 5,010 4,974 -5,685 DucatoFixYen 4,338 4,320 -6,488 Euromob.YenB. 7,991 7,939 -6,843 Fondit.BondJap. 8,644 8,594 -8,876 Interf.BondJap. 5,094 5,064 -8,513 InvestirePacificBond 4,381 4,358 -7,749 R.PacificBondsJpy 198,902 198,429 -9,866 SpaoloBondsYen 5,461 5,431 -8,923 Obbl. Paesi Emergenti ArcaBondPaesiEm. 9,899 9,921 18,964 AureoAltoRendimento 6,270 6,252 5,841 BipielleH.Obb.PaesiEm 7,266 7,288 8,691 CapitalgestBondEm.Mkt 6,924 6,910 4,073 ClubBClassBondEuro 5,850 5,856 10,733 ClubBClassBondUsd 5,243 5,245 5,239 DucatoFixEmerg. 10,290 10,315 16,245 DwsObb.Emerg. 5,142 5,138 4,789 EffeObb.PaesiEmerg. 5,631 5,631 9,595 EptaHighYield 5,623 5,625 -3,666 F&fEmergingMktsBond 7,533 7,524 4,960 Fondit.BondGlbEmMkt 7,793 7,812 - GestielleEm.MarketsB. 7,144 7,152 1,047 IngEmergingMarkets 15,788 15,794 8,688 Interf.BondGlbEmMkt 7,994 8,015 - InvestireEmerg.Bond 16,468 16,499 9,743 NextraBondem.Vattiv 8,929 8,936 6,704 NextraBondem.Vcop. 8,345 8,352 17,668 NordfondoObb.PaesiEm. 6,270 6,280 3,842 OptimaObb.Em.Market 5,570 5,554 3,244 RasEm.MktsBondF.L 4,769 4,768 - RasEm.MktsBondF.T 4,769 4,768 - Rominv.Em.MktsB.Usd 17,888 18,018 8,450 UnicreditOb.Mer.Emer.A 7,787 7,784 12,970 UnicreditOb.Mer.Emer.B 7,725 7,715 12,741 VegagestObb.HighYield 5,457 5,457 -
Risultati 1 giornata di ritor- no Cadetti girone B: Lodi A-Borghebasket 95-54; Ecosy- stem-Casalbasket 24-121; Of- fanengo-Banca Cremasca 35-119; Frassati-Lodi B 39-108. Ha riposato: Il Momen- to. Classifica: Banca Cremasca p.18; Lodi A e Casalbasket p.14; Lodi B p.12; Il Momento p.8; Offanengo p.4; Borghe- basket edEcosystem p.2; Fras- sati p.1. Prossimo turno: Banca Crema- sca-Frassati; Lodi B-Lodi A; Borghebasket-Ecosystem; Il Momento-Offanengo. Riposa: Casalbasket. OFFANENGO 35 BANCA CREMASCA 119 Offanengo: Palumbo 6, Guinzo- ni Confortini, Livraga 5, Vailati 2, Crotti 2, Bondioli, Benelli, Crema- schi 2, Paesetti, Cerebelli 7, Zim- belli 3, Sincinelli 5. All. Bonizzi. Banca Cremasca Ombriano: Ri- va 5, Scartabellati 9, Fiorentini 4, Raimondi 14, Ogliari 10, Capellini 12, Marazzi 8, Severgnini 29, Pa- trini 2, Simonutti 21, Ferrari 6. All. Lepore. Arbitro: Ferrari di Crema. Parziali: 7-32; 14-62; 22-100. LODI A 95 BORGHEBASKET 54 Lodi A: F. Merlini 7, Scarabelli 12, Ghiretti ne, S. Cantoni 7, Mly- narczuk 2, Righini, Vho 1, Scola 5, Di Sepio 1, Castiglioni 10, Bas- si 50, Acquavia. All. Altomari. Borghebasket: Oldani 1, Tosca- ni 11,Belloni 2,Soresini 4,Bassa- nini 10, Bodini 12, Zanella 2, Be- retta3, Ali-Alexandru8. All.Pevia- ni. Arbitri:Bonazza diCrema eBetit- nelli di Crema. Parziali: 24-17; 43-29; 65-48. Risultati girone C: Bozzole- se-Quistello 44-68; Eremo-S. Pio X A 12-141; S. Pio X B-Su- stinente 87-53; Bini-Bancole 42-60. Ha riposato: Feroldi. Classifica: Bancole p.18; S. Pio X A p.16; Feroldi p.12; Bi- ni Gussola e Quistello p.10; S. Pio X B p.8; Sustinente e Boz- zolese p.2; Eremo p.-1. Eremo un punti di penalizzazione. Prossimo turno: Quistello-Ere- mo; S. Pio XA-S. Pio X B; Susti- nente-Bini Gussola; Ferol- di-Bozzolese. Riposa: Bancole. BINI GUSSOLA 42 BANCOLE 60 Bini Gussola: Viola, Mesiano 4, Adami 6, Vaia 2, Torri, J.O. Sem, Francavilla, Marchi 6, Mantova- ni 17, Belli Franzini 2, Silocchi 5, Oliva. All. Cocchi. Bancole: De Biase 10, Padovani, Gandini 5, Caravati 16, Gementi 4, Steccanella 4, Siliprandi, Piro- vano 2, Belli 8, DAmato 7, Cotti- ca, Bari 4. All. Morelli. Arbitri: Botturi di Casalmoro. Parziali: 11-17; 23-34; 31-48. GUSSOLA Come gi allan- data la Bini paga la differenza fisica e linesperienza al co- spetto dellimbattuta capoli- sta. I padroni di casa sino al ri- posa lungo dimostrano di po- ter reggere il confronto, ma al- la distanza de Biase e Carava- ti scavano un solco incolmabi- le. Risultati 1 giornata di ritor- no Under 20 regionale: Blu Orobica Bergamo-Roncadel- le 64-66; Pontoglio-Floris 44-114; Chiari-Real Basket 59-83; Capriolese-Juvi Sorini 84-107; Team Exodus-Orzi- nuovi 52-66; Trenzano-Trava- gliato 50-68. Classifica: Juvi Sorini p.24; Floris, Real e Roncadelle p.20; Orzinuovi p.14; Blu Oro- bica p.12; Travagliato p.10; Capriolese p.8; Team Exodus e Chiari p.6; Trenzano p.2; Pontoglio p.0. Prossimo turno: Orzinuo- vi-Travagliato; Ponto- glio-Trenzano; Chiari-Blu Oro- bica; Juvi Sorini-Roncadelle; Floris-Team Exodus; Real Basket-Capriolese. PONTOGLIO 44 FLORIS 114 Pontoglio: Uberti 8, L. Raccagni 7, M. Raccagni 2, Ghilardi 8, For- lani 2, Faustini 5, Togni 3, Festa 3, Lecchi 6. All. Beriola. Floris: Minozzi 3, Filippa 12, Bo- dini 19, Caraffini 11, Guerreschi 9, Bodini 4, Poli 18, Ruscelli 18, Ghidoni 20. All. Lombardi. Arbitro: Massetti di Brescia. Parziali: 12-25; 24-57; 30-82. PONTOGLIO Vittoria sen- za troppi patemi per la Floris, alla ripresa del campionato dopo la sosta, nonostante le molte assenze per infortunio. Lavversario pi difficile alla fine risulta il pulmino che si guasta appena prima della partenza costringendo la squadra ad una affannosa tra- sferta. Ultima di andata del campio- nato Juniores come sempre spalmata su parecchi giorni della settimana. Per il 9 tur- no gli anticipi hanno visto, nel girone A, il successo abba- stanza agevole della Carghi sul Pizzighettone e quello del Crema sullExcelsior Vaia- no(80-65).Capolista la Vano- li mentre a inseguire rimane la Beltrami che ha vinto ieri sera il big match di giornata con la Ocrim per 65-49, a cui non bastato lesordio di Mar- co Bona. Nel girone B sconfit- ta per la Bini Gussola sul cam- po della vicecapolista San Pio X (87-61), successo per Susti- nente in casa dellEremo (54-57) e vittoria in trasferta della capolista Asola, con Ca- salmoro (54-77), che mantie- ne due lunghezze di vantag- gio sul S. Pio X. CARGHI 61 PIZZIGHETTONE 40 CarghiPontevico:Zucchinelli 2, Pirazzoli 6, Morandi 2, Nava 5, Pellegri 1, Bonetti 14, Posenato, Kumar 10, L. Gennari 13, Farina 2, Nocivelli 6, Schivardi. All. Can- tarelli. Team Pizzighettone: Fusar Po- li, Maruti 3, Luciano 5, Scotti, Spelta 11, Merlo 10, Berselli 4, Ramazzotti 1, Cattaneo, Freschi, Losi 5, Rocca 1. All. Giovannetti. Arbitri: Vigani di Cremosano e Bonizzoni di Vaiano. Parziali: 16-11; 25-18; 45-33. Risultati 1 di ritorno Bam girone A: Triboldi-Ecosystem Ombriano 88-58; Borghebasket-Cremona Uf- ficio 67-51; Nuova Skf-Team Pizzi- ghettone 123-15; Crema-Casal- basket 71-65. Ha riposato: Floris. Classifica: Nuova Skf p.19; Crema p.14; Casalbasket, Borghebasket e Vanoli p.12; Team Pizzighetto- ne p.6; Cremona Ufficio p.4; Eco- system p.1; Floris p.0. Prossimo turno: Ecosystem-Bor- ghebasket; Cremona Ufficio-Nuo- va Skf; Pizzighettone-Crema; Flo- ris-Vanoli. Riposa: Casalbasket. VANOLI TRIBOLDI 88 ECOSYSTEM 58 Vanoli: Azzini, Comotti 4, Oneta 20, Cimaschi 4, Cattaneo, Amici, Pollini 6, Clerici 4, Gazzoni 2, Boiardi 8, Mi- gnotti 38, Beduzzi 2. All. Ferri. Ecosystem Ombriano: Quartaroli 6, Donizzelli 2, Zani 1, Bragonzi 13, Cor- billon, Vison 2, Bertello, Tagliaferri 8, Cattaneo 26, Pravini, Scandelli, Ndoye. All. Podest. Arbitro: Troiano di Soresina. Parziali: 18-10; 45-27; 69-45. CASTELLEONE Dopo un ini- zio equilibrato la Vanoli prende il largo. Risultati girone B: Asola-Bancole 79-81; Quistello-Casalmaggiore 67-44; Bini Gussola-Viadana 30-103; S. Pio X-San Giorgio 74-49; Castellana-Toninelli Piade- na 51-60. Recupero 9 di andata: Quistello-Viadana 83-73. Classifica: S. Pio X p.18; Viadana e Quistello p.16; Casalmaggiore p.14; Asola p.12; Toninelli p.10; Bancole p.6; Castellana p.3; S. Giorgio p.2; Bini p.0. Castellana un punto di penalizzazione. Prossimo turno: Casalmaggio- re-Bini; Viadana-S. Pio X; San Giorgio-Castellana; Toninelli Pia- dena-Bancole; Quistello-Asola. CASTELLANA 51 TONINELLI PIADENA 60 Castellana:Arien 2, Prignaca 4, Ison- ni, Arista 7, Bicchierai 2, Fava, Bonat- ti 29, Pernumian 5, Crespi 2, Gaudio. All. Arienti. Toninelli: Aletti 1, Bottini, Savi, Lodi- giani, Rosignoli 18, Pasquali 13, Filat- tiera 12, Rosa 14, Verona 2, Grosso. All. Filattiera. Arbitro: Diazzi di Porto Mantovano. Parziali: 14-17; 26-28; 39-54. CASTEL GOFFREDO La Toni- nelli torna alla vittoria contro una squadra mai doma ma tecnica- mente inferiore. Dopo un periodo di ambientamento nellimpianto delle scuole, i piadenesi sopperi- scono alle assenze con il gioco di squadra nel quale emerge Rosa, vero trascinatore. Ottimo larbi- traggio. BINI GUSSOLA 30 VIADANA 103 Bini Gussola: M. Singh, Arcari, Ca- stellini 8, Orr 10, Sbernini, Pelizzoni 6, Simonazzi, H. Sigh, Levati 4, Baro- ni, Badalotti 2. All. Guarneri. Viadana: Bigarelli 33, Gardini 4, Bo- rettini 8, Saviola 2, Pezzali 2, Padellini 12, Rovina 16, Bacchi 6, Somenzi 2, Cavalca, Tosi 16, Nardi 2. All. Pezza- li. Parziali: 8-26; 10-48; 28-73. Recupero QUISTELLO 83 VIADANA 73 Quistello: Soleria, Altimani 51, Marra 10, Zapata 3, Borghi 5, Benetti 7, Bar- bi, Gatti 5, Bussolotti 2. All. Moretti. Viadana: Bigarelli 17, Borettini , Savi- ola 1, Pezzali 5, Padellini, Rovina 10, Cavalca 2, Tosi 32, Gardini, Bacchi 6 Somenzi. All. Pezzali. Arbitro: Ambrosi di Castiglione. Parziali: 25-4; 42-29; 60-44. 40 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Sport Basket Turno senza sorprese il se- sto di andata del campiona- to Allievi con le due capoli- stadei due gironi ancora im- battute. Nel girone A il Lo- di si sbarazzadi una delle in- seguitrici, il Team Pizzi- ghettone, e approfitta del turno di riposo del Casal- basket per allungare sul gruppo che la insegue com- posto da tre squadre. Nel gi- rone B Casalmaggiore non ha problemi con Sustinente e stacca il San Giorgio alle prese con il turno di riposo. Nel gruppo delle inseguitri- ci si inserisce la Foresti gra- zie al netto successo sui mantovani del San Pio X. Risultati 6 giornata cam- pionato Allievi girone A: Sas-Adda Basket 48-55; Di Soresina-Offanengo 41-34; Warriors Alvergna-Team Crema 54-32; Pontevico-Ju- vi Room 36-53; Lodi-Team Pizzighettone 64-23. Ha ri- posato: Casalbasket. Classifica: Lodi p.12; Casal- basket, Team Pizzighetto- ne ed Warriors Alvergna p.8; Adda Basket e Di Sore- sina p.6; Offanengo e Sas p.4; Juvi Room p.2; Pontevi- co e Team Crema p.0. Prossimo turno: Casal- basket-Offanengo; Di Sore- sina-Sas; Team Crema-Ad- da Basket; Juvi Room-Lodi; Warriors Alvergna-Pontevi- co. Riposa: Team Pizzighet- tone. Risultati girone B: Bozzole- se-Viadana 16-63; San Pio X-Lat. Foresti 32-61; Casal- maggiore-Sustinente 79-11; Eremo-Bancole 8-111. Ha ri- posato: San Giorgio. Classifica: Casalmaggiore p.10; San Giorgio, Bancole e Foresti p.8; Viadana p.6; S. Pio X p.4; Bozzolese e Su- stinente p.2; Eremo p.0. Prossimo turno: Viada- na-Sustinente; Eremo-San Giorgio; Bozzolese-San Pio X; Bancole-Casalmaggiore. Riposa: Foresti Laterizi Pia- dena. Sar un percorso lungo quello che porter la Rappresentati- va lombarda al Trofeo delle Re- gioni riservato a giocatori del 1990. Rispetto agli anni prece- denti infatti il torneo, con le se- lezioni regionali, verr disputa- to nel mese di giugno e non nel periodopasquale come accade- va in precedenza. Dopo il primo appuntamen- to a Chiesa Valmalenco, lo staff tecnico guidato da Massi- mo Galli ha fissato il secondo allenamento,che si terr dome- nica 1 febbraio a Gorla, in cui i tecnici potranno visionare an- che qualche nuovo giocatore. Rispetto alla convocazione di dicembre i cremonesi confer- mati sono Mauro Bonizzi (Pall. Crema), Alessandro Milan ed Elvis Vacchelli (Sforzesca) mentre per questo appunta- mento saranno atleti a disposi- zione Davide Vaia (Tazio Ma- gni) e Luca Vailati (Pall. Cre- ma).La novit riguarda Gianlu- ca Peplis (Warriors) che a di- cembre era inserito tra le riser- ve a casa e che invece in questo raduno tra i convocati. Seguendo le disposizioni della Fip di Ro- ma anche Cremona potrebbe avere in que- sta stagione sportiva il proprio campiona- to Amatori. A questo torneo, nato nella scorsa annata, possono partecipare le so- ciet gi affiliate alla Fip ma anche socie- t o gruppi sportivi non affiliati che voles- sero fare un vero e proprio campionato amatoriale. La squadra iscritta potr esse- re composta da giocatori tesserati Fip ma anche, e questa la vera novit di questo torneo, da giocatori non tesserati che po- tranno disputare il campionato tra le file della societ, senza vincoli di sorta per lanno successivo, con un tesseramento esclusivo per il campionato Amatori. Lidea potrebbe essere sfruttabile, per esempio, per gruppi di dirigenti di una so- ciet che volessero formare una loro squa- dre, oppure da una squadra giovanile rin- forzata da atleti senior, oppure ancora da un gruppo di colleghi di lavoro o infine da amici di diverse societ che volessero fi- nalmente giocare assieme. Per organizzare il torneo lUfficio Gare della Fip di Cremona ha bisogno di riceve- re un numero sufficiente di squadre per comporre un girone (almeno sei formazio- ni). Per chi volesse iscriversi o solamente avere informazioni pu rivolgersi alla Fip via F. Filzi,35 Cremona, telefonare allo 037223762 oppure mandare una e-mail al- lindirizzo info.cr@lombardia.fip.it. Pagina a cura di Renato Lodigiani La formazione della Banca Cremasca Ombriano (foto Geo) Filippo Ghidoni della Floris La Bini Gussola guidata in panchina da Bergonzi e Silocchi Bodini dei Warriors Cremona Ufficio La formazione di coach Peplis non riuscita a battere il Borghe- basket (foto Bask) Cadetti.Contro il Bancole, capolista delgirone C, laBini a testa alta Nel derby con lOffanengo Banca Cremasca scatenata Under 20 regionale. Disavventura nella trasferta La Floris va forte il pulmino si fonde Allievi. Per Casalmaggiore una prova sul velluto Il Pizzighettone si arrende Ora il Lodi tenta la fuga Juniores.Anticipi: ride ilCrema,aseccoPizzighettone,ExcelsioreBiniGussola AllaBeltrami la sfidacon lOcrim Ieri la squadra di coach Zapponi ha vinto 65-49 il big match Trofeo Regioni. Selezione Al raduno (90) convocato anche Peplis (Warriors) Bam. Giocata laprima giornata di ritorno: il team Triboldi supera lEcosystem Ombriano, mentre i piadenesi battono la Castellana Vanoli senza problemi, Toninelli di nuovo col sorriso Possibile anche a Cremonaorganizzare un torneo Amatori
Una straordinaria collezione selezionata per voi da La Provincia 800i grandidell 1 I miserabili Hugo 2 I promessi sposi Manzoni 3 Tutti i racconti del mistero dellincubo e del terrore Poe 4 Ragione e sentimento e Orgoglio e pregiudizio Austen 5 Dracula Stoker 6 Le affinit elettive e I dolori del giovane Werther Goethe 7 Cime tempestose Bronte 8 La lettera scarlatta e I racconti neri e fantastici Hawthorne 9 Piccolo mondo antico Fogazzaro 10 Grandi speranze Dickens 11 Ritratto di signora James 12 Tutti i romanzi di Sherlock Holmes Conan Doyle 13 Madame Bovary / Tre racconti Flaubert 14 I Malavoglia / Mastro Don Gesualdo / Storia di una capinera Verga 15 Anna Karenina Tolstoj 16 Eugenie Grandet e La cugina Bette Balzac 17 Nan Zola 18 Delitto e castigo Dostoevskij 19 Moby Dick Melville 20 Jane Eyre C. Bronte 21 I fiori del male Baudelaire 22 Il rosso e nero Stendhal 23 Una vita Svevo 24 Tutti i racconti Gogol La collana: Venerd 23 gennaio in edicola I miserabili di Hugo 1 volume E 1,10 + La Provincia* Servizio Clienti Abbonati: Tel. 0372 498257 *altri volumi E 4.10 + La Provincia
di Francesca Morandi Per gli investigatori, aveva un te- nore di vita troppo agiato per ri- sultare ufficialmente disoccupa- to. Quando non attraversava in auto lItalia per raggiungere Cu- tro, il suo paese di origine in Cala- bria, perch ci andava in aereo. E non solo durante le festivit. Ma frequentava anche alberghi e ristoranti Francesco Lamanna, 42 anni, cremonese di adozione, uno degli otto imputati nel pro- cesso sul pluriomicidio compiuto alle Colonie Padane il 6 settem- bre 1992, quando i killer uccisero Dramore Ruggiero, cutrese di 29 anni, e per sbaglio, Antonio Mu- to, cutrese di 39 anni, muratore. I legami tra il boss della ndranghe- ta Nicolino Grande Aracri, che per il pm Paolo Savio della Procu- ra distrettuale antimafia di Bre- scia, il presunto mandante del delitto commesso tra i tavolini del circolo Barcaioli e pescato- ri, eLamanna, luomo che avreb- be fornito a Cremona un suppor- to logistico, sono stati al centro della quattordicesima udienza del processo che si sta celebran- do nellaula dellAssise, ieri geli- da per i convettori di calore son- nolenti, tanto che i giudici popo- lari hanno tenuto il cappotto. Udienza dedicata alle testimo- nianze degli investigatori (prossi- ma udienza luned 19 gennaio), poliziotti della squadra mobile e carabinieri che 12 anni fa, con la collaborazione dei colleghi di Crotone e di Cutro, tassello dopo tassello, ricostruirono i retrosce- na di un omicidio commesso a Cremona, ma estraneo alla no- stra cultura. Poich io sono qui da tanti anni, conosco la realt cremonese e la malavita locale. Facemmo varie ipotesi investiga- tive, ma le modalit di esecuzio- ne ci fecero subito pensare a una esecuzione ad opera di professio- nisti e pensammo che le ragioni fossero da cercare non a Cremo- na, ma nella loro citt dorigine. Ecco perch ritenemmo di per- correre le indagini sul posto, aCu- tro. A noi Dramore era sconosciu- to, non era stato segnalato. Cos Ciriaco Sorrentino, oggi vice que- store vicario, 12 anni fa capo del- la squadra mobile, il quale, rac- colti i primi elementi sul delitto, pens immediatamente auna ese- cuzione collegata a una faida tra clan in corso a Cutro. Ecco per- ch, 12 anni fa, Francesco Scali- se, allepoca vice della squadra mobile, oggi vice questore ag- giunto a Crema, e lispettore ca- poGiambattista Bellomi si calaro- no in Calabria per far tradurre a una fonte confidenziale una strana conversazione telefoni- ca intercettata tra due donne che parlavano dellomicidio. La fon- te confidenziale ci disse alcune cose, hanno aggiunto Bellomi e Scalise, i quali, gi in Calabria, riuscirono ad avere una mappa- tura dei soggetti che dovevamo indagare nellambito dellomici- dio. Gi in Calabria, gli investi- gatori scoprirono la mappa dei re- golamenti di conti a partire da quello del 1977. Ed in una rela- zione di servizio del febbraio 1993 che Grande Aracri indica- to come un emergente della cri- minalit organizzata, specializza- to nel reperire killer. Ed in quellanno che si fa nitido il colle- gamento tra Grande Aracri e La- manna. In Calabria ci dissero che il referente a Cremona di Grande Aracri era Lamanna. Spunti investigativi confermati nel 1996, durante le indagini sul- loperazioneantidroga Caneros- so, quando Grande Aracri e La- manna, questultimo sorveglia- to speciale, perch pericoloso, furono arrestati insieme dalla squadra mobile. Prima, erano sta- ti pedinati a lungo. Furono visti insieme sulla Jaguar del boss e tre, quattro volte in un ristoran- te. Anche le intercettazioni tele- foniche confermavano i loro rap- porti sistematici. Tra le intercet- tazioni, quella della squadra mo- bile nel 1996. Conversando con una persona, Grande Aracri la metteva in guardia: Non fre- quentare pi Lamanna, perch inaffidabile. E la telefonata che segna la spaccatura tra boss e suo referente a Cremona. Dupliceomicidio alleColonie Padane. Il 6 settembre 1992 lagguato tra i tavolini del circolo Barcaioli e pescatori Lamanna in contatto col mandante Ieri in Assise 14 udienza dedicataagli investigatori Domani si asterranno dalle udienze, sabato a Brescia di- serteranno la cerimonia dinaugurazione dellanno giudiziario in corte dappello. Sonosul piede di guerragli av- vocati penalisti iscritti al- lUnione delle Camere pena- li. LUnione delle Camere penali ha indetto per domani, in coincidenza di una giorna- ta di astensione, una manife- stazione nazionale a Roma, che rappresenta unoccasio- ne per far udire la voce del- lavvocatura vicina alla tute- la dei diritti ed alla dignit umana nei giorni tradizional- mente dedicati alla celebra- zione delle statistiche, dice lavvocato Alessandro Boc- chi, presidente dellUnione della Camera penale della Lombardia orientale. Avvocato Bocchi, dunque un altro sciopero. S: il tipo di protesta pi clamorosa che possiamo esco- gitare, anche a rischio dellim- popolarit della nostra inizia- tiva, perch non possiamo di- menticare che, pur essendo trascorsa met della legislatu- ra, la pi volte auspicata revi- sione del codice di procedura penale rimasta lettera mor- ta. Inoltre, la fondamentale ri- forma dellordinamentogiudi- ziario su cui da anni insistia- mo per realizzare i principi del giusto processo, quella della separazionetra le carrie- re del pm e del giudice, sta- ta ancora una volta clamoro- samente disattesa dai proget- ti governativi in proposito. Solo queste le motivazioni della protesta? Credo che esista unam- plissima gamma di temi che dovrebbero occupare e preoc- cupare anche in non addetti ai lavori: basti pensare che, a causa della carenza di fondi, la stenotipia dei dibattimenti rischia di diventare irrealizza- bile (come gi si verificato in molte sedi giudiziarie), va- nificando cos definitivamen- te lesercizio efficace dellac- certamento della verit e del- lo svolgimento deidiritti di di- fesa, rendendo di fatto impos- sibile lesame e il controesa- me dei testimoni. E a livello propositivo? LUnione ha elaborato un disegno di legge sul mandato darresto europeo, problema scottante che rischia di provo- care una forte regressione del livello di garanzie del nostro processo.Tale iniziativa ha ca- talizzato il consenso di forma- zioni politiche sia di maggio- ranza sia di opposizione che ne hanno formalizzato la pre- sentazione. E un successo de- cisamente importante. Diserterete la cerimonia in corte dappello. Contestiamo una simile procedura, ritenendola un re- taggio di tempi e situazioni su- perate e denunciamo lillogi- cit di identificare le ragioni della giustizia con le parole dei procuratori generali. Per questi motivi, a differenza de- gli anni precedenti, non sare- mo presenti alle cerimonie inaugurali delle corti dappel- lo. (f.mo.) Luned scorso in Cassazione a Roma, alla cerimonia di inau- gurazione dellanno giudizia- rio, aperto dal procuratore ge- nerale della Cassazione, Fran- cesco Favara, il Consiglio su- periore della magistratura ha imbavagliato il Consiglio na- zionale forense, che aveva pi voltechiesto diprendere la pa- rola. Un trattamento inaccet- tabile per i presidenti degli Ordini degli avvocati del di- stretto di Brescia, fra i quali lavvocato Giulio Mondini, presidente dellOrdine degli avvocati di Cremona. Cos, do- po aver dibattuto a fondo e a lungo la questione, gli avvoca- ti del distretto hanno deciso che sabato diserteranno la ce- rimonia di inaugurazione del- lanno giudiziario in corte dappelloa Brescia. Perch ne- gare la parola al Consiglio na- zionale significa negare la pa- rola allAvvocatura italiana. E ci accaduto lamenta il Consiglio nazionale forense secondo forme che confer- mano una totale incompren- sione del carattere pubblico e istituzionale dellordine foren- se, privilegiando problemi di cerimoniale alle giuste richie- ste formulate. Il Cnf aveva fat- topresente che leffettivo ruo- lo dellAvvocatura nellammi- nistrazione della giustizia, la dignit della difesa tra le par- ti processuali, la parit delle parti e la definitiva acquisizio- ne dei principi del giusto pro- cesso tra i canoni costituziona- li fondamentali postulano una partecipazione alla cerimonia dinaugurazione dellanno giu- diziario in Cassazione non me- ramente formale e decorati- va, come sino ad oggi accadu- to, ma con piena dignit per rappresentare anche lo sforzo e limpegno dellAvvocatura per il miglioramento della fun- zione giurisdizionale e della giustizia. LAvvocatura da sempre vuole difendere la stessa di- gnit della giustizia, attraver- so la sollecitazione, nel rispet- to dellautonomia e dellindi- pendenza della magistratura, di iniziative, lurgenza delle quali, sottolineano gli avvoca- ti, sotto gli occhi di tutti. Co- s, la riforma del processo civi- le una assoluta emergenza, se si considera il numero im- pressionante dei giudizi pen- denti e la conseguente loro du- rata irragionevole. Per quan- to riguarda il processo penale e lordinamento giudiziario, lAvvocatura ha pi volte se- gnalato la necessit di inter- venti risolutori. E anche per restituire fiducia ai cittadini, vuole contribuire al migliora- mentodel processo e della giu- stizia, affrontando tutti i nodi attraverso i quali passa la mo- dernizzazione della societ ita- liana. La scena dellagguato alle Colonie Padane Processo nellaula gelida Giudici col cappotto 17LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Cronaca di Cremona BuferasullaGiustizia.Sabatocerimoniadinaugurazionedellannogiudiziario Sciopero e forfait a Brescia 1977. Rosario Ruggiero, fratello di Dramore Ruggie- ro, uccide Luigi Valerio, di Cutro. Scontata la condanna in carcere, torna a Cutro do- ve apre una falegnameria. 1987. A Crotone viene as- sassinato Francesco Vale- rio. Per questo omicidio ven- gono condannati Rosario Ruggiero e il figlio Giuseppe 1988 Mentre Ruggiero Ro- sario rientra in carcere, do- ve era detenuto in semi-li- bert, viene ferito in un ag- guato compiuto da ignoti GIUGNO 1992. Rosario Ruggiero viene ucciso allin- terno della falegnameria e vocidi popolo indicano in Pa- olino Lagrotteria uno degli esecutori materiali. AGOSTO 1992. A Cutro, PaolinoLagrotteria viene uc- ciso mentre resta gravemen- te ferita la moglie Rosina Barberio. Fonti confidenzia- li indicano gli assassini in Dramore Ruggiero e nel ni- pote Giuseppe. La stessa se- ra, Dramore Ruggiero viene arrestato, perch durante la perquisizione in casa vengo- no trovate due pistole. Allat- to della perquisizione, la mo- glie le getta dalla finestra. 6 SETTEMBRE 1992. Vie- ne freddato alle Colonie Pa- dane Dramore Ruggiero. Quel giorno insieme allo zio ci sarebbe dovuto essere an- che il nipote Giuseppe, ma per un contrattempo, perde il treno e arriv a Cremona nel tardo pomeriggio. Non appena sa dellassassinio, salta su un treno diretto in Germania. Gioved 22 gennaio si vo- terper il rinnovodel con- siglio dellOrdine degli avvocati. Gioved 29 il ballottaggio. Ciriaco Sorrentino Francesco Scalise Giambattista Bellomi Una veduta dallalto della cerimonia dinaugura- zione dellanno giudiziario tenutasi lo scorso anno a Brescia Lavvocato Alessandro Bocchi Lavvocato Giulio Mondini Faide tra clan La scia di sangue Bocchi, Camera penale Mondini, Ordine avvocati Il 22 le elezioni
MADIGNANO Obiettivo Europa. Dichiarato, insieme ai 10 milioni di euro di fattu- rato che tra questanno e il 2005 la Lucky Dolciaria inten- de raggiungere. E non dun- queun caso che domenica pri- mo febbraio Arturo Lucherini con il suo nuovo direttore commerciale Oronzo Santa- mano saranno a Colonia, per la pi importante fiera inter- nazionale del settore dolcia- rio. Il consistente investi- mento fatto lo scorso anno spiega Arturo Lucherini ha aumentato la produzione, automatizzando e senza licen- ziare. Ora dobbiamo vendere e non a caso a dare una mano a chi gi operava in questo specifico settore arrivato il direttore commerciale. Cinquantadue dipendenti alla Lucky Dolciaria, altri 10 alla Parmatorte (altro mar- chiosempre consede nella zo- na industriale di Madigna- no), 15 agenti esterni addetti alla vendita, 30 referenze (si tratta dei prodotti offerti) e qualcosa come mezzo milio- ne di pezzi sfornati ogni gior- no sono i numeri dellazien- da. Nata per volont del pa- dre Quirico (ancora al lavoro) nel 1967, si via via ingrandi- ta, passando dal piccolo stabi- limento lungo la Paullese ad occupare, nel 1988, due ca- pannoni nella zona industria- le. Al lavoro anche le due fi- glie Alessandra e Laura. Il mercato italiano in pratica gi tutto coperto, e in buona parte anche quello europeo. Ora si punta ad aprire nuovi spazi commerciali, anche per- ch proprio luned la Lucky Dolciaria ha stretto un accor- do con la Fornetto Genove- se per commercializzare i suoi prodotti. Ogni tanto sono leaziende cremasche che fan- no da traino. (an.gue.) NUMERI UTILI 0373 PREFISSO 897340 Polizia stradale 203196 Enel guasti 87123 Croce rossa 203205 Croce verde 894212 Vigili urbani 84111 Squadra pronto interv. 257196 Ferrovia informazioni NUMERI UTILI 112 Carabinieri 113 Soccorso pubblico 115 Vigili del fuoco 118 Emergenze mediche 0373 PREFISSO 82268 Redazione Crema 86948 Fax redazione 2801 Ospedale Ieri sera alla 20 il primo dei tre pezzihainvecelasciatoilpiaz- zale della Villa & Bonaldi sen- za problemi. e non dovrebbe averne neanche a Cremona. Gli altri due scambiatori parti- ranno il 19 e il 26. Sono tre condensatori di propano fanno sapere dal- lazienda metalmeccanica destinati alla quarta linea del- l'impianto di li- quefazione di gas naturale a RasLaffaninQa- tar in costruzio- ne da parte della Rpco Enterpri- ses Limited, so- ciet costituita dalle giapponesi Chiyoda Corpo- ration e Mitsui, nonch dalla ita- liana Snampro- getti. I tre scambia- tori seguono al- tri tre uguali de- stinati alla terza linea dello stesso impianto e consegnati sempre dalla Villa &Bonaldinell'agostodel2002. Si trattadelleapparecchia- ture di maggior peso che la no- straindustriaabbiamaicostru- ito e la loro realizzazione sta- ta resa possibile dagli investi- menti in macchi- ne ed attrezzatu- re che abbiamo realizzato negli ultimi anni pro- prioperaffronta- re il mercato de- gli scambiatori di grosse dimen- sioni. La loro realiz- zazioneharichie- sto anche un no- tevole impegno da parte delle maestranze, che hanno lavorato per mesi su tre turni giornalieri allo scopo di ri- spettare i termi- ni di consegna concordati. Ognuno dei tre scambiatore ha una lunghezza di 12 metri, una larghezza di 4,2 metri, un diametro di 4,5 metri, un peso di 300 tonnellate e contiene 19.463tubitrafilatida19milli- metri di diametro ed alettati ad aletta integrale per aumen- tare la capacit di trasmissio- ne del calore. Ogni scambiatore verr tra- sportato da Ricengo al porto fluviale di Cremona per mezzo di un carrello speciale con due motrici, una da tiro e l'altra da spinta, lungo 75 metri per un pe- so totale del con- voglio di 533 ton- nellate. Il tragitto col- laudato ed obbli- gato per un tale peso prevede la partenza da Ri- cengo, il passag- gio da Pandino, l'innesto sulla Paullese, il tran- sito sulla vec- chia tangenziale di Crema (via Li- bero Comune), il ritorno sulla Paullese fino a Santa Maria dei Sabbioni per poi proseguire per Pizzighettone e raggiunge- reilportofluvialediCremona. Da qui ciascuno scambiato- re verr inoltrato al porto di Venezia Marghera su chiatta lungoil fiumePo.I trescambia- tori saranno poi imbarcati su una nave con de- stinazione Qa- tar. L'assegnazio- ne della fornitu- ra per la quarta linea,dopolafor- nituraeffettuata per la terza conclude la Villa & Bonaldi , stata motivo di particolare sod- disfazione, in quanto ha dimo- stratol'apprezza- mento del clien- te per il lavoro svolto.Apprezza- mento ulterior- menteconferma- to in questigiorni conlarichie- sta di partecipare alla prossi- ma gara per la costruzione di un'altra terna di scambiatori uguali destinati alla quinta li- nea. Crema Da Ricengo destinazione Qatar Villa&Bonaldi, partito ieri sera il primodei tre scambiatoridi calore DUE INDUSTRIE PER LA VETRINA CREMASCA NEL MONDO di Antonio Guerini RICENGO Torna a far notizia la Villa & Bonaldi di Ricen- go. Protagonisti ancora gli scambiatori di calore, quegli enor- mi cilindri in metallo che vengono prodotti dallazienda crema- sca e ormai raggiungono tutto il mondo. Ieri infatti partito il primo dei tre condensatori di propano con destinazione Qa- tar. Partenza senza alcun problema, al contrario delle vicissitu- dini patite lestate scorsa, quando la siccit aveva asciugato il Po non consentendone la navigazione. Lo scambiatore di calo- re diretto in Inghilterra era rimasto tristemente fermo nel por- to di Cremona, in attesa di qualche temporale che facesse gua- dagnare qualche centimetro di livello. Il missile che non partiva Sopra, due fasi della produzione e qui di fianco Arturo e Quirico Lucherini con Oronzo Santamato Lesterno dellazienda Gioved 15 gennaio 2004 Per la pubblicit in questa rubrica tel. 0373 82709 - ore 9.00 - 13.00 Au t. n. 2 50 9/ 13 /B Dott. Cesare Maria DAmbrosio Specialista in reumatologia e medicina interna Centro Medico Polispecialistico MEDICINA DOMANI Srl Crema - Via Medaglie doro 2 - Tel. 0373 84975 La Legge 14 ottobre 1999 n 362 Gazzetta Ufficiale n 247 del 20 ottobre 1999 Consente La pubblicit delle professioni sanitarie, delle professioni sa- nitarie ausiliarie, delle case di cura private e dei gabinetti ed ambulatori mono o polispecialistici anche attraverso quoti- diani e periodici dinformazione. Questo giornale a dispo- sizione dei professionisti interessati. Qui Lucky Dolciaria Qui Villa & Bonaldi Madignano.Mezzomilionedi pezzialgiorno,62dipendenti Lucky Dolciaria in fiera a Colonia
VIVE IN NICARAGUA Ora Casimirri lunico latitante di Luciano Fioramonti ROMA Il risultato di un lavoro di intelligence durato mesi con pedinamenti e intercettazioni, l'hanno definito gli investigatori della polizia di Roma. Una trap- pola frutto di un accordo sotto- banco tra il governo algerino e Berlusconi, secondo i due ex bri- gatisti. Sono le chiavi di lettura dell'arresto di Rita Algranati e Maurizio Falessi, lei tra i seque- stratori di Aldo Moro e personag- gio di spicco delle vecchie Br, lui militante delle Unit Comuniste Combattenti. La loro cattura al- l'aeroporto del Cairo, in Egitto, ha messo fine a una lunga latitan- za, a riprova che le indagini del- l'antiterrorismo italiano non so- no concentrate solo sull'attualit ma abbracciano lintero percorso storico dell'eversione. Un lavoro, quello della polizia e dei servizi di sicurezza, del quale si sono complimentati, oltre a molti poli- tici, lo stesso presidente della Re- pubblica Ciampi e il ministro del- l'Interno Giuseppe Pisanu. Que- st'ultimo, tra l'altro, ha detto: Chi, ancora oggi, pensa di intra- prendere la via della violenza po- litica, sappia che prima o poi ver- r raggiunto dalla forza paziente dello Stato e della Legge. RitaAlgranati, 46 anni compiu- tiappena duegiorni fa, deve scon- tare l'ergastolo inflitto dai giudici del processo Moro ter e aveva fatto perdere le tracce dalla fine degli anni settanta. Nome di batta- gliaMarzia, stata protago- nista, quando aveva poco pi di 20 anni, della stagio- ne pi intensa e violenta delle Br. stata accusata anche degli omicidi del giu- dice Riccardo Palma, re- sponsabile dell'edilizia car- ceraria (febbraio 1978); del consigliere provinciale di Roma della Dc Italo Schettini (1979); del tenen- te colonnello dei carabinie- ri Antonio Varisco (13 lu- glio 1979) e dell'assalto al- la sede della Dc in piazza Nicosia a Roma (3 maggio 1979), dove vennero uccisi due agenti di polizia. Ex moglie di Alessio Casimirri, l'unico dei rapitori di Moro tuttora latitante ( rifugiato da tempo a Managua, in Nicaragua), viveva da anni in Algeria con Maurizio Falessi. Lui, 50 anni ilprossimo 11 settem- bre, era latitante dal 1979. Mili- tante delle Unit Comuniste Combattenti (Ucc), formazione attiva tra la fine degli anni '70 e i primi anni '80, deve scontare in via definitiva una condanna a 11 anni e due mesi. Mosse i primi passi nel Cococe (Comitato comu- nista Centocelle), con nomi famo- si degli anni di piombo: Antonio Savasta, Germano Maccari, Bru- no Seghetti e Norma Andriani. Dal Cococe nacque il Movimento Politico Resistenza Offensiva (Mpro) considerato struttura di lancio verso le Br. I due sono stati bloccati dalla polizia di frontiera egiziana al- l'aeroporto della capitale. L'uo- mo e la donna avevano documen- ti falsi e una somma di denaro. Non hanno reagito n si sono di- chiaratiprigionieri politici. La Al- granati ha confermato la propria vera identit. Gli investigatori della Digos di Roma, insieme con i servizi di sicurezza, li tenevano sotto controllo da mesi dopo pedi- namenti, intercettazioni telefoni- che, lavoro sui tabulati delle chia- mate fatte e ricevute da parenti e amici dei due latitanti. Sono sta- ti localizzati in Egitto stato spiegato quando si avuta la sensazione che stessero per tra- sferirsi altrove, stata chiesta la collaborazione della polizia egi- ziana che li ha fermati la notte scorsa nello scalo aereo. Tramite il loro avvocato, Cate- rina Calia, che li ha incontrati ne- gli uffici della Questura di Roma prima che venissero portati nel carceredi Rebibbia, idue arresta- ti hanno dato una versione ben di- versa dei fatti: Siamo stati de- portati dall'Algeria in virt di un accordo sottobanco con Berlusco- ni. Non c' era alcuna richiesta di estradizione. Vivevamo da moltis- simi anni in Algeria e le autorit erano perfettamente a conoscen- za di chi fossimo. Siamo stati pre- levati nella nostra abitazione e ci hanno dato documenti di identi- t e biglietti aerei con destinazio- ne Cairo, Beirut e Addis Abeba, con l'intimazione di lasciare il pa- ese, e garantendoci che non avremmo corso pericoli. Invece, siamo stati imbarcati su un'aereo per il Cairo dove abbiamo trova- to 20 poliziotti che ci hanno lascia- to per quattro-cinque ore in una stanza in attesa dell'arrivo della polizia italiana. La compagna Marzia Ritorna la vecchia guardia ROMA E stata unoperazione lunga e complessa, che ha coinvolto Digos di Roma, Ucigos e Sisde, quella che ha portato alla cattura di due latitanti sto- rici delle Br, Rita Algranati e Maurizio Falessi. Ed il ministro dellInterno ha voluto personalmente ringraziare per il successo dellindagine proprio il ca- po della polizia, Gianni De Gennaro ed il direttore del Sisde, Mario Mori. Que- sta magistrale operazione, secondo Pisanu, stata possibile grazie allin- tensificazione, da me stesso promossa, dellacollaborazione tra servizi di infor- mazione e forze dellordine, oltre che al miglioramento del sistema delle re- lazioni internazionali. E tra polizia e servizio di intelligence civile c stato un interscambio continuo di informa- zioni (frutto di pedinamenti, intercet- tazioni telefoniche, controlli su amici e parenti) che ha portato allindividua- zione dei due latitanti, da tempo in Al- geria. Un compito non facile visti i tan- ti anni di latitanza e le conseguenti dif- ficolt a stabilire con certezza lidenti- t dei due. A ci ha lavorato in partico- lare la sezione terrorismo del Sisde che, insieme allUcigos, si avvalsa an- che della collaborazione dei servizi se- greti e della polizia di Paesi nordafrica- ni per ricostruire i loro spostamenti. Oltre a pretendere una pi stretta collaborazione tra intelligence e forze di polizia, Pisanu da pi di un anno ha dato maggiore impulso alla sezione ter- rorismo del Sisde che, in aggiunta al la- voro sul fronte interno delleversione, segue con attenzione anche le mosse dei tanti latitanti che vivono allestero, e ha preteso una pi stretta collabora- zione tra intelligence e forze di polizia. Lesigenza di una collaborazione pi stretta stata sottolineata qualche set- timana fa anche dal direttore del Si- sde. Mori ha parlato di efficacia dei nuovi modelli di cooperazione con le forze di polizia, concretamente speri- mentati negliultimi mesi sia per impor- tanti manifestazioni di piazza, dove for- te era il rischio di incidenti, che sul ver- sante della lotta al terrorismo ed alla criminalit organizzata. In tale occasio- ne, la tradizionale collaborazione car- tacea ha lasciato il posto ad un pi pro- ficuo colloquio diretto con gli operato- ri di polizia sul campo, spesso in con- temporanea con lo sviluppo delle situa- zioni. In questo quadro, ha aggiunto, manca tuttavia una cornice in grado reggerne il peso. Per i servizi questa cornice la riforma della legge istituti- va, lunica in grado di ufficializzare il passaggio da unintelligence cultura- le-esplicativa dei rischi ad unintelli- gence capace invece di difendere dai rischi, con una partecipazione diretta al momento di individuazione e disin- nesco delle situazioni di pericolo, sen- za farraginosi passaggi di consegne fra chi ricerca e chi agisce. Dalloperazio- ne che ha portato alla cattura di Algra- nati e Falessi arriva il segnale che que- sta collaborazione non pi formale, ma sostanziale epienamente operativa, co- mincia a dare risultati. 3LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Primo piano Br, presi Algranati e Falessi ArrestatialCairo.Leicondannataallergastoloper lomicidioMoro LINTELLIGENCE ROMA Dopo larresto della ex moglie, Rita Algranati, Alessio Casimirri, 50 anni, lunico componente del commando Br che rap Moro in via Fani che non mai stato arrestato ed sempre rimasto latitante e vive in Nicaragua. La Algranati, che in via Fani svolse solo un ruolo di vedetta sarebbe stata segnalata tempo fa in Algeria da un rapporto dellUcigos. Per la partecipazione al rapimento Moro e ad altri attentati terroristici, Casimirri stato condannato a sei ergastoli nel processo Moro-ter. Prima di entrare in latitanza, Casimirri ha militato in Potere Operaio e poi nel gruppo di Autonomia operaia di via dei Volsci. Con il nome di battaglia di Camillo, Casimirri ha poi svolto un ruolo importante nella colonna romana delle Brigate rosse. Alessio Casimirri vive attualmente in Nicaragua, dove si rifugiato nel 1983, dopo un periodo trascorso in Libia e a Cuba. La procura milanese vuole interrogarlo ma il Nicaragua respinge le richieste di rogatoria. ROMA Un nome di battaglia, Mar- zia, ha fatto tornare di colpo sulla sce- na la vecchia guardia delle Brigate Rosse. Quelle Brigate Rosse a cui ap- partenevano anche Rita Algranati e Maurizio Falessi, arrestati la scorsa notte dalla Digos romana e dal Sisde, e che per molti erano solo vecchi ri- cordi, nomi scritti su fascicoli proces- suali o su provvedimenti della magi- stratura. E invece, proprio mentre si tiran- no le somme sulle nuove Br e sui re- centi successi della polizia che do- po la cattura di Nadia Desdemona Lioce, il 2 marzo scorso ha stronca- to vertici e strutture attuali, scopren- do tra l'altro l'archivio storico delle Br, ecco che dal passato tornano i vol- ti dei due brigatisti, latitanti da oltre vent'anni, a cui gli esperti dell'anti- terrorismo non hanno mai smesso di dare la caccia. Proprio come fu nel '93, quando a 15 anni dal sequestro e dall'uccisione di Moro, fu catturato Germano Maccari. Era lui il misterio- so quarto uomo di cui si era sem- pre parlato. Quello che per gli inve- stigatori era il fantomatico ingegner Altobelli, l'inquilino di via Montalci- ni che si faceva passare per il marito di Laura Braghetti. A lui, dissero gli investigatori della Digos romana, non si arriv con una indicazione di pentiti ma attraverso la rilettura di tutta la storia della Br. Analizzando nomi e nomi sulla base degli atti pro- cessuali del caso Moro. Una analisi che port a studiare anche un vec- chio documento dal titolo Norme di sicurezza e stile di lavoro, una sorta di tracciato in cui erano elencate tut- te le tecniche per gestire un seque- stro. Un documento, raccontarono poi i poliziotti il giorno dell'arresto di Maccari, servito per calarsi nei panni dei brigatisti di allora per capi- re come si comportassero. Poi seguirono anni di silenzio. Un silenzio interrotto dagli omicidi di Massimo D'Antona e Marco Biagi, l'uno consulente del ministro Bassoli- no l'altro del ministro Maroni, uccisi a distanza di poco meno di tre anni l'uno dall'altro. Il primo rimase vitti- ma delle Brigate Rosse il 20 maggio del '99 a Roma mentre il secondo fu uccisoa Bologna mentre tornava a ca- sa il 19 marzo del 2002. Due omicidi che rimettono in moto gli esperti del- l'antiterrorismo e tracciano le linee della nuova offensiva alle nuove Br.Gli ex Br Maurizio Falessi e Rita Algranati. Nel riquadro, il cadavere di Moro (Ansa) Il ministro dellInterno Beppe Pisanu ha espresso soddisfazione per larresto dei due latitanti delle Br Alessio Casimirri Terrorismo sotto scacco Dopopedinamenti e intercettazioni telefoniche durate mesi i due sono stati bloccati allaeroporto egiziano con documenti falsi Erano latitanti dal 78 La soddisfazione del ministro dellInterno Pisanu: magistrale operazione Sisde-Polizia, sinergia vincente
TOP11 ECCELLENZA GIRONE B 1 Puerari Lancia 2 Persico PaviSogni 3 Gnocchi Manzi 4 Bertazzoli Lancia 5 Pegorini Persico Dosimo 6 Susanu Manzi 7 Sigurt PaviSogni 8 Piacenza Manzi 9 Pacifico Manzi 10 Miadoro Lancia 11 Pini Pessina CREMONA Il Manzi Estin- tori ha certamente molti moti- vi di soddisfazione. Questo gi- ronedandata lha vista inanel- lare vittorie in serie, e risulta- re la migliore tra tutte le for- mazioni di Eccellenza. Sono proprio soddisfatto - esordisce lallenatore Antonio Scolari -, anche perch, oltre ai risulta- ti, c anche il gioco.Credo pro- prio che meglio di cos non pos- siamo fare. Cosa vi ha fatto fare il salto di qualit rispetto alla stagio- ne scorsa? Avevo gi un gruppo forte, che si confermato questan- no. In pi ho preso alcuni gio- catori di qualit che stanno fa- cendo la differenza. Comunque, nonostante il vo- stro ritmo record, il PaviSogni ancora l, e dovete giocare il recupero proprio con la squa- dra di Ostiano. Visto il vostro ritmo, rischia di essere ancora pi decisivo lo scontro diretto. S, e quindi mi dispiace che la partita sia stata sospesa la partita mentre eravamo in vantaggio. Il remake un inco- gnita, e loro sono una grande squadra. Vedremo il 24, quan- do ci affronteremo a Villa An- giolina. La squadra migliore? Proprio il PaviSogni. La delusione? La Ca de Stefani. Come singoli una squadra fortissi- ma, ma evidentemente hanno dei problemi. Un ultima battuta sulla for- mula. Sono sempre stato per il gi- rone unico allitaliana: chi davanti alla fine ha vinto. CINGIA Erano attesi e si sono con- fermati. I Caprioli guidano il girone C, seppure in coabitazione con il Bar Cuba Libre, grazie ad un ritmo da re- cord: 22 punti in nove giornate. Sia- moin linea con i nostri obiettivi - con- ferma mister Roberto Arcari -. Lor- ganizzazione di gioco funziona, sia- mo compatti, limportante recupe- rare qualche giocatore infortuna- to. Per vincere il girone non sar fa- cile... Il Bar Cuba Libre mi ha veramen- te stupito. E la sorpresa del campio- nato. Visto che siamo in tema, chi inve- ce la delusione? Forse il Club 94. Da qui alla fine, cosa far la diffe- renza? Sar importante per lo sprint fi- nale mantenere una buona condizio- ne fisica. Nonostante il vostro ritmo da re- cord dovrete comunque rimettervi in gioco nei playoff. Vi sta bene que- sta formula? Certo, con 22 punti la formula ci scontenta un po. Ma alla fine ci ade- guiamo senza nessun problema. Cer- cando di non pensare ai brutti ricor- di che abbiamo dei playoff che ci hanno visti protagonisti negli anni precedenti SPINADESCO Assorbito il colpo della retrocessione dellanno scorso la rinnovatissima Alimentari Mafal- da ha ripreso a marciare. La squadra allenata da Diego Bozzetti, nono- stante qualche battuta darresto, sta guidando il girone D e punta decisa- mente ai playoff. Sono abbastanza soddisfatto - ammette lallenatore -. Abbiamo un buon gruppo di giocato- ri, giovani e validi tecnicamente. Certo, si pu sempre migliorare, ma per ora va bene cos, considerando che siamo una formazione molto rin- novata. Per ora posso solo eleogiare tutta la squadra. C stato qualche momento diffici- le in campionato, specie contro la Brasiliana, eppure avete reagito su- bito. S, abbiamo dimostrato di avere carattere, nonostante la batosta ar- bitrale. Gli oscar della stagione: la miglio- re e la delusione. Non c una migliore: non ci sono grosse differenze tra il gruppetto delle migliori. E quanto alla delusio- ne, non ce ne sono. Arriver qualche nuovo giocato- re? E possibile che possa inserire un portiere e un attaccante nuovo. Cosa dice della formula? Preferivo quella vecchia, con i due gironi allitaliana. 35LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004 Sport Il sondaggio. Le squadre votano i ragazzi di Ostiano che vince di misura sul Manzi. Le delusioni sono Club Ferrari e Ca de Stefani Al PaviSogni lOscar come migliore formazione Promozione.Gliallenatori incoro:Sapevamogidiessere forti, e ilgruppo lanostraarma.Mala formuladel torneodivideigiudizi Caccia ai play off, cinque in pole position BarSoldi,BarAl solitoposto,BarCubaLibre,Caprioli eMafaldaguidano iquattrogruppi Il sondaggio. Seconda piazza per il team di Robecco; riconoscimenti anche per il Bar Soldi. Tra le bocciate, il Flora sopravanza di poco La Brasiliana Un plebiscito incorona il Bar Cuba Libre regina del campionato TOP11 ECCELLENZA GIRONE A 1 Lionelli Ca de Stefani 2 Malossi Club Ferrari 3 Arisi Club Ferrari 4 Tinelli Iper 5 Ruggeri Bar Ghinaglia 6 Barzi Pedroni 7 Viola Pedroni 8 Olzi Bar Ghinaglia 9 Sacchini Bar Ghinaglia 10 Manfredi Bar Ghinaglia 11 Rivoltini Ca de Stefani SOSPIRO E stato un campio- nato strano quello del Bar Ghi- naglia: una lunga serie di scon- fitte allinizio, e poi solo vitto- rie. Per me allinizio c stata la difficolt di amalgamare la squadra - spiega il mister Marco Borsari - anche perch la mia prima esperienza in panchina. Ma superate queste piccole dif- ficolt abbiamo trovato la qua- dratura del cerchio. Ci ha un po aiutato la buona sorte, mentre allinizio magari bastava un tiro in porta e prendavamo il gol che ci costava la partita. E poi nelle ultime partite siamo migliorati dalpunto divista della concetra- zione, che anche a questo livello conta molto. C qualcosa da migliorare? Bisogna tenere i piedi a ter- ra e imparare dalle squadre pi esperte. Comunque limpegno dei ragazzi c sempre stato. Spe- riamo che la sosta non interrom- pa il nostro ottimo momento. La squadra migliore? Come gioco il Lancia, assie- me al Manzi Estintori. La delusione? Allinizio noi. Ma comun- que un campionato equilibra- to. Come vi pare la formula di questanno? Molto stimolante, con il cam- pionato che si decide in una par- tita secca. Certo, a noi ha favori- to il sorteggio: con gli stessi pun- ti nellaltro girone saremmo molto pi indietro. Un ringraziamento? Al presidente Angelo Ghina- glia e a suo padre Giancarlo: se andiamo bene anche merito di una societ che non ci fa manca- re nulla. Questi i quesiti posti 1) La migliore squadra del campionato? 2) La delusione? 3) Come giudica il vostro cam- pionato? Girone A Marco Borsari (all. Bar Ghina- glia) 1) Lancia e Manzi Estintori 2) Nessuna Pietro Carletti (gioc. Ca' de Stefani) 1) PaviSogni e Manzi . 2) Ca' de Stefani 3) Molto al di sotto delle no- stre possibilit. Roberto Musoni (dir. Ferrari) 1) Bar Ghinaglia 2) Nessuno 3) Un po sottotono Roberto Carotti (gioc. Iper) 1) Manzi Estintori 2) Club Ferrari 3) In crescita, ma con troppi infortuni Gianluca Scodes (all. Officina Pedroni) 1) PaviSogni 2) Ca' de Stefani 3) Bene nonostante i tanti cambiamenti Girone B Cristiano Faraoni (dir. Lan- cia) 1) Manzi Estintori 2) Nessuno 3) Sufficiente. Paghiamo let Antonio Scolari (all. Manzi) 1) PaviSogni 2) Ca' de Stefani Gaudenzio Zucchelli (all. Pa- viSogni) 1) Bar Ghinaglia 2) Club Ferrari 3) Buon campionato: non ab- biamo mai perso. Pierluigi Milanesi (gioc. Per- sico Dosimo) 1) PaviSogni 2) Club Ferrari 3) Sfortunato. Quanti infortuni! Andreino Biazzi (all. Pessina) 1) PaviSogni e Manzi. 2) Lancia 3) Una lieta sorpresa RISULTATO La migliore: PaviSogni 4, Manzi 3,5, Bar Ghinaglia 2, Lancia 0,5 La delusione: Ca de Stefani e Club Ferrari 3, Lancia 1. Coppa di Lega La stagione riparte il 31 gennaio con la Coppa di Lega. Prima giornata di ritorno: Electric Line-Iper, Bar Ghinaglia-A. Mafalda, O. Pedroni-Club 94, Triacchini-Caff P. Romana, Pavi- Sogni-Alfianello, Bar Cuba Libre-Maifiack, La Brasiliana-Ca de Stefani, Bar Al solito posto-Pizzeria Duomo, Persico Dosimo-Bar Soldi, Conf. Gio Mi-Manzi Estintori. Classifiche Girone A: Lancia 6, Iper 3, Electric Line 0. Girone B: Bar Ghina- glia, San Giovanni e A. Mafalda 3. Girone C: O. Pedroni 4, Caprio- li 3, Club 94 1. Girone D: PaviSogni 9, Alfianello 6, Triacchini 3, Caff P. Romana 0. Girone E: Bar Cuba Libre 4, Pessina 2, Mai- fiack 1. Girone F: Ca de Stefani 4, Club Ferrari 2, La Brasiliana 1. Girone G: Bar Al solito posto 4, Pizzeria Duomo 3, Flora 1. Girone H: Bar Soldi 7, Persico Dosimo 5, Manzi Estintori 3, C. Gio-Mi 1. CREMONA Dopo la finale di playoff persa lanno scorso contro lOfficina Pedroni, il Bar Soldi si ri- propone come protagonista del cam- pionato. Con un ritmo senza nessuna sosta la squadra di mister Ivan Foi- na sta dominando il girone A, ed forse la formazione pi sicura di con- quistare il primo posto alla fine del- lanno. Certamente sono soddisfat- to. I presupposti cerano, visto la fi- nale di playoff lanno scorso, per i 22 punti non li immaginavamo. C ancora qualcosa da migliora- re? Direi di no. Sono molto contento del gruppo che si formato: siamo amici, molti giocano insieme da tem- po. Anche se i risultati fossero stati un po meno brillanti questo sareb- be stata la cosa pi importante. Cer- to che poi vincendo... Qual la squadramigliore che ave- te visto? Come organico il Bar Cuba Li- bre. Ma anche il Flora, che ci ha mes- so in difficolt. La delusione? La Brasiliana e il Caff Porta Ro- mana, anche se difficile parlare di delusione in un campionato amato- riale. Farete ancora qualche acquisto? Non arriver nessuno. Aspettia- mo Scuto, che sta recuperando da un infortunio. CREMONA Il Bar Al solito posto, alla seconda stagione nellUisp, sta puntando decisamente alla promo- zione. Fino ad ora la squadra di Etto- re Benazzi ha guidato autorevolmen- te la classifica del girone B. Ci spe- ravamo - conferma il mister -. Allini- zio credevamo di aver costruito una squadra valida, e sono arrivate le conferme. Se non ci saranno proble- mi di infortuni potremo fare un bel campionato. Note liete? La partecipazione dei ragazzi: c sempre stato un buon numero di ra- gazzi agli allenamenti. Il gruppo so- lido. C invece qualcosa da migliora- re? A centrocampo dobbiamo cresce- re come livello di gioco: siamo anco- ra un po troppo lenti. La squadra migliore che avete af- frontato? Il Bar Soldi. E la delusione? Il Flora Ci sar qualche nuovo tesseramen- to nella pausa? Forse qualche inserimento. Ma la rosa a posto, ed giusto premiare giocatori che hanno tirato la carretta fin dallinizio del campionato. ROBECCO SULLOGLIO Sette vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta: questo il ruolino di mar- cia davvero impressionante del Bar Cuba Libre, che sta guidando il giro- ne C assieme ai Caprioli grazie so- prattutto aduna partenza formidabi- le. Va tutto molto bene - conferma lallenatore, Ezio Berenzi -. Non c proprio nulla da migliorare. Siamo un gruppo giovane, ma che funziona bene. Quali sono gli obiettivi? Semplice, vincere campionato e Coppa. Lanno scorso sul pi bello qualcosa non ha funzionato, e non abbiamo raggiunto gli obiettivi. Que- stanno siamo pronti per conquistar- li. La migliore squadra che avete vi- sto? Ci sono tante squadre di buon li- vello, difficile dirlo. Forse la mi- gliore siamo proprio noi. E la delusione? Non ci sono delusioni tra gli ama- tori. La formula vi piace? S, la formula di questanno va bene. E giusto che si chiuda il cam- pionato con i playoff: in fin dei conti l si troveranno comunque le squa- dre migliori. Questi i quesiti posti 1) La migliore squadra? 2) La delusione? 3) Come giudicate il vostro campionato? Girone A Ivan Foina (all. Bar Soldi) 1) Bar Cuba Libre e Flora. 2) Brasiliana e Porta Romana Alessandro Mantovani (all. San Giovanni) 1) Bar Soldi 2) nessuno 3) mediocre Ermanno Geroldi (dir. Alfia- nello) 1) Bar Cuba Libre 2) Noi 3) Scialbo Cristian Amighetti (dir. La Brasiliana) 1) Bar Soldi 2) Noi 3) Negativo. Ma il gruppo c. Girone B Ettore Benazzi (all. Bar Al so- lito posto) 1) Bar Soldi 2) Flora Renzo Verani (dir. Gio-Mi) 1) Bar Cuba Libre 2) La Brasiliana 3) Buono, ma pu migliorare. Elio Tomaselli (all. Club '94) 1) Bar Cuba Libre 2) Alfianello 3) Positivo. Siamo all'inizio. Samuele Morenghi (gioc. Caf- f Porta Romana) 1) Flora 2) Bar Cuba Libre 3) Comunque un successo Girone C Ezio Berenzi (all. Cuba Libre) 1) Nessuno 2) Nessuno Roberto Arcari (all. Caprioli) 1) Bar Cuba Libre 2) Club '94 Gianluigi Sabadini (all. Mai- fiack) 1) Bar Cuba Libre 2) Flora 3) Incostanti e ingenui Marco Cattivelli (all. Electric Line) 1) Bar Cuba Libre 2) Electric Line 3) Una delusione Girone D Diego Bozzetti (all. Mafalda) 1) Tante allo stesso livello 2) Nessuna Roberto Manara (all. Duomo) 1) Caprioli 2) Flora 3) Non del tutto soddisfacente Roberto Caraffini (dir. Flora) 1) Bar Cuba Libre 2) Flora 3) In ripresa Alfredo Mattarozzi (dir. Triac- chini) 1) Caprioli 2) La Brasiliana 3) Speriamo di pi nel ritorno RISULTATO La migliore: Cuba Libre 7,5, Soldi 3, Caprioli 2, Flora 1,5. La delusione: Flora 4, La Bra- siliana 3,5, Alfianello 2, Cuba Libre, Club 94 ed Electric Li- ne 1, Porta Romana 0,5. Pagina a cura di Alberto Caianiello TOP11 PROMOZIONE 1 Sperlari Bar Soldi 2 Magni Bar CubaLibre 3 Fiorillo Maifiack 4 ArcarI Solito posto 5 Tegagni Solito posto 6 Pini Bar Soldi 7 Zedda Bar CubaLibre 8 Macalli Mafalda 9 Vigolini Caprioli 10 Abdelghami Mafalda 11 Cerri Mafalda Eccellenza. Idue tecnici contenti.Borsari: Trovata laquadraturadelcerchio;Scolari: Bene siarisultati chegioco Ghinaglia e Manzi sugli scudi Inuntorneomoltocombattutosonointestaneiduegironi Si riprende il 31 gennaio con la Coppa PaviSogni e Lancia a punteggio pieno
La situazione: lItalia inte- ressata da un flusso di cor- renti occidentali provenienti dallAtlantico. Previsioni: al Nord da par- zialmente nuvoloso anuvolo- so per nubi stratiformi. Dalla tarda serata aumento della nuvolosit con locali precipi- tazioni, nevose al di sopra degli 800-1000 metri. Fo- schie dense e banchi di neb- bia in attenuazione. Temperatura: in diminuzio- ne dalla notte ad iniziare dal- le regioni settentrionali. Venti: da deboli a moderati. Mari: mossi Adriatico e Ionio centro-settentrionale; molto mossi gli altri mari con moto ondoso in aumento. di Antonio Lipari ROMA La maggioranza non arretra di un passo nelle sue cri- tiche alla sentenza della Consul- ta e agli stessi componenti della Suprema Corte; il day after del- la bocciatura del lodo Schifani registra tuttavia anche la consa- pevolezza del centrodestra sulla necessit di aprire un'altra stra- da, con una legge di rango costitu- zionale, che ha una tempistica completamente diversa da quella dei processi di Milano. Ieri mattina al- la trasmissione radiofonica Ra- dioanch'io sia il presidente della commissioneGiu- stizia del Senato, Antonino Caru- so, sia il vicepre- sidente della Ca- mera Alfredo Biondi, hanno so- stenuto che la decisione della Corte stata determinata dalla cultura politica degli stessi giu- dici, vicini alle posizioni del cen- trosinistra. Ancora pi esplicita la vicepresidente dei deputati azzurri Isabella Bertolini: La Consulta ha detto la parla- mentare composta da 15 giu- dici. Un terzo nominati dal Capo dello Stato, un terzo dal Parla- mento, un terzo dalla magistra- tura. Il Presidente che ha fatto pi nomine stato Scalfaro, che arringa i girotondini. Ciampi ne ha nominato uno: Flick, ex mini- stro del Governo Prodi. Le nomi- ne del Parlamento sono avvenu- te principalmente quando c'era la maggioranza dell'Ulivo. L'orientamento a sinistra di gran parte della Magistratura noto. In sintesi: maggioranza schiacciante di nomine ulivi- ste. Viene il sospetto che la pro- nuncia della Corte non sia esen- te dal pregiudizio politico, ha chiosato Gianfranco Anedda, ca- pogruppo di An alla Camera. Dall'opposizione, con AnnaFi- nocchiaro (Ds), giunto un alto- l: non bisogna delegittimare istituzioni e meccanismi decisio- nali previsti dalla Costituzione. Nelcentrodestra poi c' chi ve- de anche gli aspetti positivi del- la bocciatura del Lodo Schifani: Il processo a carico di Berlusco- ni riprender dice Donato Bruno (Fi) e arriver una sen- tenza di assoluzione a giugno, proprio in tempo per le elezioni europee. In ogni caso osserva Mi- chele Saponara, capogruppo Fi incommissione Affari costituzio- nali la legge Schifani ha per- messo a Berlusconi di conclude- re in serenit il semestre di presi- denza Ue. E poi aggiunge un deputato che chiede l'anoni- mato ha pure fatto s che Ber- lusconi separasse la sua vicenda processuale da quella di Previ- ti. Ma al di l delle polemiche ie- ri si cominciato a pensare al do- po. Saponara ha chiesto la calen- darizzazione della legge Palma, una norma costituzionale che si basa sulla sospensione dei pro- cessi per i parlamentari. Carlo Taormina ha annunciato la pre- sentazione di un'altra legge co- stituzionale che ripristina l'auto- rizzazione a procedere soppres- sa nel 1993, mentre il senatore Udc, Maurizio Ronconi, ripre- senter il meccanismo della leg- ge Schifani come emendamento alla riforma Costituzionale che Palazzo Madama affronter la prossima settimana. E anche il ministro per i rapporti con il Par- lamento, Carlo Giovanardi, an- nuncia che riproporr la legge Schifani come norma costituzio- nale. Concretamente, come ha spie- gato il presidente della commis- sione affari costituzionali della Camera, Donato Bruno (Fi), la maggioranza attender di legge- re le motivazioni della sentenza della Corte, per capire come ha ragionato. Bruno, sostenuto in questo dal sottosegretario alla Giustizia Michele Vietti (Udc), indica una soluzione nel sistema adottato dal Parlamento euro- peo; qui il parlamentare pu chiedere che l'Assemblea si pro- nunci sulla sospensione del pro- cesso a suo carico. Meccanismo votato anche dal centrosinistra a Strasburgo, che quindi avreb- be difficolt a dire di no. A cura del Centro geofisico prealpino ROMA Giornate convulse per il mondo della scuola. Dopo la levata di scudi di sindacati e opposizioni scatenata marted dallattesa e con- troversa circolaredel ministero del- lIstruzione sulle iscrizioni per il prossimo anno scolastico, ieri a rin- focolare le polemiche c stata la vi- cendadelle dimissioni, date e poi ri- tirate da Angela Napoli, esponente di An e relatrice del Decreto su scuola dellinfanzia e primo ciclo di istruzione, il provvedimento, anco- ra allesame del Parlamento, a cui fa riferimento la circolare contesta- ta. La presa di distanza della parla- mentare di Alleanza nazionale dal- liniziativa del ministro Moratti ha suscitato in mattinata il plauso del- le forze dell'opposizione. Se persi- no dalla stessa maggioranza si con- testano i metodi usati dal ministro dell'Istruzione, figuriamoci han- no commentato in tanti quanta ragione abbiamo. In una conferenza stampa last minute, convocata nelle prime ore del pomeriggio, i Democratici di si- nistra hanno espresso apprezza- mento per l'onest intellettuale della collega Napoli (sa di cosa parla e non una qualit frequente daquelle parti hacommentato Ra- nieri) e bersagliato circolare e de- creto. Liquidata subito la prima af- fermando che la prima volta che si vede una circolare attuativa di un decreto che ancora non esiste, i Ds hanno rinnovato le critiche al primo decreto attuativo della rifor- ma Moratti che, innanzitutto - dico- no - non ha copertura finanziaria (lo abbiamo segnalato anche in una lettera a Casini) e poi non ga- rantisce affatto quel tempo pieno che Letizia Moratti ha invece assi- curato in una lettera aperta inviata con previdente tempestivit ai ge- nitori italiani. Il colpo di scena arrivato a met pomeriggio con il ritiro delle dimis- sioni della Napoli mentre ancora le arrivavano a raffica attestati di stima per il suo gesto dopo un col- loquio chiarificatore con il mini- stro Moratti. E il ministero di viale Trastevere, sulla scia della marcia indietro fatta dalla relatrice penti- ta, ha diffuso un comunicato in cui spiega che la circolare era un atto amministrativo dovuto e che, co- munque, non introduce in alcun modo anticipazioni rispetto al nuo- vo quadro normativo all'esame del Parlamento e in via di definizione. In questa bagarre, sono continua- te anche ieri le adesioni alla mani- festazione nazionale organizzata per sabato prossimo a Roma dai Co- mitati e dai Coordinamenti per la difesa del tempo pieno nati sponta- neamente nei mesi scorsi. ROMA Fare presto e senza stravolgimenti, al massimo pic- coli ritocchi che non alterino la squadra di governo: la diretti- va che Silvio Berlusconi ha la- sciato ai suoi prima di salpare di nuovo per la Sardegna, dopo aver fatto tappa a Roma marted appositamente per accendere i motori della verifica. Secondo quanto si appreso, il pallino del premier resta quel- lo di entrare nel 'guinness' dei primati di longevit governati- va, battendo, a primavera, il re- cord storico di Craxi. In questo quadro Berlusconi non vuole ne- anche prendere in considerazio- ne l'idea che il suo nome possa essere intaccato con il 'bis'. Il premier, quindi, prima di parti- re ha affidato ai suoi pi stretti collaboratori, il coordinatore Sandro Bondi e il vice, Fabrizio Cicchitto, un compito delicatissi- mo, quellodi proseguire la verifi- ca con gli alleati entrando nel merito delle questioni. Una scelta strategica, quella del premier che, delegando agli sherpa azzurri la gestione della trattativa ha cos voluto tenersi lontano da grane e beghe inter- ne. S, perch negli incontri che Bondi e Cicchitto hanno avviato ieri con gli sherpa di An guidati da La Russa, e che continueran- no nei prossimi giorni con Udc e Lega, i ragionamenti sono stati pi approfonditi e hanno investi- to anche la questione delle pol- trone. Roba da prima Repubbli- ca, secondo il premier, che ha la- sciato ai suoi collaboratori, ma anche agli alleati, una sorta di 'vademecum' contro i riti della prima Repubblica: al bando, tra l'altro la brutta parola verifica, da sostituire con la pi dinamica azione di rilancio del gover- no. Se l'Udc ha fatto buon viso a cattivo gioco, decidendo di ac- cantonare, per ora, la richiesta di una sua presenza pi consistente nel governo, diverso l'atteggiamento di An, che non appare dispostaafare scon- ti al premier. E ieri sera La Russa ha ri- badito che la verifi- ca si far s in tem- pi rapidi (come au- spica lo stesso premier), ma do- vr essere importante e non indolore, nel senso che deve produrre degli effetti. Intanto la Lega di Bossi, dopo le rassicurazioni date ieri da Ber- lusconi, ha deciso di non fidarsi totalmente degli alleati. Ieri il senaturha trascorso tutta la gior- nata al Senato per seguire passo passo l'iter faticoso della rifor- ma istituzionale. Bossi ha indos- sato i panni del guardiano an- che a fronte del violento attacco lanciato da Domenico Fisichella (An) alla devolution, che per il vicepresidente del Senato non altro che una farsa. CONVOCATI PRODI, DINI E FASSINO OGGI FRA 48 ORE DOMANI 2 LaProvinciaGioved 15 gennaio 2004Primo piano Angela Napoli (An) relatrice del decreto, prima si dimette poi ci ripensa. Sabato corteo a Roma Iscrizioni, bagarre sulla circolare Moratti Berlusconi 48 ore a Roma La parola ora agli sherpa Telekom, lUlivo se ne va TEMPERATURE DI IERI MIN. MAX ALGHERO 13 16 ANCONA 16 18 BARI 10 19 BOLOGNA 0 8 BOLZANO -2 6 CAGLIARI 12 18 CATANIA 11 22 CREMONA 1 6 FIRENZE 15 15 GENOVA 7 15 MILANO 2 10 NAPOLI 13 16 PALERMO 17 18 PISA 13 15 REGGIO C. 16 19 ROMA 11 14 TORINO -1 9 TRIESTE 8 9 VENEZIA 1 8 VERONA 0 8 w qIL TEMPO ROMA Hanno abbandonato l'aula al quarto piano di palazzo San Macuto acclamando Democrazia! democrazia!. L'Ulivo non intende pi partecipare ai lavori della Commissione Telekom Serbia. A meno che, prima delle previste audizioni di Prodi, Dini, Fassino e Micheli (probabilmente in febbraio), la Commissione non faccia chiarezza su chi abbia inquinato il lavori. La frattura si consumata nel momento in cui il presidente Trantino (An) ha rifiutato che fosse messa immediatamente a votazione la richiesta dellUlivo di integrare il calendario delle audizioni con esponenti del governo del 1994, a partire da Berlusconi. LAVERIFICA SCUOLANELCAOS Schifani e Cossiga Il ministro dellIstruzione Letizia Moratti Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi gi rientrato in Sardegna dopo aver avviato la verifica di Governo Enrico Pirondini direttore responsabile Vittoriano Zanolli vicedirettore Direzione e redazione Via delle Industrie, 2 - Tel.0372/4981 Fax: redazione 28.487 - sport 458.486 Amministrazione e diffusione Via delle Industrie, 2 - Tel. 0372/4981 - Fax 27.303 Redazione di Crema Via Cavour, 53 - Tel 0373/82268 - Fax 86.948 Redazione di Casalmaggiore Via Pozzi, 15 - Tel. 0375/200.493 - Fax 201.466 SEC spa, Societ Editoriale Cremonese Presidente Vicepresidente Mario Maestroni Cesare Pasquali Consiglieri Giovanni Arvedi, Girolamo Balestreri, Giuseppe Cangini, Davide Donini, Giacomo Galli, Pierluigi Gerevini, Ruggero Marcarini, Renzo Nolli, Paolo Sbernardori La tiratura di ieri mercoled 14-1-2004 Certificato stata di 27.400 copie n. 4894 del 25-11-2003 Iscrizione Tribunale di Cremona N 1519 vol. N 1979 Responsabile del trattamento dati (Legge 675/96): Enrico Pirondini Pubblicit: PubliA s.r.l. Cremona - Largo Paolo Sarpi, 19 - Tel. 0372 /404.511 Crema - Via Cavour, 53 - Tel. 0373/82.709-80.848 Casalmaggiore - Via Pozzi, 13 - Tel. 0375/202560 - Fax 0375/201466 Centro stampa: Societ Editrice Lombarda s.r.l. Cremona - Via De Berenzani,6 - Tel. 0372 443511 Non si ferma la raccolta di adesioni a difesa del tempo pieno La bocciatura del lodo Schifani. Magistratura di sinistra. Dallopposizione laltol alla delegittimazione delle istituzioni Immunit, la Cdl cambia strada Pensaauna leggecostituzionaleenon arretrasullaConsulta
Faiunviaggioneltempo Dalle origini dellumanit allEgitto dei faraoni Storia Universale In edicola da Luned 19 gennaio Vol.1 E2.50 + La Provincia* 16 VOLUMI 4000 FOTO 250 MAPPE E TAVOLE La Provincia presenta: lopera pi completa sulla storia dellumanit * Successivi volumi E5 + La Provincia
.

Devi aggiornare Flash Player
Per sfogliare Virtual Newspaper hai bisogno di Adobe Flash Player versione 8 o successive.
Clicca sotto per scaricare la versione aggiornata:
Get Flash

Help

Pagine

Password dimenticata? Clicca qui

[ ]